45.005.266
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

SE CI SARA' IL BREXIT, IL GIORNO DOPO USCIRA' ANCHE L'IRLANDA: LE GRANDI ASSOCIAZIONI IMPRENDITORIALI LO PRETENDONO

martedì 9 giugno 2015

LONDRA - La Gran Bretagna non e' il solo paese ad avere un dibattito sulla necessita' o meno di uscire dalla UE visto che anche in Irlanda c'e' chi si chiede se vale la pena rimanere e Danny McCoy pensa che l'uscita dell' Irlanda sia inevitabile qualora la Gran Bretagna decidesse di lasciare l'Unione Europea.

L'opinione di questo signore conta, visto che e' presidente dell'Ibec, la piu' grossa associazione di imprenditori irlandesi, e in tale veste cerca di capire quali sarebbero le conseguenze per il suo paese in caso di brexit.

Ebbene, in un'intervista rilasciata al Frankfurter Allgemeine Zeitung Mc Coy ha sottolineato come un'eventuale fuoriuscita della Gran Bretagna non lasci all'Irlanda altra scelta che abbandonare a sua volta l'Unione Europea visto che una Gran Bretagna indipendente avrebbe meno tasse e regolamenti e quindi attirerebbe tutte le multinazionali che ora hanno scelto l'Irlanda come loro sede europea.

Certo molti sostengono che un eventuale brexit danneggerebbe la Gran Bretagna ma Mc Coy non e' affatto d'accordo e per dimostrare la sua tesi usa l'esempio del rifiuto della Gran Bretagna di adottare l'euro.

All'epoca molti dissero che tale decisione avrebbe distrutto la City, ma non solo questo non e' avvenuto ma la piazza finanziaria londinese e' diventata leader nella contrattazione di titoli denominati in euro.

Ovviamente cio' che vale per l'Irlanda vale anche per l'Italia, ma la nostra classe politica non vuole assolutamente iniziare questo dibattito perche' preferisce raccontare menzogne sui presunti benefici della UE e questa ostinazione ci costera' carissimo.

E' ormai sotto gli occhi di tutti il fatto che l'euro non abbia portato ricchezza agli stati che l'hanno adottato ma povertà e crisi e in aggiunta che l'Unione europea non solo è un feroce tirannosauro burocratico che divora ingentissime risorse economiche, ma prima ancora è incapace di affrontare e risolvere le crisi al suo interno.

Anzi, le peggiora come purtroppo è accaduto in Grecia, in Ucraina, nel Nord Africa con la devastazione della Libia per uccidere Gheddafi, la cui conseguenza è l'attuale invasione di orde di clandestini a tutto vantaggio delle mafie islamiche che lucrano somme enormi su questo traffico immondo che però la Ue non può e non vuole fermare. Piuttosto, lo sta alimentando.

Dato che questa è la Ue nei fatti e non nelle chiacchiere bugiarde dei vari governi Renzi, Hollande, Rajoy, è evidente che da essa bisogna fuggire a gambe levate, come la Gran Bretagan farà a breve e come l'Irlanda con ogni probabilità deciderà di fare.

 

GIUSEPPE DE SANTIS - Londra.


SE CI SARA' IL BREXIT, IL GIORNO DOPO USCIRA' ANCHE L'IRLANDA: LE GRANDI ASSOCIAZIONI IMPRENDITORIALI LO PRETENDONO


Cerca tra gli articoli che parlano di:

BRAXIT   IRLANDA   GRAN BRETAGNA   EURO   UE   FAZ   MC COY   CITY   LONDRA   RENZI   RAJOY   HOLLANDE    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
CLAMOROSO / EMERGONO LE PROVE: OBAMA HA DAVVERO DATO ORDINE DI SPIARE LO STAFF DI TRUMP IN CAMPAGNA ELETTORALE

CLAMOROSO / EMERGONO LE PROVE: OBAMA HA DAVVERO DATO ORDINE DI SPIARE LO STAFF DI TRUMP IN CAMPAGNA

giovedì 23 marzo 2017
WASHINGTON - Le agenzie di intelligence statunitensi hanno davvero intercettato figure della campagna elettorale di Donald Trump e del suo team di transizione presidenziale. Lo ha dichiarato ieri,
Continua
 
SPETTACOLARE BOOM ECONOMICO DELL'UNGHERIA DI ORBAN: PIL +4% DISOCCUPAZIONE AL 4,3%, STIPENDI +10% INVESTIMENTI +16%

SPETTACOLARE BOOM ECONOMICO DELL'UNGHERIA DI ORBAN: PIL +4% DISOCCUPAZIONE AL 4,3%, STIPENDI +10%

giovedì 23 marzo 2017
BUDAPEST - L'economia ungherese e' destinata a crescere a un tasso superiore al 4 per cento nel 2017 grazie a una crescita degli investimenti e dei consumi superiore di molto alla media
Continua
L'EUROPARLAMENTO DECIDE DI AUMENTARE A 1,9 MILIARDI LA SPESA DEL PROPRIO BILANCIO (E LO HA FATTO IN SEGRETO)

L'EUROPARLAMENTO DECIDE DI AUMENTARE A 1,9 MILIARDI LA SPESA DEL PROPRIO BILANCIO (E LO HA FATTO IN

mercoledì 22 marzo 2017
LONDRA - Il parlamento europeo da sempre e' sotto accusa per il fatto che spreca i soldi dei contribuenti dei Paesi che malauguratamente hanno aderito alla Ue, tuttavia se qualcuno pensa che adesso
Continua
 
ALESSANDRO PROFUMO (APPENA NOMINATO AL VERTICE DI FINMECCANICA DA GENTILONI-PADOAN) E' FINITO SOTTO PROCESSO PER USURA!

ALESSANDRO PROFUMO (APPENA NOMINATO AL VERTICE DI FINMECCANICA DA GENTILONI-PADOAN) E' FINITO SOTTO

mercoledì 22 marzo 2017
Alessandro Profumo finisce sotto processo per usura bancaria, reato molto grave. Il gup del Tribunale di Lagonegro, in provincia di Potenza, ha rinviato a giudizio l'ex presidente di Mps insieme a
Continua
ECCO VENTI OTTIME RAGIONI - PRESENTATE DAL POLO SOVRANISTA - PER LASCIARE LA UE CHE STA DEVASTANDO L'ITALIA. (LEGGERE)

ECCO VENTI OTTIME RAGIONI - PRESENTATE DAL POLO SOVRANISTA - PER LASCIARE LA UE CHE STA DEVASTANDO

lunedì 20 marzo 2017
ROMA - Dire NO alla Ue non basta, va spiegato chiaramente, perchè non è un "atto di fede politica", è la precisa constatazione che la Ue è una minaccia gravissima al
Continua
 
TERREMOTO POLITICO IN FINLANDIA: AI VERTICI DI UN PARTITO AL GOVERNO SALGONO LEADER NO-UE (INTANTO SCATTA LA BREXIT!)

TERREMOTO POLITICO IN FINLANDIA: AI VERTICI DI UN PARTITO AL GOVERNO SALGONO LEADER NO-UE (INTANTO

lunedì 20 marzo 2017
LONDRA - Nella giornata in cui - oggi - la Gran Bretagna comunica ufficialmente alla Ue la data della Brexit vera e propria, che scatterà il prossimo 29 marzo, giorno in cui il Regno Unito
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
PUTIN: ''GLI STATI UNITI VOGLIONO EVITARE IL RIAVVICINAMENTO TRA EUROPA E RUSSIA E ALIMENTANO PAURE. MA NON ABBIATENE''

PUTIN: ''GLI STATI UNITI VOGLIONO EVITARE IL RIAVVICINAMENTO TRA EUROPA E RUSSIA E ALIMENTANO
Continua

 
DAL 24 GIUGNO AL 1° LUGLIO GLI AUSTRIACI FIRMERANNO PER INDIRE IL REFERENDUM D'USCITA DA EURO-UE (IN OTTOBRE 2015)

DAL 24 GIUGNO AL 1° LUGLIO GLI AUSTRIACI FIRMERANNO PER INDIRE IL REFERENDUM D'USCITA DA EURO-UE
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

DI MAIO: L'EURO NON E' DEMOCRATICO, LEGGE COSTITUZIONALE PER INDIRE

23 marzo - Il Movimento 5 Stelle vuole un'Europa ''piu' democratica''. Lo
Continua

+++ATTACCO TERRORISTICO IN CORSO A LONDRA DAVANTI AL PARLAMENTO+++

22 marzo - LONDRA - La polizia ha sparato ad ''un uomo che impugnava un coltello''
Continua

SCHAEUBLE ''APPREZZA IL LAVORO DI DAIJSSELBLOEM CHE DEVE CONTINUARE

22 marzo - BERLINO - Giusto per fugare ogni dubbio sulla compattezza dei giudizi
Continua

SALVINI:8 MILIARDI L'ANNO ALLA UE PER SENTIRCI DARE DEGLI UBRIACONI

22 marzo - ''Quelle parole sono la rappresentazione migliore di questa Europa di
Continua

GOVERNO VIETA ACCERTAMENTI SULLE ONG COLLUSE CON I TRAFFICANTI

22 marzo - ''Buone notizie per chi e' complice dei trafficanti di esseri umani e
Continua

ERDOGAN: NESSUN EUROPEO POTRA' CAMMINARE AL SICURO PER LE STRADE

22 marzo - ISTANBUL - ''Se l'Europa continua cosi', nessun europeo potra' camminare
Continua

LEGA PROTESTA DAVANTI A MONTECITORIO: UE? NON C'E' NULLA DA

22 marzo - ROMA - Sit in dei deputati della Lega Nord fuori Montecitorio mentre in
Continua

PADOAN SCARICA POP. VICENZA E VENETO BANCA: SARA' LA BCE A DECIDERE

21 marzo - Preparativi di un altro catastrofico bail in in Italia? Sembrerebbe di
Continua

LE FAMIGLIE DI 800 VITTIME DELL'11 SETTEMBRE FANNO CAUSA ALL'ARABIA

21 marzo - NEW YORK - Le famiglie di 800 vittime degli attacchi dell'11 settembre
Continua
6.000 AFRICANI ARRIVATI IN ITALIA IN TRE GIORNI, INVASIONE SENZA PRECEDENTI

6.000 AFRICANI ARRIVATI IN ITALIA IN TRE GIORNI, INVASIONE SENZA

21 marzo - Sono oltre 6.000 i migranti africani prelevati dai gommoni e dai barconi
Continua
Precedenti »