66.375.886
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

L'IRAQ DECIDE DI ALLEARSI CON PUTIN CONTRO L'ISIS: APRE A BAGHDAD CENTRO STRATEGICO DI COORDINAMENTO (OBAMA SCONFITTO)

lunedì 28 settembre 2015

Il primato strategico statunitense in Medio Oriente ha subito ieri un colpo durissimo: il governo iracheno ha annunciato che entro poche settimane sorgera' a Baghdad un centro strategico con l'obiettivo di coordinare la guerra allo Stato islamico con Iran e Russia. Il nuovo centro strategico "aprira' nell'arco di settimane, forse meno", ha dichiarato il portavoce del ministero della Difesa iracheno, Nasir Nouri Mohammed, nel corso di una conferenza stampa che ha introdotto un piano di cooperazione d'intelligence e per la sicurezza tra i tre paesi.

La notizia "rischia di marginalizzare ulteriormente gli Stati Uniti nella lotta contro il gruppo estremista islamico", ammette la "Washington Post", mentre per il "Wall Street Journal" Mosca sta "rivaleggiando con gli Stati Uniti per l'influenza in Medio Oriente". Il "New York Times" sottolinea come ufficialmente, l'accordo sia stato giustificato da Baghdad con l'esigenza di arginare il flusso di volontari che si uniscono ai ranghi dell'Isis dalle regioni caucasiche, ma lo smacco per Obama è evidentissimo.

Il segretario di Stato Usa, John Kerry, imbarazzato, ha commentato la notizia con circospezione: "Credo che il fattore fondamentale (nella lotta allo Stato islamico) sia la coordinazione", ha dichiarato il segretario prima di incontrare a New York il suo omologo russo, Sergeij Lavrov.

La stampa russa e' concorde pero' nel sottolineare come Mosca stia gradualmente assemblando una coalizione anti-Isis alternativa, se non rivale, a quella guidata dagli Stati Uniti, che conta tra i suoi membri l'Iran e le forze regolari siriane, oltre a Hezbollah e, a giudicare dagli ultimi sviluppi, forse anche il governo iracheno, senza scordare l'avallo ottenuto dalla potente cancelliera tedesca Angela Msrkel, l'aiuto d'intelligence da Israele e perfino l'appoggio inaspettato del presidnete turco Erdogan.

La strategia russa, che Putin dovrebbe rivendicare oggi nel suo intervento di fronte all'Assemblea generale delle Nazioni Unite, lo pone non soltanto nelle condizioni di sostenere il suo principale alleato nella regione, il presidente siriano Bashar al Assd, ma anche di espandere significativamente l'influenza politica e militare russa nell'area.

In Iraq il quadro e' complesso: Baghdad ospita sul suo territorio 3.500 militari statunitensi in ruoli di addestramento e coordinamento delle operazioni; il premier iracheno Haider al Abadi si e' imposto quale figura di primo piano nella coalizione a guida statunitense contro il sedicente califfato, ma ultimamente ha tacitamente avvallato l'assembramento militare russo in territorio siriano, concedendo a Mosca il sorvolo del suo spazio aereo.

Ora, con l'apertura a Baghdad del Centro di coordinamento strategico per la guerra all'isis con Russia e Iran, o la Casa Bianca decide di schierarsi con Putin per distruggere definitivamente l'isis, oppure nella capitale irachena inizierà un confronto militare Russia-Usa dagli esiti imprevedibili.

Redazione Milano


L'IRAQ DECIDE DI ALLEARSI CON PUTIN CONTRO L'ISIS: APRE A BAGHDAD CENTRO STRATEGICO DI COORDINAMENTO (OBAMA SCONFITTO)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

PUTIN   IRAQ   IRAN   USA   OBAMA   ONU   MOSCA   BAGHDAD   KERRY   ISIS   RUSSIA   MEDIO   ORIENTE   NEW YORK   TIMES   WASHINGTON   POST   WALL STREET   JOURNAL    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
NUOVA LEGGE ANTI CORRUZIONE, UN GRANDE SUCCESSO DEL GOVERNO LEGA-M5S: ADESSO I CORROTTI FINIRANNO DAVVERO IN GALERA

NUOVA LEGGE ANTI CORRUZIONE, UN GRANDE SUCCESSO DEL GOVERNO LEGA-M5S: ADESSO I CORROTTI FINIRANNO

giovedì 13 dicembre 2018
La nuova legge anti corruzione, definita "spazzacorrotti" incassa anche il secondo via libera da parte del Senato, e si appresta a compiere l'ultimo giro di boa verso l'approvazione definitiva alla
Continua
 
LA NUOVA LEGGE ANTI CORRUZIONE E' UN GRANDE SUCCESSO DEL GOVERNO LEGA-M5S: ORA I CORROTTI FINIRANNO DAVVERO IN GAL

LA NUOVA LEGGE ANTI CORRUZIONE E' UN GRANDE SUCCESSO DEL GOVERNO LEGA-M5S: ORA I CORROTTI FINIRANNO

giovedì 13 dicembre 2018
La nuova legge anti corruzione, definita "spazzacorrotti" incassa anche il secondo via libera da parte del Senato, e si appresta a compiere l'ultimo giro di boa verso l'approvazione definitiva alla
Continua
IL PREMIER CONTE NEGOZIA CON LA UE, SPREAD AFFONDA A 261 PUNTI, I MERCATI PREMIANO L'ITALIA (E SMENTISCONO MOSCOVICI)

IL PREMIER CONTE NEGOZIA CON LA UE, SPREAD AFFONDA A 261 PUNTI, I MERCATI PREMIANO L'ITALIA (E

giovedì 13 dicembre 2018
"Continuiamo a sostenere con convinzione la nostra proposta. Piena fiducia nel lavoro di Conte. Siamo persone di buon senso e soprattutto teniamo fede a ciò che avevamo promesso ai cittadini,
Continua
 
MOSCOVICI ''TIENE FAMIGLIA'' E TRA POCHI MESI SARA' DISOCCUPATO: CHI PIU' DEL (DA  LUI) SALVATO MACRON POTRA' AIUTARLO?

MOSCOVICI ''TIENE FAMIGLIA'' E TRA POCHI MESI SARA' DISOCCUPATO: CHI PIU' DEL (DA LUI) SALVATO

mercoledì 12 dicembre 2018
BRUXELLES - Per tentare di soddisfare le rivendicazioni dei gilet gialli e provare a porre fine alla loro protesta,Macron è stato costretto, pena una vera "rivoluzione" di piazza in tutta la
Continua
REGIONE LOMBARDIA STANZIA 26 MILIONI DI EURO PER LE  PICCOLE E MEDIE IMPRESE. FONTANA: ATTENZIONE A PMI E' FONDAMENTALE

REGIONE LOMBARDIA STANZIA 26 MILIONI DI EURO PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE. FONTANA: ATTENZIONE A

mercoledì 12 dicembre 2018
MILANO - Oltre 26 milioni di euro per rifinanziare importanti bandi a favore delle micro, piccole e medie imprese. La Giunta della Regione Lombardia, su proposta dell'assessore allo Sviluppo
Continua
 
LA COMMISSIONE UE DA' DEL BUGIARDO A MACRON: ''LE SUE SONO SOLO PAROLE, PER NOI VALE IL DOCUMENTO DI BILANCIO PRESENTATO''

LA COMMISSIONE UE DA' DEL BUGIARDO A MACRON: ''LE SUE SONO SOLO PAROLE, PER NOI VALE IL DOCUMENTO

martedì 11 dicembre 2018
BRUXELLES - Nella sostanza, la Commissione Ue ha dato del "parolaio" e implicitamente del bugiardo al presidente francese Macron.  "La situazione e' questa: in Francia per ora abbiamo un
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
LA GRANDE INDUSTRIA DELLA BAVIERA SCENDE IN CAMPO CON UNA RICHIESTA BOMBA: ''LE SANZIONI ALLA RUSSIA ORA DEVONO FINIRE''

LA GRANDE INDUSTRIA DELLA BAVIERA SCENDE IN CAMPO CON UNA RICHIESTA BOMBA: ''LE SANZIONI ALLA
Continua

 
PROTESTE DI PIAZZA IN POLONIA CONTRO ARRIVO DI MIGLIAIA DI FALSI RIFUGIATI, IL GOVERNO CHIEDE SIANO CHIUSE FRONTIERE UE

PROTESTE DI PIAZZA IN POLONIA CONTRO ARRIVO DI MIGLIAIA DI FALSI RIFUGIATI, IL GOVERNO CHIEDE SIANO
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!