68.271.031
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

INCHIESTA / QUANTO RENDE ESSERE CLANDESTINI IN ITALIA: DALLE PENSIONI ALLA SANITA' E' TUTTO UN PRIVILEGIO VOLUTO DAL PD

lunedì 22 giugno 2015

In questi giorni si è consumato il tributo di sangue degli italiani al moloch statale, con oltre 50 miliardi di euro di tasse sulla casa di proprietà. Quello che è sempre stato considerato un bene primario, oggi è considerato un lusso da tassare, massacrare, distruggere.

Qualcuno potrebbe pensare che si tratti di un sacrificio in fondo accettabile in nome del mantenimento di uno stato sociale degno di questo nome, dove chi ha bisogno di cure mediche, lo stato se ne fa carico in modo serio e valido.

Sappiamo che non è così: lunghe file d’attesa e ticket sempre più elevati hanno reso la sanità pubblica di fatto una sanità privata. Per molti, ma non per tutti.

Perchèi qualcuno ha ancora la sanità gratuita: infatti agli immigrati NON in regola col permesso di soggiorno viene rilasciato un certificato che consente loro di  accedere ai seguenti servizi

Prestazioni d’urgenza per malattia e/o infortunio 

Prestazioni ambulatoriali, ospedaliere,continuative 

Maternità 

Medicina preventiva (vaccinazioni ecc..) 

Assistenza farmaceutica 

Assistenza Protesica

Non essendo in regola con il permesso di soggiorno, dovrebbero essere considerati clandestini (provate ad essere un clandestino in un paese del Commonwealth per vedere come siete trattati), mentre da noi hanno diritto all’esenzione del ticket:

I cittadini stranieri non in regola con le norme di soggiorno ma in possesso del tesserino STP dato loro gratuitamente dal governo Renzi godono dei seguenti benefici: 

1) l'esenzione totale dal pagamento del ticket per tutte le prestazioni di primo livello

2)  diritto al tesserino di esenzione ticket per patologia che viene rilasciato con lo stesso percorso previsto per i cittadini italiani 

3) diritto all’esenzione ticket per tutti gli accertamenti di diagnostica strumentale, e di laboratorio e per tutte le altre prestazioni specialistiche ai fini della tutela della maternità

Niente male, vero?

Mentre per gli stranieri richiedenti asilo (praticamente tutti quelli che stanno sbarcando in questi mesi) sono esentati dal pagamento del TICKET sanitario alla pari dei disoccupati perché durante il tempo di definizione della pratica non possono lavorare. (vedasi, ad esempio, la circolare della regione lazio 125820).

Appare evidente come esistano cittadini di serie A e cittadini di serie B, e quelli figli di un dio minore non siano certamente quelli che sbarcano ogni giorno sulle nostre coste.

Ed è altrettanto evidente come il buco nei conti della sanità pubblica sia destinato a crescere in continuazione: si stima che per la sola regione Lombardia, il costo della sanità agli immigrati non in regola, sia costata in 10 anni la bellezza di 90 milioni di euro. Moltiplicate, giusto per fare il conto della serva, per le altre regioni italiane ed le cifre sono da brivido.

E l’assistenza sanitaria deve essere prestata anche ai genitori over 65 degli immigrati in Italia che si ricongiungono sul territorio nazionale. Persone che non hanno mai versato un centesimo di contributi e di tasse allo stato italiano. Vero che pagano un contributo forfettario annuo, ma infinitamente inferiore a quanto pagano i cittadini italiani.

Le cose non cambiano con la pensione: molti dei nostri anziani, dopo una vita di lavoro si trovano a non arrivare alla fine del mese con il loro assegno.

La pensione sociale è pari a  448,52 euro al mese erogata per 13 mensilità e spetta ai cittadini italiani che non abbiano raggiunto i requisiti per accedere ad altre forme di pensione (vecchiaia o anzianità negli anni passati).

Tale assegno spetta anche agli extracomunitari over 65 che abbiano un permesso  per “soggiornanti di lungo periodo”. Il più delle volte sono persone che non hanno versato un singolo contributo previdenziale, per cui assorbono risorse senza aver dato nulla in cambio (in barba al sistema pensionistico contributivo che prevede che ognuno percepisca una pensione in base ai contributi versati), ma la cosa più divertente (o irritante, dipende da che parte la si voglia guardare) è che molti di questi extracomunitari, una volta ottenuta la pensione sociale, se ne tornano a vivere nel proprio paese ed il più delle volte riescono a sfuggire ai controlli dell’amministrazione pubblica, dato che l’erogazione è prevista solo agli extracomunitari risiedenti in Italia.

Ultima beffa a danno degli italiani: la pensione sociale è inferiore di soli 50 euro a quella minima, che spetta a chi ha regolarmente versato i contributi per una vita…

Questa, è l'Italia voluta dal signor Renzi e dai suoi accoliti del Pd.

Luca Campolongo

Fonti:

http://www.ordinemedicilatina.it/system/files/gestione2/immicare/sintesi_normativa.pdf

http://www.grandecocomero.com/lombardia-costo-sanita-clandestini-immigrati-profughi/ su base http://www.lapadania.net/Detail_News_Display?ID=4981&typeb=0

http://frontierenews.it/2012/12/over-65-genitori-di-immigrati-hanno-diritto-allassistenza-sanitaria/

http://www.dirittierisposte.it/Schede/Persone/Salute/l_assegno_sociale_id1112219_art.aspx#Quali sono i requisiti per ottenere l¿assegno sociale

http://www.ilgiornale.it/news/regaliamo-agli-immigrati-pensione-sociale-e-loro-tornano-1100608.html

 

 

 


INCHIESTA / QUANTO RENDE ESSERE CLANDESTINI IN ITALIA: DALLE PENSIONI ALLA SANITA' E' TUTTO UN PRIVILEGIO VOLUTO DAL PD


Cerca tra gli articoli che parlano di:

CLANDESTINI   PRIVILEGI   SANITA'   COSTI   ITALIANI   RENZI   GOVERNO   PENSIONI    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
L'EURO E' UFFICIALMENTE UNA SCIAGURA PER L'EUROPA, LA PIU' DANNEGGIATA E' L'ITALIA, SOLO LA GERMANIA S'E' ARRICCHITA

L'EURO E' UFFICIALMENTE UNA SCIAGURA PER L'EUROPA, LA PIU' DANNEGGIATA E' L'ITALIA, SOLO LA

martedì 26 febbraio 2019
BERLINO - Fino a ieri, gli "europeisti" lo consideravano un attacco politico, una posizione nazionalista e sovranista, cose da campagna elettorale, da oggi invece, è niente di meno che una
Continua
 
DURISSIMA LEGGE ANTI IMMIGRAZIONE IN DANIMARCA, APPROVATA CON I VOTI IN PARLAMENTO DEL PARTITO SOCIALDEMOCRATICO (BOOM!)

DURISSIMA LEGGE ANTI IMMIGRAZIONE IN DANIMARCA, APPROVATA CON I VOTI IN PARLAMENTO DEL PARTITO

lunedì 25 febbraio 2019
LONDRA - Da tempo la Danimarca attira l'attenzione degli osservatori politici internazionali per via delle sue leggi severe sull'immigrazione ma lungi dal fermarsi i legislatori danesi hanno deciso
Continua
FRANCIA E GERMANIA SI ''ACCORDANO'' PER IMPORRE LE LORO ''REGOLE'' SUL BILANCIO UE. E QUESTA SAREBBE L'UNIONE EUROPEA?

FRANCIA E GERMANIA SI ''ACCORDANO'' PER IMPORRE LE LORO ''REGOLE'' SUL BILANCIO UE. E QUESTA

mercoledì 20 febbraio 2019
BERLINO -  Come al solito, Germania e Francia pensano di essere padroni dell'Europa e senza chiedere permesso a nessuno, e figuriamoci invitare al dibattito altre nazioni, si sono "accordati"
Continua
 
LA MAFIA NIGERIANA E' LA PRINCIPALE MINACCIA CRIMINALE STRANIERA IN ITALIA ARRIVATA SUI BARCONI TARGATI ''PD'' DALLA LIBIA

LA MAFIA NIGERIANA E' LA PRINCIPALE MINACCIA CRIMINALE STRANIERA IN ITALIA ARRIVATA SUI BARCONI

lunedì 18 febbraio 2019
Sui barconi fatti arrivare in Italia dai precedenti governi Pd, a decine di migliaia erano nigeriani, e tra loro migliaia di delinquenti arrivati così in Italia per impiantare potenti
Continua
LA SVEZIA CHIUDE LE FRONTIERE AL LIBERO TRANSITO: SCHENGEN E' UNA MINACCIA ALL'ORDINE PUBBLICO E ALLA SICUREZZA

LA SVEZIA CHIUDE LE FRONTIERE AL LIBERO TRANSITO: SCHENGEN E' UNA MINACCIA ALL'ORDINE PUBBLICO E

lunedì 18 febbraio 2019
LONDRA - Sono tanti i Paesi che negli ultimi anni hanno reintrodotto controlli alla frontiera mettendo fine alla libera circolazione stabilita dal trattato di Schengen e l'ultimo paese che ha agito
Continua
 
LA LOCOMOTIVA TEDESCA DERAGLIA: PIL A ZERO, NE' L'EURO-MARCO NE' L'EGEMONIA SULLA COMMISSIONE UE SALVANO LA GERMANIA

LA LOCOMOTIVA TEDESCA DERAGLIA: PIL A ZERO, NE' L'EURO-MARCO NE' L'EGEMONIA SULLA COMMISSIONE UE

giovedì 14 febbraio 2019
BERLINO -  A Bruxelles tacciono, nessuno se l'è sentita di commentare il tracollo della Germania, economicamente parlando. D'altra parte, se l'avessero fatto, poi come giustificare le
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
SALVINI RACCONTA CHE ''PONTIDA'' SARA', A PARTIRE DALLO SLOGAN NEL GRANDE TABELLONE DEL PALCO: ''SIAMO QUI PER VINCERE!''

SALVINI RACCONTA CHE ''PONTIDA'' SARA', A PARTIRE DALLO SLOGAN NEL GRANDE TABELLONE DEL PALCO:
Continua

 
GLI SLOVACCHI DI RIBELLANO ALLA UE E ALL'IMMIGRAZIONE SELVAGGIA DI ISLAMICI IN EUROPA PER COLPA DELL'ITALIA

GLI SLOVACCHI DI RIBELLANO ALLA UE E ALL'IMMIGRAZIONE SELVAGGIA DI ISLAMICI IN EUROPA PER COLPA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

IN ARRIVO DALL'AUSTRALIA UN TERREMOTO NELLA CHIESA (A ROMA)

26 febbraio - A poche ore dal vertice contro la pedofilia in Vaticano, nella Chiesa
Continua

MANCAVA SOLO IL VELO ISLAMICO DA CORSA, NEL REPERTORIO DELLE

26 febbraio - PARIGI - 'No al velo islamico da footing': dure polemiche in Francia
Continua

PROCURA DI FIRENZE DA' PARERE NEGATIVO: GENITORI DI RENZI RESTINO

26 febbraio - FIRENZE - La procura di Firenze ha dato parere negativo sulla richiesta
Continua

RIXI: CENTRODESTRA E' UN MODELLO SUPERATO A LIVELLO DI GOVERNO

26 febbraio - GENOVA - ''I risultati danno ragione a Salvini: credo che oggi a livello
Continua

SALVINI: QUOTA 100, GIA' 70.000 ADESIONI, QUASI 8.000 IN LOMBARDIA,

26 febbraio - Il vicepresidente del Consiglio e ministro dell'Interno, Matteo Salvini,
Continua

GERMANIA: IL PRINCIPALE INDICATORE ECONOMICO ORA SEGNA CRISI.

22 febbraio - BERLINO - L'indice Ifo, uno dei principali barometri dell'economia
Continua

APPROVATO ALLA CAMERA IN PRIMA LETTURA IL REFERENDUM POPOLARE

21 febbraio - Con 272 voti favorevoli, 141 contrari (Pd e Fi) e 17 astenuti (Leu e
Continua

LA FRANCIA FORNISCE SEI MOTOVEDETTE ANTI BARCONI ALLA LIBIA (MOLTO

21 febbraio - PARIGI - La Francia ha ufficializzato la decisione di fornire alla
Continua

PREMIER CONTE: NESSUNA MANOVRA CORRETTIVA. MISURE PRUDENZIALI GIA'

21 febbraio - ROMA - ''Abbiamo presente il quadro macro-economico in Italia e nel
Continua

CONTINUANO SENZA SOSTA GLI SGOMBERI DI OCCUPAZIONI ABUSIVE A FIRENZE

21 febbraio - FIRENZE - Sesto sgombero in sei mesi a Firenze. Questa volta
Continua
Precedenti »