71.099.393
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

LA BULGARIA RIBADISCE IL NO ALL'EURO: ''SOLO COSTI E NESSUN BENEFICIO, ED E' UNA VALUTA RISCHIOSA, GUARDATE LA GRECIA''

giovedì 16 luglio 2015

LONDRA - Se c'e' una cosa che la crisi greca ha insegnato  e' che l'euro e' un progetto fallimentare e chi ne e' fuori farebbe meglio a starne alla larga il piu' lontano possibile. L'ultimo in ordine di tempo ad affermarlo è niente di meno che il Fondo Monetario Internazionale, come riferisce il New York Times, che però in Italia - stranamente - non viene... tradotto.

In ogni caso, a proposito della sfiducia e della negatività che emana l'euro, e' importante notare come il governo della Bulgaria non abbia la ben che minima intenzione di entrare a far parte della moneta unica, una posizione che e' condivisa da quasi tutti i paesi dell'est europeo. Ne sono fuori e fuori vogliono rimanerne.

A mettere nero su bianco questo euroscetticismo della Bulgaria - che è bene sapere è in condizioni economiche difficili con molta povertà - e' stato il ministro del lavoro e delle politiche sociali Ivaylo Kalfin il quale ha dichiarato che la moneta unica europea creerebbe enormi problemi alla Bulgaria visto che la sua economia non e' ricca come quella di altri paesi europei. La Grecia insegna, quindi.

"Riguardo l'entrata nell'euro, vediamo solo costi e nessun beneficio. Per noi, entrare rappresenterebbe un rischio". Secondo il ministro, l'entrata nell'euro comporterebbe l'adeguarsi alle politiche scelte dalle istituzioni europee, incapaci di gestire la crisi attuale. Inoltre, anche l'opinione pubblica non è d'accordo ad un'entrata nell'euro. Un "no" all'euro, sia dal Governo che dal popolo.

Ovviamente Kalfin ha ragione da vendere e semmai la vera sorpresa e' che ci siano ancora politici che si ostinano a dire che l'euro e' stato un enorme successo, ma questo e' quello che succede quando al governo ci sono i servi dei poteri forti.

GIUSEPPE DE SANTIS - Londra


LA BULGARIA RIBADISCE IL NO ALL'EURO: ''SOLO COSTI E NESSUN BENEFICIO, ED E' UNA VALUTA RISCHIOSA, GUARDATE LA GRECIA''


Cerca tra gli articoli che parlano di:

BULGARIA   EURO   BCE   GOVERNO   GRECIA   SOFIA   UE   KALFIN    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
RENZI FORMA I GRUPPI AUTONOMI ALLA CAMERA E AL SENATO? CONTE-DI MAIO-M5S E QUEL RESTA DEL PD FINISCONO NEL TRITACARNE

RENZI FORMA I GRUPPI AUTONOMI ALLA CAMERA E AL SENATO? CONTE-DI MAIO-M5S E QUEL RESTA DEL PD

lunedì 16 settembre 2019
Oggi hanno "giurato" i sottosegretari del governo Conte, domani Renzi annuncerà la scissione del Pd. Cornuto e mazziato. Sembra la trama di un filmetto anni Settanta con la Fenech e Pozzetto,
Continua
 
NUOVO COMMISSARIO ALLA GIUSTIZIA DELLA COMMISSIONE UE E' SOTTO INDAGINE PER CORRUZIONE E RICICLAGGIO DI DENARO SPORCO

NUOVO COMMISSARIO ALLA GIUSTIZIA DELLA COMMISSIONE UE E' SOTTO INDAGINE PER CORRUZIONE E

lunedì 16 settembre 2019
LONDRA - Se il buongiorno si vede dal mattino allora per il presidente della commissione europea Ursula Von der Leyen i prossimi mesi saranno pieni di guai. Infatti pochi giorni fa e' emerso che il
Continua
BCE VEDE NERISSIMO: FA RIPARTIRE IL QE DA 20 MLD AL MESE, LA MERKEL DICE NO A PIU' SPESA PUBBLICA E CONTE? VEDE DI MAIO

BCE VEDE NERISSIMO: FA RIPARTIRE IL QE DA 20 MLD AL MESE, LA MERKEL DICE NO A PIU' SPESA PUBBLICA E

giovedì 12 settembre 2019
La BCE ha deciso di far ripartire gli acquisti del suo Quantitative Easing: infatti nella riunione del Consiglio Direttivo della Banca centrale europea che si è appena conclusa è stato
Continua
 
E' UFFICIALE, LA GERMANIA ENTRA IN RECESSIONE E LA MERKEL AVVISA PARITA' DI BILANCIO NON SI TOCCA (QUINDI TAGLI E TASSE)

E' UFFICIALE, LA GERMANIA ENTRA IN RECESSIONE E LA MERKEL AVVISA PARITA' DI BILANCIO NON SI TOCCA

mercoledì 11 settembre 2019
 "La Germania e' sull'orlo della recessione". L'allarme e' dell'Ifw che ha tagliato dallo 0,4% allo 0,2% le stime di crescita per quest'anno e dall'1,6 all'1% quelle per il prossimo. Molto
Continua
M5S CANCELLA MOVI-FEST PIEMONTE ''CLIMA DI SCONFORTO E DEMOTIVAZIONE SERPEGGIA TRA GLI ATTIVISTI PER L'ALLEANZA COL PD''

M5S CANCELLA MOVI-FEST PIEMONTE ''CLIMA DI SCONFORTO E DEMOTIVAZIONE SERPEGGIA TRA GLI ATTIVISTI

lunedì 9 settembre 2019
Dal Corriere Piemonte: "«Causa crisi di governo» - questa la motivazione ufficiale - i 5 Stelle torinesi salteranno il loro consueto appuntamento con il «MoviFest». La festa
Continua
 
SALVINI: POSSONO SCAPPARE DAL VOTO, MA NON PER SEMPRE. SE RIAPRONO I PORTI E RIMETTONO LA LEGGE FORNERO SARANNO CACCIATI

SALVINI: POSSONO SCAPPARE DAL VOTO, MA NON PER SEMPRE. SE RIAPRONO I PORTI E RIMETTONO LA LEGGE

lunedì 9 settembre 2019
"Il 19 ottobre sarà una giornata nazionale di liberazione del governo delle poltrone senza bandiere di partito aperta a tutti i cittadini, quindi chi non c'è oggi ha un mese di tempo
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
ITALIA NEL BARATRO: FALLISCE UNA SOCIETA' OGNI DUE ORE. DAL 2009, NE SONO FALLITE 82.500, 7.293 NEL 1° SEMESTRE 2015!

ITALIA NEL BARATRO: FALLISCE UNA SOCIETA' OGNI DUE ORE. DAL 2009, NE SONO FALLITE 82.500, 7.293 NEL
Continua

 
CENSURA GLOBALE CONTRO L'ECONOMIST CHE AFFONDA IL SALVATAGGIO DELLA GRECIA: NON SERVE E CAUSERA' PERDITE ENORMI ALLA UE.

CENSURA GLOBALE CONTRO L'ECONOMIST CHE AFFONDA IL SALVATAGGIO DELLA GRECIA: NON SERVE E CAUSERA'
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!