46.548.636
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

FRANCESCO STORACE SCRIVE AI LETTORI DE ILNORD.IT: ''PARLIAMO SENZA TABU' DELL'USCITA DELL'ITALIA DALL'EURO''

martedì 15 settembre 2015

I Noeuro lanciano la proposta di Piano B per un'Italia sempre più diretta da istituzioni esterne. Recuperare identità e sovranità. Il 3 ottobre prossimo si terrà un importante convegno a Roma sull'alternativa all'Euro: il centrodestra - se vuole esistere - dimostri capacità di ascolto.

Lo avevamo anticipato come indiscrezione sul Giornale d'Italia il 4 settembre, e ora la notizia è ufficiale voglio dirlo in anteprima anche ai lettori de Il Nord, caro direttore: sul tavolo della politica - che non è solo quella del Parlamento, ma quella che discute nella società e nella cultura, a partire dai luoghi della produzione - arriva finalmente una proposta concreta in tema di permanenza o meno nell'euro che ci soffoca.

Ed è un bene che si parta ora, prima della manifestazione proposta da Salvini per l'8 novembre a Bologna, auspicando l'adozione di una piattaforma da far condividere ad un centrodestra sovranista che voglia esistere e poi a quella opinione pubblica che attende parole chiare sul futuro. Salvini sia attento a quello che sta per essere elaborato, sarà utile anzitutto a lui.

Ma anche chi non trova risposte dalla politica e per questo si astiene, cominci a porgere l'orecchio a quello che accadrà a Roma il prossimo 3 ottobre, quando i più importanti studiosi "noeuro" daranno vita ad una discussione seria, ad un confronto approfondito, sul cosiddetto Piano B da offrire all'Italia. Senza tabù bisogna cominciare a parlare seriamente di un'alternativa che va costruita al fallimentare disegno di un'Europa solo monetaria.

Da quello straordinario Forum di professori con i quali ci confrontiamo ogni giorno attraverso il sito Scenarieconomici.it e' nata l'idea di ragionare sulla questione che più angoscia le famiglie italiane. Ormai c'è un coro contro l'euro e la fregatura che ci hanno rifilato - oppure ci siamo autoregalati - assieme alla paura di non sapere che cosa accadrà se la moneta unica dovesse finire nell'albo dei nostri più tristi ricordi.

La sveglia la suoneranno economisti del calibro di Paolo Savona, Antonio Rinaldi, Claudio Borghi e molti altri ancora, nell'auditorium della Link Campus University a Roma, in via Bolzano, sulla Nomentana.

Ad uno dei dibattiti siamo stati invitati anche noi, ma questo è davvero un dettaglio. Quello che conta saranno le proposte che emergeranno da un simposio al quale dovrebbe partecipare tutta la politica che conta, tutto il giornalismo che pretende di informare, tutta la cultura che sale sempre in cattedra a terrorizzarci sulle prospettive fosche in caso di ritorno alla moneta nazionale. Non è nemmeno detto che sia quello il destino, ma certo, come scrive proprio Rinaldi, dobbiamo sapere "fino a che punto si può essere disponibili a cedere le sorti economiche del Paese, e pertanto l'identità nazionale, consegnando completamente le redini a istituzioni esterne". Di più, aggiunge il professore sul sito privilegiato dai Noeuro: "Il ritorno alla propria sovranità monetaria (che nella pratica non significa solamente abbandonare l'euro per tornare alla nuova lira, ma la possibilità di riappropriarci della nostra politica economica non più soggetta ai vincoli dei trattati)" deve essere messo nel conto "nel caso in cui la nostra partecipazione alla moneta unica risulti insostenibile".

Il 3 ottobre ascolteremo come deve avvenire tutto questo. Poi, toccherà alla politica tradurre la teoria nella pratica delle azioni sociali e istituzionali, in atti parlamentari, in fatti concreti. Prepariamoci a una lunga mobilitazione. Anche per questo servira' la nostra orgogliosa Destra se nessuno farà la propria parte: non per poltrone di Palazzo, ma per battaglie di popolo.

Francesco Storace

 


FRANCESCO STORACE SCRIVE AI LETTORI DE ILNORD.IT: ''PARLIAMO SENZA TABU' DELL'USCITA DELL'ITALIA DALL'EURO''


Cerca tra gli articoli che parlano di:

FRANCESCO   STORACE   LA DESTRA   EURO   VIA DALL'EURO   CONVEGNO   ROMA    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
I GENITORI DI MACRON DECISERO DI NON SPORGERE DENUNCIA CONTRO L'INSEGNANTE BRIGITTE TROGNEUX PER CORRUZIONE DI MINORE

I GENITORI DI MACRON DECISERO DI NON SPORGERE DENUNCIA CONTRO L'INSEGNANTE BRIGITTE TROGNEUX PER

venerdì 28 aprile 2017
Articolo apparso sul dailymail.co.uk "A 39 anni Emmanuel Macron sta ancora tentando di dimostrare che i suoi genitori avevano torto ad ostacolare la sua relazione con Brigitte, di 64 anni, sua
Continua
 
EMERGENCY PROTESTA PER LE ''IGNOBILI POLEMICHE'' SULLE ONG (LEI INCLUSA). MA I SUOI FINANZIAMENTI ISLAMICI DAL SUDAN?

EMERGENCY PROTESTA PER LE ''IGNOBILI POLEMICHE'' SULLE ONG (LEI INCLUSA). MA I SUOI FINANZIAMENTI

giovedì 27 aprile 2017
"Le polemiche di questi giorni sui soccorsi in mare sono ignobili". Lo afferma Emergency che in una nota spiega che "sono ignobili perche' vengono dal mondo della politica che per primo dovrebbe
Continua
LA RIVOLUZIONE FISCALE DI TRUMP CHE ANDREBBE BENISSIMO ANCHE ALL'ITALIA (SOLO SE ESCE DALLA PRIGIONE DELL'EURO)

LA RIVOLUZIONE FISCALE DI TRUMP CHE ANDREBBE BENISSIMO ANCHE ALL'ITALIA (SOLO SE ESCE DALLA

giovedì 27 aprile 2017
WASHINGTON - Donald Trump l'ha definita "grandiosa". Il suo consigliere economico la considera "un'opportunità che capita una volta per generazione". Il segretario al Tesoro Mnuchin crede che
Continua
 
FRANKFURTER ALLGEMEINE ZEITUNG: ''174.000 MIGRANTI CRIMINALI: STUPRI DI GRUPPO +106% OMICIDI +14% 193.000 REATI VIOLENTI''

FRANKFURTER ALLGEMEINE ZEITUNG: ''174.000 MIGRANTI CRIMINALI: STUPRI DI GRUPPO +106% OMICIDI +14%

giovedì 27 aprile 2017
BERLINO - La relazione sui crimini commessi in Germania nel 2016, presentata lunedi' scorso dal ministro dell'Interno Thomas de Maizière, non conteneva di fatto alcuna buona notizia, giusto
Continua
DATI UFFICIALI DEI FALLIMENTI IN ITALIA NEL 1° TRIMESTRE 2017: SONO TERRIFICANTI, 2 FALLIMENTI OGNI ORA, +36% DAL 2009

DATI UFFICIALI DEI FALLIMENTI IN ITALIA NEL 1° TRIMESTRE 2017: SONO TERRIFICANTI, 2 FALLIMENTI

mercoledì 26 aprile 2017
Fallimenti delle imprese italiane, numeri da spavento. Nei primi tre mesi del 2017 sono state infatti 2.998 le aziende italiane che hanno portato i libri in tribunale, il 16,8% in meno rispetto ad un
Continua
 
IL DIRETTORE DI FRONTEX DENUNCIA - SULLA STAMPA TEDESCA... - I TRAFFICI DELLE MAFIE LIBICHE IN COMBUTTA CON LE ONG

IL DIRETTORE DI FRONTEX DENUNCIA - SULLA STAMPA TEDESCA... - I TRAFFICI DELLE MAFIE LIBICHE IN

mercoledì 26 aprile 2017
I giornali e l'informazione in Italia ignorano la notizia, ma è di una estrema gravità. Così, ecco che per apprenderla bisogna leggere i quotidiani tedeschi, benchè
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
GIOVANNI TOTI: ECCO I 10 PUNTI SU CUI FORZA ITALIA E LEGA HANNO LE STESSE IDEE E PROGRAMMI. CONVERGENZA E' POSSIBILE.

GIOVANNI TOTI: ECCO I 10 PUNTI SU CUI FORZA ITALIA E LEGA HANNO LE STESSE IDEE E PROGRAMMI.
Continua

 
MARO', TUTTA UN'ALTRA STORIA: RISULTATI AUTOPSIE (FATTE DALL'INDIA) DELLE VITTIME LI SCAGIONA. SPUNTA LA PISTA CINGALESE

MARO', TUTTA UN'ALTRA STORIA: RISULTATI AUTOPSIE (FATTE DALL'INDIA) DELLE VITTIME LI SCAGIONA.
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!