57.668.630
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

LA GERMANIA STA PER DAR CORPO A UN NUOVO MURO LUNGO TUTTI I SUOI CONFINI CONTRO I CLANDESTINI DALL'ITALIA (FRANCIA IDEM)

mercoledì 17 giugno 2015

BERLINO - Secondo il ministro tedesco degli Interni Thomas De Maizière (Cdu), la crisi dei profughi minaccia la libera circolazione in Europa. "Non vogliamo alcuna modifica di Schengen, non vogliamo reintrodurre alcun controllo di confine sistematico", ha dichiarato ieri de Maizie're a margine di un incontro tra i ministro degli Interni della Ue.

"Tuttavia", ha proseguito il ministro, citato dal quotidiano tedesco "Frankfurter Allgemeine Zeitung", "senza una generale assunzione di responsabilita' rischieremmo di arrivare all'annullamento della libera circolazione in Europa".

Secondo De Maizière, Italia e Grecia devono dare piena attuazione al trattato di Dublino: e' soprattutto l'Italia ad essere al centro delle critiche perche' accusata di non registrare i profughi per individuare chi ha davvero diritto all'asilo e di lasciarli proseguire liberamente verso gli altri Stati.

Anche il ministro dell'Interno francese, Bernard Cazeneuve, ha messo in guardia: "Senza responsabilita' e solidarieta' si mette a rischio Schengen".

Nel dibattito sul sistema a quote, De Maizière e Cazeneuve hanno ribadito che "devono essere distribuiti solamente i migranti con vere prospettive di permanenza": gli altri - la maggioranza - dovranno rimanere in Italia e in Grecia, che dovranno occuparsi dell'identificazione e dell'eventuale rimpatrio.

Il ministro degli Interni del Regno Unito, Theresa May, ha chiesto l'introduzione di misure piu' severe contro i trafficanti che permettono ai profughi di arrivare illegalmente in Europa, anche se la tanto discussa missione europea contro gli scafisti pare arenata per le resistenze delle Nazioni Unite e di paesi come la Germania.

Quindi, al di là delle ottimistiche dichiarazioni di Alfano di ieri, al termine del vertice di Lussemburgo tra i ministri dell'Interno della Ue, il quadro che si delinea è il seguente: la Germania sta per innalzare un secondo "muro" ai suoi confini per impedire che arrivino clandestini senza diritti di asilo e quindi di permanenza in Germania.

E la Francia lo sta già facendo, ma il dato definitivo è un altro: Francia e Germania concordano sul fatto che le decine, anzi, le centinaia di migliaia di clandestini arrivati e che stanno arrivando in Italia dalla Libia per colpa delle politiche di "accoglienza" del governo Renzi dovranno rimanere in Italia in ogni caso e l'Italia dovrà anche farsi carico dei rimpatri, se desidera rimpatriarli.

E così, il disastro dell'immigrazione incontrollata voluta dal Pd di Renzi si trasforma in una catastrofe senza vie d'uscita: Francia e Germania hanno deciso.

Redazione Milano


LA GERMANIA STA PER DAR CORPO A UN NUOVO MURO LUNGO TUTTI I SUOI CONFINI CONTRO I CLANDESTINI DALL'ITALIA (FRANCIA IDEM)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

MURO   BERLINO   GERMANIA   FRANCIA   ITALIA   CLANDESTINI   RIMPATRI   PERMESSI   ASILO   SCHENGEN   RENZI   ALFANO    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento

GIORGIA MELONI: QUANDO SAREMO AL GOVERNO CHIUDEREMO CENTRI SOCIALI VIOLENTI. OGGI SQUADRISTI ROSSI

sabato 24 febbraio 2018
"Una delle prime iniziative quando andremo al governo sarà chiedere al ministro dell'Interno un decreto legge d'urgenza per far chiudere i centri sociali che si sono macchiati di violenza e
Continua
 
CLIMA DA GUERRA FREDDA: GLI USA BLOCCANO ENORMI INVESTIMENTI CINESI IN AMERICA NEL SETTORE TLC. SOSPETTI DI SPIONAGGIO

CLIMA DA GUERRA FREDDA: GLI USA BLOCCANO ENORMI INVESTIMENTI CINESI IN AMERICA NEL SETTORE TLC.

venerdì 23 febbraio 2018
WASHIGTON - I regolatori statunitensi hanno bloccato l'acquisizione da parte di un fondo cinese appoggiato dallo Stato della Cina dell'azienda texana Xcerra, produttrice di apparecchiature per il
Continua
VINCERE, E POI? PRIMO: CANCELLARE LA FOLLIA DEL FISCAL COMPACT E L'ASSURDO 3% DEBITO-PIL. L'ALTERNATIVA? LASCIARE LA UE

VINCERE, E POI? PRIMO: CANCELLARE LA FOLLIA DEL FISCAL COMPACT E L'ASSURDO 3% DEBITO-PIL.

giovedì 22 febbraio 2018
Uno dei punti principali dei partiti sovranisti riguarda la rinegoziazione degli accordi che reggono la ue e la sua profonda struttura antidemocratica o l’uscita del paese dall’unione
Continua
 
ESCLUSIVO / INTERVISTA AL GENERALE UMBERTO RAPETTO PRONTO A TORNARE ''IN AZIONE'' CON IL NUOVO GOVERNO DI CENTRODESTRA

ESCLUSIVO / INTERVISTA AL GENERALE UMBERTO RAPETTO PRONTO A TORNARE ''IN AZIONE'' CON IL NUOVO

mercoledì 21 febbraio 2018
ROMA - Matteo Salvini  ha "lanciato" oggi Umberto Rapetto, ex generale della Guardia di Finanza, per un ruolo di "super manager" della sicurezza informatica nel prossimo governo. Non un ruolo da
Continua
SQUADRACCIA ROSSA MASSACRA DI BOTTE MASSIMO URSINO, DIRIGENTE DI FORZA NUOVA. IN 10 CONTRO 1 L'HANNO LEGATO E MASSACRATO

SQUADRACCIA ROSSA MASSACRA DI BOTTE MASSIMO URSINO, DIRIGENTE DI FORZA NUOVA. IN 10 CONTRO 1

mercoledì 21 febbraio 2018
PALERMO - Almeno sei persone hanno accerchiato a Palermo il responsabile provinciale di Forza Nuova, Massimo Ursino, legandolo mani e piedi con nastro adesivo da imballaggio e pestandolo a sangue. E'
Continua
 
CENSURA / NESSUNO RACCONTA IN ITALIA LE CATASTROFICHE CONDIZIONI DEL BILANCIO UE: BUCO INSANABILE DA 13 MILIARDI

CENSURA / NESSUNO RACCONTA IN ITALIA LE CATASTROFICHE CONDIZIONI DEL BILANCIO UE: BUCO INSANABILE

lunedì 19 febbraio 2018
LONDRA - Il mese di maggio potrebbe rappresentare l'inizio della fine della UE visto che in questa data si decidera' il bilancio comunitario per il periodo 2021-2027 e i conti davvero non
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
IL GOVERNO UNGHERESE DI VICTOR ORBAN VUOLE COSTRUIRE UN MURO ANTI IMMIGRATI LUNGO TUTTO IL CONFINE MERIDIONALE

IL GOVERNO UNGHERESE DI VICTOR ORBAN VUOLE COSTRUIRE UN MURO ANTI IMMIGRATI LUNGO TUTTO IL CONFINE
Continua

 
LA DANIMARCA SVOLTA A DESTRA! TRIONFO ALLE ELEZIONI POLITICHE DEL PARTITO DEL POPOLO DANESE (SOCIALDEMOCRATICI CACCIATI)

LA DANIMARCA SVOLTA A DESTRA! TRIONFO ALLE ELEZIONI POLITICHE DEL PARTITO DEL POPOLO DANESE
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!