45.226.945
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

A PONTIDA IL 21 GIUGNO SI CAPIRA' SE DAVVERO SALVINI E' RIUSCITO A TRASFORMARE LA LEGA DA ''NORD'' A ''NAZIONALE''

venerdì 5 giugno 2015

MILANO - Le bandiere della Lega Nord insieme a quelle di "Noi con Salvini", le voci in dialetto veneto che si confondono con quelle in siciliano. Matteo Salvini immagina cosi' il prato verde di Pontida il prossimo 21 giugno per lanciare la sua corsa verso la guida del centrodestra.

La tradizionale festa del Carroccio - un tempo vetrina dell'orgoglio "padano" rappresentato dai militanti con l'elmo celtico e dai bandieroni con l'immagine battagliera di Alberto da Giussano con la spada - dovra' aprirsi ai "forestieri" e dare idealmente il via alla seconda fase del suo progetto di conquista della leadership di centrodestra.

Rimanere radicati al Nord ma, allo stesso tempo, andare alla conquista del Mezzogiorno per aver l'investitura politica dell'anti-Renzi.

Si tratta di una operazione indispensabile a Salvini se intende proporsi come leader a livello nazionale. Il progetto, affidato al senatore Raffaele Volpi, e' partito lo scorso anno con la nascita delle liste "Noi con Salvini" al Centro e Sud Italia che si affiancano alla Lega Nord.

Nome e logo sono stati scelti con l'intenzione di personalizzare il nuovo partito, legandolo fortemente all'immagine del suo leader.

L'idea e' un partito federale che si compatta nella figura del suo leader.

Il progetto e' stato messo alla prova per la prima volta alle Regionali della scorsa settimana. Il risultato elettorale e' stato letto positivamente. "Abbiamo preso i voti che hanno partiti che sono li' da venti anni. E' un inizio", sintetizza Salvini.

Secondo il segretario leghista, le liste di "Noi con Salvini" per migliorare devono soprattutto liberarsi di "vecchi arnesi" della politica. Il riferimento e' alla presenza di politici di professione che tentano di "riciclarsi" nel nuovo partito.

Salvini ha chiesto ai suoi collaboratori una maggiore presenza di volti nuovi e giovani che diano il senso del cambiamento. A livello mediatico, la strategia del segretario lumbard e' quella di "territorializzarsi", ovvero legare la propria immagine al territorio regione per regione, comune per comune.

"Gli elettori - spiega - alle regionali hanno premiato le idee della Lega e quindi le idee della Lega valgono a Bologna, come a Taranto e Salerno". A questo mira, tra l'altro, il continuo cambio di felpe e magliette con i nomi di Comuni e Regioni.

Ora Pontida potrebbe celebrare l'avvio della seconda fase. E' sul pratone dove Umberto Bossi scaldava la folla al grido di "Padania libera" che si capira' se il popolo leghista, quello piu' sanguigno e legato alla tradizione "celodurista", e' pronto ad accettare il salto in avanti proposto dal segretario federale.

Di certo, al fianco di quelle della Lega Nord, a Pontida ci saranno le bandiere di "Noi con Salvini" ed per la prima volta che arriveranno delegazioni regionali anche dal Sud. Per conquistare la leadership di centrodestra, Salvini ha un'occasione d'oro a Pontida: dimostrare che la Lega - proprio per la presenza di simpatizzanti da tutta Italia - non ha più una dimensione solo nordista, ma si prepara ad essere il partito guida della destra in tutta la nazione.

Redazione Milano.


A PONTIDA IL 21 GIUGNO SI CAPIRA' SE DAVVERO SALVINI E' RIUSCITO A TRASFORMARE LA LEGA DA ''NORD'' A ''NAZIONALE''


Cerca tra gli articoli che parlano di:

SALVINI   LEGA   PONTIDA   MILANO BOSSI   NAZIONALE   CENTRO   NOI CON SALVINI   BANDIERE   PROGETTO   VECCHI   ARNESI    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
L'ECONOMIST: ''L'ITALIA E' IL PAESE CHE POTREBBE ABBATTERE LA UE NEL 2018, QUANDO LA BCE FINIRA' L'ACQUISTO DI BTP E BOT''

L'ECONOMIST: ''L'ITALIA E' IL PAESE CHE POTREBBE ABBATTERE LA UE NEL 2018, QUANDO LA BCE FINIRA'

venerdì 24 marzo 2017
LONDRA - "L'Unione Europea - osserva il settimanale britannico "The Economist" nella rubrica Charlemagne, dedicata agli affari europei - puo' anche essere una costruzione franco-tedesca, ma quando il
Continua
 
CLAMOROSO / EMERGONO LE PROVE: OBAMA HA DAVVERO DATO ORDINE DI SPIARE LO STAFF DI TRUMP IN CAMPAGNA ELETTORALE

CLAMOROSO / EMERGONO LE PROVE: OBAMA HA DAVVERO DATO ORDINE DI SPIARE LO STAFF DI TRUMP IN CAMPAGNA

giovedì 23 marzo 2017
WASHINGTON - Le agenzie di intelligence statunitensi hanno davvero intercettato figure della campagna elettorale di Donald Trump e del suo team di transizione presidenziale. Lo ha dichiarato ieri,
Continua
SPETTACOLARE BOOM ECONOMICO DELL'UNGHERIA DI ORBAN: PIL +4% DISOCCUPAZIONE AL 4,3%, STIPENDI +10% INVESTIMENTI +16%

SPETTACOLARE BOOM ECONOMICO DELL'UNGHERIA DI ORBAN: PIL +4% DISOCCUPAZIONE AL 4,3%, STIPENDI +10%

giovedì 23 marzo 2017
BUDAPEST - L'economia ungherese e' destinata a crescere a un tasso superiore al 4 per cento nel 2017 grazie a una crescita degli investimenti e dei consumi superiore di molto alla media
Continua
 
L'EUROPARLAMENTO DECIDE DI AUMENTARE A 1,9 MILIARDI LA SPESA DEL PROPRIO BILANCIO (E LO HA FATTO IN SEGRETO)

L'EUROPARLAMENTO DECIDE DI AUMENTARE A 1,9 MILIARDI LA SPESA DEL PROPRIO BILANCIO (E LO HA FATTO IN

mercoledì 22 marzo 2017
LONDRA - Il parlamento europeo da sempre e' sotto accusa per il fatto che spreca i soldi dei contribuenti dei Paesi che malauguratamente hanno aderito alla Ue, tuttavia se qualcuno pensa che adesso
Continua
ALESSANDRO PROFUMO (APPENA NOMINATO AL VERTICE DI FINMECCANICA DA GENTILONI-PADOAN) E' FINITO SOTTO PROCESSO PER USURA!

ALESSANDRO PROFUMO (APPENA NOMINATO AL VERTICE DI FINMECCANICA DA GENTILONI-PADOAN) E' FINITO SOTTO

mercoledì 22 marzo 2017
Alessandro Profumo finisce sotto processo per usura bancaria, reato molto grave. Il gup del Tribunale di Lagonegro, in provincia di Potenza, ha rinviato a giudizio l'ex presidente di Mps insieme a
Continua
 
ECCO VENTI OTTIME RAGIONI - PRESENTATE DAL POLO SOVRANISTA - PER LASCIARE LA UE CHE STA DEVASTANDO L'ITALIA. (LEGGERE)

ECCO VENTI OTTIME RAGIONI - PRESENTATE DAL POLO SOVRANISTA - PER LASCIARE LA UE CHE STA DEVASTANDO

lunedì 20 marzo 2017
ROMA - Dire NO alla Ue non basta, va spiegato chiaramente, perchè non è un "atto di fede politica", è la precisa constatazione che la Ue è una minaccia gravissima al
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
PARLA IL BOSS ODEVAINE, GIA' BRACCIO DESTRO DI VELTRONI E SCATTANO ALTRI 44 ARRESTI PER MAFIA CAPITALE.

PARLA IL BOSS ODEVAINE, GIA' BRACCIO DESTRO DI VELTRONI E SCATTANO ALTRI 44 ARRESTI PER MAFIA
Continua

 
FERMARE L'INVASIONE DALL'AFRICA, IMPEDIRE LA DISTRUZIONE DELL'ITALIA, BLOCCARE IL PAZZO DI PALAZZO CHIGI. ADESSO!

FERMARE L'INVASIONE DALL'AFRICA, IMPEDIRE LA DISTRUZIONE DELL'ITALIA, BLOCCARE IL PAZZO DI PALAZZO
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!