52.898.768
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

ABBIAMO FATTO I CONTI / UNO TSUNAMI DI TASSE STA PER ABBATTERSI SUGLI ITALIANI: RENZI MENTE, ALTRO CHE RIDUZIONE.

martedì 14 aprile 2015

Il premier non eletto nonché ex sindaco di Firenze ha trionfalmente annunciato che con il nuovo def 2015 non ci sono tagli alle prestazioni, e che le tasse finalmente caleranno.

Sarà vero o sarà l’ennesima bischerata alla conte Mascetti?

Per far quadrare i conti e rispettare i demenziali parametri del fiscal compact (riduzione di un quinto del debito pubblico ogni anno), il governo ha stabilito di tagliare 1,5 miliardi di sconti ed agevolazioni fiscali, il che significa di rimando, 1,5 miliardi di tasse in più (se prima avevo uno sconto sulle tasse e ora non ce l’ho più, direi che è evidente che pagherò più tasse).

Un’altra bella sforbiciata arriverà sui comuni per quello che riguarda i contributi al trasporto pubblico ed alla nettezza urbana. Se i comuni avranno meno fondi per autobus e netturbini, secondo voi cosa faranno per riuscire a far quadrare i conti? Esatto: una bella sventagliata di aumenti che impatteranno sulle tasche dei cittadini. Già: il tassator codardo che impone ad altri di aumentare tariffe e tasse per potersi far bello col popolo.

Peccato che il popolo debba fare i conti ogni giorno col proprio portafogli sempre più vuoto.

Aumenti mascherati per neutralizzare le clausole di salvaguardia, ovvero i famosi rincari di iva e accise sui carburanti. L’ex sindaco di Firenze nelle sue dichiarazioni si è concentrato sulla seconda parte della questione, ovvero l’eliminazione delle clausole di salvaguardia, dimenticandosi la prima. Dai, facciamolo contento: ha detto una mezza verità.

Ulteriori sacrifici per gli italiani in nome del famigerato fiscal compact, uno dei meccanismi più assurdi che la storia economica abbia mai visto, partoriti dagli eurocrati della ue e prontamente accolto dai governi italiani. Il resto del def, poi prevede, come in un libro dei sogni, risparmi legati alla riduzione degli interessi sul debito ed una fantomatica crescita del pil dello 0,7%, dimenticandosi che finora tutte le previsioni messe in campo dal ministero delle finanze sono state drammaticamente smentite.

Di certo è che, come riportato da IlSole24ore del 08 aprile scorsco, la stangata retroattiva voluta dal premier non eletto con la manovra finanziaria 2014 sui fondi pensione, col passaggio della tassazione dall’11 al 20% ha portato nelle casse del governo la bellezza di 1.100 milioni di euro, un dato superiore del 93% rispetto al medesimo bimestre del 2014. Se non è mettere le mani in tasca questo…

Il tutto nel giorno in cui eurostat ha dimostrato, dati alla mano, che il pil pro capite italiano è letteralmente franato con l’avvento dell’euro. Ed eurostat non è certo un organismo governato dai “cattivoni” anti euro.

La verità è una sola: l’euro, i suoi difensori ed i governi compiacenti, sono responsabili del drammatico impoverimento dei cittadini italiani, il tutto per tutelare gli interessi di una ristretta èlite che vorrebbe riportare indietro le lancette della storia di più di un secolo, far riassaggiare quella “durezza del vivere” tanto cara al defunto Padoa Schioppa e che l’Europa del dopoguerra grazie a politiche economiche di bilanciamento sociale aveva eliminato, garantendo un cinquantennio di benessere e crescita.

Luca Campolongo

 


ABBIAMO FATTO I CONTI / UNO TSUNAMI DI TASSE STA PER ABBATTERSI SUGLI ITALIANI: RENZI MENTE, ALTRO CHE RIDUZIONE.


Cerca tra gli articoli che parlano di:

TASSE   ITALIANI   GOVERNO   RENZI   CASA   FAMIGLIA   SERVIZI   SOCIALI   REGIONI   COMUNI   SACRIFICI   POVERTA'   MISERIA   EURO    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
RILEVATA PER LA PRIMA VOLTA NELLA STORIA UN'ONDA GRAVITAZIONALE PRODOTTA DALLA FUSIONE DI DUE STELLE DI NEUTRONI

RILEVATA PER LA PRIMA VOLTA NELLA STORIA UN'ONDA GRAVITAZIONALE PRODOTTA DALLA FUSIONE DI DUE

lunedì 16 ottobre 2017
Una nuova scoperta scuote la comunità scientifica internazionale. A due settimane dall'annuncio della vittoria del premio Nobel per la Fisica, gli scienziati dell'osservatorio Ligo (Laser
Continua
 
LA UE TRABALLA SEMPRE PIU': LA GERMANIA BOCCIA ''L'FBI EUROPEA'' CHIESTA DA TAJANI E MACRON, NON SERVE E' SOLO BUROCRAZIA

LA UE TRABALLA SEMPRE PIU': LA GERMANIA BOCCIA ''L'FBI EUROPEA'' CHIESTA DA TAJANI E MACRON, NON

lunedì 16 ottobre 2017
LONDRA - L'Unione Europea ha sempre usato le crisi come scusa per estendere i suoi poteri e quindi non deve sorprendere se la guerra al terrorismo viene usata dai parassiti di Bruxelles come scusa
Continua
PIL ITALIA -5% RISPETTO IL 2008, UE +4,8%. ITALIA DEBITO/PIL AL 133%, UE 86%. OCCUPAZIONE ITALIA 57%, RESTO DELLA UE 66%

PIL ITALIA -5% RISPETTO IL 2008, UE +4,8%. ITALIA DEBITO/PIL AL 133%, UE 86%. OCCUPAZIONE ITALIA

domenica 15 ottobre 2017
Al di là della retorica del governo Pd in Italia, i veri dati su occupazione ed economia sono impietosi, specialmente quando vengono messi a confronto con quelli del resto d'Europa. L'Italia
Continua
 
RISO ASIATICO, CONSERVE DI POMODORO CINESI, NOCCIOLE TURCHE: NEI SUPERMARKET PRODOTTI DELLO SCHIAVISMO CON L'OK DELLA UE

RISO ASIATICO, CONSERVE DI POMODORO CINESI, NOCCIOLE TURCHE: NEI SUPERMARKET PRODOTTI DELLO

sabato 14 ottobre 2017
Dal riso asiatico alle conserve di pomodoro cinesi, dall'ortofrutta sudamericana alle nocciole turche, gli scaffali dei supermercati dell'Unione Europea sono invasi dalle importazioni di prodotti
Continua
''LASCIARE L'UNIONE EUROPEA E' LA COSA MIGLIORE CHE L'ITALIA POSSA FARE'' FIRMATO: ARTHUR LAFFER, INVENTORE DELLA FLAT TAX

''LASCIARE L'UNIONE EUROPEA E' LA COSA MIGLIORE CHE L'ITALIA POSSA FARE'' FIRMATO: ARTHUR LAFFER,

mercoledì 11 ottobre 2017
“Sono molto preoccupato per l’unione europea. Francamente quando hai tutti quei paesi gestiti da un governo non eletto, finisci col rimetterci in termini di competizione, oltre che a
Continua
 
IL LABURISTA GUARDIAN LANCIA L'ALLARME: ''I NEONAZISTI POTREBBERO TORNARE AL GOVERNO DELL'AUSTRIA!'' MA E' UNA CALUNNIA

IL LABURISTA GUARDIAN LANCIA L'ALLARME: ''I NEONAZISTI POTREBBERO TORNARE AL GOVERNO

mercoledì 11 ottobre 2017
LONDRA - Il prossimo governo austriaco potrebbe avere al suo interno una componente di "estrema destra", quella che il quotidiano laburista britannico The Guardian oggi, in un articolo in prima
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
''CON LA LIRA, IL PIL PRO CAPITE ITALIANO ERA IL 19,3% PIU' ALTO DELLA MEDIA EUROPEA, OGGI CON L'EURO -1,9%'' (EUROSTAT)

''CON LA LIRA, IL PIL PRO CAPITE ITALIANO ERA IL 19,3% PIU' ALTO DELLA MEDIA EUROPEA, OGGI CON
Continua

 
VANNO A RUBA TITOLI DI STATO SVIZZERI (A 10 ANNI) CON INTERESSI NEGATIVI SEGNALE FORTISSIMO DELLA BREVE DURATA DELL'EURO

VANNO A RUBA TITOLI DI STATO SVIZZERI (A 10 ANNI) CON INTERESSI NEGATIVI SEGNALE FORTISSIMO DELLA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

MELONI: KURZ HA VINTO GRAZIE ALLA POLITICA SUI MIGRANTI DEL GOVERNO

17 ottobre - Il voto austriaco, con la vittoria del centrodestra guidato da Sebastian
Continua

GIOVANE TURISTA AMERICANA VIOLENTATA IN PIENO CENTRO A FIRENZE DA

17 ottobre - FIRENZE - Ennesimo episodio di violenza sessuale a Firenze. Una turista
Continua

SALVINI: NIENTE CLANDESTINI AFRICANI NEGLI ALBERGHI DELLA SICILIA!

17 ottobre - CATANIA - ''Bloccare l'immigrazione e fare politiche serie per il
Continua

RAQQA LIBERATA DALL'ISIS QUESTA MATTINA, MA CONTINUANO I

17 ottobre - RAQQA - SIRIA - Le Forze democratiche siriane (Fsd), alleanza di milizie
Continua

AVVISO DI GARANZIA ALLA SINDACA DI TORINO (PER UNA VICENDA SURREALE)

17 ottobre - TORINO - ''Vi comunico che mi e' appena stato notificato un avviso di
Continua

DUE AFRICANI TENTANO DI RAPIRE TRE BAMBINI DENTRO UN ORATORIO A

16 ottobre - MONZA - Un episodio gravissimo accaduto a Carugate è stato reso noto
Continua

IL RISCHIO POVERTA' NELLA UE COLPISCE QUASI IL 24% DEI CITTADINI

16 ottobre - Nel 2016 nella Ue - che a questo punto si può ben dire sia una fabbrica
Continua

LA MERKEL IN DIFFICOLTA' TEME LA DESTRA: ''LA VITTORIA DI KURZ NON

16 ottobre - BERLINO - ''La vittoria di Sebastian Kurz non va imitata''. Lo ha detto
Continua

GOVERNO UNGHERESE SI CONGRATULA CON KURZ PER LA VITTORIA

16 ottobre - ''Siamo felici che un partito fratello del nostro abbia vinto le
Continua

GIORGIA MELONI: NON CREDO CHE IL 26% DEGLI AUSTRIACI SIANO NAZISTI

16 ottobre - ''Non credo si possa dire che il 26% degli austriaci siano nazisti, non
Continua
Precedenti »