45.184.462
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

RUSSIA E IRAN UNITI NELL'ATTACCO MILITARE PER DISTRUGGERE L'ISIS: RIUNIONI OPERATIVE A MOSCA, AEREI E TRUPPE IN SIRIA

martedì 22 settembre 2015

MOSCA - Russia e Iran stanno incrementando significativamente il loro coordinamento in territorio siriano a sostegno del presidente Bashar al Assad e della sua principale roccaforte, la regione costiera abitata dalla componente alawita.

Diplomatici, generali e strateghi dei due paesi hanno tenuto colloqui di alto livello a Mosca nel corso delle ultime settimane, riferisce il "Wall Street Journal", che cita anche una "visita segreta" a Mosca del comandante della Forza Qods (unita' d'elite delle Guardie della Rivoluzione islamica responsabile delle operazioni extraterritoriali), il maggiore generale Qasem Soleimani, lo scorso luglio.

Gli incontri sono culminati con la visita a Mosca del ministro degli Esteri iraniano Javad Zarif, il mese scorso: un evento che "si e' inserito nel quadro di questo coordinamento (nell'ambito del teatro siriano)", come ha dichiarato la scorsa settimana il ministro degli Esteri siriano, Walid al Moallem.

Fonti governative statunitensi citate dal "Wall Street Journal" riferiscono che Washington non e' in grado di stabilire l'effettivo livello di cooperazione sul campo tra i due paesi; quel che e' certo, invece, e' che "gran parte delle attivita' condotte da entrambe le parti negli ultimi mesi ha riguardato soprattutto la regione costiera di Latakia".

Ieri funzionari del Pentagono hanno riferito che i droni da ricognizione russi hanno avviato missioni di ricognizione proprio da Latakia, uno sviluppo che pare preludere all'avvio di bombardamenti da parte dell'Aviazione di Mosca contro gli obiettivi dello Stato islamico e delle forze islamiste.

Stando al dipartimento della Difesa Usa, nel corso del fine settimana il Cremlino ha schierato a Latakia altre due dozzine di aerei da guerra, oltre a una ventina di elicotteri da trasporto e attacco: "un ostacolo formidabile" al progetto statunitense di abbattere il regime siriano, tanto che negli ultimi giorni Washington ha dovuto moderare i toni e aprire a una partecipazione di Assad alla transizione democratica della Siria. 

La Russia, ora alleata dell'Iran, intende fare molto sul serio, contro l'isis. Il califfato del terrore ha i giorni contati. E gli Stati Uniti dello scialbo presidente Obama stanno a guardare l'ennesimo fallimento della politica estera della Casa Bianca.

Redazione Milano


RUSSIA E IRAN UNITI NELL'ATTACCO MILITARE PER DISTRUGGERE L'ISIS: RIUNIONI OPERATIVE A MOSCA, AEREI E TRUPPE IN SIRIA


Cerca tra gli articoli che parlano di:

RUSSIA   IRAN   MOSCA   OBAMA   ASSAD   SIRIA   ISIS   ATTACCO   ELICOTTERI   AEREI   GUERRA   WALL   STREET   JOURNAL    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
L'ECONOMIST: ''L'ITALIA E' IL PAESE CHE POTREBBE ABBATTERE LA UE NEL 2018, QUANDO LA BCE FINIRA' L'ACQUISTO DI BTP E BOT''

L'ECONOMIST: ''L'ITALIA E' IL PAESE CHE POTREBBE ABBATTERE LA UE NEL 2018, QUANDO LA BCE FINIRA'

venerdì 24 marzo 2017
LONDRA - "L'Unione Europea - osserva il settimanale britannico "The Economist" nella rubrica Charlemagne, dedicata agli affari europei - puo' anche essere una costruzione franco-tedesca, ma quando il
Continua
 
CLAMOROSO / EMERGONO LE PROVE: OBAMA HA DAVVERO DATO ORDINE DI SPIARE LO STAFF DI TRUMP IN CAMPAGNA ELETTORALE

CLAMOROSO / EMERGONO LE PROVE: OBAMA HA DAVVERO DATO ORDINE DI SPIARE LO STAFF DI TRUMP IN CAMPAGNA

giovedì 23 marzo 2017
WASHINGTON - Le agenzie di intelligence statunitensi hanno davvero intercettato figure della campagna elettorale di Donald Trump e del suo team di transizione presidenziale. Lo ha dichiarato ieri,
Continua
SPETTACOLARE BOOM ECONOMICO DELL'UNGHERIA DI ORBAN: PIL +4% DISOCCUPAZIONE AL 4,3%, STIPENDI +10% INVESTIMENTI +16%

SPETTACOLARE BOOM ECONOMICO DELL'UNGHERIA DI ORBAN: PIL +4% DISOCCUPAZIONE AL 4,3%, STIPENDI +10%

giovedì 23 marzo 2017
BUDAPEST - L'economia ungherese e' destinata a crescere a un tasso superiore al 4 per cento nel 2017 grazie a una crescita degli investimenti e dei consumi superiore di molto alla media
Continua
 
L'EUROPARLAMENTO DECIDE DI AUMENTARE A 1,9 MILIARDI LA SPESA DEL PROPRIO BILANCIO (E LO HA FATTO IN SEGRETO)

L'EUROPARLAMENTO DECIDE DI AUMENTARE A 1,9 MILIARDI LA SPESA DEL PROPRIO BILANCIO (E LO HA FATTO IN

mercoledì 22 marzo 2017
LONDRA - Il parlamento europeo da sempre e' sotto accusa per il fatto che spreca i soldi dei contribuenti dei Paesi che malauguratamente hanno aderito alla Ue, tuttavia se qualcuno pensa che adesso
Continua
ALESSANDRO PROFUMO (APPENA NOMINATO AL VERTICE DI FINMECCANICA DA GENTILONI-PADOAN) E' FINITO SOTTO PROCESSO PER USURA!

ALESSANDRO PROFUMO (APPENA NOMINATO AL VERTICE DI FINMECCANICA DA GENTILONI-PADOAN) E' FINITO SOTTO

mercoledì 22 marzo 2017
Alessandro Profumo finisce sotto processo per usura bancaria, reato molto grave. Il gup del Tribunale di Lagonegro, in provincia di Potenza, ha rinviato a giudizio l'ex presidente di Mps insieme a
Continua
 
ECCO VENTI OTTIME RAGIONI - PRESENTATE DAL POLO SOVRANISTA - PER LASCIARE LA UE CHE STA DEVASTANDO L'ITALIA. (LEGGERE)

ECCO VENTI OTTIME RAGIONI - PRESENTATE DAL POLO SOVRANISTA - PER LASCIARE LA UE CHE STA DEVASTANDO

lunedì 20 marzo 2017
ROMA - Dire NO alla Ue non basta, va spiegato chiaramente, perchè non è un "atto di fede politica", è la precisa constatazione che la Ue è una minaccia gravissima al
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
FRANKFURTER ALLGEMEINE ZEITUNG: ''L'ITALIA MENTE SUI PROFUGHI, DATI FORNITI DA ALFANO SONO INATTENDIBILI'' E CITA SALVINI.

FRANKFURTER ALLGEMEINE ZEITUNG: ''L'ITALIA MENTE SUI PROFUGHI, DATI FORNITI DA ALFANO SONO
Continua

 
ANGELA MERKEL E I VERTICI DEL SUO GOVERNO SAPEVANO DELLA COLOSSALE TRUFFA VOLKSWAGEN, E NON HANNO FATTO NULLA.

ANGELA MERKEL E I VERTICI DEL SUO GOVERNO SAPEVANO DELLA COLOSSALE TRUFFA VOLKSWAGEN, E NON HANNO
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!