72.801.091
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

L'ANALISI DI LUCA CAMPOLONGO / LE ''PREVISIONI'' DEL GOVERNO SUL 2016 SONO FARNETICAZIONI SMENTITE PER PRIMO DA DRAGHI

lunedì 21 settembre 2015

Il governo ha presentato l’aggiornamento del DEF per il 2015, il quale appare più un libro dei sogni che un serio documento di pianificazione economica. Non ci credete? Bene, vediamo qualche dato del governo e confrontiamolo con quelli che vengono dai principali istituti di ricerca.

PIL: il premier non eletto, spalleggiato dal fido ministro Padoan ha rivisto al rialzo i dati del PIL sia per il 2015 che per il 2016, portandolo rispettivamente a +0,9% (2015) e +1,6% (2016) rispetto ai precedenti +0,6% e +1,4%. Da dove derivi questo ottimismo non è dato sapere, dato che non più tardi di un paio di settimane fa, il governatore della BCE Mario Draghi aveva parlato apertamente di rallentamento dell’economia e quindi della crescita.  Ora, come l’Italia riesca ad andare in controtendenza con il resto dell’eurozona e, più in generale, dell’economia mondiale, non è dato sapere né il duo Padoan-Renzi ha fornito spiegazioni al riguardo. Draghi non è l’unico ad aver previsto un’economia in rallentamento, con Moody’s che stima la crescita del PIL dei G20 per il 2016 in discesa dal 3,1% al 2,8% medio.

Avanzo primario: il ministro Padoan ha dato numeri da brivido per quanto riguarda l’avanzo primario, ovvero le spese dello stato al netto del pagamento degli interessi sul debito pubblico. E’ bene ricordare a tutti gli italiani autorazzisti che sono convinti che il nostro paese sia un mostro spendaccione che deve essere colonizzato dai “virtuosi” tedeschi, che l’italico stivale è da 20 anni a questa parte uno dei paesi in assoluto più virtuosi, con avanzi primari costanti ed elevati. Bene: il ministro Padoan prevede un ulteriore aumento dell’avanzo primario che dovrebbe passare dall’1,7% addirittura al 4% nel 2019! Giusto per darvi un’idea, la Germania ha un avanzo primario del 2,2%, mentre la Francia segna -1,9%, USA -2% e Giappone -6,7%. Come si può arrivare ad un avanzo primario del 4%? Semplice con tagli allo stato sociale, ai servizi in genere ed un inasprimento della pressione fiscale.

Per la cronaca, non è necessario aumentare le aliquote fiscali per aumentare la pressione fiscale: basta tagliare le detrazioni e deduzioni fiscali, per farla aumentare, ed è la strada che ha deciso di intraprendere il governo del premier non eletto, nella speranza che gli italiani non se ne rendano conto.

Flessibilità UE: il duo Renzi-Padoan, tutto gongolante, ha annunciato di aver ottenuto maggiore flessibilità sui parametri UE grazie al fatto che l’italico stivale si è fatto carico di gestire la crisi (ed i relativi costi) relativa ai falsi profughi che ci stanno invadendo. Complimentoni: sono riusciti a strappare 3,3 miliardi di flessibilità dalla UE quando l’emergenza, stando a stime ottimistiche, ne costerà quasi il doppio. Vi ricordate la barzelletta del sempliciotto cui venivano date 5.000 lire per andare a prendere le sigarette e tornava senza soldi e senza pacchetto? Ecco, direi che non siamo molto lontani da questo, con l’aggravante che i falsi profughi stanno diventando un grosso, grossissimo problema di sicurezza pubblica e lo sarà ancora di più negli anni a venire. 

Privatizzazioni: ovviamente non si poteva non pensare alla vendita dell’argenteria di famiglia, che dovrebbe portare in cassa circa 14,4 miliardi di euro in due anni. Come i peggiori padri di famiglia, che anziché incidere sulle uscite (leggasi sprechi), preferiscono vendere i ricordi di famiglia fin che ce ne sono, il ministro Padoan pensa bene di vendere quote di aziende pubbliche decisamente sane, consegnandole nella maggior parte dei casi in mani straniere. Credo non serva aggiungere altro sulla miopia di questo governo.

Da questa breve e sintetica analisi dell’aggiornamento al DEF 2015, appare chiaro come ancora una volta questo governo si dimostri totalmente disancorato dalla realtà e citi numeri sostanzialmente a caso.

Parliamoci chiaro: un avanzo primario del 4% è qualcosa di abnorme, che può essere perseguito solo con politiche di folle austerità, che andrebbero necessariamente ad incidere ancor di più sul tenore di vita dei cittadini, sulla loro salute e la loro sicurezza.

Del pari, ipotizzare un pil in ulteriore aumento rispetto alle stime precedenti quando i principali attori economici stimano l’esatto opposto appare come mero esercizio per indorare la pillola agli italiani del taglio alla sanità appena attuato.

Il guaio è che per un paese come l’Italia, non servono annunci sensazionalistici, serve un governo serio, preparato, capace di affrontare questo disastro con idee chiare e concrete. L’esatto opposto di questo esecutivo sempre più simile ai personaggi del film “L’armata Brancaleone”.

Luca Campolongo

Fonti:

http://www.ansa.it/sito/notizie/economia/2014/11/18/-tesoroitalia-tra-primi-per-avanzo-primario-da-20-anni-_b978bbb1-1622-4e7e-b8c0-66e6c84c9899.html

http://mobile.ilsole24ore.com/solemobile/main/art/notizie/2015-09-19/ecco-nota-aggiornamento-def-tutte-cifre-141532.shtml?uuid=AC7jFv0&refresh_ce=1

http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/Draghi-economia-rallenta-meno-crescita-inflazione-bassa-quantitative-easing-b324ee9b-8c1c-4630-9125-0eb5aa454edb.html?refresh_ce

http://www.lettera43.it/economia/economiaweb/pil-g20-moody-s-taglia-le-stime-del-2016_43675203551.htm

 


L'ANALISI DI LUCA CAMPOLONGO / LE ''PREVISIONI'' DEL GOVERNO SUL 2016 SONO FARNETICAZIONI SMENTITE PER PRIMO DA DRAGHI


Cerca tra gli articoli che parlano di:

GOVERNO   PIL   CRESCITA   BCE   DRAGHI   RALLENTAMENTO   PREVISIONI   FARNETICAZIONI   RENZI   PADOAN   ITALIA   DEF   MANOVRA   FLESSIBILITA'    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
GIORGIA MELONI IN PARLAMENTO: ''PERCHE' DOBBIAMO USARE I SOLDI ITALIANI PER SALVARE LE BANCHE TEDESCHE? CONTE, RISPONDA!''

GIORGIA MELONI IN PARLAMENTO: ''PERCHE' DOBBIAMO USARE I SOLDI ITALIANI PER SALVARE LE BANCHE

mercoledì 11 dicembre 2019
"Si sta creando un cappio per indurre una crisi? Per l'incapacità dei nostri di difendere gli interessi nazionali". Lo chiede Giorgia Meloni, leader di Fratelli d'Italia intervenendo in Aula
Continua
 
LE IENE SBUGIARDANO CONTE E MOSTRANO CARTE INOPPUGNABILI, ADESSO PER L'AVVOCATO ''DEL POPOLO'' SONO VERI GUAI

LE IENE SBUGIARDANO CONTE E MOSTRANO CARTE INOPPUGNABILI, ADESSO PER L'AVVOCATO ''DEL POPOLO'' SONO

martedì 10 dicembre 2019
Il sito web de 'Le IENE', con Antonino Monteleone e Marco Occhipinti, torna sul caso del concorso universitario del 2002 che ha fatto diventare Giuseppe Conte professore ordinario di diritto privato
Continua
ALLARME ROSSO DEL QUOTIDIANO HANDELSBLATT: ''BANCHE DELLA GERMANIA IN CATTIVE CONDIZIONI, CONSOLIDAMENTO INEVITABILE''

ALLARME ROSSO DEL QUOTIDIANO HANDELSBLATT: ''BANCHE DELLA GERMANIA IN CATTIVE CONDIZIONI,

martedì 10 dicembre 2019
BERLINO - Nubi di tempesta finanziaria si stanno addensando sulle banche tedesche. Per le banche della Germania, il consolidamento - ovvero una forte ricapitalizzazione - e' "inevitabile" perche' si
Continua
 
SONDAGGIO DELLA UE SUL ''GRADIMENTO'' DELL'EURO: IN ITALIA E' AL MINIMO, IL 45% NON LO VUOLE PIU' (IN LITUANIA IL 51%)

SONDAGGIO DELLA UE SUL ''GRADIMENTO'' DELL'EURO: IN ITALIA E' AL MINIMO, IL 45% NON LO VUOLE PIU'

lunedì 9 dicembre 2019
LONDRA - Ogni anno l'Unione Europea fa un sondaggio per vedere quanto e' popolare la moneta unica e quest'anno il risultato e' piuttosto sorprendente. A prima vista le 17mila e 500 persone
Continua
EUROBUROCRATI UE HANNO SENTENZIATO: PARMIGIANO SALAME SAN DANIELE MOZZARELLA EXTRAVERGINE FANNO MALE COCA COLA FA BENE

EUROBUROCRATI UE HANNO SENTENZIATO: PARMIGIANO SALAME SAN DANIELE MOZZARELLA EXTRAVERGINE FANNO

giovedì 5 dicembre 2019
La Coca-Cola avrebbe effetti devastanti sul nostro organismo, a dirlo è l’ex farmacista inglese Niraj Naik sul suo blog. “Dopo aver visto così tante persone che soffrono di
Continua
 
ECONOMISTI TEDESCHI ELOGIANO LA GRAN BRETAGNA ''SENZA EURO HA EVITATO LA CRISI'' E SCHIANTANO IL SUPERSTATO UE ''NON SERVE''

ECONOMISTI TEDESCHI ELOGIANO LA GRAN BRETAGNA ''SENZA EURO HA EVITATO LA CRISI'' E SCHIANTANO IL

lunedì 2 dicembre 2019
LONDRA - "La decisione della Gran Bretagna di rimanere fuori dall'euro e' la miglior decisione che il governo britannico potesse prendere". Effettivamente sono un folle potrebbe pensarla
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
NOBEL PER L'ECONOMIA STIGLITZ: CRISI DELL'EURO NON E' AFFATTO FINITA: AUSTERITA' AUMENTO TASSI USA, QE, LO ABBATTERANNO

NOBEL PER L'ECONOMIA STIGLITZ: CRISI DELL'EURO NON E' AFFATTO FINITA: AUSTERITA' AUMENTO TASSI USA,
Continua

 
L'ANALISI DI LUCA CAMPOLONGO / BREVE STORIA DELLE TASSE SULLA CASA, CHI LE HA TOLTE PER DAVVERO E CHI LE HA RIMESSE...

L'ANALISI DI LUCA CAMPOLONGO / BREVE STORIA DELLE TASSE SULLA CASA, CHI LE HA TOLTE PER DAVVERO E
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

14 DEPUTATI M5S DISERTANO LA VOTAZIONE ALLA CAMERA SUL MES (SONO

11 dicembre - Quattordici deputati M5S non hanno partecipato al voto alla camera sul
Continua

IL COMITATO VITTIME SALVA BANCHE ORGANIZZA UN FLASH MOB CONTRO IL

11 dicembre - ROMA - Flash mob dell'associazione 'Vittime del salva banche' davanti
Continua

BORGHI: ''CONTE TRADITORE, NON DOVEVA FIRMARE IL TRATTATO MES''.

11 dicembre - ROMA - AULA DEL PARLAMENTO - ''Il mandato che Conte aveva ricevuto da
Continua

DI MAIO: MES SOLO SE ASSIEME A UNIONE BANCARIA E GARANZIA UE SU

11 dicembre - ''Non possiamo mettere i soldi in banca degli italiani, per usare una
Continua

FORZA ITALIA: AL GOVERNO PD-M5S PIACCIONO LE SERRANDE ABBASSATE.

10 dicembre - Il deputato e capogruppo di Forza Italia in commissione Bilancio Andrea
Continua

CALDEROLI: ''GOVERNO CANCELLA CEDOLARE SECCA PER NEGOZI. MIGLIAIA

10 dicembre - ''Questo Governo fa davvero più danni della grandine. L'assurda
Continua

SALVINI: SULL'ILVA IL GOVERNO E' RIUSCITO A PEGGIORARE LA

10 dicembre - ''Sull'Ilva il governo e' riuscito a peggiorare una situazione gia'
Continua

SONDAGGI IN GRAN BRETAGNA CONCORDANO: TORY IN AMPIO VANTAGGIO,

9 dicembre - LONDRA - Tutti i principali quotidiani pubblicano sondaggi sul voto di
Continua

GENTILONI: ''PER IL 2020 NON E' PREVEDIBILE CHE IL PIL

9 dicembre - In Eurozona ''non ci sono al momento attendibili previsioni sulla
Continua

LA FRANCIA IN RIVOLTA CONTRO MACRON E LA SUA LEGGE SULLE PENSIONI

5 dicembre - Sono 250 mila i manifestanti scesi in piazza contro la riforma delle
Continua

SPREAD DECOLLA, GLI SPECULATORI SI SONO STUFATI DEL GOVERNO CONTE

5 dicembre - Chiusura in netto allargamento per lo spread tra BTp e Bund sul mercato
Continua

BORGHI INCHIODA IL MINISTRO BELLACIAO GUALTIERI

5 dicembre - Il parlamentare leghista Claudio Borghi insiste e, su twitter, si
Continua

GIORGIA MELONI: LA PRESCRIZIONE TEMA PIU' INSIDIOSO DEL MES, PER

5 dicembre - ''Il tema della prescrizione mi sembra piu' insidioso per il governo
Continua

TUTTA LA FRANCIA IN SCIOPERO CONTRO MACRON: LE PENSIONI NON SI

5 dicembre - PARIGI - La Francia si ferma per protesta contro la ventilata riforma
Continua

UNIONE BANCARIA? MANCO PER IDEA. CENTENO SMENTISCE: ''NON L'ABBIAMO

5 dicembre - BRUXELLES - Come volevasi dimostrare, l'unione bancaria che
Continua

SONDAGGIO:55% NON HA FIDUCIA NEL GOVERNO 53% PER ELEZIONI SALVINI

5 dicembre - Secondo un sondaggio Emg Acqua presentato oggi ad ''Agora''' su Rai3, il
Continua

DUE AFRICANI DEI BARCONI ARRESTATI PER RAPINA IN STRADA A UN

4 dicembre - Con l'accusa di rapina in concorso i carabinieri hanno arrestato a
Continua

4 dicembre - Il gruppo di Forza Italia alla Camera perde un deputato: Antonino
Continua

RENZIANI: SULLA RIFORMA DELLA GIUSTIZIA DI M5S VOTEREMO CON LE

4 dicembre - ''L'idea perversa di processi eterni con noi non passerà : se il tema
Continua

SONDAGGIO: LA LEGA CRESCE E ARRIVA AL 33,8% SALE FDI AL 10% FORZA

3 dicembre - La Lega di Matteo Salvini torna a crescere dopo una battuta di arresto
Continua
Precedenti »