71.699.112
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

INCHIESTA / ITALIA HA VERSATO ALLA UE 109,7 MILIARDI DI EURO PIU' FONDO SALVA STATI. IN CAMBIO DISOCCUPAZIONE E POVERTA'

giovedì 9 luglio 2015

Ieri il premier non eletto Matteo Renzi, in risposta alle tensioni tra la Grecia ed la Germania, azionista di riferimento dell’unione europea, ha ribadito che serve un salto di qualità, passare dall’unione economia all’unione politica.

Nobili parole di un europeista convinto, talmente convinto da aver affermato che lui, il referendum greco, non l’avrebbe mai fatto celebrare, con buona pace di quella strana bestia (per gli oligarchi europei) che si chiama democrazia.

Le motivazioni le conosciamo: “l’europa ci protegge”, “siamo troppo piccoli per poter essere competitivi”, “da soli non sappiamo cavarcela”. Affermazioni al limite dell’autorazzismo e soprattutto prive di fondamento, altrimenti non si capisce come potrebbe sopravvivere Singapore (se vogliamo parlare di dimensioni) o il fatto che i tanto celebrati tedeschi siano in cima alle classifiche mondiali della corruzione.

Detto questo, vediamo se l’unione europea abbia un senso o meno.

Secondo uno studio fatto dalla CGIA di Mestre del compianto Giuseppe Bortolussi, l’Italia ha versato all’unione europea nel periodo 2007-2013 la bellezza di 109,7 miliardi di euro, ricevendone in cambio solamente 71,8. Praticamente abbiamo regalato agli oligarchi ue la bellezza di 38 miliardi di euro, per poi vederci messi sul banco degli imputati perché abbiamo “l’arroganza” di voler fare il formaggio con il latte fresco e non con quello in polvere come fanno i “buoni” tedeschi, con buona pace della qualità e della salute dei consumatori.

Il nostro contributo all’eurocarrozzone è fra i più alti in assoluto. Strano: siamo considerati poco meno che feccia dai tedeschi e dai loro alleati nordici, che non fanno passare giorno senza accusarci di essere fannulloni, parassiti e di non fare le “riforme”. Nella scala dei “cialtroni” siamo appena un gradino sopra i greci, ma i nostri miliardi di euro fanno comodo agli oligarchi.

Già, perché con i nostri miliardi, gli oligarchi europei si sono ristrutturati la sede nelle isole Fiji, oceano Pacifico mica Siberia, costata 2,5 milioni di euro, auto blindate escluse.

Mentre da una parte gli eurocrati impongono tagli insostenibili alla sanità greca, ed anche a quella italiana, visto che secondo l’OCSE, curarsi nel bel paese è diventata roba da ricchi (a dispetto delle sparate televisive del ministro Padoan), dall’altra raddoppiano la dotazione dell’asilo nido per i dipendenti del ministero degli esteri della ue.

Vogliamo poi parlare dei benefit per gli europarlamentari? Ognuno di essi ha il diritto di invitare a spese dei contribuenti europei (e in larga misura italiani) la bellezza di 110 persone all’anno all’europarlamento.

Vogliamo parlare delle pensioni dei dipendenti dell’europarlamento?

Se ricordate, già dal 1992 in Italia venne messo mano al sistema pensionistico, eliminando progressivamente il metodo di conteggio retributivo, più generoso, per passare a quello contributivo, ben più avaro. Ovviamente, tutto questo, riforma Fornero compresa, è stato fatto in nome dell’Europa. Bene, peccato che questo non valga per i dipendenti dell’europarlamento, che maturano una pensione pari all’1,8% dell’ultimo stipendio per ogni anno lavorato, non molto distante da quel 2% che era il nostro sistema retributivo tanto odiato dagli oligarchi.

Eh già, tanto bravi a fare macelleria sociale sulla pelle dei cittadini, quanto abili nel crearsi la propria torre d’avorio in cui vivere da nababbi.

Né più né meno di quanto accadeva ai tempi dell’unione sovietica, in cui il Compagno Breznev girava in Rolls Royce e brindava a champagne, mentre il popolo faceva la fila per un pezzo di pane.

Ed al pari dell’unione sovietica, gli oligarchi europei hanno lo stesso disprezzo per la democrazia ed il popolo. Non dimentichiamo che uno dei loro esponenti di spicco, un certo Mario Monti, già nel 1999 dichiarava che lo scopo dell’unione europea era di sottrarre al “potere elettivo determinate scelte”, vale a dire eliminare quel fastidioso inconveniente delle libere elezioni. Difatti, il suddetto eurocrate, divenne premier in Italia senza essere mai passato dal voto popolare, proprio come l’attuale inquilino di palazzo Chigi.

Vedendo lo sfascio morale che alberga dalle parti dell’europarlamento e la dilagante miseria che ha prodotto in tutta l’eurozona, siamo certi che non abbiamo bisogno di “più europa”, come predica il premier non eletto, ma di una “liberazione dall’europa”, abbandonando al loro destino l’euro e gli oligarchi che l’hanno voluto.

Chi ha a cuore la libertà e la democrazia ha l’obbligo morale di combattere questa unione europea, sempre più simile alla mefitica cortina di ferro che per 50 anni ha oppresso i popoli dell’est.

Prima lo faremo, prima tornerà il benessere in Italia.

Luca Campolongo

Fonti:

http://www.today.it/economia/unione-europea-soldi-italia.html

http://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/tutti-sprechi-europei-mentre-bruxelles-si-discute-fondi-dare-69447.htm

http://cinquantamila.corriere.it/storyTellerArticolo.php?storyId=5449ec27e90bf

http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/10/28/pensioni-ue-i-coefficienti-dei-funzionari-che-predicano-bene/1176689/

 


INCHIESTA / ITALIA HA VERSATO ALLA UE 109,7 MILIARDI DI EURO PIU' FONDO SALVA STATI. IN CAMBIO DISOCCUPAZIONE E POVERTA'


Cerca tra gli articoli che parlano di:

RENZI UE   CGIA   FONDO   BRUXELLES   BORTOLUSSI   POLVERE   SINGAPORE   GOVERNO   GRECIA   GERMANIA   BREZNEV   PANE   LIBERTA'   DEMOCRAZIA   OLIGARCHI    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
LA DANIMARCA SOSPENDE SCHENGEN E RIPRISTINA I CONTROLLI DEI DOCUMENTI ALLA FRONTIERA CON LA SVEZIA. PERICOLO ISLAMICI.

LA DANIMARCA SOSPENDE SCHENGEN E RIPRISTINA I CONTROLLI DEI DOCUMENTI ALLA FRONTIERA CON LA SVEZIA.

lunedì 14 ottobre 2019
LONDRA - Mentre in Italia la coalizione giallorossa ha iniziato a favorire l'invasione da parte di immigrati del Terzo Mondo, per la maggior parte africani, in Danimarca il governo di sinistra ha
Continua
 
CORAGGIOSO SINDACO DI UN PICCOLO COMUNE IN PROVINCIA DI PADOVA DIFFIDA MINISTRA DELL'INTERNO DALL'INVIARE CLANDESTINI

CORAGGIOSO SINDACO DI UN PICCOLO COMUNE IN PROVINCIA DI PADOVA DIFFIDA MINISTRA DELL'INTERNO

giovedì 10 ottobre 2019
E' probabile che la maggior parte degli italiani non conosca il signor Tiberio Businaro. E' il sindaco di un piccolo comune in provincia di Padova, Carceri. E invece dovrebbero stringersi attorno a
Continua
PARTITI NAZIONALISTI IN DECLINO IN EUROPA? BALLE DELLA STAMPA ITALIANA: IN SVEZIA FINLANDIA E DUE TERZI UE SONO PRIMI

PARTITI NAZIONALISTI IN DECLINO IN EUROPA? BALLE DELLA STAMPA ITALIANA: IN SVEZIA FINLANDIA E DUE

lunedì 7 ottobre 2019
A sentire i giornali di regime i partiti nazionalisti dopo aver raggiunto l'apice del loro successo adesso sono in declino ma ovviamente le cose non stanno affatto cosi' ed e' interessante notare gli
Continua
 
M5S & PD ODIANO IL CETO MEDIO E IL GOVERNICCHIO CONTE NE E' LA PROVA: TAGLIO DELLE DETRAZIONI E AGGREDITE LE PARTITE IVA

M5S & PD ODIANO IL CETO MEDIO E IL GOVERNICCHIO CONTE NE E' LA PROVA: TAGLIO DELLE DETRAZIONI E

lunedì 7 ottobre 2019
Il governo camalecontico sta assumendo un colore ben definito: rosso. Per la precisione il rosso del sangue degli italiani, che si troveranno per l’ennesima volta le mani in tasca dal governo
Continua
L'EURO DISTRUGGE L'EUROPA, IL BENESSERE DEI CITTADINI, LE BANCHE (MARK FRIEDERICK E MATTHIAS WEIK, ECONOMISTI)

L'EURO DISTRUGGE L'EUROPA, IL BENESSERE DEI CITTADINI, LE BANCHE (MARK FRIEDERICK E MATTHIAS WEIK,

lunedì 30 settembre 2019
Londra - Nonostante i giornali di regime non facciano che ripetere che l'euro e' stato un grosso successo la realta' e' che la moneta unica e' stata un grosso fallimento e lo dimostra il fatto che
Continua
 
LA LEGA HA PRESENTATO IN CASSAZIONE LA RICHIESTA DI REFERENDUM PER IL MAGGIORITARIO: OTTO REGIONI HANNO VOTATO A FAVORE

LA LEGA HA PRESENTATO IN CASSAZIONE LA RICHIESTA DI REFERENDUM PER IL MAGGIORITARIO: OTTO REGIONI

lunedì 30 settembre 2019
Se quello l'ha chiamato 'Porcellum', questo come lo chiamiamo? "Io lo chiamerei Popolarellum, visto che lo decidera' il popolo". Roberto Calderoli, senatore leghista di lungo corso, grande esperto di
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
GIULIO SAPELLI: ''SENZA LA PARTECIPAZIONE DI RUSSIA E STATI UNITI NON SI TROVERANNO SOLUZIONI DIVERSE DAL GREXIT''

GIULIO SAPELLI: ''SENZA LA PARTECIPAZIONE DI RUSSIA E STATI UNITI NON SI TROVERANNO SOLUZIONI
Continua

 
ITALIA NEL BARATRO: FALLISCE UNA SOCIETA' OGNI DUE ORE. DAL 2009, NE SONO FALLITE 82.500, 7.293 NEL 1° SEMESTRE 2015!

ITALIA NEL BARATRO: FALLISCE UNA SOCIETA' OGNI DUE ORE. DAL 2009, NE SONO FALLITE 82.500, 7.293 NEL
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

IL GOVERNICCHIO CONTE METTE UNA TASSA SULLE PIATTAFORME

17 ottobre - I parlamentari della Lega, Massimo Garavaglia e Jacopo Morrone
Continua

LA GRAN BRETAGNA USCIRA' DALLA UE IL 31 OTTOBRE. PUNTO E BASTA.

17 ottobre - Il Regno Unito ''uscira' dalla Ue interamente il 31 ottobre. L'Irlanda
Continua

SALVINI: A DIFFERENZA DELL'ITALIA VOTO CITTADINI IN GRAN BRETAGNA

17 ottobre - ''Complimenti al premier Johnson e al popolo britannico per l'accordo
Continua

IL PRESIDENTE TRUMP RIFIUTA L'IDEA DI MATTARELLA DI NEGOZIARE SUI

16 ottobre - Secco botta e risposta tra Mattarella e Trump alla casa Bianca
Continua

LEGA PRESENTERA' MOZIONE DI SFIDUCIA A ZINGARETTI IN REGIONE LAZIO.

16 ottobre - ''La maggioranza di Nicola ZINGARETTI non è in grado neanche di
Continua

COTTARELLI: MANOVRA NON ESPANSIVA E NON STIMOLA CRESCITA. PD:

16 ottobre - La manovra di bilancio per il 2020 ''non sara' affatto espansiva'', non
Continua

MATTEO SALVINI: STO BENE, GRAZIE DI CUORE DEI MESSAGGI, HO AVUTO

16 ottobre - ''Amici, volevo ringraziarvi di cuore per tutti i messaggi che mi avete
Continua

PRESIDENTE ORDINE COMMERCIALISTI: DALLA MANOVRA GOVERNO RISCHI PER

16 ottobre - La manovra del governo ''la giudico come la conferma di un momento di
Continua

MALORE, RICOVERATO ALL'OSPEDALE DI TRIESTE. FORZA MATTEO!

16 ottobre - TRIESTE - Il leader della Lega ed ex ministro dell'Interno Matteo
Continua

GIOVANI IMPRENDITORI CONFINDUSTRIA: NELLA MANOVRA NULLA PER

16 ottobre - Nella manovra varata dal Consiglio ei Ministri ''non c'e' nulla per i
Continua

DISASTRO SETTORE AUTO IN ITALIA: VENDITE AGOSTO -9,9% E ORDINI

16 ottobre - Se non è una catastrofe, le somiglia molto. Il principale dei settori
Continua

CONFCOMMERCIO: A SETTEMBRE CONSUMI -0,3% E' IL TERZO CALO

16 ottobre - A settembre 2019 l'indicatore dei Consumi Confcommercio ha consolidato i
Continua

GIORNO DI LUTTO E PREGHIERA PER L'ULTIMO SALUTO AGLI AGENTI UCCISI

16 ottobre - TRIESTE - ''Un giorno di preghiera e lutto oggi per l'ultimo saluto agli
Continua

ALTRI 180 AFRICANI TRASPORTATI A LAMPEDUSA: L'INVASIONE DELL'ITALIA

16 ottobre - ''Le due motovedette classe 300 della Guardia Costiera e l'unità navale
Continua

SONDAGGIO IXE': LEGA CRESCE ANCORA SI CONFERMA 1° PARTITO

16 ottobre - Anche il sondaggio più ''ostile'' a Lega e centrodestra costretto a
Continua

ISTAT: PRODUZIONE INDUSTRIALE ITALIANA IN PICCHIATA -5,2% E

16 ottobre - L'Istat registra ad agosto 2019 una calo del fatturato del 2,2% su base
Continua

LA UE FARA' SANZIONI ALLA TURCHIA? NON SCHERZIAMO, NEANCHE PER IDEA

15 ottobre - BERLINO - Sanzioni Ue alla Turchia? Ma non scherziamo, neppure per
Continua

SONDAGGIO: BALZO DELLA LEGA CHE SALE AL 33,2% BENISSIMO FDI 7,6% E

15 ottobre - Avanzano Lega, Fdi, M5S e Fi, in calo Pd, e Italia viva. Lo rileva il
Continua

COLOSSALE PRESA IN GIRO: PD-M5S ''RIVALUTANO'' PENSIONI DI 6 EURO

15 ottobre - Con la mini rivalutazione delle pensioni che sta studiando il Governo in
Continua

FACEBOOK VA AVANTI A PREPARARE L'ARRIVO DI LIBRA. MOLTO BENE.

15 ottobre - Facebook va avanti con Libra, la sua valuta virtuale che dovrebbe
Continua
Precedenti »