54.061.732
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

PARLAMENTO UE BOCCIA LA PROPOSTA CHE OBBLIGAVA GLI EURODEPUTATI A RENDERE CONTO PUBBLICAMENTE DEI RIMBORSI ''SPESE''

lunedì 4 maggio 2015

LONDRA - Si dice spesso che i tacchini non votano mai a favore del pranzo di Natale e quindi non deve sorprendere se i parlamentari europei hanno bocciato una proposta che li avrebbe obbligati a dichiarare come spendono i soldi che ricevono per i rimborsi spese.

Ogni membro del parlamento europeo oltre a riceve uno stipendio da nababbo ha anche diritto a vari rimborsi spese e tra questi esiste un rimborso generale di 3.600 al mese per ogni parlamentare che ha lo scopo di coprire spese per affitto di uffici e bollette.

Al momento i parlamentari europei non sono tenuti a fornire una copia delle ricevute per queste spese quindi quasi tutti fanno la cresta ottenendo rimborsi superiori alle spese sostenute e la differenze finisce direttamente nelle loro tasche, dimostrando con questo d'essere quasi tutti dei farabutti. 

Tale proposta aveva lo scopo di porre fine a questo abuso, ma evidentemente i nostri rappresentanti al parlamento europeo pensano di avere il diritto di rubare soldi pubblici e per tale motivo hanno bocciato questo provvedimento.

Questa notizia ha fatto infuriare gli euroscettici d'oltremanica non solo per l'arroganza degli europarlamentari, ma anche perche' tale provvedimento riguardava solo uno dei tanti rimborsi di cui hanno diritto e che costa ai contribuenti europei 38 milioni di euro all'anno.

Infatti, ogni parlamentare europeo oltre al suddetto rimborso ottiene anche dei gettoni di presenza ogni volta che va al parlamento europeo o partecipa alle riunioni dei vari comitati, piu' 20mila euro al mese per i propri assistenti (spesso parenti e amanti degli europarlamentari) e poi hanno diritto a un rimborso annuale di 3.600 euro per viaggi al di fuori del loro paese di appartenenza e rimborsi per viaggi di lavoro spesso fatti in prima classe.

Tali sprechi sono la principale ragione per cui molti cittadini britannici vogliono uscire dall'Unione Europea e sicuramente anche gli italiani la penserebbero allo stesso modo se sapessero come viene sprecato il denaro a loro estorto da questi parassiti.

Purtroppo la stampa di regime censura queste notizie perche' vuole far sapere agli italiani che l'Unione Europea non agisce esattamente... per il nostro bene e quindi tutto ciò che può arrecare turbamento, fastidio, imbarazzanti necessità di spiegazioni pubbliche viene ignorato.

Noi ovviamente non ci stiamo e continueremo a informare tutti i cittadini.

GIUSEPPE DE SANTIS - Londra.


PARLAMENTO UE BOCCIA LA PROPOSTA CHE OBBLIGAVA GLI EURODEPUTATI A RENDERE CONTO PUBBLICAMENTE DEI RIMBORSI ''SPESE''


Cerca tra gli articoli che parlano di:

PARLAMENTO   UE   BRUXELLES   STRASBURGO   RIMBORSI   SPESE   EUROPARLAMENTARI   STAMPA   BRITANNICA   EUROSCETTICI   INGLESI   EUROPA   ITALIA    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
LA FINLANDIA DI KATAINEN BUCO NERO DELL'EUROZONA PER DISOCCUPAZIONE, CROLLO DEL PIL, TAGLIO STIPENDI, AUMENTO TASSE

LA FINLANDIA DI KATAINEN BUCO NERO DELL'EUROZONA PER DISOCCUPAZIONE, CROLLO DEL PIL, TAGLIO

sabato 18 novembre 2017
Il “mitico” commissario della UE Katainen ha alzato per l’ennesima volta il ditino contro l’Italia colpevole di “non fare abbastanza” per abbattere il debito
Continua
 
MICIDIALE STRONCATURA DEI GOVERNI PD E DI RENZI DA PARTE DELLA STAMPA TEDESCA: HANNO SBAGLIATO TUTTO, IN QUESTI ANNI

MICIDIALE STRONCATURA DEI GOVERNI PD E DI RENZI DA PARTE DELLA STAMPA TEDESCA: HANNO SBAGLIATO

mercoledì 15 novembre 2017
BERLINO - L'Italia, vista dai quotidiani tedeschi, è un coacervo di questioni economiche e finanziarie incancrenite e minacciata da elezioni il cui risultato quasi certamente andrà di
Continua
CLAMOROSO: LE FORZE ARMATE TEDESCHE PREVEDONO CHE LA UE NON REGGERA' A LUNGO, DISSOLUZIONE ENTRO IL 2040

CLAMOROSO: LE FORZE ARMATE TEDESCHE PREVEDONO CHE LA UE NON REGGERA' A LUNGO, DISSOLUZIONE ENTRO IL

martedì 14 novembre 2017
LONDRA - I membri della nostra classe politica italiana al governo, ovvero il Pd e i suoi sodali, non fanno che ripetere fino alla nausea che il futuro dell'Italia e' all'interno della UE. Ma la UE
Continua
 
DUE MILIONI DI ITALIANI FUGGITI ALL'ESTERO PER CERCARE LAVORO E I GOVERNI PD HANNO PORTATO QUI MEZZO MILIONE DI AFRICANI

DUE MILIONI DI ITALIANI FUGGITI ALL'ESTERO PER CERCARE LAVORO E I GOVERNI PD HANNO PORTATO QUI

venerdì 10 novembre 2017
Altro che sola fuga di cervelli. C'è un nuovo ciclo di emigrazione italiana in corso, in larga misura frutto della crisi economica, che ha portato all'estero MILIONI di italiani di diverse
Continua
400.000 RISPARMIATORI HANNO PERSO TUTTO PER COLPA DELLE BANCHE DI AREA PD E RENZI FA IL PALADINO DEI ROVINATI (DA LUI!)

400.000 RISPARMIATORI HANNO PERSO TUTTO PER COLPA DELLE BANCHE DI AREA PD E RENZI FA IL PALADINO

giovedì 9 novembre 2017
Il fallimento elettorale del pd in Sicilia, del quale il “bomba” fiorentino ha incolpato tutti tranne che l’unico responsabile, ovvero sé stesso, è lo specchio del
Continua
 
IL PROSSIMO MINISTRO DEGLI ESTERI AUSTRIACO SARA' NORBERT HOFER! DESIGNAZIONE FATTA DAL VINCITORE DELLE ELEZIONI: KURZ

IL PROSSIMO MINISTRO DEGLI ESTERI AUSTRIACO SARA' NORBERT HOFER! DESIGNAZIONE FATTA DAL VINCITORE

mercoledì 8 novembre 2017
LONDRA - Continuano senza soste le trattative tra il People's Party di Sebastian Kurz e il Freedom Party di Heinz-Christian Strache per formare una coalizione di governo entro il prossimo mese di
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
LIBERALI TEDESCHI (ALLEATI DELLA MERKEL): ''MEGLIO IL GREXIT DEL BREXIT, ANZI, LA GRECIA PRIMA SE NE VA MEGLIO E'''

LIBERALI TEDESCHI (ALLEATI DELLA MERKEL): ''MEGLIO IL GREXIT DEL BREXIT, ANZI, LA GRECIA PRIMA SE
Continua

 
LE MONDE SVELA UN DOCUMENTO DELLA POLIZIA FRANCESE: ''TERRORISTI TRAVESTITI DA MIGRANTI IN ARRIVO A PARIGI DALL'ITALIA''

LE MONDE SVELA UN DOCUMENTO DELLA POLIZIA FRANCESE: ''TERRORISTI TRAVESTITI DA MIGRANTI IN ARRIVO A
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!