49.897.551
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

WALL STREET JOURNAL: ''FUTURO NERO PER UE E EUROZONA: NON INVESTITE QUI E SE L'AVETE FATTO, VENDETE E FUGGITE'' (GONG!)

giovedì 14 maggio 2015

NEW YORK - L'economia europea ha consolidato una modestissima crescita nel primo trimestre dell'anno, ma nel medio termine - avverte il "Wall Street Journal" - le prospettive "sono tutt'altro che rosee".

Il quotidiano economico statunitense cita cinque fattori che impediscono all'Europa di aspirare a una crescita economica sostenuta, che sarebbe necessaria, specie nei paesi piu' in difficolta', a compensare il continuo aumento dell'indebitamento e a tornare ai livelli di benessere pre-crisi.

Proprio l'elevato indebitamento e' il primo ostacolo citato dal quotidiano: "Nonostante mezzo decennio di austerita' - che evidentemente non ha riguardato la 'macchina' pubblica, se non in misura marginale - il debito pubblico ha raggiunto valori record e continua ad aumentare. Il settore privato ha problemi simili a ridurre la sua dipendenza dai prestiti, e sei dei paesi piu' indebitati al mondo si trovano nell'eurozona".

Un secondo freno alla vera ripresa economica del Continente e' l'elevato tasso di disoccupazione: e' la stessa Commissione europea, nelle sue stime di crescita primaverili, ad ammettere che "la disoccupazione rimarra' intollerabilmente elevata per un lungo periodo". La ripresa stentata porta alla creazione di qualche nuovo posto di lavoro, ma "le riforme concepite per flessibilizzare il mercato del lavoro, che arrecano benefici occupazionali nel lungo termine, nell'immediato portano a un aumento dei licenziamenti, come dimostrato dall'Italia".

Anni di contrazione degli investimenti da parte di imprese e governi - aggiunge il "Wall Street Journal" - hanno aggravato lo stato di usura di macchinari e infrastrutture ed eroso la capacita' produttiva delle economie europee. La risposta comunitaria - il cosiddetto Piano Juncker - e' a malapena un pannicello caldo, e "anche ammettendo possa funzionare, ci vorrebbe molto tempo per aumentare il limite massimo di velocita' dell'economia europea".

Un altro fattore che ostacola le prospettive di crescita del Continente - forse il piu' preoccupante nel medio e lungo termine - e' l'invecchiamento della forza lavoro e il declino demografico europeo.

Infine, il quotidiano cita i fattori di criticita' contingenti, primo tra tutti il muro contro muro sul debito greco, le cui conseguenze sono imprevedibili: magari un default, o addirittura l'uscita di Atene dalla zona euro; ma non solo: la crisi ucraina ha gravemente danneggiato i rapporti commerciali dell'Europa con la Russia, e gli sviluppi in Africa e Medio Oriente "sono tutt'altro che favorevoli", e stimare gli effetti economici di fenomeni come il massiccio flusso migratorio verso l'Europa e' del tutto impossibile.

La conclusione di questa impietosa analisi del più importante quotidiano finanziario mondiale sull'Unione europea e nello specifico sull'eurozona non lascia dubbi: se avete capitali da investire, non fatelo nella Ue, anzi, andatevene prima di subire perdite irreparabili. 

Questa è anche la ragione profonda della massiccia fuga di capitali dalla Germania, con la vendita in blocco si gigantesche quantità di bund tedeschi, tanto che l'interesse su questi titoli è cresciuto - nello spazio di 10 giorni di oltre il mille pe cento. Sì, mille per cento.

Redazione Milano


WALL STREET JOURNAL: ''FUTURO NERO PER UE E EUROZONA: NON INVESTITE QUI E SE L'AVETE FATTO, VENDETE E FUGGITE'' (GONG!)




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
NIENTE ACCOGLIENZA: I CLANDESTINI VENGONO ARRESTATI ED ESPULSI, NEGLI STATI ISLAMICI. ECCO COSA ACCADE IN MALESIA

NIENTE ACCOGLIENZA: I CLANDESTINI VENGONO ARRESTATI ED ESPULSI, NEGLI STATI ISLAMICI. ECCO COSA

lunedì 24 luglio 2017
I mass media non fanno che ripetere fino alla nausea che l'Italia deve accogliere tutti gli immigrati che arrivano e convenientemente ignorano il fatto che altri paesi usano la mano dura per cacciare
Continua
 
A OTTOBRE IL PD DI RENZI DOVRA' VARARE UNA ''MANOVRA'' DA 48 MILIARDI IMPOSTA DALLA UE (IMU RADDOPPIATA, IVA 25%)

A OTTOBRE IL PD DI RENZI DOVRA' VARARE UNA ''MANOVRA'' DA 48 MILIARDI IMPOSTA DALLA UE (IMU

venerdì 21 luglio 2017
In queste settimane, l’ex sindaco di firenze e mai rimpianto premier, si muove sottotraccia per far star sereno Gentiloni, alla stessa maniera in cui fece star sereno Letta, ovvero trovare
Continua
SINDACATI DI POLIZIA: LIBERO L'AFRICANO ACCOLTELLATORE DI MILANO, STATO NON MERITA I QUOTIDIANI SACRIFI DEI POLIZIOTTI

SINDACATI DI POLIZIA: LIBERO L'AFRICANO ACCOLTELLATORE DI MILANO, STATO NON MERITA I QUOTIDIANI

giovedì 20 luglio 2017
"Un sistema in cui la vita di un Servitore dello Stato vale poco o nulla, in cui chi si aggira armato in mezzo alla strada menando fendenti e aggredendo un poliziotto torna tranquillamente in
Continua
 
LA COMMISSIONE UE AGGREDISCE LA POLONIA E MINACCIA (A VANVERA) SANZIONI! LA ''COLPA''? RIFORMA AMERICANA DELLA GIUSTIZIA

LA COMMISSIONE UE AGGREDISCE LA POLONIA E MINACCIA (A VANVERA) SANZIONI! LA ''COLPA''? RIFORMA

mercoledì 19 luglio 2017
"Di fronte al grave attacco contro l'indipendenza della giustizia in Polonia" la Commissione europea oggi ha minacciato di fare un passo senza precedenti verso sanzioni contro il governo nazionalista
Continua
COSA NOSTRA HA UCCISO PAOLO BORSELLINO E LO HA RESO UN EROE IMMORTALE, ESEMPIO DI RETTITUDINE E CORAGGIO PER TUTTI NOI

COSA NOSTRA HA UCCISO PAOLO BORSELLINO E LO HA RESO UN EROE IMMORTALE, ESEMPIO DI RETTITUDINE E

mercoledì 19 luglio 2017
Riportiamo - parola per parola - l'ultimo intervento pubblico del giudice Paolo Borsellino, la sera del  25 giugno del 1992, quando decise di partecipare ad un dibattito organizzato da Micromega
Continua
 
THE SUN, TABLOID BRITANNICO AD ALTISSIMA TIRATURA, SEGNALA NAPOLI TRA LE 10 CITTA' PIU' PERICOLOSE AL MONDO (COME RAQQA)

THE SUN, TABLOID BRITANNICO AD ALTISSIMA TIRATURA, SEGNALA NAPOLI TRA LE 10 CITTA' PIU' PERICOLOSE

martedì 18 luglio 2017
LONDON - Naples, the Italian city, is famed throughout the world for its links to organised crime. Mafia hits in Naples are more frequent than elsewhere in the home of Italy’s oldest crime
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
GOVERNO CAMERON: ''NON PREDEREMO QUOTE MIGRANTI'' GOVERNO TEDESCO: ''NIENTE REVISIONE TRATTATI COME VUOLE LA GRAN BRETAGNA''

GOVERNO CAMERON: ''NON PREDEREMO QUOTE MIGRANTI'' GOVERNO TEDESCO: ''NIENTE REVISIONE TRATTATI COME
Continua

 
IL GOVERNO SOCIALISTA FRANCESE PER PAURA DELLE DESTRE ROTTAMA IL PIANO-JUNCKER SULLE QUOTE IMMIGRATI (ADDIO UE)

IL GOVERNO SOCIALISTA FRANCESE PER PAURA DELLE DESTRE ROTTAMA IL PIANO-JUNCKER SULLE QUOTE
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

ROMA CON L'ACQUA RAZIONATA E' UNA CAPITALE DA PAESE DEL TERZO MONDO

24 luglio - ''La Raggi e Zingaretti se ne vadano, altrimenti sia il Governo a
Continua

CALDEROLI: CHAPEAU A MACRON! A NOI GLI IMMIGRATI ALLA FRANCIA IL

24 luglio - ''Chapeau a Macron! Nel giro di un paio di mesi il presidente francese
Continua

SVIZZERA:ARMATO DI MOTOSEGA FERISCE CINQUE PERSONE DENTRO UN

24 luglio - Cinque persone ferite, due delle quali in modo grave: questo il primo
Continua

IN ALASKA E' MORTO A 20 ANNI D'ETA' UN GATTO. DOV'E' LA NOTIZIA?

24 luglio - TELKEETNA - ALASKA - Il sindaco onorario di Talkeetna, piccola cittadina
Continua

PERFINO ELSA FORNERO SBUGIARDA BOERI: ''I MIGRANTI NON RISOLVONO I

24 luglio - ''È vero che i migranti danno un contributo positivo ai conti del
Continua

SALVINI: DALLA PARTE DELL'AGENTE SOSPESO CHE HA CRITICATO LA

22 luglio - ROMA - ''Io sto con questo poliziotto! Altro che sospensione, merita in
Continua

SALVINI: BERLUSCONI GUARDI BENE CHI IMBARCA, AD ESEMPIO FLAVIO TOSI

21 luglio - ''I movimenti poco prima delle elezioni sono sempre un po’ sospetti''.
Continua

FORTE TERREMOTO A KOS, ISOLA GRECA VICINO ALLA TIRCHIA: 2 MORTI E

21 luglio - Un forte terremoto ha colpito questa notte l'isola greca di Kos, nel
Continua

LA POLONIA RESISTE ALL'AGGRESSIONE DELLA UE: APPROVA RIFORMA DELLA

20 luglio - VARSAVIA - Il Parlamento polacco ha approvato poco fa la riforma della
Continua

MACRON HA DECISO DI TAGLIARE I FONDI ALLE ORGANIZZAZIONI IN DIFESA

20 luglio - PARIGI - Sembra esser confermato in Francia l'allarme lanciato dalle
Continua
Precedenti »