49.990.463
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

IL PARTITO DEI DEMOCRATICI SVEDESI SBARAGLIA TUTTI E DIVENTA IL PRIMO: ORA REFERENDUM PER RIDURRE GLI IMMIGRATI.

mercoledì 2 settembre 2015

LONDRA - L'opposizione all'immigrazione di massa voluta dai poteri forti e dalla sinistra al caviale cresce sempre di piu' in tutta Europa e anche nella tollerante Svezia c'e' chi ne ha abbastanza.

Pochi giorni fa un sondaggio rilasciato da Yougov ha rivelato che il partito anti-immigrati dello Sweden Democrats e' adesso il primo partito della Svezia con il 25,2% dei consensi, superiore al 23,4% dei Social democratici che sono al governo. E questo è un fatto a dire poco storico, per un Paese nel quale la socialdemocrazia è al potere da decenni.

Forte di tale consenso il leader degli Sweden Democrats ha chiesto al parlamento di approvare un referendum per ridurre il numero di immigrati nel paese scandinavo ma al momento le possibilita' che tale consultazione possa avvenire sono molto basse visto che dal 1922 sono stati tenuti solo sei referendum.

I partiti di governo non hanno nessuna intenzione di cedere e anzi ritengono che la Svezia debba aumentare il numero degli immigrati, ma tale proposta inevitabilmente mettera' il governo sotto pressione specie se altri sondaggi confermeranno che tale ascesa non e' affatto un fuoco di paglia ma un risultato consolidato che avra' profonde ripercussioni alle prossime elezioni.

D'altra parte, l'ascesa elettorale dei Democratici Svedesi è inarrestabile: con le elezioni del 2010 l'SD entra per la prima volta nel Riksdag, il parlamento svedese, ottenendo il 5,7% dei voti e 20 seggi. Il popolo svedese, chiamato di nuovo a rinnovare il parlamento il 14 settembre 2014, ha concesso ai Sverigedemokraterna il 12,9% dei voti, facendolo diventare il terzo partito del Paese e portandolo a più che raddoppiare i seggi ora ne ha 49. E il sondaggio di Yougov ha dimostrato che dalo scorso mese di settembre i consensi sono più che raddoppiati. 

Come e' possibile vedere l'opposizione alle folli politiche migratorie dei parassiti di Bruxelles diventa sempre piu' forte e da parte nostra non possiamo che auspicare che anche gli italiani si uniscano a questa protesta, facendo cambiare radicalemente il destino dell'Italia, che ora è infausto.

 

GIUSEPPE DE SANTIS


IL PARTITO DEI DEMOCRATICI SVEDESI SBARAGLIA TUTTI E DIVENTA IL PRIMO: ORA REFERENDUM PER RIDURRE GLI IMMIGRATI.




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
ANNUCIO-BOMBA DI MACRON: ''ENTRO L'ESTATE LA FRANCIA CREERA' IN LIBIA DEGLI HOTSPOT PER SELEZIONARE PROFUGHI DA MIGRANTI''

ANNUCIO-BOMBA DI MACRON: ''ENTRO L'ESTATE LA FRANCIA CREERA' IN LIBIA DEGLI HOTSPOT PER SELEZIONARE

giovedì 27 luglio 2017
PARIGI -  Certamente possiede una insospettata capacità diplomatica e lo ha dimostrato con il vertice di Parigi con il premier libico Fayez Serraj e il generale Khalifa Haftar, e
Continua
 
DER SPIEGEL: ''IL GOVERNO ITALIANO HA RINUNCIATO A PORRE IL VETO AL PROLUNGAMENTO DELLA MISSIONE SOPHIA AL 31.12.2018''

DER SPIEGEL: ''IL GOVERNO ITALIANO HA RINUNCIATO A PORRE IL VETO AL PROLUNGAMENTO DELLA MISSIONE

mercoledì 26 luglio 2017
BERLINO - La missione navale europea Sophia al largo della Libia continuera' fino alla fine del 2018. Lo hanno riferito al settimanale tedesco Der Spiegel fonti diplomatiche, secondo quali l'Italia
Continua
DAL 1° GENNAIO AL 30 GIUGNO 2017 SONO FALLITE IN ITALIA 6.188 IMPRESE: 35 AL GIORNO. UNA CATASTROFE SENZA FINE.

DAL 1° GENNAIO AL 30 GIUGNO 2017 SONO FALLITE IN ITALIA 6.188 IMPRESE: 35 AL GIORNO. UNA

martedì 25 luglio 2017
Nel secondo trimestre del 2017 sono state 3.190 le aziende che hanno portato i libri in tribunale (facendo così salire a 6.188 il numero nei primi sei mesi dell'anno). Una cifra che, dopo il
Continua
 
''CRISI IN LIBIA: MACRON SPIAZZA IL GOVERNO PD ITALIANO CHE VIVE ORA UNA PROFONDA FRUSTRAZIONE'' (NEW YORK TIMES)

''CRISI IN LIBIA: MACRON SPIAZZA IL GOVERNO PD ITALIANO CHE VIVE ORA UNA PROFONDA FRUSTRAZIONE''

martedì 25 luglio 2017
NEW YORK - La decisione del governo francese di organizzare oggi a Parigi un incontro tra il premier libico sostenuto dall'Onu, Fayez al Serraj, e il generale Khalifa Haftar, "uomo forte" della Libia
Continua
NIENTE ACCOGLIENZA: I CLANDESTINI VENGONO ARRESTATI ED ESPULSI, NEGLI STATI ISLAMICI. ECCO COSA ACCADE IN MALESIA

NIENTE ACCOGLIENZA: I CLANDESTINI VENGONO ARRESTATI ED ESPULSI, NEGLI STATI ISLAMICI. ECCO COSA

lunedì 24 luglio 2017
I mass media non fanno che ripetere fino alla nausea che l'Italia deve accogliere tutti gli immigrati che arrivano e convenientemente ignorano il fatto che altri paesi usano la mano dura per cacciare
Continua
 
A OTTOBRE IL PD DI RENZI DOVRA' VARARE UNA ''MANOVRA'' DA 48 MILIARDI IMPOSTA DALLA UE (IMU RADDOPPIATA, IVA 25%)

A OTTOBRE IL PD DI RENZI DOVRA' VARARE UNA ''MANOVRA'' DA 48 MILIARDI IMPOSTA DALLA UE (IMU

venerdì 21 luglio 2017
In queste settimane, l’ex sindaco di firenze e mai rimpianto premier, si muove sottotraccia per far star sereno Gentiloni, alla stessa maniera in cui fece star sereno Letta, ovvero trovare
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
LA GERMANIA PRETENDE CHE IL TRATTATO DI SCHENGEN SIA SOSPESO ALLE FRONTIERE ITALIANE CON L'EUROPA! LA UE E' FINITA.

LA GERMANIA PRETENDE CHE IL TRATTATO DI SCHENGEN SIA SOSPESO ALLE FRONTIERE ITALIANE CON L'EUROPA!
Continua

 
FRANKFURTER ALLGEMEINE ZEITUNG: L'ITALIA NON FA CONTROLLI A MIGRANTI E PROFUGHI, COSI' SCHENGEN COLLASSA E LA UE CROLLA

FRANKFURTER ALLGEMEINE ZEITUNG: L'ITALIA NON FA CONTROLLI A MIGRANTI E PROFUGHI, COSI' SCHENGEN
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!