49.892.004
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

IN FRANCIA LAVORI PER IL FISCO FINO AL 29 LUGLIO, IN GERMANIA 1° LUGLIO, IN BELGIO 6 AGOSTO, IN GRAN BRETAGNA 10 APRILE!

lunedì 27 luglio 2015

PARIGI - E' un rapporto che certamente alimentera' in Francia la sensazione di overdose fiscale, quello preparato dall'Istituto economico Molinari, un think-tank liberale franco-belga, e che il quotidiano "Le Figaro" oggi pubblica in anteprima: i lavoratori dipendenti francesi conserveranno per se' stessi i frutti del loro lavoro solo a partire dal 29 luglio prossimo.

In altre parole, per oltre la meta' dell'anno avranno lavorato per finanziare lo Stato!

In Europa, solo i dipendenti belgi sono messi peggio: il giorno della loro "liberazione fiscale" e' il 6 agosto; i tedeschi sono invece stati "liberati" il 1° luglio ed i britannici addirittura due mesi e 20 giorni in anticipo, il 10 aprile di ogni anno. Da notare, quindi l'enorme differenza tra le nazioni che usano l'euro e quelle come il Regno Unito, che a sui tempo lo rifiutò.

E peggio ancora, per la Francia: la situazione dei lavoratori dipendenti francesi ha continuato a deteriorarsi negli ultimi anni: nel 2014 erano stati "liberati" un giorno prima e nel 2010 tre giorni prima.

A pesare sulla busta paga dei lavoratori francesi sono soprattutto i contributi sociali: in questa materia la Francia ha il poco invidiabile primato tra tutti i paesi che aderiscono all'Ocse. Nel corso degli anni, infatti, i differenti governi che si sono succeduti a Parigi, ma anche le parti sociali, hanno pensato che fosse piu' "indolore" aumentare i prelievi per finanziare i trattamenti pensionistici, le indennita' di disoccupazione eccetera, piuttosto che la tassazione diretta dei redditi, da cui sono esentate il 52,5 per cento delle famiglie.

Ma va detto, però, che la Francia, quando ancora non aveva aderito all'euro, aveva uno dei regimi fiscali meno oppressivi d'Europa. Da quando non è più in grado di battere moneta, compensando gli aumenti della spesa pubblica con l'inflazione programmata e nel caso ricorrendo (ma non l'ha mai fatto) alla svalutazione del franco, l'oppressione fiscale in Francia è diventata insopportabile e ha deteriorato sia gli investimenti che più in generale l'economia.

Il governo socialista negli ultimi tempi ha detto di essere corso ai ripari ed il presidente Francois Hollande nel suo intervento televisivo in occasione della Festa nazionale francese del 14 luglio ha ribadito: "Non ci sara' nessun aumento di tasse" fino almeno al 2017.

Ma i francesi ci credono poco: secondo un sondaggio realizzato dall'istituto Odoxa, il 74 per cento degli intervistati e' scettico.

La ragione e' che, a fronte di un leggero calo delle imposte sui redditi, il ministero dell'Economia ha gia' annunciato un aumento delle tasse locali, che pesano parecchio sui bilanci delle famiglie; senza contare che il "contributo clima energia", la tassa sulle emissioni di anidride carbonica applicata ai carburanti, nel 2016 dovrebbe raccogliere 4 miliardi in piu': e tutti dalle tasche dei cittadini-automobilisti.

Ma il dato più amaro non è relativo alla pur eccessiva pressione fiscale francese, per non dire belga, italiana (giorno della liberazione fiscale in giugno, variabile tra il 15 e il 27) o tedesca. E' viceversa il confronto con chi ebbe la lungimiranza di non aderire alla sciagura chiamata euro.

La Gran Bretagna, grazie ad accorte politiche d'incentivazione degli investimenti, grazie alla sterlina, grazie alla bassa tassazione derivata dalla completa sovranità valutaria, non taglieggia nè i dipendenti, infatti si lavora per lo stato solo tre mesi e 10 giorni all'anno, nè le imprese, infatti Londra è la più grande piazza finanziaria mondiale che attrae capitali da ogni dove.

Il giorno in cui l'euro finirà sarà il giorno della nuova alba di speranza per tutta Europa.

Redazione Milano


IN FRANCIA LAVORI PER IL FISCO FINO AL 29 LUGLIO, IN GERMANIA 1° LUGLIO, IN BELGIO 6 AGOSTO, IN GRAN BRETAGNA 10 APRILE!


Cerca tra gli articoli che parlano di:

TASSE   TASSAZIONE   UE   EUROZONA   FRANCIA   GRAN BRETAGNA   GERMANIA   ITALIA   EURO   STERLINA   INFLAZIONE   BELGIO   LAVORATORI   DIPENDENTI    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
NIENTE ACCOGLIENZA: I CLANDESTINI VENGONO ARRESTATI ED ESPULSI, NEGLI STATI ISLAMICI. ECCO COSA ACCADE IN MALESIA

NIENTE ACCOGLIENZA: I CLANDESTINI VENGONO ARRESTATI ED ESPULSI, NEGLI STATI ISLAMICI. ECCO COSA

lunedì 24 luglio 2017
I mass media non fanno che ripetere fino alla nausea che l'Italia deve accogliere tutti gli immigrati che arrivano e convenientemente ignorano il fatto che altri paesi usano la mano dura per cacciare
Continua
 
A OTTOBRE IL PD DI RENZI DOVRA' VARARE UNA ''MANOVRA'' DA 48 MILIARDI IMPOSTA DALLA UE (IMU RADDOPPIATA, IVA 25%)

A OTTOBRE IL PD DI RENZI DOVRA' VARARE UNA ''MANOVRA'' DA 48 MILIARDI IMPOSTA DALLA UE (IMU

venerdì 21 luglio 2017
In queste settimane, l’ex sindaco di firenze e mai rimpianto premier, si muove sottotraccia per far star sereno Gentiloni, alla stessa maniera in cui fece star sereno Letta, ovvero trovare
Continua
SINDACATI DI POLIZIA: LIBERO L'AFRICANO ACCOLTELLATORE DI MILANO, STATO NON MERITA I QUOTIDIANI SACRIFI DEI POLIZIOTTI

SINDACATI DI POLIZIA: LIBERO L'AFRICANO ACCOLTELLATORE DI MILANO, STATO NON MERITA I QUOTIDIANI

giovedì 20 luglio 2017
"Un sistema in cui la vita di un Servitore dello Stato vale poco o nulla, in cui chi si aggira armato in mezzo alla strada menando fendenti e aggredendo un poliziotto torna tranquillamente in
Continua
 
LA COMMISSIONE UE AGGREDISCE LA POLONIA E MINACCIA (A VANVERA) SANZIONI! LA ''COLPA''? RIFORMA AMERICANA DELLA GIUSTIZIA

LA COMMISSIONE UE AGGREDISCE LA POLONIA E MINACCIA (A VANVERA) SANZIONI! LA ''COLPA''? RIFORMA

mercoledì 19 luglio 2017
"Di fronte al grave attacco contro l'indipendenza della giustizia in Polonia" la Commissione europea oggi ha minacciato di fare un passo senza precedenti verso sanzioni contro il governo nazionalista
Continua
COSA NOSTRA HA UCCISO PAOLO BORSELLINO E LO HA RESO UN EROE IMMORTALE, ESEMPIO DI RETTITUDINE E CORAGGIO PER TUTTI NOI

COSA NOSTRA HA UCCISO PAOLO BORSELLINO E LO HA RESO UN EROE IMMORTALE, ESEMPIO DI RETTITUDINE E

mercoledì 19 luglio 2017
Riportiamo - parola per parola - l'ultimo intervento pubblico del giudice Paolo Borsellino, la sera del  25 giugno del 1992, quando decise di partecipare ad un dibattito organizzato da Micromega
Continua
 
THE SUN, TABLOID BRITANNICO AD ALTISSIMA TIRATURA, SEGNALA NAPOLI TRA LE 10 CITTA' PIU' PERICOLOSE AL MONDO (COME RAQQA)

THE SUN, TABLOID BRITANNICO AD ALTISSIMA TIRATURA, SEGNALA NAPOLI TRA LE 10 CITTA' PIU' PERICOLOSE

martedì 18 luglio 2017
LONDON - Naples, the Italian city, is famed throughout the world for its links to organised crime. Mafia hits in Naples are more frequent than elsewhere in the home of Italy’s oldest crime
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
RICHIESTA DI REFERENDUM - IN FINLANDIA - PER USCIRE DALL'EURO! TRAVOLGENTE RACCOLTA FIRME, SARA' FATTO IN PRIMAVERA 2016

RICHIESTA DI REFERENDUM - IN FINLANDIA - PER USCIRE DALL'EURO! TRAVOLGENTE RACCOLTA FIRME, SARA'
Continua

 
CHI L'HA DETTO CHE LA GRECIA NON USCIRA' PIU' DALL'EURO? IL PIANO ''VAROUFAKIS'' E' PRONTO E IN STAND BY, NON CANCELLATO.

CHI L'HA DETTO CHE LA GRECIA NON USCIRA' PIU' DALL'EURO? IL PIANO ''VAROUFAKIS'' E' PRONTO E IN
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

ROMA CON L'ACQUA RAZIONATA E' UNA CAPITALE DA PAESE DEL TERZO MONDO

24 luglio - ''La Raggi e Zingaretti se ne vadano, altrimenti sia il Governo a
Continua

CALDEROLI: CHAPEAU A MACRON! A NOI GLI IMMIGRATI ALLA FRANCIA IL

24 luglio - ''Chapeau a Macron! Nel giro di un paio di mesi il presidente francese
Continua

SVIZZERA:ARMATO DI MOTOSEGA FERISCE CINQUE PERSONE DENTRO UN

24 luglio - Cinque persone ferite, due delle quali in modo grave: questo il primo
Continua

IN ALASKA E' MORTO A 20 ANNI D'ETA' UN GATTO. DOV'E' LA NOTIZIA?

24 luglio - TELKEETNA - ALASKA - Il sindaco onorario di Talkeetna, piccola cittadina
Continua

PERFINO ELSA FORNERO SBUGIARDA BOERI: ''I MIGRANTI NON RISOLVONO I

24 luglio - ''È vero che i migranti danno un contributo positivo ai conti del
Continua

SALVINI: DALLA PARTE DELL'AGENTE SOSPESO CHE HA CRITICATO LA

22 luglio - ROMA - ''Io sto con questo poliziotto! Altro che sospensione, merita in
Continua

SALVINI: BERLUSCONI GUARDI BENE CHI IMBARCA, AD ESEMPIO FLAVIO TOSI

21 luglio - ''I movimenti poco prima delle elezioni sono sempre un po’ sospetti''.
Continua

FORTE TERREMOTO A KOS, ISOLA GRECA VICINO ALLA TIRCHIA: 2 MORTI E

21 luglio - Un forte terremoto ha colpito questa notte l'isola greca di Kos, nel
Continua

LA POLONIA RESISTE ALL'AGGRESSIONE DELLA UE: APPROVA RIFORMA DELLA

20 luglio - VARSAVIA - Il Parlamento polacco ha approvato poco fa la riforma della
Continua

MACRON HA DECISO DI TAGLIARE I FONDI ALLE ORGANIZZAZIONI IN DIFESA

20 luglio - PARIGI - Sembra esser confermato in Francia l'allarme lanciato dalle
Continua
Precedenti »