49.891.994
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

ROMA, MILANO, FIRENZE, STAZIONI TRASFORMATE IN BIDONVILLE PAKISTANE, GENTE MALATA, GENTE CHE DEFECA IN STRADA.

giovedì 11 giugno 2015

ROMA - Dormono sui cartoni, per terra. Sdraiati su quell'asfalto che diventa incandescente di giorno. Non hanno acqua ne' cibo, non hanno bagni. Ce n'e' solo uno, ed e' a pagamento. L'ombra poi e' poca, perche' pochi sono gli alberi. E allora si sta stretti, tutti vicini, in 500 che di sera diventano 300, ad aspettare che qualcosa succeda.

Sono gli 'invisibili' accampati nei pressi della Stazione Tiburtina, a Roma: la maggior parte sono clandestini che provengono dai barconi che approdano - trascinati da navi italiane - nel Sud Italia. Si tratta di etiopi ed eritrei, ma anche di ghanesi, sudanesi, senegalesi, altri vengono dai centri di accoglienza che hanno poi deciso di abbandonare fuggendo, altri ancora sono gli sgomberati di alcuni campi abusivi della capitale.

Attendono un pullman che li porti via, verso una nuova vita: in Germania, Austria, o comunque nel Nord Europa, fanno capire. Ma è una pura follia, pensieri demeziali inculcati a questa gente da chi li ha ingannati prima in patria, poi in Italia al loro arrivo.

Molti per non dire tutti non hanno i documenti, e le cose per loro si complicano ancora di più. Oltre al fatto che Berlino ha sospeso temporaneamente il trattato di Schengen fino al 15 giugno per il G7, in ogni caso la polizia tedesca da inizio anno ha stretto al massimo le maglie dei controlli alle frontiere sia nelle stazioni che sulle strade. Ogni giorno vengono fermati e rispediti in Italia non meno di 400-500 clandestini. Lo stesso stanno facendo gli austriaci, i francesi, gli inglesi, gli spagnoli, i polacchi: frontiere chiuse ai clandestini in arrivo dall'Italia.

E allora questi accampati come fosse una bidonville pakistana stanno fermi li', a Largo Mazzoni, via Pietro l'Eremita e via Cupa, dove c'e' un centro di accoglienza. In piena città, che poi sarebbe anche la capitale d'Italia.

La Croce Rossa Italiana, con un medico, infermieri e mediatori culturali, e un camper ormai fisso, provvede a dare loro i pasti e li assiste da un punto di vista sanitario.

I farmaci sono forniti dalla Asl Rm ovviamente a spese dello Stato italiano e cioè dei contribuenti che se però non pagano il ticket non possono fare gli esami del sangue, ad esempio.

"Queste persone - spiegano dalla Croce Rossa - presentano malattie dermatologiche, hanno ustioni provocate dalla nafta dei barconi o ferite da arma da fuoco non curate. Qui proseguiamo anche le terapie iniziate dopo gli sbarchi. Abbiamo circa 60 pazienti al giorno". Quello che non dicono è che queste persone potrebbero essere portatrici di ben altre malattie. E non si sta parlando di scabbia, benchè a centinaia l'abbiano. 

La situazione è a dir poco insostenibile. E lo stesso orrore sta avvenendo a Milano, a Firenze, a Genova, ovunque in Italia. E nessuno dica che si tratta di "un'emergenza" perchè questi disgraziati vengono prelevati a meno di due miglia dalla costa libica, in acque nazionali libiche e quindi potrebbero essere - i barconi - agganciati e rimorchiati in pochi minuti di nuovo a riva. 

Si potrebbero costruire campi profughi in Libia, si potrebbe pretendere - dalla Ue - l'esborso del denaro, oramai siamo oltre il miliardo di euro, che l'Italia ha speso e continua a spendere, si potrebbe coinvolgere davvero le Nazioni Unite e fermare in un colpo solo questa invasione apocalittica. 

Invece il governo Renzi non fa nulla di nulla. E l'Italia intera sta precipitando verso una bidonville pakistana.

Max Parisi


ROMA, MILANO, FIRENZE, STAZIONI TRASFORMATE IN BIDONVILLE PAKISTANE, GENTE MALATA, GENTE CHE DEFECA IN STRADA.




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
NIENTE ACCOGLIENZA: I CLANDESTINI VENGONO ARRESTATI ED ESPULSI, NEGLI STATI ISLAMICI. ECCO COSA ACCADE IN MALESIA

NIENTE ACCOGLIENZA: I CLANDESTINI VENGONO ARRESTATI ED ESPULSI, NEGLI STATI ISLAMICI. ECCO COSA

lunedì 24 luglio 2017
I mass media non fanno che ripetere fino alla nausea che l'Italia deve accogliere tutti gli immigrati che arrivano e convenientemente ignorano il fatto che altri paesi usano la mano dura per cacciare
Continua
 
A OTTOBRE IL PD DI RENZI DOVRA' VARARE UNA ''MANOVRA'' DA 48 MILIARDI IMPOSTA DALLA UE (IMU RADDOPPIATA, IVA 25%)

A OTTOBRE IL PD DI RENZI DOVRA' VARARE UNA ''MANOVRA'' DA 48 MILIARDI IMPOSTA DALLA UE (IMU

venerdì 21 luglio 2017
In queste settimane, l’ex sindaco di firenze e mai rimpianto premier, si muove sottotraccia per far star sereno Gentiloni, alla stessa maniera in cui fece star sereno Letta, ovvero trovare
Continua
SINDACATI DI POLIZIA: LIBERO L'AFRICANO ACCOLTELLATORE DI MILANO, STATO NON MERITA I QUOTIDIANI SACRIFI DEI POLIZIOTTI

SINDACATI DI POLIZIA: LIBERO L'AFRICANO ACCOLTELLATORE DI MILANO, STATO NON MERITA I QUOTIDIANI

giovedì 20 luglio 2017
"Un sistema in cui la vita di un Servitore dello Stato vale poco o nulla, in cui chi si aggira armato in mezzo alla strada menando fendenti e aggredendo un poliziotto torna tranquillamente in
Continua
 
LA COMMISSIONE UE AGGREDISCE LA POLONIA E MINACCIA (A VANVERA) SANZIONI! LA ''COLPA''? RIFORMA AMERICANA DELLA GIUSTIZIA

LA COMMISSIONE UE AGGREDISCE LA POLONIA E MINACCIA (A VANVERA) SANZIONI! LA ''COLPA''? RIFORMA

mercoledì 19 luglio 2017
"Di fronte al grave attacco contro l'indipendenza della giustizia in Polonia" la Commissione europea oggi ha minacciato di fare un passo senza precedenti verso sanzioni contro il governo nazionalista
Continua
COSA NOSTRA HA UCCISO PAOLO BORSELLINO E LO HA RESO UN EROE IMMORTALE, ESEMPIO DI RETTITUDINE E CORAGGIO PER TUTTI NOI

COSA NOSTRA HA UCCISO PAOLO BORSELLINO E LO HA RESO UN EROE IMMORTALE, ESEMPIO DI RETTITUDINE E

mercoledì 19 luglio 2017
Riportiamo - parola per parola - l'ultimo intervento pubblico del giudice Paolo Borsellino, la sera del  25 giugno del 1992, quando decise di partecipare ad un dibattito organizzato da Micromega
Continua
 
THE SUN, TABLOID BRITANNICO AD ALTISSIMA TIRATURA, SEGNALA NAPOLI TRA LE 10 CITTA' PIU' PERICOLOSE AL MONDO (COME RAQQA)

THE SUN, TABLOID BRITANNICO AD ALTISSIMA TIRATURA, SEGNALA NAPOLI TRA LE 10 CITTA' PIU' PERICOLOSE

martedì 18 luglio 2017
LONDON - Naples, the Italian city, is famed throughout the world for its links to organised crime. Mafia hits in Naples are more frequent than elsewhere in the home of Italy’s oldest crime
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
MARONI: ''ABBIAMO IL 9% DEI MIGRANTI CONTRO IL 2-3% DELLE REGIONI ROSSE. MA PRIMA VANNO FERMATI IN LIBIA I FLUSSI''

MARONI: ''ABBIAMO IL 9% DEI MIGRANTI CONTRO IL 2-3% DELLE REGIONI ROSSE. MA PRIMA VANNO FERMATI IN
Continua

 
IL VIZIO DELLA MEMORIA / ECCO LE BALLE CHE SCRISSE LA PRESIDENZA ITALIANA SULL'IMMIGRAZIONE DURANTE IL SEMESTRE EUROPEO

IL VIZIO DELLA MEMORIA / ECCO LE BALLE CHE SCRISSE LA PRESIDENZA ITALIANA SULL'IMMIGRAZIONE DURANTE
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

ROMA CON L'ACQUA RAZIONATA E' UNA CAPITALE DA PAESE DEL TERZO MONDO

24 luglio - ''La Raggi e Zingaretti se ne vadano, altrimenti sia il Governo a
Continua

CALDEROLI: CHAPEAU A MACRON! A NOI GLI IMMIGRATI ALLA FRANCIA IL

24 luglio - ''Chapeau a Macron! Nel giro di un paio di mesi il presidente francese
Continua

SVIZZERA:ARMATO DI MOTOSEGA FERISCE CINQUE PERSONE DENTRO UN

24 luglio - Cinque persone ferite, due delle quali in modo grave: questo il primo
Continua

IN ALASKA E' MORTO A 20 ANNI D'ETA' UN GATTO. DOV'E' LA NOTIZIA?

24 luglio - TELKEETNA - ALASKA - Il sindaco onorario di Talkeetna, piccola cittadina
Continua

PERFINO ELSA FORNERO SBUGIARDA BOERI: ''I MIGRANTI NON RISOLVONO I

24 luglio - ''È vero che i migranti danno un contributo positivo ai conti del
Continua

SALVINI: DALLA PARTE DELL'AGENTE SOSPESO CHE HA CRITICATO LA

22 luglio - ROMA - ''Io sto con questo poliziotto! Altro che sospensione, merita in
Continua

SALVINI: BERLUSCONI GUARDI BENE CHI IMBARCA, AD ESEMPIO FLAVIO TOSI

21 luglio - ''I movimenti poco prima delle elezioni sono sempre un po’ sospetti''.
Continua

FORTE TERREMOTO A KOS, ISOLA GRECA VICINO ALLA TIRCHIA: 2 MORTI E

21 luglio - Un forte terremoto ha colpito questa notte l'isola greca di Kos, nel
Continua

LA POLONIA RESISTE ALL'AGGRESSIONE DELLA UE: APPROVA RIFORMA DELLA

20 luglio - VARSAVIA - Il Parlamento polacco ha approvato poco fa la riforma della
Continua

MACRON HA DECISO DI TAGLIARE I FONDI ALLE ORGANIZZAZIONI IN DIFESA

20 luglio - PARIGI - Sembra esser confermato in Francia l'allarme lanciato dalle
Continua
Precedenti »