53.040.334
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

L'UMP DI SARKOZY VINCE LE ELEZIONI AMMINISTRATIVE, MA IL FRONT NATIONAL E' IL PIU' VOTATO DI FRANCIA (HOLLANDE DEMOLITO)

lunedì 30 marzo 2015

PARIGI - L'onda blu (dal colore della destra "repubblicana", ndr), prevista in Francia al secondo turno delle elezioni dipartimentali svoltosi ieri, c'e' stata: il centrodestra (Ump-Udi-MoDem) ha conquistato 65 Dipartimenti, la sinistra solo 31; l'estrema destra del Front national (Fn) non ne conquista nessuno. Due Dipartimenti (Vaucluse e Tarn-et-Garonne) per il momento non hanno ancora una maggioranza certa; fra i Dipartimenti d'Oltremare, la Guadalupa non ha ancora votato mentre in Martinica e Guyana non si vota.

Entrando nel dettaglio dei risultati, la sinistra francese ha subito una sconfitta storica, perdendo 28 Dipartimenti: 26 nella Francia metropolitana e due in Oltremare, gli arcipelaghi dell'Oceano Indiano Rèunion e Mayotte; un solo Dipartimento e' invece passato da destra a sinistra, quello della Lozère, che e' anche il meno popolato del paese.

La sinistra complessivamente e' insomma tornata ai livelli degli anni Novanta: crollano infatti sia la coalizione attualmente al potere a Parigi ed i partiti che la compongono, a cominciare dal Partito socialista (Ps), che i partiti e partitini dell'estrema sinistra, come il Partito comunista (Pcf) che perde uno dei due soli Dipartimenti che amministrava.

Sono passati a destra sia il feudo elettorale del presidente Francois Hollande, la Corrèze, che quello del primo ministro Manuel Valls, l'Essonne.

Tuttavia la destra "repubblicana" e' divisa nell'interpretazione della vittoria: l'ex presidente Nicolas Sarkozy, che da novembre guida il principale partito di destra Ump, alle migliaia di militanti riuniti nella serata di domenica al quartier generale del movimento per celebrare il successo ha detto che "la sconfessione del governo e' stata totale"; e dopo aver annunciato che sara' accelerato il programma politico in vista delle elezioni presidenziali e parlamentari del 2017, per mettere fine al "socialismo piu' arcaico d'Europa", Sarkozy ha affermato: "L'alternanza e' in marcia e niente la fermera'".

Invece l'ex primo ministro Alain Juppe', che e' stato avversario di Sarkozy alle primarie del novembre scorso per la leadership dell'Ump e che probabilmente lo sara' anche a quelle dell'anno prossimo per la scelta del candidato del centrodestra alle presidenziali del 2017, ha messo l'accento piuttosto sull'unita' del centrodestra: "Le forze della destra (Ump e Udi) e del centro (MoDem) si sono presentate unite", ha detto, "mentre la sinistra era profondamente divisa".

A sinistra, il primo ministro Manuel Valls ha riconosciuto il "netto arretramento", pur senza usare la parola "sconfitta": "I Francesi con il loro voto, e persino con la loro astensione dal voto, hanno ribadito le loro attese, le loro esigenze, la loro rabbia e la loro stanchezza per una vita quotidiana difficile fatta di disoccupazione, tasse e carovita", ha detto.

Per poi aggiungere: "Io ho capito il loro messaggio". Tuttavia, scrive il quotidiano di sinistra "Libèration", Valls ha annunciato solo qualche timida concessione all'ala sinistra del partito, promettendo "nuove misure in favore degli investimenti privati e pubblici"; ed ha soprattutto confermato un programma legislativo immutato, difendendo la "legge Macron" che a suo dire "libera delle energie" e la futura legge sul dialogo sociale, due punti-chiave della volonta' cosiddetta "riformatrice" del duo Hollande-Valls che invece sono osteggiati dalla sinistra del partito.

E se il pessimo risultato elettorale e' in parte dovuto alle divisioni a sinistra, i "frondisti" socialisti avvertono: "Senza un cambiamento sincero delle politiche di governo, senza un rinnovamento della pratica del potere, la dispersione del voto di sinistra sara' irreversibile".

Quanto al Front National (Fn), nonostante le ottime percentuali di voto raccolte sia al primo che al secondo turno delle elezioni dipartimentali, non e' riuscito a conquistare il governo di nessun Dipartimento, data la legge elettorale maggioritaria. Tuttavia la presidente del Fn, Marine Le Pen, ha affermato che il voto di domenica e' stato "una tappa cruciale per il movimento patriottico sulla strada verso la conquista il potere: lo storico risultato", ha detto, "conferma il Fn ed il Rassemblement Bleu Marine (le liste locali alleate del Fn, ndr) come forza in grado di attrarre forti consensi".

Infatti, il Front National di Marine Le Pen è il partito più votato di Francia, con una percentuale che arriva a sfiororare il 27%. Nessuno dei partiti della coalizione Ump di Sarkozy riesce neppure lomtanamente ad avvicinarsi. La corsa per l'Eliseo è iniziata  e sarà una sfida solo tra destre, come mai è accaduto in passato. In Francia, oggi, quasi 8 cittadini su 10 votano a destra, e tolta la contrapposizione sull'euro, dal quale per Marine Le Pen bisogna che la Francia esca, mentre per Sarkozy al momento vi può rimanere, i programmi dei due sfidanti sono praticamente identici. Vero è che molti commentatori hanno stigmatizzqto la scelta di Sarkozy di "copiare Marine" come hanno scritto praticamente tutti i maggiori quotidiani d'Oltralpe, ma l'elettorato in tutta evidenza lo ha gradito.

Redazione Milano


L'UMP DI SARKOZY VINCE LE ELEZIONI AMMINISTRATIVE, MA IL FRONT NATIONAL E' IL PIU' VOTATO DI FRANCIA (HOLLANDE DEMOLITO)




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
TRAFFICANTI LIBICI, GANGSTER MALTESI, MAFIA SICILIANA: ECCO LA PIOVRA DEL PETROLIO CLANDESTINO CHE ARRIVA DALLA LIBIA

TRAFFICANTI LIBICI, GANGSTER MALTESI, MAFIA SICILIANA: ECCO LA PIOVRA DEL PETROLIO CLANDESTINO CHE

mercoledì 18 ottobre 2017
Sono state arrestate  nove persone nell'ambito dell'operazione coordinata dalla Procura di Catania e condotta dalla Guardia di finanza che ha stroncato un vasto traffico di gasolio dalla Libia
Continua
 
SONDAGGIO COMMISSIONATO DAL PARLAMENTO UE: IN ITALIA IL 61% DEI CITTADINI PENSA CHE STARE NELLA UE SIA UN DISASTRO

SONDAGGIO COMMISSIONATO DAL PARLAMENTO UE: IN ITALIA IL 61% DEI CITTADINI PENSA CHE STARE NELLA UE

mercoledì 18 ottobre 2017
BRUXELLES  - Cresce stentatamente la fiducia dei cittadini europei nell'Ue, ma l'Italia e' diventata lo Stato membro dove il minor numero di persone ritiene che l'appartenenza al progetto
Continua
RILEVATA PER LA PRIMA VOLTA NELLA STORIA UN'ONDA GRAVITAZIONALE PRODOTTA DALLA FUSIONE DI DUE STELLE DI NEUTRONI

RILEVATA PER LA PRIMA VOLTA NELLA STORIA UN'ONDA GRAVITAZIONALE PRODOTTA DALLA FUSIONE DI DUE

lunedì 16 ottobre 2017
Una nuova scoperta scuote la comunità scientifica internazionale. A due settimane dall'annuncio della vittoria del premio Nobel per la Fisica, gli scienziati dell'osservatorio Ligo (Laser
Continua
 
LA UE TRABALLA SEMPRE PIU': LA GERMANIA BOCCIA ''L'FBI EUROPEA'' CHIESTA DA TAJANI E MACRON, NON SERVE E' SOLO BUROCRAZIA

LA UE TRABALLA SEMPRE PIU': LA GERMANIA BOCCIA ''L'FBI EUROPEA'' CHIESTA DA TAJANI E MACRON, NON

lunedì 16 ottobre 2017
LONDRA - L'Unione Europea ha sempre usato le crisi come scusa per estendere i suoi poteri e quindi non deve sorprendere se la guerra al terrorismo viene usata dai parassiti di Bruxelles come scusa
Continua
PIL ITALIA -5% RISPETTO IL 2008, UE +4,8%. ITALIA DEBITO/PIL AL 133%, UE 86%. OCCUPAZIONE ITALIA 57%, RESTO DELLA UE 66%

PIL ITALIA -5% RISPETTO IL 2008, UE +4,8%. ITALIA DEBITO/PIL AL 133%, UE 86%. OCCUPAZIONE ITALIA

domenica 15 ottobre 2017
Al di là della retorica del governo Pd in Italia, i veri dati su occupazione ed economia sono impietosi, specialmente quando vengono messi a confronto con quelli del resto d'Europa. L'Italia
Continua
 
RISO ASIATICO, CONSERVE DI POMODORO CINESI, NOCCIOLE TURCHE: NEI SUPERMARKET PRODOTTI DELLO SCHIAVISMO CON L'OK DELLA UE

RISO ASIATICO, CONSERVE DI POMODORO CINESI, NOCCIOLE TURCHE: NEI SUPERMARKET PRODOTTI DELLO

sabato 14 ottobre 2017
Dal riso asiatico alle conserve di pomodoro cinesi, dall'ortofrutta sudamericana alle nocciole turche, gli scaffali dei supermercati dell'Unione Europea sono invasi dalle importazioni di prodotti
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
DER SPIEGEL SHOCK: ''LA GERMANIA FORTE COME NON SI VEDEVA DAI TEMPI DEL TERZO REICH'' (GIUSTIFICATA ACCUSA MERKEL NAZISTA)

DER SPIEGEL SHOCK: ''LA GERMANIA FORTE COME NON SI VEDEVA DAI TEMPI DEL TERZO REICH'' (GIUSTIFICATA
Continua

 
IL GOVERNO ORBAN BLOCCA I GRANDI CENTRI COMMERCIALI LA DOMENICA, IN DIFESA DEI PICCOLI NEGOZI LOCALI (COME IN ITALIA...)

IL GOVERNO ORBAN BLOCCA I GRANDI CENTRI COMMERCIALI LA DOMENICA, IN DIFESA DEI PICCOLI NEGOZI
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

LA PROCURA DI GENOVA PERDE CONTRO LA LEGA AL TRIBUNALE DEL RIESAME

18 ottobre - GENOVA - Il Tribunale del Riesame ha dato ragione agli avvocati della
Continua

OMICIDIO GIORNALISTA D'INCHIESTA CARUANA GALIZIA: USATO IL SEMTEX

18 ottobre - MALTA - Per far esplodere l'auto della giornalista di inchiesta maltese
Continua

UN GRANDE FONDO D'INVESTIMENTO USA PUNTA 1,4 MILIARDI DI DOLLARI

18 ottobre - NEW YORK - Bridgewater Associates, il fondo d'investimenti di Ray Dalio,
Continua

IL PRESIDENTE CINESE XI JINPING LANCIA DURO MONITO A TAIWAN:

18 ottobre - PECHINO - Il presidente cinese Xi Jinping ha lanciato un duro monito a
Continua

M5S LOMBARDIA AUGURA VITTORIA DEL SI' AL REFERENDUM AUTONOMIA

18 ottobre - MILANO - 'Domenica mi aspetto la vittoria del Si', ma per noi e' gia'
Continua

LA BCE PRONTA A RIDURRE DRASTICAMENTE IL QE (PREPARATEVI

18 ottobre - La Bce punta a ridurre l'entita' del suo piano di acquisti, portandolo a
Continua

MELONI: KURZ HA VINTO GRAZIE ALLA POLITICA SUI MIGRANTI DEL GOVERNO

17 ottobre - Il voto austriaco, con la vittoria del centrodestra guidato da Sebastian
Continua

GIOVANE TURISTA AMERICANA VIOLENTATA IN PIENO CENTRO A FIRENZE DA

17 ottobre - FIRENZE - Ennesimo episodio di violenza sessuale a Firenze. Una turista
Continua

SALVINI: NIENTE CLANDESTINI AFRICANI NEGLI ALBERGHI DELLA SICILIA!

17 ottobre - CATANIA - ''Bloccare l'immigrazione e fare politiche serie per il
Continua

RAQQA LIBERATA DALL'ISIS QUESTA MATTINA, MA CONTINUANO I

17 ottobre - RAQQA - SIRIA - Le Forze democratiche siriane (Fsd), alleanza di milizie
Continua
Precedenti »