48.433.601
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

IL GOVERNO SOCIALISTA FRANCESE PER PAURA DELLE DESTRE ROTTAMA IL PIANO-JUNCKER SULLE QUOTE IMMIGRATI (ADDIO UE)

lunedì 18 maggio 2015

Il "No" della Gran Bretagna alle quote Ue di accoglienza dei migranti richiedenti asilo era atteso, e in fin dei conti non avra' conseguenze perche' Londra ha il diritto di derogare in materia alle regole europee, a differenza di nazioni succubi delle oligarchie finanziarie e burocratiche di Bruxelles come l'Italia.

Invece il "No" pronunciato sabato dal primo ministro francese Manuel Valls in visita alla frontiera con l'Italia, secondo il quotidiano "Le Figaro", e' "pesante e pericoloso per il presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker perchè lo priva di un sostegno fondamentale al suo piano, sostegno su cui il ribattezzato "Re dell'evasione fiscale dell'eurozona" faceva molto affidamento.

Per il momento la Commissione si e' ben guardata dal commentare ufficialmente le dichiarazioni di Valls, innanzitutto perche' il piano di accoglienza non e' stato ancora messo nero su bianco. Ma in privato diversi funzionari europei si dicono "sorpresi" dalla spiazzante presa di posizione del governo francese e lo attribuiscono al fatto che in Francia come nel resto d'Europa la questione dell'immigrazione e' un dossier elettorale carico di veleni per la sinistra.

Nei giorni scorsi il ministro dell'Interno francese, Bernard Cazeneuuve, aveva accolto con un certo favore il piano Juncker, che a suo parere "si ispira ad alcune prospote fatte dalla Francia", ed aveva dichiarato di considerare "normale una ripartizione" dei richiedenti asilo.

Ma il ministro dell'Interno di Francia è stato letteralmente sotterrato dalle critiche, e non solo da destra. Gli stessi socialisti hanno capito che se avessero approvato il piano-Juncker il governo sarebbe caduto perchè quessi la metà dei parlamentari socialisti sono comunque contrari. E la fine del governo Valls proprio sulla questione immigrazione avrebbe costretto lo scialbo Hollande alle elezioni politiche anticipate con l'assoluta certezza del trionfo delle destre, specialmente di Marine Le Pen.

In ogni caso, il dietrofront del governo in materia d'immigrazione e' stato criticato anche dall'opposizione di centro-destra: "Il governo dice si alle quote quando parla a Bruxelles e fa vedere che dice di no quando si rivolge all'opinione pubblica francese" commenta il deputato Ump dell'Yonne Guillaume Larrive'.

Ma critiche a Valls arrivano anche dalla sinistra del suo stesso Partito socialista: il quotidiano "Figaro" accoglie la presa di posizione del deputato socialista europeo Guillaume Balas, secondo cui con il suo rifiuto il primo ministro sta confondendo la voce del Ps a quella della destra piu' razzista e reazionaria; e aggiunge: "Quale soluzione propone la Francia?". Critiche a Valls sono venute anche dagli Ecologisti che fanno parte della coalizione di governo.

E Le Figaro si sa è un quotidiano apertamente di sinistra.

Redazione Milano.


IL GOVERNO SOCIALISTA FRANCESE PER PAURA DELLE DESTRE ROTTAMA IL PIANO-JUNCKER SULLE QUOTE IMMIGRATI (ADDIO UE)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

QUOTE   IMMIGRATI   PIANO   JUNCKER   VALLS   HOLLANDE   FRANCIA   PARIGI   FRONTIERA   ITALIA   GRAN BRETAGNA   LONDRA   BRUXELLES    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
SALVATAGGIO ALL'ITALIANA: LA ''POLPA'' DELLE BANCHE VENETE VENDUTA PER 1 EURO. L'OSSO (8 MLD DI DANNI) A STATO E CLIENTI

SALVATAGGIO ALL'ITALIANA: LA ''POLPA'' DELLE BANCHE VENETE VENDUTA PER 1 EURO. L'OSSO (8 MLD DI

giovedì 22 giugno 2017
Tanto tuonò che… non piovve, o meglio, piovve sostanza organica sulla testa degli obbligazionisti ed azionisti di Popolare di Vicenza e Venetobanca. In un comunicato ufficiale, si
Continua
 
IL PARLAMENTO APPROVA UNA COMMISSIONCINA D'INCHIESTA SULLE BANCHE (CHE SCADRA' CON LE ELEZIONI, QUINDI NON FARA' NULLA)

IL PARLAMENTO APPROVA UNA COMMISSIONCINA D'INCHIESTA SULLE BANCHE (CHE SCADRA' CON LE ELEZIONI,

mercoledì 21 giugno 2017
ROMA - L'aula della Camera ha approvato in via definitiva, dopo il precedente sì del Senato, la proposta di legge per l'istituzione di una commissione parlamentare bicamerale d'inchiesta sul
Continua
INIZIATO IL CONTO ALLA ROVESCIA PER BANCHE VENETE, CARIGE, MPS: OBBLIGAZIONI CONGELATE FONDI FUGGITI: FALLIMENTI A BREVE

INIZIATO IL CONTO ALLA ROVESCIA PER BANCHE VENETE, CARIGE, MPS: OBBLIGAZIONI CONGELATE FONDI

lunedì 19 giugno 2017
I tempi stringono attorno al futuro di Popolare Vicenza e Venetobanca, i due istituti di credito che necessitano di circa 1,2 miliardi di euro di risorse per evitare il bail in. Il ministro delle
Continua
 
SPRECHI UE / PALAZZO DEL PARLAMENTO DI BRUXELLES ''VA DEMOLITO'' PER COTRUIRNE UNO PIU' GRANDE... (COSTO 480 MILIONI)

SPRECHI UE / PALAZZO DEL PARLAMENTO DI BRUXELLES ''VA DEMOLITO'' PER COTRUIRNE UNO PIU' GRANDE...

lunedì 19 giugno 2017
LONDRA - I parassiti di Bruxelles sono bravissimi a sprecare il denaro da loro estorto ai contribuenti Ue per progetti faraonici e quindi non deve sorprendere se adesso vogliono demolire il palazzo
Continua
MACRON GIA' TRABALLA: 2 MINISTRI (GIUSTIZIA E AFFARI EUROPEI) FINIRANNO A PROCESSO PER TRUFFA E APPROPRIAZIONE INDEBITA

MACRON GIA' TRABALLA: 2 MINISTRI (GIUSTIZIA E AFFARI EUROPEI) FINIRANNO A PROCESSO PER TRUFFA E

giovedì 15 giugno 2017
PARIGI - Si fa difficile in Francia la posizione del ministro della Giustizia, il centrista Francois Bayrou: su questo sono ormai concordi tutti i principali giornali francesi, con i conservatore "Le
Continua
 
DISASTRO: ALITALIA HA FATTO RICORSO AL TRIBUNALE FALLIMENTARE DI NEW YORK. FORNITORI NON PAGATI, STATO DI INSOLVENZA

DISASTRO: ALITALIA HA FATTO RICORSO AL TRIBUNALE FALLIMENTARE DI NEW YORK. FORNITORI NON PAGATI,

martedì 13 giugno 2017
NEW YORK - Alitalia ha fatto ricorso presso il tribunale fallimentare di New York, in base alle procedure concorsuali internazionali Usa per il fallimento. Lo riporta il Wall Street Journal,
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
WALL STREET JOURNAL: ''FUTURO NERO PER UE E EUROZONA: NON INVESTITE QUI E SE L'AVETE FATTO, VENDETE E FUGGITE'' (GONG!)

WALL STREET JOURNAL: ''FUTURO NERO PER UE E EUROZONA: NON INVESTITE QUI E SE L'AVETE FATTO, VENDETE
Continua

 
DOPO L'AUSTRALIA, ANCHE LA THAILANDIA, L'INDONESIA E LA MALESIA RESPINGONO IN MARE I BARCONI STRACARICHI DI ''MIGRANTI''

DOPO L'AUSTRALIA, ANCHE LA THAILANDIA, L'INDONESIA E LA MALESIA RESPINGONO IN MARE I BARCONI
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!