50.907.160
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

CLAMOROSE NOVITA' DALLA GERMANIA: L'AFD ANTI IMMIGRATI E ANTI EURO TRIONFERA' ALLE ELEZIONI DI PRIMAVERA (MERKEL CADRA')

giovedì 17 settembre 2015

BERLINO - Sta mutando velocemente e in modo radicale, l'orientamento politico in Germania e per la cancelliera Angela Merkel sono dolori. Il suo governo potrebbe cadere.

In Sassonia il partito euroscettico "Alternativa per la Germania" ha ormai raggiunto i consensi dell'Spd, superando anche il partito di destra Npd. Una sorpresa? "Niente affatto", scrive in un'analisi il "die Welt": "Strano sarebbe stato se AfD non avesse conquistato consensi di fronte a una crisi migratoria senza precedenti", e in effetti lo stesso scenario potrebbe presentarsi in altri lander.

L'entrata di AfD nei parlamenti regionali di Magonza e Stoccarda potrebbe paradossalmente giovare alla CDU della cancelliera Angela Merkel perche', in quel caso, sfumerebbe lo scenario di una maggioranze rosso-verde (Spd, Verdi), ma sarebbe la classica "vittoria di Pirro" che conduce a una sconfitta epocale.

La condizione perche' tale scenario si concretizzi, infatti, e' che anche alle prossime elezioni la CDU rimanga forte, e cio' sara' possibile solo se i suoi elettori avranno la sensazione che la Merkel possa risolvere la crisi dei rifugiati che sempre piu' cittadini attribuiscono proprio alle sue incaute dichiarazioni pubbliche, che hanno dato l'idea che la Germania avesse spalancato le porte all'arrivo di disperati da ogni dove. Cosa che puntualmente sta accadendo.

Tanto è vero, che secondo un calcolo approssimativo ma attendibile nei grandi numeri, non meno di 250.000 migranti arrivati in Germania dovranno essere espulsi, non avendo i requisiti per ottenere lo status di rifugiati.

In ongi caso, se i risultati delle elezioni in Sassonia dovessero portare a un successo di AfD e un calo del partito della Merkel, non sarebbe più una semplice questione regionale, ma "un segnale alla politica mondiale del calo dell'influenza politica della Cancelliera" scrive il più autorevole quotidiano conservatore tedesco.

Gia' oggi i media statunitensi, guardando alla campagna anti-immigrazione di Donald Trump, speculano sulle possibili conseguenze di un rafforzamento di AfD in Germania. Dopo l'iniziale esitazione, adesso nella questione immigrazione Merkel "lascia perlomeno intravedere una incondizionata determinazione morale". Tuttavia, a pochi mesi dalle elezioni di primavera, ancora non si intravedono soluzioni pratiche: e proprio questo limite potrebbero dimostrarsi il tallone d'Achille della Cancelliera tedesca. 

In concreto, alle elezioni in Sassonia se trioferà AfD come tutti i sondaggi indicano, si aprirà una crisi violenta all'interno della CDU della cancelliera Merkel, e già ora molti esponenti CDU avvertono che la "leadership" della signora Merkel sarà "messa in discussione". Un modo elegante per dire che cadrà. 

Redazione Milano


CLAMOROSE NOVITA' DALLA GERMANIA: L'AFD ANTI IMMIGRATI E ANTI EURO TRIONFERA' ALLE ELEZIONI DI PRIMAVERA (MERKEL CADRA')


Cerca tra gli articoli che parlano di:

AFD   CDU   ANGELA   MERKEL   GERMANIA   SASSONIA   ELEZIONI   MIGRANTI   CRISI   RIFUGIATI   SPD   PIRRO   DIE WELT   MAGONZA   STOCCARDA    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
GOVERNO POLACCO: ''LE ENCLAVI MUSULMANE IN EUROPA AGISCONO DA BASI DI SUPPORTO PER I TERRORISTI ISLAMICI''

GOVERNO POLACCO: ''LE ENCLAVI MUSULMANE IN EUROPA AGISCONO DA BASI DI SUPPORTO PER I TERRORISTI

martedì 22 agosto 2017
LONDRA -  "E' ora che l'Europa si svegli e riconosca il problema dello scontro di civilta' causato dal fatto che enclavi musulmane agiscono da basi di supporto per i terroristi". Questa frase
Continua
 
DEBITO PUBBLICO ALLE STELLE OGNI FAMIGLIA DOVRA' RISPONDERNE PER 144.900 EURO E LO ''CHIEDERA' AGLI ITALIANI'' L'AMATA UE

DEBITO PUBBLICO ALLE STELLE OGNI FAMIGLIA DOVRA' RISPONDERNE PER 144.900 EURO E LO ''CHIEDERA' AGLI

domenica 20 agosto 2017
Siete ancora in vacanza o siete già tornati? Non ci siete andati? Tutto ciò è irrilevante, perchè c'è un gigantesco debito che vi aspetta a settembre sull'uscio di
Continua
STRAGE ISLAMICA A BARCELLONA, PIU' DI 10 MORTI. L'AUTORE (CON ALTRI IN FUGA) E' UN ISLAMICO NORDADRICANO.

STRAGE ISLAMICA A BARCELLONA, PIU' DI 10 MORTI. L'AUTORE (CON ALTRI IN FUGA) E' UN ISLAMICO

giovedì 17 agosto 2017
BARCELLONA - La polizia catalana ha identificato il terrorista o uno dei terroristi che alla guida di un furgone ha investito e ucciso numerosi passanti sulla Rambla prima di darsi alla fuga a piedi.
Continua
 
MACRON: PRIMA I LAVORATORI FRANCESI, POI TUTTI GLI ALTRI, INCLUSI QUELLI EUROPEI. STERZATA NAZIONALISTA DELLA FRANCIA

MACRON: PRIMA I LAVORATORI FRANCESI, POI TUTTI GLI ALTRI, INCLUSI QUELLI EUROPEI. STERZATA

lunedì 14 agosto 2017
LONDRA - Quando Emmanuel Macron e' stato eletto presidente della Francia tutti i sinistri di casa nostra hanno fatto a gara a dichiarare tale risultato come una vittoria contro il razzismo e il
Continua
PADOAN AMMETTE D'AVER SBAGLIATO I CONTI DELLO STATO: MANCANO 5 MILIARDI, CHE SONO IL COSTO ''AFRICANO'' DELL'ITALIA

PADOAN AMMETTE D'AVER SBAGLIATO I CONTI DELLO STATO: MANCANO 5 MILIARDI, CHE SONO IL COSTO

sabato 12 agosto 2017
Il mitico ministro delle finanze “pierpiero” padoan, ha pubblicamente dichiarato, in perfetto rispetto della sua tradizione di non averne azzeccata una da quando siede su quella poltrona,
Continua
 
DOPO LA MALESIA, ANCHE L'ALGERIA HA DECISO DI ESPELLERE - RIMPATRIANDOLI - I CLANDESTINI AFRICANI PRESENTI NEL PAESE

DOPO LA MALESIA, ANCHE L'ALGERIA HA DECISO DI ESPELLERE - RIMPATRIANDOLI - I CLANDESTINI AFRICANI

lunedì 7 agosto 2017
LONDRA - Giorni fa avevamo riportato la notizia che la Malesia sta cacciando via tutti gli immigrati clandestini che da anni vivono nel suo territorio. Ebbene questo non e' affatto un caso isolato
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
LA  POLONIA: LA GERMANIA HA PRETESO IL RISPETTO DEI TRATTATI IMPONENDO L'AUSTERITY, ORA VUOLE VIOLARLI COI MIGRANTI? NO!

LA POLONIA: LA GERMANIA HA PRETESO IL RISPETTO DEI TRATTATI IMPONENDO L'AUSTERITY, ORA VUOLE
Continua

 
NEL SILENZIO PIU' ASSOLUTO DEI MEDIA ''EUROPEISTI'' TORNA LA FRONTIERA CHE TAGLIA IN DUE L'EUROPA: TRA GERMANIA E FRANCIA

NEL SILENZIO PIU' ASSOLUTO DEI MEDIA ''EUROPEISTI'' TORNA LA FRONTIERA CHE TAGLIA IN DUE L'EUROPA:
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!