56.202.880
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

L'ITALICUM DI RENZI E' DEGNO DI UNA REPUBBLICHETTA MEDIORIENTALE, QUELLA IN CUI IL FIORENTINO VUOL TRASFORMARE L'ITALIA.

lunedì 30 marzo 2015

"Io mi sono iscritto al Pd perche' al disegno della vocazione maggioritaria ci credevo davvero". Lo dice Matteo Renzi parlando della legge elettorale in direzione. "Evitando il consultellum- aggiunge Renzi- evitiamo il rischio di un centrismo di ritorno".

L'attribuzione del premio nella legge elettorale alla lista vincente e non alla coalizione, "e' la realizzazione piu' importante per un partito a vocazione maggioritaria, che e' stato il sogno di una generazione" ha aggiunto Renzi. L'attribuzione del premio alla lista anziche' alla coalizione, ha aggiunto, serve "a ridurre il potere di veto dei partiti piccoli" per i quali e' stata abbassata la soglia al 3%, ha concluso.

Con queste parole, Matteo Renzi è intervenuto alla direzione del Pd per difendere la sua - e di Berlusconi - creatura, il cosiddetto "Italicum" o meglio, la nuova legge elettorale italiana, basata sull'idea che il partito, e non più la coalizione che vince, vince tutto, ottenendo una maggioranza alla Camera - il Senato non conta più nulla dopo essere stato trasformato nel dopolavoro di sindaci e amministratori locali - tale da potere governare da solo. 

E non basta. Con l'Italicum saranno ancora una volta le Segreterie dei partiti a decidere le liste, non gli elettori a scegliere gli eletti, perchè i capilista enteranno alla Camera a prescindere da chi li avrebbe votati. Al cittadino italiano che andrà alle urne rimarrà solo la scelta della croce sul simbolo, così pure il premio di maggioranza farà diventare deputati tutti quelli che nella lista si troveranno meglio piazzati.

E' scontato dire che l'Italicum è peggio del Porcellum abolito dalla Corte Costituzionale? Sì, se si pensa che proprio sui listini bloccati l'Alta Corte ha deciso di cassare quella legge che oggi ritrova il medesimo - incostituzionale - meccanismo ripresentato più o meno tale e quale.

L'aspetto ancor più paradossale dell'Italicum consiste nel fatto che Renzi lo stia spacciando come il migliore dei sistemi possibili, talmente buono che "ce lo copieranno tutti, in Europa". L'affermazione dell'ex sindaco di Firenze ha fatto sorridere tanto gli inglesi che i francesi, paladini da sempre del vero maggioritario. 

Sì, perchè tanto in Gran Bretagna che in Francia, sono in vigore da decenni sistemi elettorali che si basano proprio sul principio che ora Renzi spaccia per suo, e cioè quello per il quale "chi vince governa senza ammucchiate" quindi senza correre il rischio pessimo di ricatti politici al governo da parte di partiti professionisti del filibustering, come l'Ncd, l'ex Ccd-Udc, Rifondazione Comunista dei tempi passati, e quanti altri che non qui non vengono nominati, ma che rappresentano nel loro insieme la famigerata "palude" del Parlamento.

Tuttavia, sia in Francia che nel Regno Unito gli elettori a differenza di quanto Renzi vorrebbe fare in Italia hanno il diritto di eleggere tutti - fino all'ultima donna e uomo - coloro i quali diventeranno parlamentari. Niente listini e listoni, niente capilista e capibastone.

La differenza è sostanziale e distingue stati democratici da repubblichette post fasciste. Pare strano leggerlo riferito a Renzi, per chi è digiuno di questi argomenti, ma l'Italicum renziano è il sistema d'elezione del Parlamento più prossimo alla legge fascista voluta da Benito Mussolini con la quale mise completamente fuori gioco tutti i partiti tranne il suo PNF. 

Il risultato che uscirà dalle urne "riformate" da Renzi è quanto di più simile al plebiscito di quando c'era Lui, con un partito che "forte" ad esempio del "38% dei voti" verrà premiato con la maggioranza schiacciante in Parlamento e poco importerà che 62% degli italiani non l'avrà votato, anzi, avrà votato contro preferendo altre formazioni.

E' il bello della democrazia...

Curiosamente, è la stessa cosa che dice tutte le volte che ci sono "elezioni" anche Assad.

Max Parisi

 

 


L'ITALICUM DI RENZI E' DEGNO DI UNA REPUBBLICHETTA MEDIORIENTALE, QUELLA IN CUI IL FIORENTINO VUOL TRASFORMARE L'ITALIA.


Cerca tra gli articoli che parlano di:

ITALICUM   RENZI   PORCELLUM   ASSAD   BENITO MUSSOLINI   PNF   PD   MAGGIORITARIO   DEMOCRAZIA   ITALIA   SISTEMA   LEGGE   ELETTORALE    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
LE SINISTRE ''EUROPEE'' SONO I PARTITI DI TASSE & BANCHIERI PER SPOLIARE IL CETO MEDIO: DAL PD ALL'SPD, TUTTA UNA RAPINA

LE SINISTRE ''EUROPEE'' SONO I PARTITI DI TASSE & BANCHIERI PER SPOLIARE IL CETO MEDIO: DAL PD

giovedì 11 gennaio 2018
BERLINO - Il possibile aumento dell'aliquota fiscale massima da parte di una nuova grande coalizione - preteso dal socialdemocratico SPD  per formare il nuovo governo - preoccupa molto i
Continua
 
CADUTA DEI PREZZI DELLE CASE IN ITALIA CONTINUA INESORABILE ANCHE NEL 2017 (-1%) MENTRE IN TUTTA EUROPA CRESCONO (+2,4%)

CADUTA DEI PREZZI DELLE CASE IN ITALIA CONTINUA INESORABILE ANCHE NEL 2017 (-1%) MENTRE IN TUTTA

mercoledì 10 gennaio 2018
La ripresa in Italia non c'è, anzi il Paese continua la discesa verso la povertà di massa. La prova sta nel continuo e inarrestabile calo del valore degi immobili, in assoluta contro
Continua
CONTRASTARE E RALLENTARE L'ALZHEIMER SI PUO' CON ''TRAIN THE BRAIN'' SVILUPPATO DAL CNR. L'ALZHEIMER NON E' IMBATTIBILE

CONTRASTARE E RALLENTARE L'ALZHEIMER SI PUO' CON ''TRAIN THE BRAIN'' SVILUPPATO DAL CNR.

martedì 9 gennaio 2018
Le patologie neurodegenerative riguardano in Italia 1 milione 200 mila persone, di cui circa 800 mila hanno l'Alzheimer. "L'opinione diffusa che non ci siano speranze se ci si ammala e' vera, ma solo
Continua
 
CENTRODESTRA VINCERA' E DOPO LE ELEZIONI I VERTICI DELLA UE DOVRANNO SCENDERE A PATTI CON L'ITALIA (O SALTANO UE E EURO)

CENTRODESTRA VINCERA' E DOPO LE ELEZIONI I VERTICI DELLA UE DOVRANNO SCENDERE A PATTI CON L'ITALIA

lunedì 8 gennaio 2018
"Il centrodestra vincerà le elezioni. Lo dicono tutti i sondaggi: uniti siamo tra il 37 e il 40%; il Movimento 5 stelle è staccato al 26-28%; quel che resta del Pd di Renzi sprofonda al
Continua
IN AUSTRIA LA DESTRA NAZIONALISTA VA AL GOVERNO! KURZ CANCELLIERE, STRACHE SUO VICE, ALL'INTERNO UN DURO DEL FPOE!

IN AUSTRIA LA DESTRA NAZIONALISTA VA AL GOVERNO! KURZ CANCELLIERE, STRACHE SUO VICE, ALL'INTERNO UN

sabato 16 dicembre 2017
VIENNA - I nazionalisti vanno al governo in Austria, finalmente. E non solo, Vienna batte Berlino sul tempo, dato che in Germania un qualsiasi nuovo governo è ancora ben al di là
Continua
 
POLONIA SLOVACCHIA UNGHERIA E REPUBBLICA CECA: NON ACCOGLIEREMO MAI MIGRANTI CHE LA UE VORREBBE IMPORCI. PUNTO E BASTA

POLONIA SLOVACCHIA UNGHERIA E REPUBBLICA CECA: NON ACCOGLIEREMO MAI MIGRANTI CHE LA UE VORREBBE

giovedì 14 dicembre 2017
BRUXELLES - Slovacchia, Polonia, Repubblica Ceca e Ungheria (noti anche come "Paesi Vysegrad") sono pronti a dare tutto il contributo economico possibile all'Italia, ma non accetteranno mai
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
DRAGHI IN PARLAMENTO RACCONTA UNA VALANGA DI BUGIE, LA PIU' CLAMOROSA: ''CON LA LIRA LO SPREAD ERA ALLE STELLE'' (BUFALA)

DRAGHI IN PARLAMENTO RACCONTA UNA VALANGA DI BUGIE, LA PIU' CLAMOROSA: ''CON LA LIRA LO SPREAD ERA
Continua

 
DATI CATASTROFICI SULL'EXPORT IN RUSSIA: PERSI 5,3 MILIARDI E IL DISASTRO AUMENTA DI MESE IN MESE (-28,5% A FEBBRAIO)

DATI CATASTROFICI SULL'EXPORT IN RUSSIA: PERSI 5,3 MILIARDI E IL DISASTRO AUMENTA DI MESE IN MESE
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

CALDEROLI: QUANDO SAREMO AL GOVERNO ESPELLEREMO TUTTI I CLANDESTINI

12 gennaio - ''Due immigrati clandestini, un nigeriano e un marocchino, martedi'
Continua

FACEBOOK CENSURA LE NOTIZIE, LE SINISTRE GLOBALI NON RIESCONO A

12 gennaio - Facebook ha introdotto cambiamenti radicali all'algoritmo che ci fa
Continua

TUTTO IL CENTRODESTRA SOSTIENE ATTILIO FONTANA: CONFERENZA STAMPA A

11 gennaio - MILANO - 'Al lavoro!Piu' Lombardia. Fontana presidente' e' la scritta in
Continua

BRUNETTA: ''PRONTO IL PROGRAMMA DEL CENTRODESTRA. LO PRESENTEREMO

11 gennaio - ''Nella giornata di oggi chiuderemo il lavoro, positivo e proficuo, del
Continua

MACRON STA PER PRESENTARE LEGGE SULL'IMMIGRAZIONE DI STAMPO

11 gennaio - PARIGI - Il presidente francese Emmanuel Macron si prepara alla prova
Continua

MATTEO SALVINI: ''AVREI PREFERITO CHE MARONI SI RICANDIDASSE, MA HA

11 gennaio - MILANO - ''MARONI mi ha detto di avere fatto in Lombardia tutto quello
Continua

BERLUSCONI: ATTILIO FONTANA CANDIDATO PRESIDENTE IN LOMBARDIA VA

10 gennaio - MILANO - ''Non c'è nulla che ci allontana da Salvini che ha indicato un
Continua

LE SOFFERENZE DEL SISTEMA BANCARIO ITALIANO CONTINUANO INESORABILI

10 gennaio - A novembre 2017 - ultimo dato disponibile - le sofferenze nette sui
Continua

BERLUSCONI: ''MAI UN GOVERNO DI LARGHE INTESE COL PD. MAI''

9 gennaio - ''Non c'e' mai stata e non ci sara' neanche in futuro'' la possibilita'
Continua

CLAUDIO BORGHI: ''APPENA LA LEGA AL GOVERNO, PREPARERA' LA

9 gennaio - ''Un secondo dopo che la Lega siederà al Governo, metterà in atto
Continua
Precedenti »