43.416.298
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

DISOCCUPAZIONE AUMENTA CON I PROFUGHI ARRIVATI IN GERMANIA. SINDACATI ALLARMATISSIMI COSTI ALLE STELLE PERICOLO SOCIALE

giovedì 1 ottobre 2015

BERLINO - Il vice-presidente dell'associazione cristiano-democratica dei lavoratori (Cda, costola sindacale della Cdu), Christian Baeumler, ha definito "un attacco alla pace sociale" la richiesta della Cdu - partito maggioranza relativa con a capo Angela Merkel - di abolire il salario minimo di 8,50 euro l'ora per favorire l'ingresso dei rifugiati nel mercato del lavoro tedesco.

"Chi vuole creare in Germania una societa' a due classi di lavoratori deriva intellettualmente dal Fruhkapitalismus", ("capitalismo primitivo" in senso dispregiativo)  ha dichiarato Baeumler al quotidiano "Handelsblatt".

L'esponente della Cdu - va sottolineato - ha messo cosi' in guardia Angela Merkel dal rischio di danneggiare l'integrazione dei profughi introducendo delle deroghe al minimo salariale.

"I migranti hanno bisogno di avere accesso alla lingua, alla formazione e al lavoro", ha precisato Baeumler.

"Se i posti di lavoro con il salario minimo saranno sostituiti da posizioni senza tutele salariali, saremo di fronte ad un programma congiunturale per i populisti di destra", ha avvertito Baeumler.

L'arrivo di centinaia di migliaia di rifugiati, pero', spaventa non poco gli esperti del mercato del lavoro tedesco che, almeno per il momento, si presenta in forma smagliante: a settembre la disoccupazione in Germania e' calata di 88 mila unita' a 2,708 milioni di persone. Numero comunque alto, ma a rischio di diventarlo molto di più a breve per colpa dei "profughi".

Giusto in concomitanza con l'anniversario dell'unita' tedesca, la Germania ha registrato il tasso di disoccupazione piu' basso da quasi 25 anni a questa parte.

Anche la sottoccupazione e' calata a circa 3,5 milioni di persone, si legge nei nuovi dati dell'Agenzia Federale del Lavoro.

Tuttavia, dietro le quinte, tutti in Germania si stanno preparando agli effetti dell'afflusso di profughi che nel 2016 mettera' alla prova i centri per l'impiego.

"Ci stiamo preparando a quello che verrà", ha ammesso Frank-Juergen Weise durante la presentazione del bilancio mensile ieri a Norimberga.

Questo sviluppo si sta gia' riflettendo sui numeri: correggendo i dati per le variabili stagionali, a settembre il numero dei disoccupati e' cresciuto di 2 mila unita'. In tutto il 2015, l'immigrazione ha accresciuto il livello di disoccupazione di 40 mila unita' e per il 2016 si prevede addirittura un aumento di 70 mila disoccupati. E il costo sociale, per non dire il conto economico a carico dello stato, della disoccupazione importata con i profughi è molto alto già oggi, dato che secondo le stime degli uffici competenti ogni "profugo" grava per non meno di 18.000 euro annui sulle casse pubbliche. 

Se agli oltre 500.000 profughi già arrivati in Germania non verrà trovato lavoro, il costo per le pur floride casse dello stato sarà comunque altissimo e alla lunga - 2 anni ad oggi - insostenibile.Al tempo stesso, il tasso di dicoccupazione diverrà molto più alto rispetto i minimi odierni. Potrebbe risalire da uno fino a tre punti percentuali. 

Redazione Milano.


DISOCCUPAZIONE AUMENTA CON I PROFUGHI ARRIVATI IN GERMANIA. SINDACATI ALLARMATISSIMI COSTI ALLE STELLE PERICOLO SOCIALE


Cerca tra gli articoli che parlano di:

PROFUGHI   GERMANIA   BERLINO   CDU   SCU   LAVORO   SINDACATO   COSTO   SALARIO   MINIMO    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
DOPPIO SALTO CARPIATO AVVITATO DI BEPPE GRILLO: ''DONALD TRUMP DICE COSE ABBASTANZA SENSATE''

DOPPIO SALTO CARPIATO AVVITATO DI BEPPE GRILLO: ''DONALD TRUMP DICE COSE ABBASTANZA SENSATE''

lunedì 23 gennaio 2017
Donald Trump? "Sono abbastanza ottimista, sembra un moderato". Vladimir Putin? "In politica estera e' quello che dice le cose piu' sensate". Dal settimanale francese Le Journal du Dimanche Beppe
Continua
 
SULLA LEGGE ELETTORALE SALVINI E GRILLO SU POSIZIONI MOLTO SIMILI, MA LE ELEZIONI SI STANNO ALLONTANANDO (CASTA IMPERA)

SULLA LEGGE ELETTORALE SALVINI E GRILLO SU POSIZIONI MOLTO SIMILI, MA LE ELEZIONI SI STANNO

lunedì 23 gennaio 2017
Mentre i giudici della Consulta preparano le loro toghe in vista della seduta di domani, nasce un  asse tra Lega e Movimento cinque stelle sulla legge elettorale. Tanto Beppe Grillo quanto
Continua
DOPO RUSSIA E UNGHERIA, ANCHE LA MACEDONIA VUOLE VIETARE A SOROS E ALLE SUE ORGANIZZAZIONI GOLPISTE DI AGIRE NEL PAESE

DOPO RUSSIA E UNGHERIA, ANCHE LA MACEDONIA VUOLE VIETARE A SOROS E ALLE SUE ORGANIZZAZIONI GOLPISTE

lunedì 23 gennaio 2017
LONDRA - Dopo Russia e Ungheria anche la Macedonia si appresta a vietare tutti gli enti non governativi finanziati da George Soros e a tale proposito e' stata lanciata l'operazione SOS, Stop
Continua
 
DONALD TRUMP: ''IL 20 GENNAIO 2017 SARA' RICORDATO COME IL GIORNO IN CUI IL POPOLO DIVENNE DAVVERO PRESIDENTE DEL PAESE''

DONALD TRUMP: ''IL 20 GENNAIO 2017 SARA' RICORDATO COME IL GIORNO IN CUI IL POPOLO DIVENNE DAVVERO

venerdì 20 gennaio 2017
WASHINGTON - "Il 20 gennaio del 2017 sarà ricordato come il giorno in cui il popolo divenne di nuovo davvero il presidente del Paese. Le persone dimenticate in questi anni non lo saranno
Continua
IL MINISTRO DELL'ECONOMIA PADOAN AMMETTE: ''CI POSSONO ESSERE NUOVI REFERENDUM IN EUROPA PER LASCIARE LA UE''

IL MINISTRO DELL'ECONOMIA PADOAN AMMETTE: ''CI POSSONO ESSERE NUOVI REFERENDUM IN EUROPA PER

venerdì 20 gennaio 2017
Il "rischio politico" rappresentato dall'ascesa dei movimenti populisti ed euroscettici nell'Unione Europea e' al centro delle interviste concesse al "Wall Street Journal" e a "Bloomberg" dal
Continua
 
GOVERNO MAY: ''ABBIAMO AFFRONTATO I NAZISTI NELLA GUERRA MONDIALE, NON SAREMO SCHIACCIATI DAI NEGOZIATI PER LA BREXIT''

GOVERNO MAY: ''ABBIAMO AFFRONTATO I NAZISTI NELLA GUERRA MONDIALE, NON SAREMO SCHIACCIATI DAI

giovedì 19 gennaio 2017
Brexit in evidenza sulla stampa britannica, ma stavolta per le reazioni europee al discorso della premier del Regno Unito, Theresa May, e agli interventi di alcuni dei suoi ministri delle ultime
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
IN AUSTRIA TRAVOLGENTE VITTORIA ELETTORALE DELLA DESTRA NAZIONALISTA DEL FPOE. IL PARTITO DELLA LIBERTA SUPERA IL 30%

IN AUSTRIA TRAVOLGENTE VITTORIA ELETTORALE DELLA DESTRA NAZIONALISTA DEL FPOE. IL PARTITO DELLA
Continua

 
''IL PIANO SOROS-CIA PER DESTABILIZZARE L'EUROPA'' (STRAORDINARIO CONTRIBUTO D'ANALISI DI WAYNE MADSEN, EX NSA AMERICANA)

''IL PIANO SOROS-CIA PER DESTABILIZZARE L'EUROPA'' (STRAORDINARIO CONTRIBUTO D'ANALISI DI WAYNE
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!