50.817.599
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

ANGELA MERKEL SPIAZZA TUTTI: ''AVVIO DI COLLOQUI SUBITO CON ASSAD PER UNA SOLUZIONE ALLA GUERRA IN SIRIA'' (CIAO, RENZI)

giovedì 24 settembre 2015

BERLINO - La cancelliera tedesca Angela Merkel ha chiesto l'avvio di colloqui della Ue con il presidente siriano Bashar al-Assad per trovare una soluzione alla guerra civile che sta dilaniando il paese mediorientale e che sta mettendo in fuga milioni di persone.

"Bisogna parlare con tutti gli attori politici, incluso Assad", ha dichiarato Merkel durante il vertice straordinario di ieri a Bruxelles, esprimendo una linea in netta contraddizione con quella espressa sino ad oggi dall'Occidente nell'ambito della crisi siriana. E con questo, spiazzando anche il governo italiano, che viceversa è allienato sulle posizioni della Casa Bianca che con Obama ha tentato - fallendo - di spodestare Assad in tutti i modi, compreso quello attuale di aiuto indiretto all'isis, non fornendo più armi ai combattenti curdi pronti a dare l'assalto finale al regno del terrore islamico ancora insediato a Mosul e Raqqa.

Secondo la Cancelliera, quindi, , il dialogo dovrebbe essere esteso anche ai principali attori regionali del Medio Oriente, vale a dire l'Iran e l'Arabia Saudita.

L'apertura di un dialogo con Assad costituirebbe una svolta nella gestione della crisi siriana, sottolinea il tedesco "Spiegel" che dà grande risalto alle parole di Angela Merkel al vertice straordinario di ieri a Bruxelles: finora, infatti, l'Occidente si era allineato alla posizione degli Stati Uniti, che hanno chiuso a qualunque possibilita' di confronto col presidente siriano, e prima dell'intervento militare diretto della Russia nel paese puntavano alla deposizione del leader del regime di Damasco, anche in assenza di una alternativa politica credibile.

L'emergenza migratoria senza precedenti innescata in Europa dalla crisi siriana, pero', sta costringendo i leader europei a rivedere la loro linea, e ad ammettere che a causare l'esodo dei profughi dalla Siria, prima ancora della repressione di Assad, sono le violenze dello Stato islamico e anche delle forze jihadiste che combattono il regime.

Nel frattempo il presidente russo Vladimir Putin ha teso una mano alla coalizione internazionale anti-Isis guidata da Washington, chiedendole di creare un fronte comune con tutte le forze che combattono il sedicente califfato, vale a dire l'Iran e le forze regolari siriane. L'offerta ha incontrato l'ovvia opposizione degli Stati Uniti e dell'Arabia Saudita, ma secondo fonti vicine al Cremlino citate da "Bloomberg", Putin e' pronto a lanciare raid aerei contro l'Isis anche in assenza di un quadro di coordinamento e collaborazione con gli Stati Uniti.

Tuttavia, è la nuova posizione della Germania sulla crisi siriana la vera notizia - che non è stata fatta circolare dai media in Italia - capace di portare a uan soluzione della catastrofe umanitaria in quella regione, catastrofe alla base degli imponenti flussi di profughi verso la Ue.

Redazione Milano.


ANGELA MERKEL SPIAZZA TUTTI: ''AVVIO DI COLLOQUI SUBITO CON ASSAD PER UNA SOLUZIONE ALLA GUERRA IN SIRIA'' (CIAO, RENZI)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

MERKEL   SIRIA   ASSAD   UE   GERMANIA   USA   OBAMA   RUSSIA   IRAN   ARABIA SAUDITA   ISIS   GUERRA   PROFUGHI   STATI UNITI   CASA BIANCA   PUTIN   ITALIA   RENZI   DAMASCO    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
DEBITO PUBBLICO ALLE STELLE OGNI FAMIGLIA DOVRA' RISPONDERNE PER 144.900 EURO E LO ''CHIEDERA' AGLI ITALIANI'' L'AMATA UE

DEBITO PUBBLICO ALLE STELLE OGNI FAMIGLIA DOVRA' RISPONDERNE PER 144.900 EURO E LO ''CHIEDERA' AGLI

domenica 20 agosto 2017
Siete ancora in vacanza o siete già tornati? Non ci siete andati? Tutto ciò è irrilevante, perchè c'è un gigantesco debito che vi aspetta a settembre sull'uscio di
Continua
 
STRAGE ISLAMICA A BARCELLONA, PIU' DI 10 MORTI. L'AUTORE (CON ALTRI IN FUGA) E' UN ISLAMICO NORDADRICANO.

STRAGE ISLAMICA A BARCELLONA, PIU' DI 10 MORTI. L'AUTORE (CON ALTRI IN FUGA) E' UN ISLAMICO

giovedì 17 agosto 2017
BARCELLONA - La polizia catalana ha identificato il terrorista o uno dei terroristi che alla guida di un furgone ha investito e ucciso numerosi passanti sulla Rambla prima di darsi alla fuga a piedi.
Continua
MACRON: PRIMA I LAVORATORI FRANCESI, POI TUTTI GLI ALTRI, INCLUSI QUELLI EUROPEI. STERZATA NAZIONALISTA DELLA FRANCIA

MACRON: PRIMA I LAVORATORI FRANCESI, POI TUTTI GLI ALTRI, INCLUSI QUELLI EUROPEI. STERZATA

lunedì 14 agosto 2017
LONDRA - Quando Emmanuel Macron e' stato eletto presidente della Francia tutti i sinistri di casa nostra hanno fatto a gara a dichiarare tale risultato come una vittoria contro il razzismo e il
Continua
 
PADOAN AMMETTE D'AVER SBAGLIATO I CONTI DELLO STATO: MANCANO 5 MILIARDI, CHE SONO IL COSTO ''AFRICANO'' DELL'ITALIA

PADOAN AMMETTE D'AVER SBAGLIATO I CONTI DELLO STATO: MANCANO 5 MILIARDI, CHE SONO IL COSTO

sabato 12 agosto 2017
Il mitico ministro delle finanze “pierpiero” padoan, ha pubblicamente dichiarato, in perfetto rispetto della sua tradizione di non averne azzeccata una da quando siede su quella poltrona,
Continua
DOPO LA MALESIA, ANCHE L'ALGERIA HA DECISO DI ESPELLERE - RIMPATRIANDOLI - I CLANDESTINI AFRICANI PRESENTI NEL PAESE

DOPO LA MALESIA, ANCHE L'ALGERIA HA DECISO DI ESPELLERE - RIMPATRIANDOLI - I CLANDESTINI AFRICANI

lunedì 7 agosto 2017
LONDRA - Giorni fa avevamo riportato la notizia che la Malesia sta cacciando via tutti gli immigrati clandestini che da anni vivono nel suo territorio. Ebbene questo non e' affatto un caso isolato
Continua
 
RIPRESA? SI' DELLE SOFFERENZE BANCARIE: I CREDITI MARCI SFONDANO IL MURO DEI 200 MILIARDI (+1%) E I PRESTITI SEGNANO -2%

RIPRESA? SI' DELLE SOFFERENZE BANCARIE: I CREDITI MARCI SFONDANO IL MURO DEI 200 MILIARDI (+1%) E I

sabato 5 agosto 2017
Ripresa? Non si direbbe, dato che a salire non è l'economia italiana ma le sofferenze bancarie, e cioè i crediti elargiti dalle banche e non rimborsati da chi li ha ricevuti. "Tornano a
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
MARINE LE PEN: ''VIKTOR ORBAN E' L'UNICO CHE PROTEGGE LE FRONTIERE EUROPEE ESTERNE DALL'ATTACCO DEI MIGRANTI ECONOMICI''

MARINE LE PEN: ''VIKTOR ORBAN E' L'UNICO CHE PROTEGGE LE FRONTIERE EUROPEE ESTERNE DALL'ATTACCO DEI
Continua

 
IL NOBEL PER LA PACE LECH WALESA: ''VIA DALLA POLONIA MIGRANTI E PROFUGHI ISLAMICI, SONO UN GRAVE PERICOLO''

IL NOBEL PER LA PACE LECH WALESA: ''VIA DALLA POLONIA MIGRANTI E PROFUGHI ISLAMICI, SONO UN GRAVE
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!