68.270.819
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

NEL SILENZIO PIU' ASSOLUTO DEI MEDIA ''EUROPEISTI'' TORNA LA FRONTIERA CHE TAGLIA IN DUE L'EUROPA: TRA GERMANIA E FRANCIA

giovedì 17 settembre 2015

PARIGI - Il governo socialista francese non esclude piu' di chiudere le frontiere davanti all'ondata migratoria: "Gia' la scorsa primavera abbiamo temporaneamente ristabilito i controlli (alla frontiera di Ventimiglia con l'Italia, ndr)" ha ricordato il primo ministro Manuel Valls nel corso di un dibattito sul tema dell'accoglienza dei migranti tenuto ieri all'Assemblea Nazionale, a Parigi.

"E non esiteremo a farlo di nuovo nei prossimi giorni", ha annunciato, "come ci consentono di fare le regole di Schengen ogni volta che le circostanze lo impongono".

In realta' il governo francese si sta barcamenando tra solidarieta' più annunciata che praticata e una fermezza obbligata contro i clandestini in arrivo dall'Italia, nel tentativo di fronteggiare una emergenza che e' senza precedenti in Europa dopo la fine della seconda guerra mondiale.

Da un lato non puo' ignorare il dramma dei profughi, "che muoiono alle nostre porte" ha ricordato Valls, d'altro canto la Francia non vuole farsi sommergere da un flusso divenuto incontrollabile.

L'esempio di cio' che e' successo nei giorni scorsi in Germania e' sotto gli occhi di tutti, e del resto il governo tedesco ha progressivamente ripristinato i controlli a tutte le sue frontiere: da mercoledi', cioè da ieri, anche al confine con la Francia. E benchè nessuna agenzia stampa abbia dato rilievo alla notizia, il ritorno della frontiera tra Francia e Germania nel cuore dell'Europa che doveva diventare sempre più unita, lascia intendere che anche l'asse Parigi-Berlino è andato in pezzi.

"Umanita', solidarieta' ma anche serieta' e polso fermo" ha riassunto il premier francese Valls, annunciando mezzi supplementari sia per l'accoglienza dei migranti (altri 280 milioni di euro fino alla fine dell'anno, poi non si sa) che per la lotta all'immigrazione clandestina (900 agenti di polizia supplementari verranno assunti entro questo mese).

Valls, che teme un'ulteriore avanzata del Front National di Marine Le Pen che secondo l'ultimo sondaggio è il primo partito di Francia, non ha voluto "dimenticare" il bisogno di assistere i senzatetto francesi, particolarmente durante l'inverno: per non essere accusato di badare solo agli stranieri in difficolta', ha stanziato 250 milioni per i compatrioti piu' poveri. Ovviamente si tratta solo di briciole, se si pensa che secondo i dati dell'Assistenza Sociale Nazionale, i francesi che vivono sotto la soglia di povertà senza il denaro per almeno un pasto al giorno, sono oltre 1 milione. 

E quotidiano "Les Echos", l'equivalente Oltralpe del Sole 24 Ore, sottoliena che la "crisi dei migranti è qui per restare a lungo", con questo voelndo dire che anche il blocco di Schengen e il ritorno alle frontiere controllate dalla polizia durerà molto di più dello spazio di qualche giorno.  Probabilmente per mesi, forse per anni. O per sempre.

Redazione Milano


NEL SILENZIO PIU' ASSOLUTO DEI MEDIA ''EUROPEISTI'' TORNA LA FRONTIERA CHE TAGLIA IN DUE L'EUROPA: TRA GERMANIA E FRANCIA




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
L'EURO E' UFFICIALMENTE UNA SCIAGURA PER L'EUROPA, LA PIU' DANNEGGIATA E' L'ITALIA, SOLO LA GERMANIA S'E' ARRICCHITA

L'EURO E' UFFICIALMENTE UNA SCIAGURA PER L'EUROPA, LA PIU' DANNEGGIATA E' L'ITALIA, SOLO LA

martedì 26 febbraio 2019
BERLINO - Fino a ieri, gli "europeisti" lo consideravano un attacco politico, una posizione nazionalista e sovranista, cose da campagna elettorale, da oggi invece, è niente di meno che una
Continua
 
DURISSIMA LEGGE ANTI IMMIGRAZIONE IN DANIMARCA, APPROVATA CON I VOTI IN PARLAMENTO DEL PARTITO SOCIALDEMOCRATICO (BOOM!)

DURISSIMA LEGGE ANTI IMMIGRAZIONE IN DANIMARCA, APPROVATA CON I VOTI IN PARLAMENTO DEL PARTITO

lunedì 25 febbraio 2019
LONDRA - Da tempo la Danimarca attira l'attenzione degli osservatori politici internazionali per via delle sue leggi severe sull'immigrazione ma lungi dal fermarsi i legislatori danesi hanno deciso
Continua
FRANCIA E GERMANIA SI ''ACCORDANO'' PER IMPORRE LE LORO ''REGOLE'' SUL BILANCIO UE. E QUESTA SAREBBE L'UNIONE EUROPEA?

FRANCIA E GERMANIA SI ''ACCORDANO'' PER IMPORRE LE LORO ''REGOLE'' SUL BILANCIO UE. E QUESTA

mercoledì 20 febbraio 2019
BERLINO -  Come al solito, Germania e Francia pensano di essere padroni dell'Europa e senza chiedere permesso a nessuno, e figuriamoci invitare al dibattito altre nazioni, si sono "accordati"
Continua
 
LA MAFIA NIGERIANA E' LA PRINCIPALE MINACCIA CRIMINALE STRANIERA IN ITALIA ARRIVATA SUI BARCONI TARGATI ''PD'' DALLA LIBIA

LA MAFIA NIGERIANA E' LA PRINCIPALE MINACCIA CRIMINALE STRANIERA IN ITALIA ARRIVATA SUI BARCONI

lunedì 18 febbraio 2019
Sui barconi fatti arrivare in Italia dai precedenti governi Pd, a decine di migliaia erano nigeriani, e tra loro migliaia di delinquenti arrivati così in Italia per impiantare potenti
Continua
LA SVEZIA CHIUDE LE FRONTIERE AL LIBERO TRANSITO: SCHENGEN E' UNA MINACCIA ALL'ORDINE PUBBLICO E ALLA SICUREZZA

LA SVEZIA CHIUDE LE FRONTIERE AL LIBERO TRANSITO: SCHENGEN E' UNA MINACCIA ALL'ORDINE PUBBLICO E

lunedì 18 febbraio 2019
LONDRA - Sono tanti i Paesi che negli ultimi anni hanno reintrodotto controlli alla frontiera mettendo fine alla libera circolazione stabilita dal trattato di Schengen e l'ultimo paese che ha agito
Continua
 
LA LOCOMOTIVA TEDESCA DERAGLIA: PIL A ZERO, NE' L'EURO-MARCO NE' L'EGEMONIA SULLA COMMISSIONE UE SALVANO LA GERMANIA

LA LOCOMOTIVA TEDESCA DERAGLIA: PIL A ZERO, NE' L'EURO-MARCO NE' L'EGEMONIA SULLA COMMISSIONE UE

giovedì 14 febbraio 2019
BERLINO -  A Bruxelles tacciono, nessuno se l'è sentita di commentare il tracollo della Germania, economicamente parlando. D'altra parte, se l'avessero fatto, poi come giustificare le
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
CLAMOROSE NOVITA' DALLA GERMANIA: L'AFD ANTI IMMIGRATI E ANTI EURO TRIONFERA' ALLE ELEZIONI DI PRIMAVERA (MERKEL CADRA')

CLAMOROSE NOVITA' DALLA GERMANIA: L'AFD ANTI IMMIGRATI E ANTI EURO TRIONFERA' ALLE ELEZIONI DI
Continua

 
RETROMARCIA TEDESCA: TAGLI A BENEFIT E WELFARE PER I PROFUGHI, ESPULSIONI IMMEDIATE, PENE SEVERE PER DOCUMENTI FALSI.

RETROMARCIA TEDESCA: TAGLI A BENEFIT E WELFARE PER I PROFUGHI, ESPULSIONI IMMEDIATE, PENE SEVERE
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

IN ARRIVO DALL'AUSTRALIA UN TERREMOTO NELLA CHIESA (A ROMA)

26 febbraio - A poche ore dal vertice contro la pedofilia in Vaticano, nella Chiesa
Continua

MANCAVA SOLO IL VELO ISLAMICO DA CORSA, NEL REPERTORIO DELLE

26 febbraio - PARIGI - 'No al velo islamico da footing': dure polemiche in Francia
Continua

PROCURA DI FIRENZE DA' PARERE NEGATIVO: GENITORI DI RENZI RESTINO

26 febbraio - FIRENZE - La procura di Firenze ha dato parere negativo sulla richiesta
Continua

RIXI: CENTRODESTRA E' UN MODELLO SUPERATO A LIVELLO DI GOVERNO

26 febbraio - GENOVA - ''I risultati danno ragione a Salvini: credo che oggi a livello
Continua

SALVINI: QUOTA 100, GIA' 70.000 ADESIONI, QUASI 8.000 IN LOMBARDIA,

26 febbraio - Il vicepresidente del Consiglio e ministro dell'Interno, Matteo Salvini,
Continua

GERMANIA: IL PRINCIPALE INDICATORE ECONOMICO ORA SEGNA CRISI.

22 febbraio - BERLINO - L'indice Ifo, uno dei principali barometri dell'economia
Continua

APPROVATO ALLA CAMERA IN PRIMA LETTURA IL REFERENDUM POPOLARE

21 febbraio - Con 272 voti favorevoli, 141 contrari (Pd e Fi) e 17 astenuti (Leu e
Continua

LA FRANCIA FORNISCE SEI MOTOVEDETTE ANTI BARCONI ALLA LIBIA (MOLTO

21 febbraio - PARIGI - La Francia ha ufficializzato la decisione di fornire alla
Continua

PREMIER CONTE: NESSUNA MANOVRA CORRETTIVA. MISURE PRUDENZIALI GIA'

21 febbraio - ROMA - ''Abbiamo presente il quadro macro-economico in Italia e nel
Continua

CONTINUANO SENZA SOSTA GLI SGOMBERI DI OCCUPAZIONI ABUSIVE A FIRENZE

21 febbraio - FIRENZE - Sesto sgombero in sei mesi a Firenze. Questa volta
Continua
Precedenti »