48.433.380
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

LA CORTE DEI CONTI ACCUSA IL SINDACO RENZI DI ''GRAVI IRREGOLARITA' NELLA GESTIONE DEL DENARO DEL COMUNE DI FIRENZE''

sabato 5 settembre 2015

I bilanci degli ultimi quattro anni del Comune di Firenze guidato oggi dal Sindaco Dario Nardella e negli anni di riferimento dall'attuale premier Matteo Renzi, a a giudizio della Corte dei Conti, contengono "gravi irregolarità" che comportano insieme "inosservanza dei principi contabili di attendibilità, veridicità e integrità del bilancio" e "violazioni in merito alla gestione dei flussi di cassa e alla loro verificabilità".

Lo si legge in un'ordinanza della Corte datata 31 luglio, che fa seguito ad una precedente e analoga invita palazzo Vecchio "ad adottare entro 60 giorni i provvedimenti idonei a rimuovere le irregolarità e a ripristinare gli equilibri di bilancio", pubblicata oggi per stralci dal "Fatto Quotidiano".

I giudici contabili danno atto all'attuale Giunta di aver "migliorato" rispetto alla gestione Renzi rispetto ad alcune contestazioni, ma denunciano la permanenza di di falle censurabili. In particolare, viene denunciato come "la gestione di cassa nel triennio 2011-2013 ha evidenziato l`impiego di fondi aventi specifica destinazione per spese di parte corrente, non ricostituiti al termine dell`esercizio" mentre "potevano essere ricostituiti integralmente con gli incassi avvenuti nei primi mesi del 2014".

Nel dettaglio, vengono elencate "somme correnti depositate nei conti correnti per 5,5 milioni, trasferimenti ministeriali per il funzionamento degli uffici giudiziari per il 2011 e il 2012 per 28,6 milioni, contributi erariali per 5,7 milioni" che avrebbero dovuto essere ricostituite come riserve e che invece la Giunta Renzi ha speso altrove determinando "una sostanziale difficoltà nella gestione dei flussi di cassa" e mettendo a rischio "l`equilibrio e la stabilità finanziaria dell`ente".

La Corte dei Conti, inoltre, contesta al bilancio degli ultimi quattro anni di palazzo Vecchio la "presenza consistente di residui attivi vetusti" (multe e tasse non riscosse) risalenti a prima del 2009 e che rischiano oramai di non essere più esigibili. E che la Corte chiede riconteggiare a bilancio come potenziali passività anzichè attività, poichè "la loro elevata incidenza percentuale comporta un potenziale rischio per la tenuta degli equilibri di bilancio negli esercizi successivi".

Redazione Milano


LA CORTE DEI CONTI ACCUSA IL SINDACO RENZI DI ''GRAVI IRREGOLARITA' NELLA GESTIONE DEL DENARO DEL COMUNE DI FIRENZE''


Cerca tra gli articoli che parlano di:

CORTE   CONTI   FIRENZE   BILANCIO   SINDACO   RENZI   IRREGOLARITA' DENARO   PUBBLICO   BUCO   CASSA   BILANCIO   SPESE    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
SALVATAGGIO ALL'ITALIANA: LA ''POLPA'' DELLE BANCHE VENETE VENDUTA PER 1 EURO. L'OSSO (8 MLD DI DANNI) A STATO E CLIENTI

SALVATAGGIO ALL'ITALIANA: LA ''POLPA'' DELLE BANCHE VENETE VENDUTA PER 1 EURO. L'OSSO (8 MLD DI

giovedì 22 giugno 2017
Tanto tuonò che… non piovve, o meglio, piovve sostanza organica sulla testa degli obbligazionisti ed azionisti di Popolare di Vicenza e Venetobanca. In un comunicato ufficiale, si
Continua
 
IL PARLAMENTO APPROVA UNA COMMISSIONCINA D'INCHIESTA SULLE BANCHE (CHE SCADRA' CON LE ELEZIONI, QUINDI NON FARA' NULLA)

IL PARLAMENTO APPROVA UNA COMMISSIONCINA D'INCHIESTA SULLE BANCHE (CHE SCADRA' CON LE ELEZIONI,

mercoledì 21 giugno 2017
ROMA - L'aula della Camera ha approvato in via definitiva, dopo il precedente sì del Senato, la proposta di legge per l'istituzione di una commissione parlamentare bicamerale d'inchiesta sul
Continua
INIZIATO IL CONTO ALLA ROVESCIA PER BANCHE VENETE, CARIGE, MPS: OBBLIGAZIONI CONGELATE FONDI FUGGITI: FALLIMENTI A BREVE

INIZIATO IL CONTO ALLA ROVESCIA PER BANCHE VENETE, CARIGE, MPS: OBBLIGAZIONI CONGELATE FONDI

lunedì 19 giugno 2017
I tempi stringono attorno al futuro di Popolare Vicenza e Venetobanca, i due istituti di credito che necessitano di circa 1,2 miliardi di euro di risorse per evitare il bail in. Il ministro delle
Continua
 
SPRECHI UE / PALAZZO DEL PARLAMENTO DI BRUXELLES ''VA DEMOLITO'' PER COTRUIRNE UNO PIU' GRANDE... (COSTO 480 MILIONI)

SPRECHI UE / PALAZZO DEL PARLAMENTO DI BRUXELLES ''VA DEMOLITO'' PER COTRUIRNE UNO PIU' GRANDE...

lunedì 19 giugno 2017
LONDRA - I parassiti di Bruxelles sono bravissimi a sprecare il denaro da loro estorto ai contribuenti Ue per progetti faraonici e quindi non deve sorprendere se adesso vogliono demolire il palazzo
Continua
MACRON GIA' TRABALLA: 2 MINISTRI (GIUSTIZIA E AFFARI EUROPEI) FINIRANNO A PROCESSO PER TRUFFA E APPROPRIAZIONE INDEBITA

MACRON GIA' TRABALLA: 2 MINISTRI (GIUSTIZIA E AFFARI EUROPEI) FINIRANNO A PROCESSO PER TRUFFA E

giovedì 15 giugno 2017
PARIGI - Si fa difficile in Francia la posizione del ministro della Giustizia, il centrista Francois Bayrou: su questo sono ormai concordi tutti i principali giornali francesi, con i conservatore "Le
Continua
 
DISASTRO: ALITALIA HA FATTO RICORSO AL TRIBUNALE FALLIMENTARE DI NEW YORK. FORNITORI NON PAGATI, STATO DI INSOLVENZA

DISASTRO: ALITALIA HA FATTO RICORSO AL TRIBUNALE FALLIMENTARE DI NEW YORK. FORNITORI NON PAGATI,

martedì 13 giugno 2017
NEW YORK - Alitalia ha fatto ricorso presso il tribunale fallimentare di New York, in base alle procedure concorsuali internazionali Usa per il fallimento. Lo riporta il Wall Street Journal,
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
GIORGIA MELONI ''ATTENZIONATA'' DALL'UFFICIO CENSURA ROSSA DEL PD: RICEVE UNA LETTERA DELL'UNAR CHE LA ''INVITA'' A TACERE.

GIORGIA MELONI ''ATTENZIONATA'' DALL'UFFICIO CENSURA ROSSA DEL PD: RICEVE UNA LETTERA DELL'UNAR CHE
Continua

 
COLDIRETTI: AGRICOLTURA E PASTORIZIA ITALIANE DISTRUTTE: 172.000 STALLE E FATTORIE CHIUSE, IMPORT DA PAESI SCHIAVISTI.

COLDIRETTI: AGRICOLTURA E PASTORIZIA ITALIANE DISTRUTTE: 172.000 STALLE E FATTORIE CHIUSE, IMPORT
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!