46.416.356
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

COLDIRETTI IN PIAZZA: ATTACCO VELENOSO DELLA UE ALLA PRODUZIONE DI FORMAGGI ITALIANI: VORREBBE IMPORRE LATTE IN POLVERE

mercoledì 8 luglio 2015

Sono gia' migliaia gli allevatori, i casari e cittadini che sono giunti dalle diverse Regioni a Roma per manifestare in piazza Montecitorio a difesa del Made in Italy e impedire il via libera in Italia al formaggio e allo yogurt senza latte, imposto dall'Unione Europea, che danneggia e inganna i consumatori, mette a rischio un patrimonio gastronomico custodito da generazioni, con effetti sul piano economico, occupazionale e ambientale.

Davanti a Montecitorio i maestri casari hanno acceso la caldaia per mostrare a cittadini e parlamentari come si produce il vero formaggio Made in Italy, sfidando l'imposizione di Bruxelles. Intorno a loro amministratori, cittadini e allevatori con striscioni sui quali si legge "Oggi mandano in polvere il latte, domani il Paese", "No a formaggi e yogurt senza latte, difendiamo il Made in Italy" e "Mamme, attente alle schifezze". Sotto accusa l'asse franco tedesco che condiziona le politiche europee come si legge su un cartello "Frau Merkel - No all'anschluss del Made in Italy". Non e' un caso che i principali produttori ed esportatori europei di latte in polvere siano Germania e Francia, dicono gli allevatori della Coldiretti. 

Ma i cartelli denunciano anche "Dai regolamenti comunitari alibi per industriali nemici del Made in Italy" e "Gli industriali che vogliono fare il formaggio senza latte sono gli stessi che sottopagano il latte italiano", per ricordare che la lettera di diffida inviata all'Italia dalla Commissione Europea e' stata purtroppo sollecitata dall'associazione italiana delle Industrie lattiero casearie, non a caso accusata in un altro striscione di "alto tradimento".

A ricordare qual e' la posta in gioco, la Coldiretti ha allestito per l'occasione una maxi esposizione delle eccellenze lattiero-casearie italiane, con i prodotti piu' noti, e curiosi, come il Bastardo del Grappa o il formaggio Imbriago, provenienti da tutte le regioni d'Italia, ma ci sono anche sacchi interi di polvere di latte che rischiano di contaminare queste specialita'.

Gli allevatori della Coldiretti hanno anche portato in piazza i principali trucchi che mettono a rischio il loro lavoro e la qualita' dei prodotti acquistati dai consumatori, dalla stessa polvere di latte, che l'Italia ha vietato oltre quarant'anni fa e che Ue e industriali vorrebbero riportare sulle nostre tavole, alle cagliate, importate per fare finte mozzarelle Made in Italy, fino alle caseine e agli altri semilavorati industriali provenienti dall'estero che entrano in Italia per preparare formaggi poi rivenduti come tricolori.

Con i manifestanti c'e' il presidente nazionale della Coldiretti Roberto Moncalvo che, insieme ai rappresentanti della principali associazioni dei consumatori, accoglie i cittadini, i parlamentari dei diversi schieramenti e i rappresentanti delle Istituzioni che intendono sostenere la battaglia per il Made in Italy con una apposita sollecitazione al Parlamento per la difesa della qualita' del sistema lattiero caseario italiano.

Redazione Milano.


COLDIRETTI IN PIAZZA: ATTACCO VELENOSO DELLA UE ALLA PRODUZIONE DI FORMAGGI ITALIANI: VORREBBE IMPORRE LATTE IN POLVERE


Cerca tra gli articoli che parlano di:

COLDIRETTI   UE   LATTE   POLVERE   INDUSTRIALI   TEDESCHI   FRANCESI   ITALIA   MADE IN ITALY   GOVERNO   RENZI   COMMISSIONE   UE   BRUXELLES    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
DATI UFFICIALI DEI FALLIMENTI IN ITALIA NEL 1° TRIMESTRE 2017: SONO TERRIFICANTI, 2 FALLIMENTI OGNI ORA, +36% DAL 2009

DATI UFFICIALI DEI FALLIMENTI IN ITALIA NEL 1° TRIMESTRE 2017: SONO TERRIFICANTI, 2 FALLIMENTI

mercoledì 26 aprile 2017
Fallimenti delle imprese italiane, numeri da spavento. Nei primi tre mesi del 2017 sono state infatti 2.998 le aziende italiane che hanno portato i libri in tribunale, il 16,8% in meno rispetto ad un
Continua
 
IL DIRETTORE DI FRONTEX DENUNCIA - SULLA STAMPA TEDESCA... - I TRAFFICI DELLE MAFIE LIBICHE IN COMBUTTA CON LE ONG

IL DIRETTORE DI FRONTEX DENUNCIA - SULLA STAMPA TEDESCA... - I TRAFFICI DELLE MAFIE LIBICHE IN

mercoledì 26 aprile 2017
I giornali e l'informazione in Italia ignorano la notizia, ma è di una estrema gravità. Così, ecco che per apprenderla bisogna leggere i quotidiani tedeschi, benchè
Continua
PUGNO DURO POLACCO CONTRO IL PERICOLO DI INVASIONE DI MIGRANTI: COME L'UNGHERIA, CAMPI DI DETENZIONE IN FRONTIERA

PUGNO DURO POLACCO CONTRO IL PERICOLO DI INVASIONE DI MIGRANTI: COME L'UNGHERIA, CAMPI DI

lunedì 24 aprile 2017
LONDRA - Nei mesi scorsi l'Ungheria e' stata fortemente criticata per aver creato campi in cui tenere immigrati e richiedenti asilo ma il governo ungherese non si e' fatto intimidire e ha continuato
Continua
 
E' GEORGE SOROS A FINANZIARE L'INVASIONE AFRICANA DELL'ITALIA. ECCO NOMI, ORGANIZZAZIONI, NAVI E PIANI CRIMINALI

E' GEORGE SOROS A FINANZIARE L'INVASIONE AFRICANA DELL'ITALIA. ECCO NOMI, ORGANIZZAZIONI, NAVI E

venerdì 21 aprile 2017
Le principali ONG impegnate nel traffico di africani verso l'Italia sono: Moas, Jugend Rettet, Stichting Bootvluchting, Médecins sans frontières, Save the children, Proactiva Open Arms,
Continua
FINALMENTE EMERGE UNA PRIMA VERITA' SULL'INVASIONE AFRICANA IN ITALIA: LE NAVI ONG BATTONO BANDIERE OMBRA PANAMENSI.

FINALMENTE EMERGE UNA PRIMA VERITA' SULL'INVASIONE AFRICANA IN ITALIA: LE NAVI ONG BATTONO BANDIERE

venerdì 21 aprile 2017
Gli sbarchi, certo, con i numeri che parlano di "un record senza precedenti" visto che "in poco piu' di 72 ore circa 8mila migranti sono approdati in Sicilia dopo una lunga traversata in mare", ma,
Continua
 
L'AUSTRALIA RENDE ANCORA PIU' RESTRITTIVE LE CONDIZIONI DI IMMIGRAZIONE, ANCHE PER I LAVORATORI TEMPORANEI (EUROPEI)

L'AUSTRALIA RENDE ANCORA PIU' RESTRITTIVE LE CONDIZIONI DI IMMIGRAZIONE, ANCHE PER I LAVORATORI

giovedì 20 aprile 2017
Al contrario dell'Italia l'Australia fa di tutto per proteggere i propri confini tant'e' che e' uno dei pochi se non l'unico paese ad essere riuscito a fermare l'arrivo di barconi carichi di
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
QUESTA EUROPA E' FINITA, L'EURO E' STATO UN ERRORE TERRIBILE. QUESTA EUROPA E' FONDATA SULLA FAME E SULLA DISOCCUPAZIONE

QUESTA EUROPA E' FINITA, L'EURO E' STATO UN ERRORE TERRIBILE. QUESTA EUROPA E' FONDATA SULLA FAME E
Continua

 
OSSERVATORE ROMANO: ''GRECIA: LA SITUAZIONE ATTUALE PORTERA' A UNA RADICALIZZAZIONE DALLE CONSEGUENZE IMPREVEDIBILI

OSSERVATORE ROMANO: ''GRECIA: LA SITUAZIONE ATTUALE PORTERA' A UNA RADICALIZZAZIONE DALLE
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!