66.405.142
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

RUSSIA E IRAN UNITI NELL'ATTACCO MILITARE PER DISTRUGGERE L'ISIS: RIUNIONI OPERATIVE A MOSCA, AEREI E TRUPPE IN SIRIA

martedì 22 settembre 2015

MOSCA - Russia e Iran stanno incrementando significativamente il loro coordinamento in territorio siriano a sostegno del presidente Bashar al Assad e della sua principale roccaforte, la regione costiera abitata dalla componente alawita.

Diplomatici, generali e strateghi dei due paesi hanno tenuto colloqui di alto livello a Mosca nel corso delle ultime settimane, riferisce il "Wall Street Journal", che cita anche una "visita segreta" a Mosca del comandante della Forza Qods (unita' d'elite delle Guardie della Rivoluzione islamica responsabile delle operazioni extraterritoriali), il maggiore generale Qasem Soleimani, lo scorso luglio.

Gli incontri sono culminati con la visita a Mosca del ministro degli Esteri iraniano Javad Zarif, il mese scorso: un evento che "si e' inserito nel quadro di questo coordinamento (nell'ambito del teatro siriano)", come ha dichiarato la scorsa settimana il ministro degli Esteri siriano, Walid al Moallem.

Fonti governative statunitensi citate dal "Wall Street Journal" riferiscono che Washington non e' in grado di stabilire l'effettivo livello di cooperazione sul campo tra i due paesi; quel che e' certo, invece, e' che "gran parte delle attivita' condotte da entrambe le parti negli ultimi mesi ha riguardato soprattutto la regione costiera di Latakia".

Ieri funzionari del Pentagono hanno riferito che i droni da ricognizione russi hanno avviato missioni di ricognizione proprio da Latakia, uno sviluppo che pare preludere all'avvio di bombardamenti da parte dell'Aviazione di Mosca contro gli obiettivi dello Stato islamico e delle forze islamiste.

Stando al dipartimento della Difesa Usa, nel corso del fine settimana il Cremlino ha schierato a Latakia altre due dozzine di aerei da guerra, oltre a una ventina di elicotteri da trasporto e attacco: "un ostacolo formidabile" al progetto statunitense di abbattere il regime siriano, tanto che negli ultimi giorni Washington ha dovuto moderare i toni e aprire a una partecipazione di Assad alla transizione democratica della Siria. 

La Russia, ora alleata dell'Iran, intende fare molto sul serio, contro l'isis. Il califfato del terrore ha i giorni contati. E gli Stati Uniti dello scialbo presidente Obama stanno a guardare l'ennesimo fallimento della politica estera della Casa Bianca.

Redazione Milano


RUSSIA E IRAN UNITI NELL'ATTACCO MILITARE PER DISTRUGGERE L'ISIS: RIUNIONI OPERATIVE A MOSCA, AEREI E TRUPPE IN SIRIA


Cerca tra gli articoli che parlano di:

RUSSIA   IRAN   MOSCA   OBAMA   ASSAD   SIRIA   ISIS   ATTACCO   ELICOTTERI   AEREI   GUERRA   WALL   STREET   JOURNAL    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
NUOVA LEGGE ANTI CORRUZIONE, UN GRANDE SUCCESSO DEL GOVERNO LEGA-M5S: ADESSO I CORROTTI FINIRANNO DAVVERO IN GALERA

NUOVA LEGGE ANTI CORRUZIONE, UN GRANDE SUCCESSO DEL GOVERNO LEGA-M5S: ADESSO I CORROTTI FINIRANNO

giovedì 13 dicembre 2018
La nuova legge anti corruzione, definita "spazzacorrotti" incassa anche il secondo via libera da parte del Senato, e si appresta a compiere l'ultimo giro di boa verso l'approvazione definitiva alla
Continua
 
LA NUOVA LEGGE ANTI CORRUZIONE E' UN GRANDE SUCCESSO DEL GOVERNO LEGA-M5S: ORA I CORROTTI FINIRANNO DAVVERO IN GAL

LA NUOVA LEGGE ANTI CORRUZIONE E' UN GRANDE SUCCESSO DEL GOVERNO LEGA-M5S: ORA I CORROTTI FINIRANNO

giovedì 13 dicembre 2018
La nuova legge anti corruzione, definita "spazzacorrotti" incassa anche il secondo via libera da parte del Senato, e si appresta a compiere l'ultimo giro di boa verso l'approvazione definitiva alla
Continua
IL PREMIER CONTE NEGOZIA CON LA UE, SPREAD AFFONDA A 261 PUNTI, I MERCATI PREMIANO L'ITALIA (E SMENTISCONO MOSCOVICI)

IL PREMIER CONTE NEGOZIA CON LA UE, SPREAD AFFONDA A 261 PUNTI, I MERCATI PREMIANO L'ITALIA (E

giovedì 13 dicembre 2018
"Continuiamo a sostenere con convinzione la nostra proposta. Piena fiducia nel lavoro di Conte. Siamo persone di buon senso e soprattutto teniamo fede a ciò che avevamo promesso ai cittadini,
Continua
 
MOSCOVICI ''TIENE FAMIGLIA'' E TRA POCHI MESI SARA' DISOCCUPATO: CHI PIU' DEL (DA  LUI) SALVATO MACRON POTRA' AIUTARLO?

MOSCOVICI ''TIENE FAMIGLIA'' E TRA POCHI MESI SARA' DISOCCUPATO: CHI PIU' DEL (DA LUI) SALVATO

mercoledì 12 dicembre 2018
BRUXELLES - Per tentare di soddisfare le rivendicazioni dei gilet gialli e provare a porre fine alla loro protesta,Macron è stato costretto, pena una vera "rivoluzione" di piazza in tutta la
Continua
REGIONE LOMBARDIA STANZIA 26 MILIONI DI EURO PER LE  PICCOLE E MEDIE IMPRESE. FONTANA: ATTENZIONE A PMI E' FONDAMENTALE

REGIONE LOMBARDIA STANZIA 26 MILIONI DI EURO PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE. FONTANA: ATTENZIONE A

mercoledì 12 dicembre 2018
MILANO - Oltre 26 milioni di euro per rifinanziare importanti bandi a favore delle micro, piccole e medie imprese. La Giunta della Regione Lombardia, su proposta dell'assessore allo Sviluppo
Continua
 
LA COMMISSIONE UE DA' DEL BUGIARDO A MACRON: ''LE SUE SONO SOLO PAROLE, PER NOI VALE IL DOCUMENTO DI BILANCIO PRESENTATO''

LA COMMISSIONE UE DA' DEL BUGIARDO A MACRON: ''LE SUE SONO SOLO PAROLE, PER NOI VALE IL DOCUMENTO

martedì 11 dicembre 2018
BRUXELLES - Nella sostanza, la Commissione Ue ha dato del "parolaio" e implicitamente del bugiardo al presidente francese Macron.  "La situazione e' questa: in Francia per ora abbiamo un
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
FRANKFURTER ALLGEMEINE ZEITUNG: ''L'ITALIA MENTE SUI PROFUGHI, DATI FORNITI DA ALFANO SONO INATTENDIBILI'' E CITA SALVINI.

FRANKFURTER ALLGEMEINE ZEITUNG: ''L'ITALIA MENTE SUI PROFUGHI, DATI FORNITI DA ALFANO SONO
Continua

 
ANGELA MERKEL E I VERTICI DEL SUO GOVERNO SAPEVANO DELLA COLOSSALE TRUFFA VOLKSWAGEN, E NON HANNO FATTO NULLA.

ANGELA MERKEL E I VERTICI DEL SUO GOVERNO SAPEVANO DELLA COLOSSALE TRUFFA VOLKSWAGEN, E NON HANNO
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!