43.254.542
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi
++++++ La Commissione Ue ha inviato all'Italia la lettera con la richiesta di aggiustamento dei conti ++++++

DER SPIEGEL: ''L'ACCORDO CON LA GRECIA VOLUTO DALLA MERKEL E' UN CATALOGO D'ORRORI MESSO INSIEME PER UMILIARE LA GRECIA''

martedì 14 luglio 2015

BERLINO - Un "disastro" diplomatico, e' questa la formulazione meno cattiva circolata questa mattina nella stampa tedesca che si interroga, in modo approfondito, se ne valesse veramente la pena: l'accordo con la Grecia e' stato raggiunto con una formula che sembra accogliere quasi totalmente le richieste di Berlino, ma "in un fine settimana, il Governo tedesco ha cancellato diversi decenni di sforzi diplomatici", scrive il sito online del settimanale 'Der Spiegel', secondo il quale l'accordo e' "un catalogo degli orrori" messo assieme per "umiliare la Grecia".

Per il quotidiano 'Sueddeutsche Zeitung', giornale bavarese di centro-sinistra, il cancelliere Angela Merkel, "e' riuscita a riportare in vita l'immagine di una Germania cattiva, avara e dal cuore di pietra che solo da poco cominciava a sfumare".

"Per ogni centesimo - continua il quotidiano - di aiuto alla Grecia che i tedeschi hanno tentato di risparmiare, se ne dovranno spendere due o tre volte tanti nei prossimi anni per migliorare la nostra immagine".

Anche i politici si preoccupano in Germania per questo calo di popolarita': Carsten Schneider, vice-presidente del gruppo parlamentare dell'Spd, partner di Angela Merkel nella Grande Coalizione, ha condannato l'atteggiamento del ministro delle Finanze tedesco, Wolfgang Schaeuble, durante i negoziati e, in particolare, la proposta di una 'Grexit' a tempo che, ha ricordato, non era stata concordata: in questo modo, ha detto Schneider alla stazione televisiva Ard, la Germania si ritrova isolata in Europa ed e' stata resuscitata l'immagine del "teutone cattivo".

Per Joshka Fischer, ex ministro degli Esteri tedeschi, la crisi greca ha attizzato il nazionalismo tedesco e Angela Merkel non e' riuscita a convincere i suoi concittadini a guardare un attimo piu' lontano del proprio portafoglio.

Merkel, dice Fischer, "non ha discusso ne' agito come un politico ma come un ragioniere". "Abbiamo sprecato un enorme patrimonio in simpatia con una comunicazione disastrosa", stima Constanze Stelzenmueller, analista tedesca del think-thank, Brookings Institution di Washington.

Durante le trattative, "estremamente brutali", continua l'analista, Merkel ha dato costantemente l'impressione di rivolgersi alla propria maggioranza, lanciando al resto dell'Europa un ultimatum del tipo "prendere o lasciare". D'altra parte, sottolinea Stelzenmueller, anche con una diplomazia piu' abile, la posizione senza uguali della Germania in Europa espone il Paese alle critiche: "E' il prezzo del potere", sottolinea. Tuttavia, questo quadro è davvero poco rasserenante, per la signora Merkel.

Buona parte della stampa tedesca implicitamente - e alcuni commentatori in modo esplicito - si domanda: quanto ancora durerà al governo frau Merkel? 

Redazione Milano

 


DER SPIEGEL: ''L'ACCORDO CON LA GRECIA VOLUTO DALLA MERKEL E' UN CATALOGO D'ORRORI MESSO INSIEME PER UMILIARE LA GRECIA''


Cerca tra gli articoli che parlano di:

DER SPIEGEL   ACCORDO   UE   GRECIA   CATALOGO   ORRORI   GERMANIA   AVARA   NAZISTA   GREXIT   SCHAEUBLE   MERKEL   ATENE   TSIPRAS   BRUXELLES    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
PER LES ECHOS POTREBBE ARRIVARE PRESTO L'ITALEXIT MENTRE NEL REGNO UNITO COL BREXIT 387.000 NUOVI POSTI DI LAVORO

PER LES ECHOS POTREBBE ARRIVARE PRESTO L'ITALEXIT MENTRE NEL REGNO UNITO COL BREXIT 387.000 NUOVI

martedì 17 gennaio 2017
Dopo la Brexit, potrebbe arrivare presto una Italexit, ovvero l'uscita dell'Italia dalla Ue, questioen che si riaffaccia regolarmente sulle prime pagine dei giornali europei: lo scrive il quotidiano
Continua
 
IL GOVERNO BRITANNICO HA DECISO: BREXIT DURA SENZA COMPROMESSI: ''NON STAREMO META' DENTRO E META' FUORI'' (THERESA MAY)

IL GOVERNO BRITANNICO HA DECISO: BREXIT DURA SENZA COMPROMESSI: ''NON STAREMO META' DENTRO E META'

martedì 17 gennaio 2017
LONDRA - La premier del Regno Unito, Theresa May, riferisce il Financial Times  questa mattina, mettera' alla prova i mercati valutari oggi, quando annuncera' un taglio netto con l'Unione
Continua
IL 28 GENNAIO A ROMA MANIFESTAZIONE NAZIONALISTA DI FDI E LEGA (MA GUAI AD USARE QUESTA PAROLA: VA DETTO ''SOVRANISTA'')

IL 28 GENNAIO A ROMA MANIFESTAZIONE NAZIONALISTA DI FDI E LEGA (MA GUAI AD USARE QUESTA PAROLA: VA

martedì 17 gennaio 2017
ROMA - "I sovranisti sono tutti quelli che vogliono mettere al centro della propria proposta gli interessi nazionali, la tutela delle nostre imprese, del made in Italy, la difesa dei confini, la
Continua
 
SORPRESA: E' LA GERMANIA CHE HA I MAGGIORI BENEFICI DAI TASSI A ZERO DELLA BCE. LA MERKEL HA RISPARMIATO 240 MILIARDI!

SORPRESA: E' LA GERMANIA CHE HA I MAGGIORI BENEFICI DAI TASSI A ZERO DELLA BCE. LA MERKEL HA

lunedì 16 gennaio 2017
BERLINO - Volendo usare una pittoresca espressione napoletana, si potrebbe dire che la Germania che continua a lamentarsi dei tassi di interesse portati a zero dalla Bce perchè questo
Continua
L'FMI TAGLIA LE STIME DELL'ITALIA, COLPEVOLE DI NON AVERE VOTATO SI' AI DELIRANTI MANEGGIAMENTI DELLA COSTITUZIONE

L'FMI TAGLIA LE STIME DELL'ITALIA, COLPEVOLE DI NON AVERE VOTATO SI' AI DELIRANTI MANEGGIAMENTI

lunedì 16 gennaio 2017
Il Fondo Monetario Internazionale taglia di nuovo le stime di crescita del Pil italiano e prevede che quest'anno verra' registrata una crescita dello 0,7% anziche' dello 0,9%, che era la proiezione
Continua
 
RADIOGRAFIA DELLE BANCHE ITALIANE: ALCUNE MALATE TERMINALI, ALTRE IN CONDIZIONI GRAVI, NESSUNA IN SALUTE (LEGGERE)

RADIOGRAFIA DELLE BANCHE ITALIANE: ALCUNE MALATE TERMINALI, ALTRE IN CONDIZIONI GRAVI, NESSUNA IN

lunedì 16 gennaio 2017
L'epicentro della catastrofe delle banche italiane resta sempre Siena, dove l'intervento dello Stato, seppure ha arrestato lo spettro del bail, in e' peraltro ancora da svolgersi, ma le situazioni
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
BLOOMBERG AFFONDA SENZA SE E SENZA MA IL ''PIANO DI SALVATAGGIO DELLA GRECIA'': E' FOLLE IRREALISTICO SBAGLIATO (ADDIO)

BLOOMBERG AFFONDA SENZA SE E SENZA MA IL ''PIANO DI SALVATAGGIO DELLA GRECIA'': E' FOLLE
Continua

 
L'FMI BOCCIA IL PIANO DI SALVATAGGIO DELLA GRECIA VOLUTO DALLA UE E ANNUNCIA: NOI CI RITIRIAMO, SENZA TAGLIO DEL DEBITO

L'FMI BOCCIA IL PIANO DI SALVATAGGIO DELLA GRECIA VOLUTO DALLA UE E ANNUNCIA: NOI CI RITIRIAMO,
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

ORDA DI 2.397 AFRICANI ARRIVATA DAL 1° GENNAIO AD OGGI (CATASTROFE)

17 gennaio - Sono gia' 2.397 gli africani sbarcati sulle coste italiane in questo
Continua

THERESA MAY: ''MEGLIO NESSUN ACCORDO CON LA UE CHE UN CATTIVO

17 gennaio - LONDRA - La Gran Bretagna lascerebbe l'Ue senza un accordo commerciale
Continua

PRIMO MINISTRO BRITANNICO: ''MODELLO UE INCOMPATIBILE CON LA NOSTRA

17 gennaio - LONDRA - Il modello dell'Ue e delle istituzioni sovranazionali ''non era
Continua

THERESA MAY: ''VIA DAL MERCATO UNICO E DA CORTE DI GIUSTIZIA E

17 gennaio - LONDRA - L'atteso di scorso di Theresa May sulla Brexit è arrivato ed
Continua

TAJANI PUO' FARCELA, DOPO LA CAPRIOLA DEI LIBERALI CHE HANNO

17 gennaio - BRUXELLES - ''Da Grillo a Berlusconi in meno di una settimana'': i
Continua

RUSSIA PRONTA A COOPERARE CON USA, UE E NATO CON RISPETTO RECIPROCO

17 gennaio - MOSCA - La Russia e' pronta a cooperazione con gli Stati Uniti, l'Unione
Continua

SCANDALO MOTORI DIESEL SI ALLARGA ANCHE ALLA RENAULT

16 gennaio - PARIGI - Lo scandalo dei motori diesel ''truccati'' si allarga. Oltre a,
Continua

ISTAT: E' UFFICIALE, 2016 L'ANNO DELLA DEFLAZIONE IN ITALIA (DAL

16 gennaio - Italia in deflazione nel 2016. In media d'anno, i prezzi al consumo
Continua

BORIS JOHNSON: ''BREXIT, TRUMP PER UN ACCORDO RAPIDO CON IL REGNO

16 gennaio - BRUXELLES - ''Una gran bella notizia'': così il ministro degli Esteri
Continua

SETTE CLANDESTINI INDIVIDUATI AD ASTI SU UN TRENO PROVENIENTE DALLA

16 gennaio - ASTI - Sette uomini, cinque algerini e due marocchini, sono stati
Continua
Precedenti »