44.332.561
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

DATI RECORD PER CRESCITA DI POSTI DI LAVORO IN UNGHERIA E BOOM DI INVESTIMENTI ESTERI: LA POLITICA DI ORBAN E' VINCENTE.

lunedì 3 agosto 2015

LONDRA - Il miracolo economico ungherese, frutto delle politiche che certa stampa di regime non solo italiana ha definito populiste, continua a produrre effetti positivi.

A tale proposito e' interessante notare come gli ultimi dati sull’occupazione rilasciati pochi giorni fa dal KSH, l’Istituto Nazionale di Statistica Ungherese, mostrino una disoccupazione scesa al di sotto del 6,9%, il valore piu' basso degli ultimi 8 anni. Nell'Unione europea invece la media della disoccupazione è superiore all'11%. 

In tutta l'Ungheria sono 310mila le persone registrate come senza impiego in luglio 2015, 49mila in meno rispetto al secondo trimestre dell’anno. Il numero dei posti di lavoro è aumentato di 450mila unità rispetto al 2010, tornando a livelli pre-crisi. Il numero degli occupati è salito di 126mila addetti, al 63,8% della popolazione, per cui alla fine del secondo trimestre 2015 erano circa 4,2 milioni gli ungheresi inseriti nel mondo del lavoro. 

Molti detrattori del governo Orban potranno dire che tali dati sono "aggiustati" e che non riflettono la realtà, ma si tratterebbe di vera e propria diffamazione. Infatti, altri dati confermano il boom economico e occupazionale ungherese. Riepiloghiamo, ad esempio, gli ultimi investimenti effettuati in Ungheria da aziende produttive, che vanno dal settore automotive a quello energetico, passando per l'aviazione militare e per l'alimentare.

BorgWarner, fornitore americano per l’industria automobilistica, ha inaugurato questa settimana una fabbrica di motori a Oroszlány, frutto di un investimento da 7 miliardi di fiorini. Con un organico iniziale di 160 persone, l’impianto si trova accanto all’altra struttura del gruppo, a Szentlőrinckáta e dovrebbe veder crescere la propria forza lavoro con 100 assunzioni nel corso dei prossimi 4-5 anni.

L’austriaca Andritz, che produce generatori, ha completato un ampliamento da 144 milioni di fiorini finanziato dall’UE e dallo stato ungherese presso Tiszakécske, in Ungheria sud orientale, Nel settore aviazione, l’ungherese Specimpex ha portato a termine un investimento da 370 milioni di fiorini a Szolnok, con una garanzia UE di 185 milioni di fiorini. Come risultato dell’espansione, l’azienda aggiungerà 30 posti di lavoro. Fondata nel 1999, Specimpex lavora per l’esercito ungherese, alla manutenzione, servizio e modernizzazione della sua flotta aerea. 

Sole-Mizo, appartenente al colosso Bonafarm del magnate Csnány (il proprietario della banca OTP) ha avviato un progetto da 1,8 miliardi di fiorini per l’aumento della produzione di túro (la ricotta ungherese) e di caglio. Una garanzia da 845 milioni di fiorini da parte dell’UE combinata a un supporto statale sostengono l’investimento.

Non e' certo una coincidenza - quindi - se nessuno in Italia ha riportato queste notizie perche' dimostrerebbero che le politiche economiche del governo Orban hanno portato enormi benefici al popolo ungherese, a differenza di quelle di Renzi, che hanno fatto aumentare la dusoccupazione, i fallimenti, e diminuire drasticamente gli investimenti.

Purtroppo noi italiani al posto di Orban abbiamo un presidente del consiglio che non solo ha ridotto l'Italia sul lastrico ma prende anche per i fondelli gli italiani con le sue affermazioni su una presunta ripresa che nessuno vede e non possiamo che provare invidia per gli ungheresi che hanno un governo che ha a cuore il benessere dei propri cittadini.

GIUSEPPE DE SANTIS - Londra.


DATI RECORD PER CRESCITA DI POSTI DI LAVORO IN UNGHERIA E BOOM DI INVESTIMENTI ESTERI: LA POLITICA DI ORBAN E' VINCENTE.


Cerca tra gli articoli che parlano di:

ORBAN   GOVERNO   UNGHERIA   OCCUPAZIONE   INVESTIMENTI   UE   ITALIA   RENZI   FIORINI   INDUSTRIA   BUDAPEST   AUSTRIACA   GOVERNO    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
DJ FABO E' MORTO IN SVIZZERA. AVEVA DECISO DI FARLO, MA IN ITALIA IL SUICIDIO ASSISTITO E' VIETATO

DJ FABO E' MORTO IN SVIZZERA. AVEVA DECISO DI FARLO, MA IN ITALIA IL SUICIDIO ASSISTITO E' VIETATO

lunedì 27 febbraio 2017
Sono 232 le persone che, dal 2015, si sono rivolte all'Associazione Luca Coscioni per chiedere informazioni su come ottenere l'eutanasia all'estero: di queste, 115 si sono poi effettivamente rivolte
Continua
 
GOVERNO SOCIALDEMOCRATICO AUSTRIACO VARA LA LEGGE CHE DA' IL LAVORO PRIMA AI CITTADINI AUSTRIACI, POI AGLI STRANIERI

GOVERNO SOCIALDEMOCRATICO AUSTRIACO VARA LA LEGGE CHE DA' IL LAVORO PRIMA AI CITTADINI AUSTRIACI,

lunedì 27 febbraio 2017
LONDRA - Alcuni mesi fa, il candidato del Freedom Party ha perso le elezioni presidenziali per un soffio ma se qualcuno crede che questo partito abbia perso influenza si sbaglia di grosso visto che
Continua
FRONTEX DENUNCIA: PIU' DI 300.000 AFRICANI GIA' IN LIBIA PRONTI AD ARRIVARE IN ITALIA CON LA COMPLICITA' DELLE ONLUS

FRONTEX DENUNCIA: PIU' DI 300.000 AFRICANI GIA' IN LIBIA PRONTI AD ARRIVARE IN ITALIA CON LA

lunedì 27 febbraio 2017
BRUXELLES - L'agenzia europea Frontex ha avvertito che centinaia di migliaia di migranti, provenienti perlopiu' dall'Africa Occidentale, sono in attesa di imbarcarsi verso l'Italia dalle coste della
Continua
 
FINITO IL PROCESSO A VERDINI (PIU' ALTRI 45 IMPUTATI) CON LE RICHIESTE DI CONDANNA: PER ''L'AMICO DI RENZI'' 11 ANNI

FINITO IL PROCESSO A VERDINI (PIU' ALTRI 45 IMPUTATI) CON LE RICHIESTE DI CONDANNA: PER ''L'AMICO

venerdì 24 febbraio 2017
Quarantacinque imputati, di cui 43 persone e 2 societa', 70 udienze e oltre 3.600 pagine processuali di impianto accusatorio. Sono alcuni dei numeri del processo per il crac dell'ex Credito
Continua
CHE SIATE NAZIONALISTI ECONOMICI, POPULISTI, CONSERVATORI, LIBERTARI, VOGLIAMO POTER CONTARE SU DI VOI (STEPHEN BANNON)

CHE SIATE NAZIONALISTI ECONOMICI, POPULISTI, CONSERVATORI, LIBERTARI, VOGLIAMO POTER CONTARE SU DI

venerdì 24 febbraio 2017
Stephen K. Bannon, capo della strategia della Casa Bianca ed esponente della "Destra alternativa" statunitense ("Alt-Right"), ritenuto il vero ispiratore di molte posizioni espresse dal presidente
Continua
 
TRUMP AFFERMA IL PRIMATO DELLA POLITICA - DEL POPOLO - SULLA BUROCRAZIA E I BANCHIERI. PER QUESTO FA TANTA PAURA ALLA UE

TRUMP AFFERMA IL PRIMATO DELLA POLITICA - DEL POPOLO - SULLA BUROCRAZIA E I BANCHIERI. PER QUESTO

giovedì 23 febbraio 2017
"Il presidente Trump riafferma il primato della politica sulla finanza". A dirlo in un'intervista con Labitalia Maurizio Primanni, ceo di Excellence Consulting, società di consulenza nel
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
IL WASHINGTON POST SCRIVE: ''L'ITALIA IN 16 ANNI DI EURO E' CRESCIUTA SOLO DEL 4,6%. E' IL CANDIDATO IDEALE PER USCIRNE''

IL WASHINGTON POST SCRIVE: ''L'ITALIA IN 16 ANNI DI EURO E' CRESCIUTA SOLO DEL 4,6%. E' IL
Continua

 
IL GOVERNO CONSERVATORE AUSTRALIANO CON LA TOLLERANZA ZERO HA VINTO: NON ARRIVA PIU' NEPPURE UN BARCONE DI CLANDESTINI

IL GOVERNO CONSERVATORE AUSTRALIANO CON LA TOLLERANZA ZERO HA VINTO: NON ARRIVA PIU' NEPPURE UN
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!