45.024.834
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

LA GERMANIA STA PER DAR CORPO A UN NUOVO MURO LUNGO TUTTI I SUOI CONFINI CONTRO I CLANDESTINI DALL'ITALIA (FRANCIA IDEM)

mercoledì 17 giugno 2015

BERLINO - Secondo il ministro tedesco degli Interni Thomas De Maizière (Cdu), la crisi dei profughi minaccia la libera circolazione in Europa. "Non vogliamo alcuna modifica di Schengen, non vogliamo reintrodurre alcun controllo di confine sistematico", ha dichiarato ieri de Maizie're a margine di un incontro tra i ministro degli Interni della Ue.

"Tuttavia", ha proseguito il ministro, citato dal quotidiano tedesco "Frankfurter Allgemeine Zeitung", "senza una generale assunzione di responsabilita' rischieremmo di arrivare all'annullamento della libera circolazione in Europa".

Secondo De Maizière, Italia e Grecia devono dare piena attuazione al trattato di Dublino: e' soprattutto l'Italia ad essere al centro delle critiche perche' accusata di non registrare i profughi per individuare chi ha davvero diritto all'asilo e di lasciarli proseguire liberamente verso gli altri Stati.

Anche il ministro dell'Interno francese, Bernard Cazeneuve, ha messo in guardia: "Senza responsabilita' e solidarieta' si mette a rischio Schengen".

Nel dibattito sul sistema a quote, De Maizière e Cazeneuve hanno ribadito che "devono essere distribuiti solamente i migranti con vere prospettive di permanenza": gli altri - la maggioranza - dovranno rimanere in Italia e in Grecia, che dovranno occuparsi dell'identificazione e dell'eventuale rimpatrio.

Il ministro degli Interni del Regno Unito, Theresa May, ha chiesto l'introduzione di misure piu' severe contro i trafficanti che permettono ai profughi di arrivare illegalmente in Europa, anche se la tanto discussa missione europea contro gli scafisti pare arenata per le resistenze delle Nazioni Unite e di paesi come la Germania.

Quindi, al di là delle ottimistiche dichiarazioni di Alfano di ieri, al termine del vertice di Lussemburgo tra i ministri dell'Interno della Ue, il quadro che si delinea è il seguente: la Germania sta per innalzare un secondo "muro" ai suoi confini per impedire che arrivino clandestini senza diritti di asilo e quindi di permanenza in Germania.

E la Francia lo sta già facendo, ma il dato definitivo è un altro: Francia e Germania concordano sul fatto che le decine, anzi, le centinaia di migliaia di clandestini arrivati e che stanno arrivando in Italia dalla Libia per colpa delle politiche di "accoglienza" del governo Renzi dovranno rimanere in Italia in ogni caso e l'Italia dovrà anche farsi carico dei rimpatri, se desidera rimpatriarli.

E così, il disastro dell'immigrazione incontrollata voluta dal Pd di Renzi si trasforma in una catastrofe senza vie d'uscita: Francia e Germania hanno deciso.

Redazione Milano


LA GERMANIA STA PER DAR CORPO A UN NUOVO MURO LUNGO TUTTI I SUOI CONFINI CONTRO I CLANDESTINI DALL'ITALIA (FRANCIA IDEM)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

MURO   BERLINO   GERMANIA   FRANCIA   ITALIA   CLANDESTINI   RIMPATRI   PERMESSI   ASILO   SCHENGEN   RENZI   ALFANO    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
CLAMOROSO / EMERGONO LE PROVE: OBAMA HA DAVVERO DATO ORDINE DI SPIARE LO STAFF DI TRUMP IN CAMPAGNA ELETTORALE

CLAMOROSO / EMERGONO LE PROVE: OBAMA HA DAVVERO DATO ORDINE DI SPIARE LO STAFF DI TRUMP IN CAMPAGNA

giovedì 23 marzo 2017
WASHINGTON - Le agenzie di intelligence statunitensi hanno davvero intercettato figure della campagna elettorale di Donald Trump e del suo team di transizione presidenziale. Lo ha dichiarato ieri,
Continua
 
SPETTACOLARE BOOM ECONOMICO DELL'UNGHERIA DI ORBAN: PIL +4% DISOCCUPAZIONE AL 4,3%, STIPENDI +10% INVESTIMENTI +16%

SPETTACOLARE BOOM ECONOMICO DELL'UNGHERIA DI ORBAN: PIL +4% DISOCCUPAZIONE AL 4,3%, STIPENDI +10%

giovedì 23 marzo 2017
BUDAPEST - L'economia ungherese e' destinata a crescere a un tasso superiore al 4 per cento nel 2017 grazie a una crescita degli investimenti e dei consumi superiore di molto alla media
Continua
L'EUROPARLAMENTO DECIDE DI AUMENTARE A 1,9 MILIARDI LA SPESA DEL PROPRIO BILANCIO (E LO HA FATTO IN SEGRETO)

L'EUROPARLAMENTO DECIDE DI AUMENTARE A 1,9 MILIARDI LA SPESA DEL PROPRIO BILANCIO (E LO HA FATTO IN

mercoledì 22 marzo 2017
LONDRA - Il parlamento europeo da sempre e' sotto accusa per il fatto che spreca i soldi dei contribuenti dei Paesi che malauguratamente hanno aderito alla Ue, tuttavia se qualcuno pensa che adesso
Continua
 
ALESSANDRO PROFUMO (APPENA NOMINATO AL VERTICE DI FINMECCANICA DA GENTILONI-PADOAN) E' FINITO SOTTO PROCESSO PER USURA!

ALESSANDRO PROFUMO (APPENA NOMINATO AL VERTICE DI FINMECCANICA DA GENTILONI-PADOAN) E' FINITO SOTTO

mercoledì 22 marzo 2017
Alessandro Profumo finisce sotto processo per usura bancaria, reato molto grave. Il gup del Tribunale di Lagonegro, in provincia di Potenza, ha rinviato a giudizio l'ex presidente di Mps insieme a
Continua
ECCO VENTI OTTIME RAGIONI - PRESENTATE DAL POLO SOVRANISTA - PER LASCIARE LA UE CHE STA DEVASTANDO L'ITALIA. (LEGGERE)

ECCO VENTI OTTIME RAGIONI - PRESENTATE DAL POLO SOVRANISTA - PER LASCIARE LA UE CHE STA DEVASTANDO

lunedì 20 marzo 2017
ROMA - Dire NO alla Ue non basta, va spiegato chiaramente, perchè non è un "atto di fede politica", è la precisa constatazione che la Ue è una minaccia gravissima al
Continua
 
TERREMOTO POLITICO IN FINLANDIA: AI VERTICI DI UN PARTITO AL GOVERNO SALGONO LEADER NO-UE (INTANTO SCATTA LA BREXIT!)

TERREMOTO POLITICO IN FINLANDIA: AI VERTICI DI UN PARTITO AL GOVERNO SALGONO LEADER NO-UE (INTANTO

lunedì 20 marzo 2017
LONDRA - Nella giornata in cui - oggi - la Gran Bretagna comunica ufficialmente alla Ue la data della Brexit vera e propria, che scatterà il prossimo 29 marzo, giorno in cui il Regno Unito
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
IL GOVERNO UNGHERESE DI VICTOR ORBAN VUOLE COSTRUIRE UN MURO ANTI IMMIGRATI LUNGO TUTTO IL CONFINE MERIDIONALE

IL GOVERNO UNGHERESE DI VICTOR ORBAN VUOLE COSTRUIRE UN MURO ANTI IMMIGRATI LUNGO TUTTO IL CONFINE
Continua

 
LA DANIMARCA SVOLTA A DESTRA! TRIONFO ALLE ELEZIONI POLITICHE DEL PARTITO DEL POPOLO DANESE (SOCIALDEMOCRATICI CACCIATI)

LA DANIMARCA SVOLTA A DESTRA! TRIONFO ALLE ELEZIONI POLITICHE DEL PARTITO DEL POPOLO DANESE
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!