48.308.875
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

DER SPIEGEL: ''LA DDR DI IERI E' LA GRECIA DI OGGI: ALLORA SCHAEUBLE COPRI' 200 MILIARDI DI BUCO, OGGI VUOLE IL GREXIT!''

lunedì 15 giugno 2015

BERLINO - Atto d'accusa violentissimo del settimanale tedesco Der Spiegel - primo per vendite in Germania - contro il governo Merkel e specialmente contro Schaeuble.

"Il 31 agosto 1990 Wolfgang Schaeuble sottoscrisse un documento che sarebbe costato alla Repubblica Federale Tedesca un paio di centinaia di miliardi: si trattava di un contratto con un Paese che aveva la stessa moneta del suo nonostante tutti i parametri economici dimostrassero il rischio di introdurre la stessa valuta. Il Paese era stato amministrato per decenni da un governo dilettante e corrotto, aveva un apparato sociale gonfiato, ed era tutt'altro che competitivo. Ci fu la bancarotta. Ciononostante Schaeuble firmo'. Dopodiche' ci furono grandi festeggiamenti. Il Paese si chiamava Ddr, il documento era il Trattato di Unificazione e in tutto il paese nessuno dubitava della correttezza di questa decisione politica, che era persino contemplata nel preambolo della Legge Fondamentale"

"Tuttavia - continua l'attacco del settimanale tedesco Spiegel - con la stessa decisione con cui Schaeuble si batteva per la Germania unita, 25 anni dopo, sul fronte del debito greco, il ministro tedesco si adopera per un'Europa divisa".

"Nel Trattato di Maastricht si legge che "in memoria dell'importanza storica del superamento delle divisioni nel Continente europeo, e' stato deciso di innalzare il processo dell'integrazione europea ad un nuovo livello".

Il trattato, ricorda il settimanale, cita "il desiderio di solidarieta' tra i suoi popoli e un'attenzione particolare per la loro storia, la loro cultura e la loro tradizione": una serie di imperativi che secondo lo "Spiegel" Schaeuble sta violando.

"La Ddr di ieri e' la Grecia di oggi", prosegue lo "Spiegel": "Il Paese e' economicamente sul baratro. Tuttavia, anziche' fare di tutto per rafforzare l'unificazione europea in nome della 'solidarieta' tra i suoi popoli', il ministero di Schaeuble sta preparando un piano per la Grexit e istiga gli altri Stati partner a fare lo stesso".

Micidiale.

Redazione Milano.


DER SPIEGEL: ''LA DDR DI IERI E' LA GRECIA DI OGGI: ALLORA SCHAEUBLE COPRI' 200 MILIARDI DI BUCO, OGGI VUOLE IL GREXIT!''


Cerca tra gli articoli che parlano di:

DER SPIEGEL   GERMANIA   DDR   RIUNIFICAZIONE   UE   EUROPA   GRECIA    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
SALVATAGGIO ALL'ITALIANA: LA ''POLPA'' DELLE BANCHE VENETE VENDUTA PER 1 EURO. L'OSSO (8 MLD DI DANNI) A STATO E CLIENTI

SALVATAGGIO ALL'ITALIANA: LA ''POLPA'' DELLE BANCHE VENETE VENDUTA PER 1 EURO. L'OSSO (8 MLD DI

giovedì 22 giugno 2017
Tanto tuonò che… non piovve, o meglio, piovve sostanza organica sulla testa degli obbligazionisti ed azionisti di Popolare di Vicenza e Venetobanca. In un comunicato ufficiale, si
Continua
 
IL PARLAMENTO APPROVA UNA COMMISSIONCINA D'INCHIESTA SULLE BANCHE (CHE SCADRA' CON LE ELEZIONI, QUINDI NON FARA' NULLA)

IL PARLAMENTO APPROVA UNA COMMISSIONCINA D'INCHIESTA SULLE BANCHE (CHE SCADRA' CON LE ELEZIONI,

mercoledì 21 giugno 2017
ROMA - L'aula della Camera ha approvato in via definitiva, dopo il precedente sì del Senato, la proposta di legge per l'istituzione di una commissione parlamentare bicamerale d'inchiesta sul
Continua
INIZIATO IL CONTO ALLA ROVESCIA PER BANCHE VENETE, CARIGE, MPS: OBBLIGAZIONI CONGELATE FONDI FUGGITI: FALLIMENTI A BREVE

INIZIATO IL CONTO ALLA ROVESCIA PER BANCHE VENETE, CARIGE, MPS: OBBLIGAZIONI CONGELATE FONDI

lunedì 19 giugno 2017
I tempi stringono attorno al futuro di Popolare Vicenza e Venetobanca, i due istituti di credito che necessitano di circa 1,2 miliardi di euro di risorse per evitare il bail in. Il ministro delle
Continua
 
SPRECHI UE / PALAZZO DEL PARLAMENTO DI BRUXELLES ''VA DEMOLITO'' PER COTRUIRNE UNO PIU' GRANDE... (COSTO 480 MILIONI)

SPRECHI UE / PALAZZO DEL PARLAMENTO DI BRUXELLES ''VA DEMOLITO'' PER COTRUIRNE UNO PIU' GRANDE...

lunedì 19 giugno 2017
LONDRA - I parassiti di Bruxelles sono bravissimi a sprecare il denaro da loro estorto ai contribuenti Ue per progetti faraonici e quindi non deve sorprendere se adesso vogliono demolire il palazzo
Continua
MACRON GIA' TRABALLA: 2 MINISTRI (GIUSTIZIA E AFFARI EUROPEI) FINIRANNO A PROCESSO PER TRUFFA E APPROPRIAZIONE INDEBITA

MACRON GIA' TRABALLA: 2 MINISTRI (GIUSTIZIA E AFFARI EUROPEI) FINIRANNO A PROCESSO PER TRUFFA E

giovedì 15 giugno 2017
PARIGI - Si fa difficile in Francia la posizione del ministro della Giustizia, il centrista Francois Bayrou: su questo sono ormai concordi tutti i principali giornali francesi, con i conservatore "Le
Continua
 
DISASTRO: ALITALIA HA FATTO RICORSO AL TRIBUNALE FALLIMENTARE DI NEW YORK. FORNITORI NON PAGATI, STATO DI INSOLVENZA

DISASTRO: ALITALIA HA FATTO RICORSO AL TRIBUNALE FALLIMENTARE DI NEW YORK. FORNITORI NON PAGATI,

martedì 13 giugno 2017
NEW YORK - Alitalia ha fatto ricorso presso il tribunale fallimentare di New York, in base alle procedure concorsuali internazionali Usa per il fallimento. Lo riporta il Wall Street Journal,
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
MENTRE NON SI PARLA D'ALTRO CHE DI GRECIA, L'UCRAINA E' A UN MILLIMETRO DAL DEFAULT, CHE POTREBBE AVVENIRE IL 20 GIUGNO

MENTRE NON SI PARLA D'ALTRO CHE DI GRECIA, L'UCRAINA E' A UN MILLIMETRO DAL DEFAULT, CHE POTREBBE
Continua

 
MARINE LE PEN CE L'HA FATTA: NASCE ''EUROPA DELLE NAZIONI E DELLE LIBERTA''' ANTI EURO E ANTI IMMIGRAZIONE SELVAGGIA

MARINE LE PEN CE L'HA FATTA: NASCE ''EUROPA DELLE NAZIONI E DELLE LIBERTA''' ANTI EURO E ANTI
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!