48.405.979
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

IL PARTITO DEI DEMOCRATICI SVEDESI SBARAGLIA TUTTI E DIVENTA IL PRIMO: ORA REFERENDUM PER RIDURRE GLI IMMIGRATI.

mercoledì 2 settembre 2015

LONDRA - L'opposizione all'immigrazione di massa voluta dai poteri forti e dalla sinistra al caviale cresce sempre di piu' in tutta Europa e anche nella tollerante Svezia c'e' chi ne ha abbastanza.

Pochi giorni fa un sondaggio rilasciato da Yougov ha rivelato che il partito anti-immigrati dello Sweden Democrats e' adesso il primo partito della Svezia con il 25,2% dei consensi, superiore al 23,4% dei Social democratici che sono al governo. E questo è un fatto a dire poco storico, per un Paese nel quale la socialdemocrazia è al potere da decenni.

Forte di tale consenso il leader degli Sweden Democrats ha chiesto al parlamento di approvare un referendum per ridurre il numero di immigrati nel paese scandinavo ma al momento le possibilita' che tale consultazione possa avvenire sono molto basse visto che dal 1922 sono stati tenuti solo sei referendum.

I partiti di governo non hanno nessuna intenzione di cedere e anzi ritengono che la Svezia debba aumentare il numero degli immigrati, ma tale proposta inevitabilmente mettera' il governo sotto pressione specie se altri sondaggi confermeranno che tale ascesa non e' affatto un fuoco di paglia ma un risultato consolidato che avra' profonde ripercussioni alle prossime elezioni.

D'altra parte, l'ascesa elettorale dei Democratici Svedesi è inarrestabile: con le elezioni del 2010 l'SD entra per la prima volta nel Riksdag, il parlamento svedese, ottenendo il 5,7% dei voti e 20 seggi. Il popolo svedese, chiamato di nuovo a rinnovare il parlamento il 14 settembre 2014, ha concesso ai Sverigedemokraterna il 12,9% dei voti, facendolo diventare il terzo partito del Paese e portandolo a più che raddoppiare i seggi ora ne ha 49. E il sondaggio di Yougov ha dimostrato che dalo scorso mese di settembre i consensi sono più che raddoppiati. 

Come e' possibile vedere l'opposizione alle folli politiche migratorie dei parassiti di Bruxelles diventa sempre piu' forte e da parte nostra non possiamo che auspicare che anche gli italiani si uniscano a questa protesta, facendo cambiare radicalemente il destino dell'Italia, che ora è infausto.

 

GIUSEPPE DE SANTIS


IL PARTITO DEI DEMOCRATICI SVEDESI SBARAGLIA TUTTI E DIVENTA IL PRIMO: ORA REFERENDUM PER RIDURRE GLI IMMIGRATI.




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
SALVATAGGIO ALL'ITALIANA: LA ''POLPA'' DELLE BANCHE VENETE VENDUTA PER 1 EURO. L'OSSO (8 MLD DI DANNI) A STATO E CLIENTI

SALVATAGGIO ALL'ITALIANA: LA ''POLPA'' DELLE BANCHE VENETE VENDUTA PER 1 EURO. L'OSSO (8 MLD DI

giovedì 22 giugno 2017
Tanto tuonò che… non piovve, o meglio, piovve sostanza organica sulla testa degli obbligazionisti ed azionisti di Popolare di Vicenza e Venetobanca. In un comunicato ufficiale, si
Continua
 
IL PARLAMENTO APPROVA UNA COMMISSIONCINA D'INCHIESTA SULLE BANCHE (CHE SCADRA' CON LE ELEZIONI, QUINDI NON FARA' NULLA)

IL PARLAMENTO APPROVA UNA COMMISSIONCINA D'INCHIESTA SULLE BANCHE (CHE SCADRA' CON LE ELEZIONI,

mercoledì 21 giugno 2017
ROMA - L'aula della Camera ha approvato in via definitiva, dopo il precedente sì del Senato, la proposta di legge per l'istituzione di una commissione parlamentare bicamerale d'inchiesta sul
Continua
INIZIATO IL CONTO ALLA ROVESCIA PER BANCHE VENETE, CARIGE, MPS: OBBLIGAZIONI CONGELATE FONDI FUGGITI: FALLIMENTI A BREVE

INIZIATO IL CONTO ALLA ROVESCIA PER BANCHE VENETE, CARIGE, MPS: OBBLIGAZIONI CONGELATE FONDI

lunedì 19 giugno 2017
I tempi stringono attorno al futuro di Popolare Vicenza e Venetobanca, i due istituti di credito che necessitano di circa 1,2 miliardi di euro di risorse per evitare il bail in. Il ministro delle
Continua
 
SPRECHI UE / PALAZZO DEL PARLAMENTO DI BRUXELLES ''VA DEMOLITO'' PER COTRUIRNE UNO PIU' GRANDE... (COSTO 480 MILIONI)

SPRECHI UE / PALAZZO DEL PARLAMENTO DI BRUXELLES ''VA DEMOLITO'' PER COTRUIRNE UNO PIU' GRANDE...

lunedì 19 giugno 2017
LONDRA - I parassiti di Bruxelles sono bravissimi a sprecare il denaro da loro estorto ai contribuenti Ue per progetti faraonici e quindi non deve sorprendere se adesso vogliono demolire il palazzo
Continua
MACRON GIA' TRABALLA: 2 MINISTRI (GIUSTIZIA E AFFARI EUROPEI) FINIRANNO A PROCESSO PER TRUFFA E APPROPRIAZIONE INDEBITA

MACRON GIA' TRABALLA: 2 MINISTRI (GIUSTIZIA E AFFARI EUROPEI) FINIRANNO A PROCESSO PER TRUFFA E

giovedì 15 giugno 2017
PARIGI - Si fa difficile in Francia la posizione del ministro della Giustizia, il centrista Francois Bayrou: su questo sono ormai concordi tutti i principali giornali francesi, con i conservatore "Le
Continua
 
DISASTRO: ALITALIA HA FATTO RICORSO AL TRIBUNALE FALLIMENTARE DI NEW YORK. FORNITORI NON PAGATI, STATO DI INSOLVENZA

DISASTRO: ALITALIA HA FATTO RICORSO AL TRIBUNALE FALLIMENTARE DI NEW YORK. FORNITORI NON PAGATI,

martedì 13 giugno 2017
NEW YORK - Alitalia ha fatto ricorso presso il tribunale fallimentare di New York, in base alle procedure concorsuali internazionali Usa per il fallimento. Lo riporta il Wall Street Journal,
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
LA GERMANIA PRETENDE CHE IL TRATTATO DI SCHENGEN SIA SOSPESO ALLE FRONTIERE ITALIANE CON L'EUROPA! LA UE E' FINITA.

LA GERMANIA PRETENDE CHE IL TRATTATO DI SCHENGEN SIA SOSPESO ALLE FRONTIERE ITALIANE CON L'EUROPA!
Continua

 
FRANKFURTER ALLGEMEINE ZEITUNG: L'ITALIA NON FA CONTROLLI A MIGRANTI E PROFUGHI, COSI' SCHENGEN COLLASSA E LA UE CROLLA

FRANKFURTER ALLGEMEINE ZEITUNG: L'ITALIA NON FA CONTROLLI A MIGRANTI E PROFUGHI, COSI' SCHENGEN
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!