49.900.670
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

NOBEL PER L'ECONOMIA STIGLITZ: CRISI DELL'EURO NON E' AFFATTO FINITA: AUSTERITA' AUMENTO TASSI USA, QE, LO ABBATTERANNO

mercoledì 16 settembre 2015

BERLINO - In un'intervista al quotidiano tedesco  "Handelsblatt", l'economista statunitense premio Nobel Joseph Stiglitz parla della crisi dei debiti sovrani in Europa, della "svolta degli interessi" negli Stati Uniti e del suo rapporto poco amichevole con Wolfgang Schaeuble.

"Schaeuble non e' un economista e pensa in modo troppo legalistico; un economista capirebbe subito che la politica di austerita' (adottata dall'eurozona, ndr) e' letale" sostiene Stiglitz, che critica in particolare le condizioni imposte alla Grecia: "Gli avanzi primari imposti dalla Troika ai greci non faranno che acuire la depressione del paese".

"Schaeuble ha sottolineato che 'deve rispettare le regole' - afferma Stiglitz -  ma se queste regole sono sbagliate, le conseguenze rischiano di essere disastrose, anzi lo saranno certamente, continuando ad applicarle" ha aggiunto.

La crisi dell'euro per il Nobel per l'Economia non e' per niente finita: la situazione in Grecia continuera' a peggiorare e gli altri Paesi piu' in crisi vedranno solo un leggero miglioramento", avverte l'economista statunitense.

"Anche paesi come Irlanda, Spagna e Portogallo mostrano il fallimento dell'austerita', anche se non in modo drammatico come in Grecia" prosegue l'economista, che sottolinea: "In tutti questi paesi il Pil e' ancora al di sotto del livello del 2007, ci vorranno lunghi anni per recuperare il terreno perduto, sempre che ci riescano".

Stiglitz commenta poi le indiscrezioni circa un possibile aumento dei tassi di riferimento da parte della Federal Reserve statunitense: "Se si guarda al mandato della Federal Reserve - 'mantenere i prezzi stabili e l'occupazione alta' - bisogna dire che al momento nel paese non c'e' inflazione e l'occupazione e' molto superiore al 5,1 per cento dichiarato. Per questo non c'e' motivo di alzare i tassi", ha concluso il premio Nobel. Tuttavia, probabilmente accadrà e sarà un ulteriore - forse decisivo - motivo per il quale l'euro entrerà in crisi. 

Se i capitali in dollari renderanno molto di più dei capitali in euro, per quale motivo non dovrebbbero riversarsi nella valuta americana? E questo, mentre la Bce è obbligata sia a continuare con il QE fino all'autunno del 2016, sia per conseguenza a mantenere a zero il tasso d'interesse.

E' sufficiente questo per capire che l'euro non ha superato affatto al sua crisi.

Redazione Milano


NOBEL PER L'ECONOMIA STIGLITZ: CRISI DELL'EURO NON E' AFFATTO FINITA: AUSTERITA' AUMENTO TASSI USA, QE, LO ABBATTERANNO


Cerca tra gli articoli che parlano di:

STIGLITZ   NOBEL   ECONOMIA   SCHAEUBLE   GERMANIA   EURO   CRISI   QUE   FED   DOLLARO   AUSTERITA'   GRECIA   TROIKA   SPAGNA   PORTOGALLO   IRLANDA    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
NIENTE ACCOGLIENZA: I CLANDESTINI VENGONO ARRESTATI ED ESPULSI, NEGLI STATI ISLAMICI. ECCO COSA ACCADE IN MALESIA

NIENTE ACCOGLIENZA: I CLANDESTINI VENGONO ARRESTATI ED ESPULSI, NEGLI STATI ISLAMICI. ECCO COSA

lunedì 24 luglio 2017
I mass media non fanno che ripetere fino alla nausea che l'Italia deve accogliere tutti gli immigrati che arrivano e convenientemente ignorano il fatto che altri paesi usano la mano dura per cacciare
Continua
 
A OTTOBRE IL PD DI RENZI DOVRA' VARARE UNA ''MANOVRA'' DA 48 MILIARDI IMPOSTA DALLA UE (IMU RADDOPPIATA, IVA 25%)

A OTTOBRE IL PD DI RENZI DOVRA' VARARE UNA ''MANOVRA'' DA 48 MILIARDI IMPOSTA DALLA UE (IMU

venerdì 21 luglio 2017
In queste settimane, l’ex sindaco di firenze e mai rimpianto premier, si muove sottotraccia per far star sereno Gentiloni, alla stessa maniera in cui fece star sereno Letta, ovvero trovare
Continua
SINDACATI DI POLIZIA: LIBERO L'AFRICANO ACCOLTELLATORE DI MILANO, STATO NON MERITA I QUOTIDIANI SACRIFI DEI POLIZIOTTI

SINDACATI DI POLIZIA: LIBERO L'AFRICANO ACCOLTELLATORE DI MILANO, STATO NON MERITA I QUOTIDIANI

giovedì 20 luglio 2017
"Un sistema in cui la vita di un Servitore dello Stato vale poco o nulla, in cui chi si aggira armato in mezzo alla strada menando fendenti e aggredendo un poliziotto torna tranquillamente in
Continua
 
LA COMMISSIONE UE AGGREDISCE LA POLONIA E MINACCIA (A VANVERA) SANZIONI! LA ''COLPA''? RIFORMA AMERICANA DELLA GIUSTIZIA

LA COMMISSIONE UE AGGREDISCE LA POLONIA E MINACCIA (A VANVERA) SANZIONI! LA ''COLPA''? RIFORMA

mercoledì 19 luglio 2017
"Di fronte al grave attacco contro l'indipendenza della giustizia in Polonia" la Commissione europea oggi ha minacciato di fare un passo senza precedenti verso sanzioni contro il governo nazionalista
Continua
COSA NOSTRA HA UCCISO PAOLO BORSELLINO E LO HA RESO UN EROE IMMORTALE, ESEMPIO DI RETTITUDINE E CORAGGIO PER TUTTI NOI

COSA NOSTRA HA UCCISO PAOLO BORSELLINO E LO HA RESO UN EROE IMMORTALE, ESEMPIO DI RETTITUDINE E

mercoledì 19 luglio 2017
Riportiamo - parola per parola - l'ultimo intervento pubblico del giudice Paolo Borsellino, la sera del  25 giugno del 1992, quando decise di partecipare ad un dibattito organizzato da Micromega
Continua
 
THE SUN, TABLOID BRITANNICO AD ALTISSIMA TIRATURA, SEGNALA NAPOLI TRA LE 10 CITTA' PIU' PERICOLOSE AL MONDO (COME RAQQA)

THE SUN, TABLOID BRITANNICO AD ALTISSIMA TIRATURA, SEGNALA NAPOLI TRA LE 10 CITTA' PIU' PERICOLOSE

martedì 18 luglio 2017
LONDON - Naples, the Italian city, is famed throughout the world for its links to organised crime. Mafia hits in Naples are more frequent than elsewhere in the home of Italy’s oldest crime
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
ESPLODONO LE SOFFERENZE BANCARIE: +18% DA LUGLIO 2014, SIAMO A 197 MILIARDI DI EURO, LA CRISI CONTINUA E SI AGGRAVA

ESPLODONO LE SOFFERENZE BANCARIE: +18% DA LUGLIO 2014, SIAMO A 197 MILIARDI DI EURO, LA CRISI
Continua

 
L'ANALISI DI LUCA CAMPOLONGO / LE ''PREVISIONI'' DEL GOVERNO SUL 2016 SONO FARNETICAZIONI SMENTITE PER PRIMO DA DRAGHI

L'ANALISI DI LUCA CAMPOLONGO / LE ''PREVISIONI'' DEL GOVERNO SUL 2016 SONO FARNETICAZIONI SMENTITE
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!