43.441.004
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

TUTTI I PARTITI INDIPENDENTISTI CATALANI SI ALLEANO PER VINCERE LE ELEZIONI IL 27 SETTEMBRE E FARE LA SECESSIONE

venerdì 17 luglio 2015

BARCELLONA - Il partito Sinistra Repubblicana (Erc) e il suo leader, Oriol Junqueras, hanno acconsentito a presentare una lista indipendentista unitaria con l'attuale presidente della Catalogna, Artur Mas, in vista delle elezioni del 27 settembre, in cambio di un accorciamento del programma che dovrebbe culminare con la proclamazione d'indipendenza di quella regione.

Lo riporta "El Mundo". Se in un primo momento Mas aveva pianificato la separazione dalla Spagna 18 mesi dopo le elezioni, ora le forze indipendentiste vogliono conseguire l'obiettivo della secessione entro un massimo di otto. Il nuovo piano passa, pero', attraverso una vittoria a maggioranza assoluta delle forze indipendentiste alle elezioni di settembre.

Dopo lo scoglio delle urne, il nuovo governo, formato per il 60 per cento da Convergenza democratica (Cdc) e per il 40 per cento da Erc, approverebbe una dichiarazione simbolica in favore dell'indipendenza.

Successivamente, in un periodo compreso tra i sei e gli otto mesi, l'esecutivo catalano spingerebbe per approvare un pacchetto di misure legislative e per creare strutture statali in vista della proclamazione d'indipendenza, che avverrebbe gia' nella primavera del 2016.

Il primo ministro spagnolo, Mariano Rajoy, ha commentato le dichiarazioni del presidente catalano e delle forze indipendentiste della comunita' autonoma, sui nuovi tempi del progetto separatista: "non ci sara' alcuna indipendenza della Catalogna! La Catalogna non uscira' dall'Europa" ha detto il premier.

Il governo di Madrid ha gia' mobilitato l'Avvocatura dello Stato, che opporra' qualsiasi passo intrapreso dalla Catalogna in direzione di una proclamazione d'indipendenza non in linea coi dettami della Costituzione spagnola. Il primo ministro ha assicurato che "lo Stato e' assolutamente preparato a far rispettare la legge". Con questo palesando la minaccia di un intervento armato in Catalogna contro il governo legittimamente eletto.

Redazione Milano


TUTTI I PARTITI INDIPENDENTISTI CATALANI SI ALLEANO PER VINCERE LE ELEZIONI IL 27 SETTEMBRE E FARE LA SECESSIONE


Cerca tra gli articoli che parlano di:

SPAGNA   CATALOGNA   CATALUNIA   VOTO   ELEZIONI   SECESSIONE   INDIPENDENZA   ARTUR MAS   CDC   ERC   BARCELLONA   MADRID   GOVERNO   RAJOY   ESERCITO   GOLPE    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
AVANTI CON LE ESPULSIONI: LA GERMANIA RISPEDISCE IN AFGHANISTAN FALSI ''PROFUGHI'' (MA VERI PERICOLOSI DELINQUENTI)

AVANTI CON LE ESPULSIONI: LA GERMANIA RISPEDISCE IN AFGHANISTAN FALSI ''PROFUGHI'' (MA VERI

martedì 24 gennaio 2017
BERLINO -  Detto e fatto: come aveva promesso rivolgendosi alla Csu, componente di destra del blocco centrista Cdu che sorregge il suo governo, Angela Merkel ha dato il via alle espulsioni di
Continua
 
DOPPIO SALTO CARPIATO AVVITATO DI BEPPE GRILLO: ''DONALD TRUMP DICE COSE ABBASTANZA SENSATE''

DOPPIO SALTO CARPIATO AVVITATO DI BEPPE GRILLO: ''DONALD TRUMP DICE COSE ABBASTANZA SENSATE''

lunedì 23 gennaio 2017
Donald Trump? "Sono abbastanza ottimista, sembra un moderato". Vladimir Putin? "In politica estera e' quello che dice le cose piu' sensate". Dal settimanale francese Le Journal du Dimanche Beppe
Continua
SULLA LEGGE ELETTORALE SALVINI E GRILLO SU POSIZIONI MOLTO SIMILI, MA LE ELEZIONI SI STANNO ALLONTANANDO (CASTA IMPERA)

SULLA LEGGE ELETTORALE SALVINI E GRILLO SU POSIZIONI MOLTO SIMILI, MA LE ELEZIONI SI STANNO

lunedì 23 gennaio 2017
Mentre i giudici della Consulta preparano le loro toghe in vista della seduta di domani, nasce un  asse tra Lega e Movimento cinque stelle sulla legge elettorale. Tanto Beppe Grillo quanto
Continua
 
DOPO RUSSIA E UNGHERIA, ANCHE LA MACEDONIA VUOLE VIETARE A SOROS E ALLE SUE ORGANIZZAZIONI GOLPISTE DI AGIRE NEL PAESE

DOPO RUSSIA E UNGHERIA, ANCHE LA MACEDONIA VUOLE VIETARE A SOROS E ALLE SUE ORGANIZZAZIONI GOLPISTE

lunedì 23 gennaio 2017
LONDRA - Dopo Russia e Ungheria anche la Macedonia si appresta a vietare tutti gli enti non governativi finanziati da George Soros e a tale proposito e' stata lanciata l'operazione SOS, Stop
Continua
DONALD TRUMP: ''IL 20 GENNAIO 2017 SARA' RICORDATO COME IL GIORNO IN CUI IL POPOLO DIVENNE DAVVERO PRESIDENTE DEL PAESE''

DONALD TRUMP: ''IL 20 GENNAIO 2017 SARA' RICORDATO COME IL GIORNO IN CUI IL POPOLO DIVENNE DAVVERO

venerdì 20 gennaio 2017
WASHINGTON - "Il 20 gennaio del 2017 sarà ricordato come il giorno in cui il popolo divenne di nuovo davvero il presidente del Paese. Le persone dimenticate in questi anni non lo saranno
Continua
 
IL MINISTRO DELL'ECONOMIA PADOAN AMMETTE: ''CI POSSONO ESSERE NUOVI REFERENDUM IN EUROPA PER LASCIARE LA UE''

IL MINISTRO DELL'ECONOMIA PADOAN AMMETTE: ''CI POSSONO ESSERE NUOVI REFERENDUM IN EUROPA PER

venerdì 20 gennaio 2017
Il "rischio politico" rappresentato dall'ascesa dei movimenti populisti ed euroscettici nell'Unione Europea e' al centro delle interviste concesse al "Wall Street Journal" e a "Bloomberg" dal
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
SCHIAFFONE FRANCESE A RENZI: IN EUROPA NON CONTA NULLA TAGLIATO FUORI DALLE DECISIONI UE, CROLLATO IN ITALIA (LES ECHOS)

SCHIAFFONE FRANCESE A RENZI: IN EUROPA NON CONTA NULLA TAGLIATO FUORI DALLE DECISIONI UE, CROLLATO
Continua

 
POLONIA: LA DESTRA ANTI UE E ANTI EURO SI APPRESTA A VINCERE LE ELEZIONI POLITICHE D'AUTUNNO

POLONIA: LA DESTRA ANTI UE E ANTI EURO SI APPRESTA A VINCERE LE ELEZIONI POLITICHE D'AUTUNNO


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!