43.293.553
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

L'ANALISI DI LUCA CAMPOLONGO / TAGLIO DELLE TASSE AL 30% COME MASSIMO E CI SARA' LA RIPRESA. ORA IL PAESE E' MORTO

venerdì 1 maggio 2015

Mentre il governo del premier non eletto annuncia fantomatici “tesoretti” da distribuire agli italiani, salvo poi tagliare le detrazioni fiscali per le cure sanitarie e prevede una mirabolante crescita del pil di ben lo 0,7%, con una ripresa dell’occupazione grazie allo “straordinario” jobs act, per l’ennesima volta la realtà si accanisce sull’ex sindaco di Firenze, rovesciandogli addosso dati ben diversi da quelli dichiarati via twitter o annunci stampa.

Alla vigilia della festa dei lavoratori, difatti, la disoccupazione è tornata a salire, toccando il 13% complessivo e addirittura il 43% per quella giovanile. A dirlo non è un “gufo” come sprezzantemente il premier non eletto bolla chi osa contraddire il suo mondo fatto di nuvolette rosa, ma il quotidiano amico Repubblica , per quanto cerchi di indorare la pillola dichiarando che è ancora troppo presto per vedere i “salvifici” effetti del jobs act. 

D’altra parte, con la fiducia in calo sia tra i consumatori che tra gli imprenditori, come testimoniato dall’Istat, è difficile pensare a mutamenti nello scenario occupazionale.

Diciamoci la verità: se gli italiani non hanno soldi a causa della pressione fiscale indegna per qualsiasi paese che voglia ritenersi civile, decidere di compiere acquisti diventa pura fantascienza, ma se la gente non consuma, le imprese non producono e, quindi, risulta praticamente impossibile che pianifichino nuove assunzioni.

Ah, già: secondo il pensiero dominante degli oligarchi ue, di cui il premier fiorentino è un fedele seguace, i consumi interni non servono, l’importante è esportare, come fa “krande cermania”. Qualcuno vada ad informare il prode fiorentino che i colossi automobilistici tedeschi hanno scoperto che la Cina, e non solo, ha voltato loro le spalle, facendogli crollare le vendite ed appioppiandogli pure qualche salata multa per violazione delle norme sulla concorrenza. D’altra parte i cinesi, che sono meno stupidi degli europei, pensano a dar lavoro ai loro cittadini stimolandone i consumi e producendosi i beni, anche di lusso, in casa. Non è un caso che sia a livello automobilistico che informatico, alcuni brand cinesi abbiano raggiunto livelli di notevole qualità.

Il tragico, per questo sgangherato paese che si chiama Italia, è che la produzione non riesce a crescere nemmeno in un momento di congiuntura estremamente favorevole come quello attuale, legato al basso costo del petrolio ed alla svalutazione dell’euro. Fattori che non saranno eterni e che avrebbero dovuto dare una spinta propulsiva alla produzione ed all’ottimismo che invece non c’è stata.

Come bene evidenziato da Paolo Cardenà nel suo blog vincitorievinti.com, se l’economia italiana non si risolleva neppure in questa fase di congiuntura economica mondiale, il suo destino è segnato: la rovina completa e lunghi decenni di alta disoccupazione, miseria e disperazione, il tutto per obbedire agli assurdi diktat degli eurocrati che in questi anni non hanno saputo far altro che distruggere il benessere creato nei settant’anni trascorsi dalla fine del secondo conflitto mondiale.

Se al posto di un governo come l’attuale, ci fosse un esecutivo degno di tal nome, si sarebbe già operato per decreto un taglio vigoroso delle tasse, con l’introduzione di una o al massimo due aliquote fiscali, con la più alta non superiore al 30% del reddito imponibile e facendo una educata e gentile pernacchia agli eurocrati di Bruxelles.

Certo, servirebbe una classe politica, non una simpatica compagine di più o meno giovani che confondono twitter con la realtà.

Buona festa del primo maggio, fin che non tasseranno anche quella.

Luca Campolongo

FONTI:

http://www.repubblica.it/economia/2015/04/30/news/la_disoccupazione_torna_a_salire_a_marzo_e_al_13_-113199287/

http://www.ansa.it/sito/notizie/economia/2015/04/29/istat-torna-in-calo-fiducia-consumatori_f7a12e2f-392b-4bc3-a5b6-5a0b938f4b04.html

http://www.motori24.ilsole24ore.com/Industria-Protagonisti/2015/04/multa-mercedes.php

http://www.vincitorievinti.com/2015/04/grafico-del-giorno-confronto-aumento.html

http://www.vincitorievinti.com/2015/04/13-maggio-2015-una-data-importantissima.html

 


L'ANALISI DI LUCA CAMPOLONGO / TAGLIO DELLE TASSE AL 30% COME MASSIMO E CI SARA' LA RIPRESA. ORA IL PAESE E' MORTO




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
L'ANALISI DI LUCA CAMPOLONGO / ECCO COSA E' ACCADUTO (E ACCADRA') A MPS E BANCHE VENETE

L'ANALISI DI LUCA CAMPOLONGO / ECCO COSA E' ACCADUTO (E ACCADRA') A MPS E BANCHE VENETE

mercoledì 18 gennaio 2017
Riguardo le vicende del salvataggio del Monte dei Paschi di Siena, la banca più antica al mondo devastata dalla gestione in salsa piddina dei suoi vertici, abbiamo notato esercizi di stile
Continua
 
SONDAGGIO IN FRANCIA: OLTRE IL 60% PER UNA SVOLTA NAZIONALISTA, COME IN USA (64%: TROPPI IMMIGRATI, 62%: ISLAM PERICOLO)

SONDAGGIO IN FRANCIA: OLTRE IL 60% PER UNA SVOLTA NAZIONALISTA, COME IN USA (64%: TROPPI IMMIGRATI,

mercoledì 18 gennaio 2017
PARIGI - I venti nazionalisti che hanno portato Donald Trump al potere negli Stati Uniti, nei prossimi mesi stanno soffiando forte anche in Francia? Se lo chiede oggi, mercoledi' 18 di un freddissimo
Continua
PER LES ECHOS POTREBBE ARRIVARE PRESTO L'ITALEXIT MENTRE NEL REGNO UNITO COL BREXIT 387.000 NUOVI POSTI DI LAVORO

PER LES ECHOS POTREBBE ARRIVARE PRESTO L'ITALEXIT MENTRE NEL REGNO UNITO COL BREXIT 387.000 NUOVI

martedì 17 gennaio 2017
Dopo la Brexit, potrebbe arrivare presto una Italexit, ovvero l'uscita dell'Italia dalla Ue, questioen che si riaffaccia regolarmente sulle prime pagine dei giornali europei: lo scrive il quotidiano
Continua
 
IL GOVERNO BRITANNICO HA DECISO: BREXIT DURA SENZA COMPROMESSI: ''NON STAREMO META' DENTRO E META' FUORI'' (THERESA MAY)

IL GOVERNO BRITANNICO HA DECISO: BREXIT DURA SENZA COMPROMESSI: ''NON STAREMO META' DENTRO E META'

martedì 17 gennaio 2017
LONDRA - La premier del Regno Unito, Theresa May, riferisce il Financial Times  questa mattina, mettera' alla prova i mercati valutari oggi, quando annuncera' un taglio netto con l'Unione
Continua
IL 28 GENNAIO A ROMA MANIFESTAZIONE NAZIONALISTA DI FDI E LEGA (MA GUAI AD USARE QUESTA PAROLA: VA DETTO ''SOVRANISTA'')

IL 28 GENNAIO A ROMA MANIFESTAZIONE NAZIONALISTA DI FDI E LEGA (MA GUAI AD USARE QUESTA PAROLA: VA

martedì 17 gennaio 2017
ROMA - "I sovranisti sono tutti quelli che vogliono mettere al centro della propria proposta gli interessi nazionali, la tutela delle nostre imprese, del made in Italy, la difesa dei confini, la
Continua
 
SORPRESA: E' LA GERMANIA CHE HA I MAGGIORI BENEFICI DAI TASSI A ZERO DELLA BCE. LA MERKEL HA RISPARMIATO 240 MILIARDI!

SORPRESA: E' LA GERMANIA CHE HA I MAGGIORI BENEFICI DAI TASSI A ZERO DELLA BCE. LA MERKEL HA

lunedì 16 gennaio 2017
BERLINO - Volendo usare una pittoresca espressione napoletana, si potrebbe dire che la Germania che continua a lamentarsi dei tassi di interesse portati a zero dalla Bce perchè questo
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
FALLISCE L'ULTIMO TENTATIVO DI DIALOGO DI TSIPRAS CON LA MERKEL, ORMAI LA BANCAROTTA DELLA GRECIA E' VICINISSIMA

FALLISCE L'ULTIMO TENTATIVO DI DIALOGO DI TSIPRAS CON LA MERKEL, ORMAI LA BANCAROTTA DELLA GRECIA
Continua

 
L'ANALISI DI LUCA CAMPOLONGO / LE PREVISIONI DELL'UNIONE EUROPEA PER L'ITALIA DAL 2012 AD OGGI SONO TUTTE FALSE (TRUFFA)

L'ANALISI DI LUCA CAMPOLONGO / LE PREVISIONI DELL'UNIONE EUROPEA PER L'ITALIA DAL 2012 AD OGGI SONO
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

DONALD TRUMP: ''NON USEREI TWITTER SE LA STAMPA FOSSE ONESTA, MA

18 gennaio - WASHINGTON - Nonostante ne faccia un uso quasi compulsivo, il futuro
Continua

L'M5S STA COL PD E VOTA CONTRO I CIE COME VUOLE LA SERRACCHIANI (5

18 gennaio - ''Al M5S non basta l'invasione incontrollata di clandestini che sta
Continua

PADOAN A DAVOS LASCIA INTENDERE CHE STA PREPARANDO UNA RAPINA AGLI

18 gennaio - DAVOS - SVIZZERA - Padoan ha fatto una dichiarazione sibillina poco fa
Continua

SALVINI: ''TAJANI E' SOLO L'ENNESIMO DOMESTICO AL SERVIZIO DELLA

18 gennaio - ''La Lega si è rifiutata di votare due servi dello stesso padrone
Continua

BORIS JOHNSON: ''CODA DI STATI PER SIGLARE ACCORDI COMMERCIALI CON

18 gennaio - LONDRA - Dopo il chiarificatore discorso di ieri del primo ministro
Continua

ORDA DI 2.397 AFRICANI ARRIVATA DAL 1° GENNAIO AD OGGI (CATASTROFE)

17 gennaio - Sono gia' 2.397 gli africani sbarcati sulle coste italiane in questo
Continua

THERESA MAY: ''MEGLIO NESSUN ACCORDO CON LA UE CHE UN CATTIVO

17 gennaio - LONDRA - La Gran Bretagna lascerebbe l'Ue senza un accordo commerciale
Continua

PRIMO MINISTRO BRITANNICO: ''MODELLO UE INCOMPATIBILE CON LA NOSTRA

17 gennaio - LONDRA - Il modello dell'Ue e delle istituzioni sovranazionali ''non era
Continua

THERESA MAY: ''VIA DAL MERCATO UNICO E DA CORTE DI GIUSTIZIA E

17 gennaio - LONDRA - L'atteso di scorso di Theresa May sulla Brexit è arrivato ed
Continua

TAJANI PUO' FARCELA, DOPO LA CAPRIOLA DEI LIBERALI CHE HANNO

17 gennaio - BRUXELLES - ''Da Grillo a Berlusconi in meno di una settimana'': i
Continua
Precedenti »