42.075.525
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

ARRIVA L'ESTATE BOLLENTE! DATA PER DATA, ECCO IL CALENDARIO DELLE TREMENDE ONDATE DI CALDO (FISCALE) IN ARRIVO IN ITALIA

giovedì 21 maggio 2015

L’estate 2015 si preannuncia particolarmente calda. Non stiamo parlando di previsioni meteo però, ma delle scadenze fiscali che si annunciano come l’ennesima mazzata per i contribuenti italiani.

Vediamo nel dettaglio cosa ci attende a partire da giugno, e cioè il gioioso mese (per il visco sanguisuga) che sta per arrivare e che apre la "bella stagione" delle rapine fiscali ai cittadini italiani (e nonostante ciò il debito pubblico continua inesorabilmente a crescere) 

Si comincia con il 16 giugno:

E' l'ultimo giorno di versamento saldi e/o acconto delle imposte per addizionali e contributi risultanti dai Modelli Unico 2015 e irap 2015, tra i quali: 

 - IRPEF, IRES, IVAFE,

- maggiore iva e maggiorazione del 3% da adeguamento agli studi di settore

- acconto del 20% per la tassazione separata

- imposte sostitutive (ad es. nuove iniziative produttive e regime dei minimi)

- contributi previdenziali (inps commercianti e artigiani, gestioni separate)

- saldo IVA annuale portato in Unico

- diritto annuale della camera di commercio

Si prosegue con il 30 giugno:

- modello unico persone fisiche in forma cartacea

Dopo di che c'è il 31 luglio:

- Modello 770 semplificato ed ordinario

E per chiudere "in bellezza" l'estate c'è l'appuntamento fiscale del 30 settembre:

- Unico, IVA, IRAP, è l’ultimo giorno per la trasmissione telematica dei modelli Unico, Irap, IVA, Consolidato nazionale e mondiale 2015 in relazione al periodo d’imposta 2014.

Come possiamo vedere si tratta di un’autentica mitragliata di scadenze estive che, oltre a dissanguare le tasche dei cittadini, rappresentano un calvario di date ed adempimenti da far impazzire commercialisti e fiscalisti, con relativi costi di ore uomo, oltre che economici per i cittadini.

Già, perché troppo spesso ci si dimentica che oltre alla pressione fiscale “visibile”, ovvero le aliquote fiscali e/o tributarie, esiste quella “occulta”, cioè i costi necessari per adempiere agli obblighi fiscali, che dovrebbero ben essere aggiunti ai primi.

Certo, in questo momento il governo si sta esaltando per la crescita del PIL di “ben” lo 0,3% affermando pomposamente che la recessione è finita.

Peccato che, per stessa ammissione del ministero delle finanze, di questo 0,3%, l’80% derivi da fattori esterni legati alla svalutazione del dollaro ed al calo del costo del petrolio. La “grande ripresa” italiana, legata ai fattori interni, ovvero a consumi nostrani, depurata dalle congiunzioni astrali favorevoli sarebbe quindi di “ben” 0,06%, ovvero encefalogramma piatto.

Questo significa che in Italia non esiste alcuna ripresa, il tessuto economico è incancrenito, i consumi non ripartono e la disoccupazione rimane alle stelle.

L’unica cosa che cresce con costanza è il debito pubblico, che ha toccato a febbraio il nuovo record di 2.169 miliardi, alla faccia del risanamento dei conti sbandierato dal premier non eletto.

Il punto su cui vogliamo far riflettere i lettori è questo: se anche in presenza di una congiuntura internazionale estremamente favorevole, il PIL non riparte, alla prima correzione del ciclo verso il ribasso, cosa accadrà all’Italia? Ovviamente una nuova recessione, con ulteriore aumento della pressione fiscale per rispettare i folli parametri Ue, e, a cascata, crollo del PIL, aumento della disoccupazione e esplosione del debito pubblico.

Questo è il risultato delle “ricette” imposte dalla Ue e dall'FMI all'Italia in nome dell’austerità, del risanamento dei conti e della “durezza del vivere” tanto cara agli oligarchi (purchè sia imposta agli altri).

E nel frattempo, Arthur Laffer potrà realizzare un nuovo libro  sulla validità delle sue teorie, studiando un esempio pratico: il disastro italiano provocato dagli ultimi tre governi.

Luca Campolongo

 

 


ARRIVA L'ESTATE BOLLENTE! DATA PER DATA, ECCO IL CALENDARIO DELLE TREMENDE ONDATE DI CALDO (FISCALE) IN ARRIVO IN ITALIA


Cerca tra gli articoli che parlano di:

TASSE   SCADENZE   ESTATE   GOVERNO   LADRO   SALDI   POPOLAZIONE   ITALIA   RENZI   FISCO    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
DOMENICA LE ELEZIONI PRESIDENZIALI IN AUSTRIA POSSONO CAMBIARE RADICALMENTE L'EUROPA: NORBERT HOFER E' IN TESTA

DOMENICA LE ELEZIONI PRESIDENZIALI IN AUSTRIA POSSONO CAMBIARE RADICALMENTE L'EUROPA: NORBERT HOFER

giovedì 1 dicembre 2016
VIENNA - Mentre in Italia si voterà su una controversa riforma della Costituzione, che è la Carta di tutti gli italiani ed è grottesco sia "riformata" da una sola parte come
Continua
 
LA NUOVA STELLA DEL FIRMAMENTO REPUBBLICANO SI CHIAMA TOMI LAHREN, UNA RAGAZZA CHE FARA' MOLTA STRADA

LA NUOVA STELLA DEL FIRMAMENTO REPUBBLICANO SI CHIAMA TOMI LAHREN, UNA RAGAZZA CHE FARA' MOLTA

mercoledì 30 novembre 2016
Nella galassia dei repubblicani e' nata una nuova stella: Tomi Lahren, giornalista e opinionista politica, e' una donna di 24 anni che al fascino estetico combina doti oratorie e di persuasioni che
Continua
LEGNATA DELL'OCSE ALLA UE: LA GRAN BRETAGNA CRESCERA' MOLTO DI PIU' DELL'EUROZONA (ENORME SUCCESSO DEL BREXIT)

LEGNATA DELL'OCSE ALLA UE: LA GRAN BRETAGNA CRESCERA' MOLTO DI PIU' DELL'EUROZONA (ENORME SUCCESSO

mercoledì 30 novembre 2016
LONDRA - Negli ultimi giorni tutte le previsioni pessimistiche fatte sui presunti effetti negativi del Brexit sono state smentite dai fatti e adesso anche l'OCSE in un recente rapporto non solo
Continua
 
DONALD TRUMP OTTIENE CHE LE GRANDI FABBRICHE NON SCAPPINO DAGLI USA: SALVATI 1.400 POSTI (E SIAMO SOLO ALL'INIZIO)

DONALD TRUMP OTTIENE CHE LE GRANDI FABBRICHE NON SCAPPINO DAGLI USA: SALVATI 1.400 POSTI (E SIAMO

mercoledì 30 novembre 2016
STATI UNITI - Il presidente eletto degli Stati Uniti, Donald Trump, visitera' Indianapolis in Indiana nella giornata di domani, e annuncera' pubblicamente di aver raggiunto un accordo con il
Continua
QUOTIDIANI ECONOMICI FRANCESI: ''LE BANCHE ITALIANE SONO MARCE, PIENE DI CREDITI DIVENTATI DEL TUTTO INESIGIBILI'' (ADDIO)

QUOTIDIANI ECONOMICI FRANCESI: ''LE BANCHE ITALIANE SONO MARCE, PIENE DI CREDITI DIVENTATI DEL

martedì 29 novembre 2016
PARIGI - Era un'operazione ad alto rischio ed e' partita male: e' questo il lapidario giudizio, su quanto e' accaduto alle azioni di banca Monte dei Paschi di Siena ieri lunedi' 28 novembre alla
Continua
 
SI SCRIVE MPS MA SI LEGGE PD & RENZI: LA BANCA SENESE STA PER FALLIRE PER COLPA DEL PD(DS-PDS-PCI) IN OGNI CASO.

SI SCRIVE MPS MA SI LEGGE PD & RENZI: LA BANCA SENESE STA PER FALLIRE PER COLPA DEL PD(DS-PDS-PCI)

martedì 29 novembre 2016
Ad un passo dal baratro. Con queste poche parole potrebbe essere riassunta la situazione attuale di MPS, una situazione che nulla ha a che vedere con il referendum di domenica prossima, nonostante il
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
SALVINI: ''FRANCIA E ALTRI PAESI FANNO I LORO INTERESSI NAZIONALI E RESPINGONO I MIGRANTI DALL'ITALIA, RENZI E ALFANO NO''

SALVINI: ''FRANCIA E ALTRI PAESI FANNO I LORO INTERESSI NAZIONALI E RESPINGONO I MIGRANTI
Continua

 
PODEMOS TRIONFA ALLE ELEZIONI SPAGNOLE! CONQUISTATA BARCELLONA, ASSEDIATA MADRID E IN AUTUNNO LE POLITICHE: ADDIO RAJOY

PODEMOS TRIONFA ALLE ELEZIONI SPAGNOLE! CONQUISTATA BARCELLONA, ASSEDIATA MADRID E IN AUTUNNO LE
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

LA UE ''DONA'' LA FORTE SOMMA DI 30 MILIONI DI EURO PER TUTTI I

1 dicembre - BRUXELLES - Gli ''sciacalli'' della Ue non si smentiscono
Continua

+++ESPLOSIONE NELLA RAFFINERIA ENI DI SANNAZZARO DE BURGONDI +++

1 dicembre - PAVIA - Esplosione intorno alle 16 all'interno della raffineria Eni di
Continua

GOVERNO: ''MPS SOLIDA, SIAMO FIDUCIOSI'' BORSA SUBITO DOPO: MPS

1 dicembre - MILANO - BORSA - ''L'aumento di capitale di Mps sta andando avanti e
Continua

RENZI: ''BLOCCHEREMO L'APPROVAZIONE DEL BILANCIO UE!'' (BUFALA:

1 dicembre - BRUXELLES - Ricordate la sparata di Renzi che giorni fa aveva detto
Continua

BORSE EUROPA PEGGIORANO, MALE MILANO (OVVIAMENTE) CON CADUTA INDICI

1 dicembre - Le Borse europee peggiorano, nonostante il buon andamento degli
Continua

L'EURO CADE A 1,05 SUL DOLLARO E ABBATTE I ''PALETTI'' AL RIBASSO

30 novembre - FRANCOFORTE - L'euro è sceso oggi in chiusura a 1,0607 dollari, dai
Continua

SALVINI: FAREMO IL CONGRESSO DELLA LEGA ENTRO L'INVERNO...

30 novembre - ''Non ho la minima preoccupazione del congresso, lo faremo, escludo il
Continua

SCHAEUBLE DICHIARA: VOTEREI SI' AL REFERENDUM ITALIANO, AUGURO

30 novembre - BERLINO - Nel corso del suo intervento al Berlin Foreign Policy Forum,
Continua

USA IN PIENO BOOM ECONOMICO (ALLA FACCIA DEI GUFI CONTRO TRUMP)

29 novembre - Crescita superiore alle attese per l'economia statunitense nel terzo
Continua

MPS SPROFONDA OLTRE OGNI LIMITE: IERI HA PERSO IL 13% IN BORSA

26 novembre - Da lunedi' entra nel vivo il tentativo di salvataggio di Mps con l'avvio
Continua

SALA ANDREBBE AL SENATO SOLO UN GIORNO LA SETTIMANA: ''PRIMA

25 novembre - Il sindaco di Milano Giuseppe Sala ritiene ''positiva'' la presenza dei
Continua

CON COSTI STANDARD LO STATO RISPARMIEREBBE 25 MILIARDI DI EURO

25 novembre - ''Se l'Italia fosse la Lombardia, se tutte le regioni adottassero i
Continua

SPREAD SALE A 190, FANNO PAURA LE BANCHE ITALIANE A UN PASSO DAL

25 novembre - Lo spread tra Btp decennali e omologhi tedeschi sale a 190 punti, il
Continua

EFFETTO TRUMP SULLO SHOPPING USA: RECORD DI 2 MILIARDI DI DOLLARI

25 novembre - NEW YORK - Effetto Trump anche sulle vendite, nel giorno del
Continua

SALVINI: ''NON VEDO PROFUGHI, VEDO SOLO OCCUPANTI. CHI DICE NO FA

25 novembre - ''Accogliere donne e bambini in fuga dalla guerra e' un dovere. Ma qua
Continua

CROLLO PRODUTTIVO GENERALE IN ITALIA (LO CERTIFICA L'ISTAT)

25 novembre - Si tratta senza ombra di dubbio di un crollo produttivo generale. A
Continua

RENZI ''SFANCULATO'': LA UE PROMUOVE BRITANNICO VICE DIR.GENERALE

24 novembre - ''La Commissione Ue ha deciso di promuovere a vice-direttore generale
Continua

SKYTG24 E RAINEWS24 SONO LE DUE ''PRAVDE'' DI RENZI: AGCOM INTIMA

24 novembre - Il Consiglio dell'Autorita' per le Garanzie nelle Comunicazioni
Continua

+++ALERT+++ PO ESONDA A TORINO CITTA'+++

24 novembre - TORINO - Poco fa a causa delle forti piogge che da diverse ore stanno
Continua

+++MPS PARLA APERTAMENTE DI BAIL IN: ''SAREBBE DI 13 MILIARDI DI

24 novembre - SIENA - Ormai, si parla apertamente di bail in di Mps. Accade
Continua
Precedenti »