63.445.336
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

WALL STREET JOURNAL: ''FUTURO NERO PER UE E EUROZONA: NON INVESTITE QUI E SE L'AVETE FATTO, VENDETE E FUGGITE'' (GONG!)

giovedì 14 maggio 2015

NEW YORK - L'economia europea ha consolidato una modestissima crescita nel primo trimestre dell'anno, ma nel medio termine - avverte il "Wall Street Journal" - le prospettive "sono tutt'altro che rosee".

Il quotidiano economico statunitense cita cinque fattori che impediscono all'Europa di aspirare a una crescita economica sostenuta, che sarebbe necessaria, specie nei paesi piu' in difficolta', a compensare il continuo aumento dell'indebitamento e a tornare ai livelli di benessere pre-crisi.

Proprio l'elevato indebitamento e' il primo ostacolo citato dal quotidiano: "Nonostante mezzo decennio di austerita' - che evidentemente non ha riguardato la 'macchina' pubblica, se non in misura marginale - il debito pubblico ha raggiunto valori record e continua ad aumentare. Il settore privato ha problemi simili a ridurre la sua dipendenza dai prestiti, e sei dei paesi piu' indebitati al mondo si trovano nell'eurozona".

Un secondo freno alla vera ripresa economica del Continente e' l'elevato tasso di disoccupazione: e' la stessa Commissione europea, nelle sue stime di crescita primaverili, ad ammettere che "la disoccupazione rimarra' intollerabilmente elevata per un lungo periodo". La ripresa stentata porta alla creazione di qualche nuovo posto di lavoro, ma "le riforme concepite per flessibilizzare il mercato del lavoro, che arrecano benefici occupazionali nel lungo termine, nell'immediato portano a un aumento dei licenziamenti, come dimostrato dall'Italia".

Anni di contrazione degli investimenti da parte di imprese e governi - aggiunge il "Wall Street Journal" - hanno aggravato lo stato di usura di macchinari e infrastrutture ed eroso la capacita' produttiva delle economie europee. La risposta comunitaria - il cosiddetto Piano Juncker - e' a malapena un pannicello caldo, e "anche ammettendo possa funzionare, ci vorrebbe molto tempo per aumentare il limite massimo di velocita' dell'economia europea".

Un altro fattore che ostacola le prospettive di crescita del Continente - forse il piu' preoccupante nel medio e lungo termine - e' l'invecchiamento della forza lavoro e il declino demografico europeo.

Infine, il quotidiano cita i fattori di criticita' contingenti, primo tra tutti il muro contro muro sul debito greco, le cui conseguenze sono imprevedibili: magari un default, o addirittura l'uscita di Atene dalla zona euro; ma non solo: la crisi ucraina ha gravemente danneggiato i rapporti commerciali dell'Europa con la Russia, e gli sviluppi in Africa e Medio Oriente "sono tutt'altro che favorevoli", e stimare gli effetti economici di fenomeni come il massiccio flusso migratorio verso l'Europa e' del tutto impossibile.

La conclusione di questa impietosa analisi del più importante quotidiano finanziario mondiale sull'Unione europea e nello specifico sull'eurozona non lascia dubbi: se avete capitali da investire, non fatelo nella Ue, anzi, andatevene prima di subire perdite irreparabili. 

Questa è anche la ragione profonda della massiccia fuga di capitali dalla Germania, con la vendita in blocco si gigantesche quantità di bund tedeschi, tanto che l'interesse su questi titoli è cresciuto - nello spazio di 10 giorni di oltre il mille pe cento. Sì, mille per cento.

Redazione Milano


WALL STREET JOURNAL: ''FUTURO NERO PER UE E EUROZONA: NON INVESTITE QUI E SE L'AVETE FATTO, VENDETE E FUGGITE'' (GONG!)




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
DALLE PAROLE AI FATTI A TEMPO DI RECORD: IL DECRETO SICUREZZA A FIRMA SALVINI APPROVATO OGGI DAL CONSIGLIO DEI MINISTRI

DALLE PAROLE AI FATTI A TEMPO DI RECORD: IL DECRETO SICUREZZA A FIRMA SALVINI APPROVATO OGGI DAL

lunedì 24 settembre 2018
"Sicurezza e Immigrazione, alle 12.38 il Consiglio dei ministri approva all'unanimita'! Sono felice". Con un post su Facebook il vicepremier e ministro dell'Interno, Matteo SALVINI, ha annunciato
Continua
 
DANIMARCA: PARTITO SOCIALDEMOCRATICO (OMOLOGO DEL PD) SULL'IMMIGRAZIONE SI SCHIERA SU POSIZIONI NAZIONALISTE

DANIMARCA: PARTITO SOCIALDEMOCRATICO (OMOLOGO DEL PD) SULL'IMMIGRAZIONE SI SCHIERA SU POSIZIONI

lunedì 24 settembre 2018
LONDRA   - Sono passate poche settimane da quando il parlamento danese ha vietato l'uso del burka ma adesso i legislatori danesi vogliono andare oltre con l'obiettivo di porre fine al
Continua
PRIMA L'ITALIA / NUOVA SERIE DI INCHIESTE CHE SVELANO LE BUFALE PROPALATE DA UE E BCE: LA FAMIGERATA ''REGOLA'' DEL 3%

PRIMA L'ITALIA / NUOVA SERIE DI INCHIESTE CHE SVELANO LE BUFALE PROPALATE DA UE E BCE: LA

giovedì 20 settembre 2018
In questi giorni è tutto un fiorire di accuse e critiche al governo italiano da parte di oligarchi ue e dei loro lacché nazionali. La cosa non deve sorprendere: il governo gialloverde
Continua
 
GOVERNATORE DELLA LOMBARDIA FONTANA: ''BISOGNA CERCARE DI CAMBIARE L'EUROPA: PIU' ATTENZIONE AI POPOLI E ALLE AUTONOMIE''

GOVERNATORE DELLA LOMBARDIA FONTANA: ''BISOGNA CERCARE DI CAMBIARE L'EUROPA: PIU' ATTENZIONE AI

mercoledì 19 settembre 2018
MILANO - Autonomie locali ed Europa è stato il tema al centro del convegno 'A glocal vision for the future of Europe', summit organizzato dall'Ecr , l'European conservatives & reformist
Continua
RAGAZZA PAKISTANA (CHE VIVE E HA STUDIATO IN ITALIA) CHIEDE AIUTO DAL PAKISTAN: NO AL MATRIMONIO COMBINATO DA MIO PADRE

RAGAZZA PAKISTANA (CHE VIVE E HA STUDIATO IN ITALIA) CHIEDE AIUTO DAL PAKISTAN: NO AL MATRIMONIO

martedì 18 settembre 2018
MILANO - L'assessore a Sicurezza, Immigrazione e Polizia Locale di Regione Lombardia, Riccardo De Corato, in una nota commenta la notizia di una ragazza pachistana, che ha inviato una lettera alla
Continua
 
NELLA BLACK LIST DI PRODOTTI CINESI COLPITI DA DAZI VOLUTI DAL PRESIDENTE TRUMP C'E' ANCHE FALSO VINO MARSALA CINESE

NELLA BLACK LIST DI PRODOTTI CINESI COLPITI DA DAZI VOLUTI DAL PRESIDENTE TRUMP C'E' ANCHE FALSO

martedì 18 settembre 2018
I dazi imposti dal presidente Trump alla Cina fanno emergere la concorrenza sleale, oltre che la pessima qualità dei prodotti, messa in atto dal gigante asiatico anche ai danni dell'Italia.
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
GOVERNO CAMERON: ''NON PREDEREMO QUOTE MIGRANTI'' GOVERNO TEDESCO: ''NIENTE REVISIONE TRATTATI COME VUOLE LA GRAN BRETAGNA''

GOVERNO CAMERON: ''NON PREDEREMO QUOTE MIGRANTI'' GOVERNO TEDESCO: ''NIENTE REVISIONE TRATTATI COME
Continua

 
IL GOVERNO SOCIALISTA FRANCESE PER PAURA DELLE DESTRE ROTTAMA IL PIANO-JUNCKER SULLE QUOTE IMMIGRATI (ADDIO UE)

IL GOVERNO SOCIALISTA FRANCESE PER PAURA DELLE DESTRE ROTTAMA IL PIANO-JUNCKER SULLE QUOTE
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

REGIONE LOMBARDIA - DELIBERA ASSESSORE AL BILANCIO CAPARINI:65

24 settembre - MILANO - Approvata in Giunta regionale la delibera proposta
Continua

35 EURO CADA AFRICANO AL GIORNO SARANNO RIDOTTI (RISPARMIO 1,5

24 settembre - ''I 35 euro a migrante stanziati per l'accoglienza verranno rivisti in
Continua

SALVINI: ''CONSIGLIO MINISTRI APPROVA IL DECRETO SICUREZZA''

24 settembre - ROMA - ''DecretoSicurezza, alle 12.38 il Consiglio dei Ministri approva
Continua

SALVINI: MANOVRA CORAGGIOSA ED ESPANSIVA. LO CHIEDONO GLI

23 settembre - ''In queste ultime settimane ho avuto modo di fare alcune chiacchierate
Continua

ATTILIO FONTANA: SIAMO IN GRADO DI FARE LE OLIMPIADI 2026 BENE E

22 settembre - ''Noi abbiamo dato la disponibilita' e non abbiamo nessun problema.
Continua

L'OCSE NON DEVE INTROMETTERSI NELLE SCELTE DI UN PAESE SOVRANO QUAL

20 settembre - ''L'Ocse non deve intromettersi nelle scelte di un Paese sovrano che il
Continua
IN URSS SE NON ERI COMUNISTA ERI ''PAZZO''. GIUDICI FRANCESI FANNO LA STESSA COSA

IN URSS SE NON ERI COMUNISTA ERI ''PAZZO''. GIUDICI FRANCESI FANNO

20 settembre - PARIGI - Marine Le Pen insorge contro la decisione di una giudice, che
Continua

SALVINI: EUROPA NON DEV'ESSERE PROFITTO SPECULAZIONE PRIVILEGI DI

20 settembre - Il presidente francese Emmanuel Macron ''dal gennaio dell'anno scorso ha
Continua

ENNESIMA PRESA PER I FONDELLI DA PARTE DELLA UE SUI ''MIGRANTI''

20 settembre - SALISBURGO - ''L'importante è che ci sia un'ampia partecipazione al
Continua

UNGHERIA: L'ONU DIFFONDE BUGIE SULL'UNGHERIA NON SAREMO MAI UN

19 settembre - GINEVRA - Il ministro degli Esteri ungherese Peter Szijjarto ha accusato
Continua
Precedenti »