46.313.195
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

NEL SILENZIO PIU' ASSOLUTO DEI MEDIA ''EUROPEISTI'' TORNA LA FRONTIERA CHE TAGLIA IN DUE L'EUROPA: TRA GERMANIA E FRANCIA

giovedì 17 settembre 2015

PARIGI - Il governo socialista francese non esclude piu' di chiudere le frontiere davanti all'ondata migratoria: "Gia' la scorsa primavera abbiamo temporaneamente ristabilito i controlli (alla frontiera di Ventimiglia con l'Italia, ndr)" ha ricordato il primo ministro Manuel Valls nel corso di un dibattito sul tema dell'accoglienza dei migranti tenuto ieri all'Assemblea Nazionale, a Parigi.

"E non esiteremo a farlo di nuovo nei prossimi giorni", ha annunciato, "come ci consentono di fare le regole di Schengen ogni volta che le circostanze lo impongono".

In realta' il governo francese si sta barcamenando tra solidarieta' più annunciata che praticata e una fermezza obbligata contro i clandestini in arrivo dall'Italia, nel tentativo di fronteggiare una emergenza che e' senza precedenti in Europa dopo la fine della seconda guerra mondiale.

Da un lato non puo' ignorare il dramma dei profughi, "che muoiono alle nostre porte" ha ricordato Valls, d'altro canto la Francia non vuole farsi sommergere da un flusso divenuto incontrollabile.

L'esempio di cio' che e' successo nei giorni scorsi in Germania e' sotto gli occhi di tutti, e del resto il governo tedesco ha progressivamente ripristinato i controlli a tutte le sue frontiere: da mercoledi', cioè da ieri, anche al confine con la Francia. E benchè nessuna agenzia stampa abbia dato rilievo alla notizia, il ritorno della frontiera tra Francia e Germania nel cuore dell'Europa che doveva diventare sempre più unita, lascia intendere che anche l'asse Parigi-Berlino è andato in pezzi.

"Umanita', solidarieta' ma anche serieta' e polso fermo" ha riassunto il premier francese Valls, annunciando mezzi supplementari sia per l'accoglienza dei migranti (altri 280 milioni di euro fino alla fine dell'anno, poi non si sa) che per la lotta all'immigrazione clandestina (900 agenti di polizia supplementari verranno assunti entro questo mese).

Valls, che teme un'ulteriore avanzata del Front National di Marine Le Pen che secondo l'ultimo sondaggio è il primo partito di Francia, non ha voluto "dimenticare" il bisogno di assistere i senzatetto francesi, particolarmente durante l'inverno: per non essere accusato di badare solo agli stranieri in difficolta', ha stanziato 250 milioni per i compatrioti piu' poveri. Ovviamente si tratta solo di briciole, se si pensa che secondo i dati dell'Assistenza Sociale Nazionale, i francesi che vivono sotto la soglia di povertà senza il denaro per almeno un pasto al giorno, sono oltre 1 milione. 

E quotidiano "Les Echos", l'equivalente Oltralpe del Sole 24 Ore, sottoliena che la "crisi dei migranti è qui per restare a lungo", con questo voelndo dire che anche il blocco di Schengen e il ritorno alle frontiere controllate dalla polizia durerà molto di più dello spazio di qualche giorno.  Probabilmente per mesi, forse per anni. O per sempre.

Redazione Milano


NEL SILENZIO PIU' ASSOLUTO DEI MEDIA ''EUROPEISTI'' TORNA LA FRONTIERA CHE TAGLIA IN DUE L'EUROPA: TRA GERMANIA E FRANCIA




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
E' GEORGE SOROS A FINANZIARE L'INVASIONE AFRICANA DELL'ITALIA. ECCO NOMI, ORGANIZZAZIONI, NAVI E PIANI CRIMINALI

E' GEORGE SOROS A FINANZIARE L'INVASIONE AFRICANA DELL'ITALIA. ECCO NOMI, ORGANIZZAZIONI, NAVI E

venerdì 21 aprile 2017
Le principali ONG impegnate nel traffico di africani verso l'Italia sono: Moas, Jugend Rettet, Stichting Bootvluchting, Médecins sans frontières, Save the children, Proactiva Open Arms,
Continua
 
FINALMENTE EMERGE UNA PRIMA VERITA' SULL'INVASIONE AFRICANA IN ITALIA: LE NAVI ONG BATTONO BANDIERE OMBRA PANAMENSI.

FINALMENTE EMERGE UNA PRIMA VERITA' SULL'INVASIONE AFRICANA IN ITALIA: LE NAVI ONG BATTONO BANDIERE

venerdì 21 aprile 2017
Gli sbarchi, certo, con i numeri che parlano di "un record senza precedenti" visto che "in poco piu' di 72 ore circa 8mila migranti sono approdati in Sicilia dopo una lunga traversata in mare", ma,
Continua
L'AUSTRALIA RENDE ANCORA PIU' RESTRITTIVE LE CONDIZIONI DI IMMIGRAZIONE, ANCHE PER I LAVORATORI TEMPORANEI (EUROPEI)

L'AUSTRALIA RENDE ANCORA PIU' RESTRITTIVE LE CONDIZIONI DI IMMIGRAZIONE, ANCHE PER I LAVORATORI

giovedì 20 aprile 2017
Al contrario dell'Italia l'Australia fa di tutto per proteggere i propri confini tant'e' che e' uno dei pochi se non l'unico paese ad essere riuscito a fermare l'arrivo di barconi carichi di
Continua
 
QUATTRO CARDINALI SI RIBELLANO A PAPA BERGOGLIO, SABATO A ROMA PRENDE FORMA LA RIVOLTA: CONVEGNO PUBBLICO DEI RIBELLI

QUATTRO CARDINALI SI RIBELLANO A PAPA BERGOGLIO, SABATO A ROMA PRENDE FORMA LA RIVOLTA: CONVEGNO

mercoledì 19 aprile 2017
ROMA - Dopo i dubbi (in latino, "dubia") che quattro cardinali gli hanno indirizzato in una lettera - privata ma poi pubblicata - la ribellione a Papa Francesco prende la forma di un convegno a due
Continua
L'EURO-MARCO E' IL TRIONFO DEL PIANO DI WALTER FUNK, GOVERNATORE BUNDESBANK CON HITLER: SI CHIAMAVA ''MONETA-GENERALE''

L'EURO-MARCO E' IL TRIONFO DEL PIANO DI WALTER FUNK, GOVERNATORE BUNDESBANK CON HITLER: SI CHIAMAVA

martedì 18 aprile 2017
“La Germania dovrebbe, visto che è divenuta pacifica e ragionevole, prendersi tutto ciò che l’Europa e il mondo intero le ha negato in due grandi guerre, una sorta di
Continua
 
L'ITALIA CROLLA IN PEZZI MENTRE VIENE INVASA DA ORDE DI MIGRANTI E IL GOVERNO STANZIA 4,6 MILIARDI PER LORO (VERGOGNA!)

L'ITALIA CROLLA IN PEZZI MENTRE VIENE INVASA DA ORDE DI MIGRANTI E IL GOVERNO STANZIA 4,6 MILIARDI

martedì 18 aprile 2017
Una rampa di collegamento del viadotto della tangenziale di Fossano, nel Cuneese, è crollata improvvisamente sulla strada sottostante, via Marene. Distrutta un'auto dei carabinieri, che stava
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
CLAMOROSE NOVITA' DALLA GERMANIA: L'AFD ANTI IMMIGRATI E ANTI EURO TRIONFERA' ALLE ELEZIONI DI PRIMAVERA (MERKEL CADRA')

CLAMOROSE NOVITA' DALLA GERMANIA: L'AFD ANTI IMMIGRATI E ANTI EURO TRIONFERA' ALLE ELEZIONI DI
Continua

 
RETROMARCIA TEDESCA: TAGLI A BENEFIT E WELFARE PER I PROFUGHI, ESPULSIONI IMMEDIATE, PENE SEVERE PER DOCUMENTI FALSI.

RETROMARCIA TEDESCA: TAGLI A BENEFIT E WELFARE PER I PROFUGHI, ESPULSIONI IMMEDIATE, PENE SEVERE
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!