48.332.925
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

L'EUROZONA ANNEGA NEL DEBITO PUBBLICO: 9.400 MILIARDI PARI AL 93% DEL PIL L'EURO HA FATTO ESPLODERE I DEBITI DEGLI STATI

giovedì 23 luglio 2015

In Europa si fa un gran parlare di austerita' e di una presunta politica di rigore inflessibile: gli economisti statunitensi di grido, in particolare, stigmatizzano la presunta politica di austerita' dell'eurozona e definiscono la solidita' dei bilanci pubblici un ostacolo alla crescita. In tempi di crisi, sostengono, e' necessario che lo Stato stimoli la crescita a colpi di spesa, costi quel che costi.

Ma i governi dell'eurozona stanno veramente stringendo la cinghia?

A chiederselo e' l'opinionista del quotidiano "Frankfurter Allgemeine Zeitung", Johannes Pennekamp.

In realta' il criterio stabilito dal Trattato di Maastricht, secondo cui il debito pubblico di un Paese puo' ammontare al massimo al 60 per cento del pil, e' sempre meno rispettato.

Con 9.400 miliardi di euro - pari al 93 per cento del pil complessivo della zona euro - i 19 Stati della moneta unica sono indebitati fino al collo, complice un'assai poco salutare propensione a tassare - con effetti depressivi sul denominatore del pil - anziche' tagliare la spesa e deregolamentare.

La Francia e' vicina a un rapporto debito-pil del 100 per cento, e con il 135 per cento l'Italia naviga a vele spiegate verso il disastro greco.

Il debito pubblico dell'Italia ha addirittura superato, in termini assoluti, quello della Germania: secondo quanto riferito dall'ente di statistiche europeo Eurostat, nel primo trimestre dell'anno il debito italiano ha segnato 2.184 miliardi di euro.

Il debito di Berlino, invece, che all'inizio dell'anno era ancora il piu' alto d'Europa, a fine marzo ammontava a 2.176 miliardi di euro.

Per quanto riguarda il rapporto tra debito e pil, i valori dei due paesi si sono allontanati ancora di piu': per la Germania questo rapporto e' calato al 74,4 per cento, dal momento che il pil e' cresciuto a ritmi superiori al disavanzo pubblico; il tasso di indebitamento dell'Italia e' cresciuto invece al 135,1 per cento.

Se i governi dell'euro continuano a far crescere la loro spesa e i loro debiti anziche' ridimensionarli - conclude Pennekamp - alla crisi dei debiti non potra' che seguirne una peggiore.

Il pericolo e' sempre piu' concreto: se un paese come l'Italia, la terza economia dell'eurozona, crollasse sotto il peso dei debiti, gli strumenti impiegati dalla Bce per tenere a galla la Grecia sarebbero impotenti. E le probabilità che accada sono sempre più alte, nonostante le continue rassicurazioni del premier Renzi.

Redazione Milano.


L'EUROZONA ANNEGA NEL DEBITO PUBBLICO: 9.400 MILIARDI PARI AL 93% DEL PIL L'EURO HA FATTO ESPLODERE I DEBITI DEGLI STATI


Cerca tra gli articoli che parlano di:

FAZ   ZONA EURO   EUROZONA   DEBITI   ITALIA   GRECIA   GERMANIA   BERLINO   TASSE   INDEBITATI   FRANCIA    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
SALVATAGGIO ALL'ITALIANA: LA ''POLPA'' DELLE BANCHE VENETE VENDUTA PER 1 EURO. L'OSSO (8 MLD DI DANNI) A STATO E CLIENTI

SALVATAGGIO ALL'ITALIANA: LA ''POLPA'' DELLE BANCHE VENETE VENDUTA PER 1 EURO. L'OSSO (8 MLD DI

giovedì 22 giugno 2017
Tanto tuonò che… non piovve, o meglio, piovve sostanza organica sulla testa degli obbligazionisti ed azionisti di Popolare di Vicenza e Venetobanca. In un comunicato ufficiale, si
Continua
 
IL PARLAMENTO APPROVA UNA COMMISSIONCINA D'INCHIESTA SULLE BANCHE (CHE SCADRA' CON LE ELEZIONI, QUINDI NON FARA' NULLA)

IL PARLAMENTO APPROVA UNA COMMISSIONCINA D'INCHIESTA SULLE BANCHE (CHE SCADRA' CON LE ELEZIONI,

mercoledì 21 giugno 2017
ROMA - L'aula della Camera ha approvato in via definitiva, dopo il precedente sì del Senato, la proposta di legge per l'istituzione di una commissione parlamentare bicamerale d'inchiesta sul
Continua
INIZIATO IL CONTO ALLA ROVESCIA PER BANCHE VENETE, CARIGE, MPS: OBBLIGAZIONI CONGELATE FONDI FUGGITI: FALLIMENTI A BREVE

INIZIATO IL CONTO ALLA ROVESCIA PER BANCHE VENETE, CARIGE, MPS: OBBLIGAZIONI CONGELATE FONDI

lunedì 19 giugno 2017
I tempi stringono attorno al futuro di Popolare Vicenza e Venetobanca, i due istituti di credito che necessitano di circa 1,2 miliardi di euro di risorse per evitare il bail in. Il ministro delle
Continua
 
SPRECHI UE / PALAZZO DEL PARLAMENTO DI BRUXELLES ''VA DEMOLITO'' PER COTRUIRNE UNO PIU' GRANDE... (COSTO 480 MILIONI)

SPRECHI UE / PALAZZO DEL PARLAMENTO DI BRUXELLES ''VA DEMOLITO'' PER COTRUIRNE UNO PIU' GRANDE...

lunedì 19 giugno 2017
LONDRA - I parassiti di Bruxelles sono bravissimi a sprecare il denaro da loro estorto ai contribuenti Ue per progetti faraonici e quindi non deve sorprendere se adesso vogliono demolire il palazzo
Continua
MACRON GIA' TRABALLA: 2 MINISTRI (GIUSTIZIA E AFFARI EUROPEI) FINIRANNO A PROCESSO PER TRUFFA E APPROPRIAZIONE INDEBITA

MACRON GIA' TRABALLA: 2 MINISTRI (GIUSTIZIA E AFFARI EUROPEI) FINIRANNO A PROCESSO PER TRUFFA E

giovedì 15 giugno 2017
PARIGI - Si fa difficile in Francia la posizione del ministro della Giustizia, il centrista Francois Bayrou: su questo sono ormai concordi tutti i principali giornali francesi, con i conservatore "Le
Continua
 
DISASTRO: ALITALIA HA FATTO RICORSO AL TRIBUNALE FALLIMENTARE DI NEW YORK. FORNITORI NON PAGATI, STATO DI INSOLVENZA

DISASTRO: ALITALIA HA FATTO RICORSO AL TRIBUNALE FALLIMENTARE DI NEW YORK. FORNITORI NON PAGATI,

martedì 13 giugno 2017
NEW YORK - Alitalia ha fatto ricorso presso il tribunale fallimentare di New York, in base alle procedure concorsuali internazionali Usa per il fallimento. Lo riporta il Wall Street Journal,
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
LA UE CERTIFICA CHE PRODUZIONE E COMMERCIO DI FALSI D'ABBIGLIAMENTO IN ITALIA HA DISTRUTTO 80.000 POSTI DI LAVORO

LA UE CERTIFICA CHE PRODUZIONE E COMMERCIO DI FALSI D'ABBIGLIAMENTO IN ITALIA HA DISTRUTTO 80.000
Continua

 
GRAVISSIMA DENUNCIA DELLA CNA: GOVERNO RENZI REINTRODUCE L'ANATOCISMO SUI DEBITI COL FISCO (PD VUOLE L'USURA DI STATO)

GRAVISSIMA DENUNCIA DELLA CNA: GOVERNO RENZI REINTRODUCE L'ANATOCISMO SUI DEBITI COL FISCO (PD
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!