49.945.684
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

NEL SILENZIO PIU' ASSOLUTO DEI MEDIA ''EUROPEISTI'' TORNA LA FRONTIERA CHE TAGLIA IN DUE L'EUROPA: TRA GERMANIA E FRANCIA

giovedì 17 settembre 2015

PARIGI - Il governo socialista francese non esclude piu' di chiudere le frontiere davanti all'ondata migratoria: "Gia' la scorsa primavera abbiamo temporaneamente ristabilito i controlli (alla frontiera di Ventimiglia con l'Italia, ndr)" ha ricordato il primo ministro Manuel Valls nel corso di un dibattito sul tema dell'accoglienza dei migranti tenuto ieri all'Assemblea Nazionale, a Parigi.

"E non esiteremo a farlo di nuovo nei prossimi giorni", ha annunciato, "come ci consentono di fare le regole di Schengen ogni volta che le circostanze lo impongono".

In realta' il governo francese si sta barcamenando tra solidarieta' più annunciata che praticata e una fermezza obbligata contro i clandestini in arrivo dall'Italia, nel tentativo di fronteggiare una emergenza che e' senza precedenti in Europa dopo la fine della seconda guerra mondiale.

Da un lato non puo' ignorare il dramma dei profughi, "che muoiono alle nostre porte" ha ricordato Valls, d'altro canto la Francia non vuole farsi sommergere da un flusso divenuto incontrollabile.

L'esempio di cio' che e' successo nei giorni scorsi in Germania e' sotto gli occhi di tutti, e del resto il governo tedesco ha progressivamente ripristinato i controlli a tutte le sue frontiere: da mercoledi', cioè da ieri, anche al confine con la Francia. E benchè nessuna agenzia stampa abbia dato rilievo alla notizia, il ritorno della frontiera tra Francia e Germania nel cuore dell'Europa che doveva diventare sempre più unita, lascia intendere che anche l'asse Parigi-Berlino è andato in pezzi.

"Umanita', solidarieta' ma anche serieta' e polso fermo" ha riassunto il premier francese Valls, annunciando mezzi supplementari sia per l'accoglienza dei migranti (altri 280 milioni di euro fino alla fine dell'anno, poi non si sa) che per la lotta all'immigrazione clandestina (900 agenti di polizia supplementari verranno assunti entro questo mese).

Valls, che teme un'ulteriore avanzata del Front National di Marine Le Pen che secondo l'ultimo sondaggio è il primo partito di Francia, non ha voluto "dimenticare" il bisogno di assistere i senzatetto francesi, particolarmente durante l'inverno: per non essere accusato di badare solo agli stranieri in difficolta', ha stanziato 250 milioni per i compatrioti piu' poveri. Ovviamente si tratta solo di briciole, se si pensa che secondo i dati dell'Assistenza Sociale Nazionale, i francesi che vivono sotto la soglia di povertà senza il denaro per almeno un pasto al giorno, sono oltre 1 milione. 

E quotidiano "Les Echos", l'equivalente Oltralpe del Sole 24 Ore, sottoliena che la "crisi dei migranti è qui per restare a lungo", con questo voelndo dire che anche il blocco di Schengen e il ritorno alle frontiere controllate dalla polizia durerà molto di più dello spazio di qualche giorno.  Probabilmente per mesi, forse per anni. O per sempre.

Redazione Milano


NEL SILENZIO PIU' ASSOLUTO DEI MEDIA ''EUROPEISTI'' TORNA LA FRONTIERA CHE TAGLIA IN DUE L'EUROPA: TRA GERMANIA E FRANCIA




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
DER SPIEGEL: ''IL GOVERNO ITALIANO HA RINUNCIATO A PORRE IL VETO AL PROLUNGAMENTO DELLA MISSIONE SOPHIA AL 31.12.2018''

DER SPIEGEL: ''IL GOVERNO ITALIANO HA RINUNCIATO A PORRE IL VETO AL PROLUNGAMENTO DELLA MISSIONE

mercoledì 26 luglio 2017
BERLINO - La missione navale europea Sophia al largo della Libia continuera' fino alla fine del 2018. Lo hanno riferito al settimanale tedesco Der Spiegel fonti diplomatiche, secondo quali l'Italia
Continua
 
DAL 1° GENNAIO AL 30 GIUGNO 2017 SONO FALLITE IN ITALIA 6.188 IMPRESE: 35 AL GIORNO. UNA CATASTROFE SENZA FINE.

DAL 1° GENNAIO AL 30 GIUGNO 2017 SONO FALLITE IN ITALIA 6.188 IMPRESE: 35 AL GIORNO. UNA

martedì 25 luglio 2017
Nel secondo trimestre del 2017 sono state 3.190 le aziende che hanno portato i libri in tribunale (facendo così salire a 6.188 il numero nei primi sei mesi dell'anno). Una cifra che, dopo il
Continua
''CRISI IN LIBIA: MACRON SPIAZZA IL GOVERNO PD ITALIANO CHE VIVE ORA UNA PRONDA FRUSTRAZIONE'' (NEW YORK TIMES)

''CRISI IN LIBIA: MACRON SPIAZZA IL GOVERNO PD ITALIANO CHE VIVE ORA UNA PRONDA FRUSTRAZIONE'' (NEW

martedì 25 luglio 2017
NEW YORK - La decisione del governo francese di organizzare oggi a Parigi un incontro tra il premier libico sostenuto dall'Onu, Fayez al Serraj, e il generale Khalifa Haftar, "uomo forte" della Libia
Continua
 
NIENTE ACCOGLIENZA: I CLANDESTINI VENGONO ARRESTATI ED ESPULSI, NEGLI STATI ISLAMICI. ECCO COSA ACCADE IN MALESIA

NIENTE ACCOGLIENZA: I CLANDESTINI VENGONO ARRESTATI ED ESPULSI, NEGLI STATI ISLAMICI. ECCO COSA

lunedì 24 luglio 2017
I mass media non fanno che ripetere fino alla nausea che l'Italia deve accogliere tutti gli immigrati che arrivano e convenientemente ignorano il fatto che altri paesi usano la mano dura per cacciare
Continua
A OTTOBRE IL PD DI RENZI DOVRA' VARARE UNA ''MANOVRA'' DA 48 MILIARDI IMPOSTA DALLA UE (IMU RADDOPPIATA, IVA 25%)

A OTTOBRE IL PD DI RENZI DOVRA' VARARE UNA ''MANOVRA'' DA 48 MILIARDI IMPOSTA DALLA UE (IMU

venerdì 21 luglio 2017
In queste settimane, l’ex sindaco di firenze e mai rimpianto premier, si muove sottotraccia per far star sereno Gentiloni, alla stessa maniera in cui fece star sereno Letta, ovvero trovare
Continua
 
SINDACATI DI POLIZIA: LIBERO L'AFRICANO ACCOLTELLATORE DI MILANO, STATO NON MERITA I QUOTIDIANI SACRIFI DEI POLIZIOTTI

SINDACATI DI POLIZIA: LIBERO L'AFRICANO ACCOLTELLATORE DI MILANO, STATO NON MERITA I QUOTIDIANI

giovedì 20 luglio 2017
"Un sistema in cui la vita di un Servitore dello Stato vale poco o nulla, in cui chi si aggira armato in mezzo alla strada menando fendenti e aggredendo un poliziotto torna tranquillamente in
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
CLAMOROSE NOVITA' DALLA GERMANIA: L'AFD ANTI IMMIGRATI E ANTI EURO TRIONFERA' ALLE ELEZIONI DI PRIMAVERA (MERKEL CADRA')

CLAMOROSE NOVITA' DALLA GERMANIA: L'AFD ANTI IMMIGRATI E ANTI EURO TRIONFERA' ALLE ELEZIONI DI
Continua

 
RETROMARCIA TEDESCA: TAGLI A BENEFIT E WELFARE PER I PROFUGHI, ESPULSIONI IMMEDIATE, PENE SEVERE PER DOCUMENTI FALSI.

RETROMARCIA TEDESCA: TAGLI A BENEFIT E WELFARE PER I PROFUGHI, ESPULSIONI IMMEDIATE, PENE SEVERE
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!