50.014.420
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

''LA GRECIA ANCHE SE ABBANDONA L'EURO E FALLISCE, NON CI CREERA' PROBLEMI'' (QUEL PAZZO DI SCHAEUBLE CON DIETRO LA MERKEL)

giovedì 16 aprile 2015

new york - A New York per i meeting annuali del Fondo monetario internazionale e della Banca mondiale, il ministro tedesco delle Finanze Wolfgang Schaeuble ha espresso parole chiare su due tematiche: la possibile uscita della Grecia dall'eurozona e il cambio della moneta unica.

Finora Schaeuble non era parso avere dubbi: l'uscita della Grecia dall'euro andava a tutti i costi evitata. Ma nella capitale della finanza statunitense, il ministro tedesco ha rotto questo tabu': un ritorno di Atene alla dracma "non comporterebbe danni gravi all'economia mondiale".

Secondo il ministro tedesco, quindi, le turbolenze economiche e politiche in Grecia non avranno ripercussioni sulla solvibilita' degli altri paesi dell'eurozona piu' in difficolta', come Spagna e Portogallo.

"Sui mercati non si vedono piu' pericoli di contagio", ha commentato Schaeuble, il quale ha assicurato di non voler speculare sulla questione "Grexit": ma le sue dichiarazioni sicuramente non lasceranno Atene indifferente, dato che fanno capire come il governo di Berlino non vede piu' la necessita' di tenere la Grecia all'interno dell'Unione monetaria "a tutti i costi".

Dopo il silenzio delle ultime settimane proprio sullo scontro tra Unione Europea e Atene, a New York il ministro tedesco ha attaccato il governo guidato da Alexis Tsipras con parole insolitamente dure.

Secondo il ministro, infatti, fino all'autunno dello scorso anno l'economia greca stava registrando uno sviluppo positivo, migliore di quello previsto dagli esperti. Tuttavia, "in campagna elettorale e dopo le elezioni, il nuovo governo ha distrutto tutti i numeri positivi", ha criticato Schaeuble, il quale ha ricordato ad Atene che potra' ricevere gli aiuti degli europartner e dell'Fmi solo se Tsipras si impegnera' a portare avanti una solida politica di bilancio e altre riforme necessarie, specie sul fronte delle privatizzazioni.

"La chiave per risolvere i problemi e' ad Atene e da nessun'altra parte", ha concluso il falco tedesco. 

L'ottusità di Schaeuble ha prodotto immediate ripercussioni sui mercati, che a suo dire sopporterebbero benissimo il Grexit: lo spread italiano è cresciuto di un +8,2% da questa mattina, e le borse europee segnano tutte meno, con la Grecia che sprofonda. 

Oltre tutto, se la Grecia dichiarasse bancarotta, la Germania perderebbe in un colpo solo quasi 80 miliardi di euro, equivalenti al doppio della "crescita" del Pil tedesco prevista per il 2015.

E soprattutto: sarebbe finalmente chiaro che tutti gli stati che hanno sottoscritto il patto dell'euro possono cancellarlo, basta che vogliano. Questione finora non prevista dai trattati. 

Redazione Milano


''LA GRECIA ANCHE SE ABBANDONA L'EURO E FALLISCE, NON CI CREERA' PROBLEMI'' (QUEL PAZZO DI SCHAEUBLE CON DIETRO LA MERKEL)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

EURO   GRECIA   GREXIT   MARKEL   GERMANIA   BCE   SCHAEUBLE   FMI   ATENE   BERLINO   SPREAD   ITALIA    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
ANNUNCIO-BOMBA DI MACRON: ''ENTRO L'ESTATE LA FRANCIA CREERA' IN LIBIA HOTSPOT PER SELEZIONARE PROFUGHI DA MIGRANTI''

ANNUNCIO-BOMBA DI MACRON: ''ENTRO L'ESTATE LA FRANCIA CREERA' IN LIBIA HOTSPOT PER SELEZIONARE

giovedì 27 luglio 2017
PARIGI -  Certamente possiede una insospettata capacità diplomatica e lo ha dimostrato con il vertice di Parigi con il premier libico Fayez Serraj e il generale Khalifa Haftar, e
Continua
 
DER SPIEGEL: ''IL GOVERNO ITALIANO HA RINUNCIATO A PORRE IL VETO AL PROLUNGAMENTO DELLA MISSIONE SOPHIA AL 31.12.2018''

DER SPIEGEL: ''IL GOVERNO ITALIANO HA RINUNCIATO A PORRE IL VETO AL PROLUNGAMENTO DELLA MISSIONE

mercoledì 26 luglio 2017
BERLINO - La missione navale europea Sophia al largo della Libia continuera' fino alla fine del 2018. Lo hanno riferito al settimanale tedesco Der Spiegel fonti diplomatiche, secondo quali l'Italia
Continua
DAL 1° GENNAIO AL 30 GIUGNO 2017 SONO FALLITE IN ITALIA 6.188 IMPRESE: 35 AL GIORNO. UNA CATASTROFE SENZA FINE.

DAL 1° GENNAIO AL 30 GIUGNO 2017 SONO FALLITE IN ITALIA 6.188 IMPRESE: 35 AL GIORNO. UNA

martedì 25 luglio 2017
Nel secondo trimestre del 2017 sono state 3.190 le aziende che hanno portato i libri in tribunale (facendo così salire a 6.188 il numero nei primi sei mesi dell'anno). Una cifra che, dopo il
Continua
 
''CRISI IN LIBIA: MACRON SPIAZZA IL GOVERNO PD ITALIANO CHE VIVE ORA UNA PROFONDA FRUSTRAZIONE'' (NEW YORK TIMES)

''CRISI IN LIBIA: MACRON SPIAZZA IL GOVERNO PD ITALIANO CHE VIVE ORA UNA PROFONDA FRUSTRAZIONE''

martedì 25 luglio 2017
NEW YORK - La decisione del governo francese di organizzare oggi a Parigi un incontro tra il premier libico sostenuto dall'Onu, Fayez al Serraj, e il generale Khalifa Haftar, "uomo forte" della Libia
Continua
NIENTE ACCOGLIENZA: I CLANDESTINI VENGONO ARRESTATI ED ESPULSI, NEGLI STATI ISLAMICI. ECCO COSA ACCADE IN MALESIA

NIENTE ACCOGLIENZA: I CLANDESTINI VENGONO ARRESTATI ED ESPULSI, NEGLI STATI ISLAMICI. ECCO COSA

lunedì 24 luglio 2017
I mass media non fanno che ripetere fino alla nausea che l'Italia deve accogliere tutti gli immigrati che arrivano e convenientemente ignorano il fatto che altri paesi usano la mano dura per cacciare
Continua
 
A OTTOBRE IL PD DI RENZI DOVRA' VARARE UNA ''MANOVRA'' DA 48 MILIARDI IMPOSTA DALLA UE (IMU RADDOPPIATA, IVA 25%)

A OTTOBRE IL PD DI RENZI DOVRA' VARARE UNA ''MANOVRA'' DA 48 MILIARDI IMPOSTA DALLA UE (IMU

venerdì 21 luglio 2017
In queste settimane, l’ex sindaco di firenze e mai rimpianto premier, si muove sottotraccia per far star sereno Gentiloni, alla stessa maniera in cui fece star sereno Letta, ovvero trovare
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
GOOGLE CORRE VERSO LO SCHIANTO IN EUROPA: ORA RISCHIA MULTA DA 5 MILIARDI E CAUSE PER DANNI DA DECINE DI MILIARDI

GOOGLE CORRE VERSO LO SCHIANTO IN EUROPA: ORA RISCHIA MULTA DA 5 MILIARDI E CAUSE PER DANNI DA
Continua

 
GLI ELETTORI FINLANDESI VOTANO IN MASSA I PARTITI CONTRO LA UE E ''L'AUSTERITA''' TANTO CARA (ALL'IMBECILLE) KATAINEN

GLI ELETTORI FINLANDESI VOTANO IN MASSA I PARTITI CONTRO LA UE E ''L'AUSTERITA''' TANTO CARA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!