57.575.652
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

ILDA BOCCASSINI: BERLUSCONI COLPEVOLE E VA CONDANNATO A 6 ANNI DI CARCERE E INTERDIZIONE PERPETUA DAI PUBBLICI UFFICI.

lunedì 13 maggio 2013

MILANO - Silvio Berlusconi e' finito imputato al processo Ruby anche per una legge introdotta dal suo Governo. E' in sintesi quanto ha sostenuto il procuratore aggiunto Ilda Boccassini nelle premesse della sua requisitoria che si concludera' oggi con la richiesta di condanna del Cavaliere accusato di concussione e prostituzione minorile. ''Prima di entrare nel merito delle imputazioni ascritte a Berlusconi - ha detto Ilda Boccassini - volevo ribadire l'importanza della tutela del minore al punto che sono intervenute due leggi importanti, una nel febbraio 2006, la numero 38, e l'altra nel marzo del 2008, volute dal governo Berlusconi'', con lo scopo di combattere lo sfruttamento sessuale del minore.

Ilda Boccassini nel corso della requisitoria contro Berlusconi oggi  a Milano: "Possiamo immaginare che una persona con cui aveva un rapporto di fedelta' come Fede non avesse detto a Berlusconi che aveva introdotto ad Arcore una minorenne?". La Boccassini quindi ricorda che Fede fece parte della giuria di un concorso di bellezza in Sicilia a cui partecipo' Ruby che in quell'occasione gli rivelo' la sua minore eta'.

Ancora la Boccassini: ''Non abbiamo dubbi che Ruby si prostituisse'':  Ruby e' stata "vittima del sogno italiano" in negativo, quello che hanno "le ragazze delle ultime generazioni in Italia", i cui unici obiettivi sono "entrare nel mondo dello spettacolo e fare soldi". Il pm ha sottolineato come la ragazza vivesse in Sicilia in "un contesto umile ma di grande decoro" dal quale pero' aveva deciso di sfuggire "sfruttando la sua avvenenza e il fatto di essere mussulmana" e quindi di potere accreditare, inventandola, la versione di un padre violento e 'padre-padrone'.

Quando 'Ruby' (vero nome Karima el Mahroug) approdo' per la prima volta ad Arcore nel febbraio 2012 la sua minore eta' ''era documentata'' ha sottolineato di nuovo il procuratore aggiunto di Milano Ilda Boccassini, nella sua requisitoria di condanna a carico di Silvio Berlusconi nell'ambito del processo sul Caso Ruby.

Il rappresentante della pubblica accusa, che ha preso la parola per proseguire una requisitoria, si e' soffermata sul ruolo di Emilio Fede: l'ex direttore del Tg4 - ha spiegato - era presidente della giuria di un concorso di bellezza organizzato nel 2009 a Letojanni, paesino del messinese, e in questa sua veste ''era consapevole che Ruby fosse minorenne''. In poche parole ''Fede non poteva non sapere''.

La Boccassini ha poi analizzato il 'modus vivendi' di Ruby prima di essere introdotta ai festini di Arcore: ''Diceva di fare l'animatrice, ma piu' testimoni parlano di grosse somme di denaro in suo possesso e di vestiti firmati''. Insomma, secondo la Boccassini, numerose prove testimoniano che ''Ruby si prostituiva'' e che ''la ragazza sfruttava a proprio vantaggio la propria avvenenza fisica e soprattutto il fatto di essere extracomunitaria e musulmana, sfuggita da una condizione di estrema miseria e da un padre padrone'. Ed e' ''in questo contesto che la giovane si materializza ad Arcore'', in dei festini dove, ha evidenziato il magistrato, ''c'erano anche personaggi con un ruolo all'interno delle istituzioni, come la parlamentare europea Maria Grazia Ronzulli e la deputata Maria Rosaria Rossi''.

La ragazze che partecipavano alle feste ad Arcore "facevano parte di un un sistema prostitutivo per il soddisfacimento dell'ex premier" ha concluso Ilda Boccassini. 

A fine requisitoria, Ilda Boccassini ha chiesto la condanna a sei anni di reclusione per Silvio Berlusconi colpevole, secondo l'accusa, di concussione e prostituzione minorile. Il pm chiede come pena accessoria l'interdizione perpetua dai pubblici uffici.  Essendo reati provati, "l'imputato Berlusconi non merita attenuanti, le ebbe già per la vicenda del lodo Mondadori e non le merita per il suo comportamento processuale", ha detto Ilda Boccassini. Il magistrato ha ricordato, inoltre, che l'ex premier tuttora versa soldi alle ragazze che partecipavano alle ragazze che partecipavano alle feste di Arcore e che sono state chiamate a testimoniare in aula.

 

Redazione Milano.


ILDA BOCCASSINI: BERLUSCONI COLPEVOLE E VA CONDANNATO A 6 ANNI DI CARCERE E INTERDIZIONE PERPETUA DAI PUBBLICI UFFICI.




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
SENTENZA COMMISSIONE TRIBUTARIA DELLA PUGLIA: O L'AVVISO DELLA CARTELLA E' SULLA PORTA DELL'ABITAZIONE O E' NULLO

SENTENZA COMMISSIONE TRIBUTARIA DELLA PUGLIA: O L'AVVISO DELLA CARTELLA E' SULLA PORTA
Continua

 
IL PD E' UN BRANCO DI ROTTWEILER... DICE UN DEPUTATO DEL PD.

IL PD E' UN BRANCO DI ROTTWEILER... DICE UN DEPUTATO DEL PD.


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

CRESCE DEL 3,3% LA DISOCCUPAZIONE IN ITALIA NEL 2017 RISPETTO IL

22 febbraio - Crescita in Italia e ripresa dell'economia e del lavoro, magari grazie
Continua

INDICE IFO DELL'ECONOMIA TEDESCA PERDE DUE PUNTI E SEGNALA UNA

22 febbraio - BERLINO - Gelata invernale vera propria, in Germania, ma non per colpa
Continua

DUECENTO AFRICANI SI BARRICANO E PROTESTANO PERCHE' PRETENDONO IL

22 febbraio - ROMA - Momenti di tensione stamattina in un centro di accoglienza in
Continua

FED FA CAPIRE CHE A MARZO ALZERA' I TASSI E LE BORSE UE PARTONO

22 febbraio - Le Borse europee aprono in ribasso, dopo le minute della riunione della
Continua

GIORGIA MELONI: NAPOLITANO HA UN'IDEA TUTTA SUA DELLA DEMOCRAZIA...

22 febbraio - ''Giorgio Napolitano, ricordiamoci, e' responsabile della destituzione
Continua

MATTEO SALVINI: EURO ESPERIMENTO FALLITO PER TUTTI TRANNE CHE PER I

21 febbraio - ''Bagnai insieme a diversi premi Nobel per l'economia e' contrario a una
Continua

GRANDE BOOM ECONOMICO NEL REGNO UNITO: LAVORO, SALARI,

21 febbraio - Dati molto positivi su produttivita' e incremento dei salari nel Regno
Continua

GENTILONI: ''ALTISSIMAMENTE IMPROBABILE BLOCCARE I FLUSSI

21 febbraio - MILANO - ''Ognuno e' libero di dirvi quello che vuole, sopratutto in
Continua

SALVINI PROPONE UMBERTO RAPETTO ''SUPERMANAGER PER LA SICUREZZA

21 febbraio - Il leader della Lega, Matteo Salvini, lancia il generale in congedo
Continua

IL DIRETTORE GENERALE DI SAVE THE CHILDREN SI DIMETTE PER MOLESTIE

21 febbraio - Il direttore generale di Save the Children si è dimesso dopo aver
Continua
Precedenti »