91.921.523
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

DRAGHI IN PARLAMENTO RACCONTA UNA VALANGA DI BUGIE, LA PIU' CLAMOROSA: ''CON LA LIRA LO SPREAD ERA ALLE STELLE'' (BUFALA)

giovedì 26 marzo 2015

Il programma di acquisto di bond dalle banche nazionali europee da parte della Bce andrà avanti regolarmente fino alla fine del programma, a settembre 2016. Questo perché il cosiddetto quantitative easing al momento sta dando i suoi risultati e perché al momento "non ci sono segnali di scarsità di titoli sul mercato, per ora non c'è questa prospettiva, la liquidità sui mercati resta ampia" ha detto Draghi oggi alla Camera dei deputati a Roma. E sul fatto che il QE stia dando i risultati "previsti dalla Bce" molti dei presenti hanno dissentito, visto che la deflazione continua ad aggredire l'Italia e l'eurozona, e il valore dell'euro anzichè diminuire, sembra stia provando a risalire, rispetto il dollaro e l altre valute mondiali.

Ma Draghi ha continuato dicendo che la Bce "l'intenzione di proseguire con questi acquisti fino alla fine di settembre del 2016 o fino a quando l'inflazione non si avvicina durevolmente ai nostri obiettivi".

Draghi ha anche comunicato la sua previsione per l'Italia, rispetto al QE: "L'impatto per l'Italia potrebbe essere di un punto di Pil all'anno", senza per altro spiegare su cosa si fonda tale speranza, se non affermando un'evidente bugia. Infatti, Draghi ha detto che "la congiuntura economica è più favorevole che negli ultimi mesi. Tra i principali motivi ci sono gli effetti positivi del crollo dei prezzi dei prodotto energetici, la politica monetaria espansiva e le riforme strutturali varante in diversi paesi dell'area che cominciano a fare sentire i propri effetti". Evidentemente, per Draghi la debacle della Grecia, il default dell'Ucraina, le sanzioni alla Russia che strangolano l'export europeo, la minaccia reale dell'Isis arrivato alle porte d'Europa, più le sanguinose guerre in corso in Medio Oriente non influirebbero sulla "congiuntura economica". Il che ovviamente è falso.

Draghi ha anche voluto insistere sulle cosiddette riforme strutturali in chiave ultra liberista, ma se n'è ben guardato dal citare la Grecia, dove sono state applicate dal precedente governo Samaras su diktat della troika della quale fa parte proprio la Bce presieduta da Draghi, perchè avrebbe dovuto ammettere che quelle "riforme strutturali" hanno provocato miseria, distruzione del tessuto economico, suicidi di massa, disperazione e finanziariamente - in cambio - non hanno migliorato i conti della Grecia, ma anzi li hanno radicalmente peggiorati, come è noto.

Draghi ha anche voluto insistere sulla riduzione dei debiti pubblici, perché i debiti pubblici "sono strettamente legati al tema delle banche, e molto è stato fatto per indebolire il legame tra banche e Stato, ma si può dire che i Paesi con basso debito pubblico tendono ad avere banche più forti e un sistema creditizio migliore". Peccato che sia stata proprio la Bce a "suggerire" alle banche di riempirsi di titoli di stato, offrendo nel 2012 denaro praticamente gratis - con il sistema LTRO - affinchè l'usassero per comprare titoli di stato ad alto rendimento, esattamente come quelli dei Paesi del sud dell'eurozona. 

Poi Draghi ha lanciato una serie di "avvertimenti" che sembravano rivolti alla Grecia, ma nella sostanza a quei partiti politici italiani fortemente critici verso l'Euro.

Da una parte, ha detto il presidente della Bce, bisogna aiutare i Paesi in difficoltà, perché "il default di uno stato coinvolgerebbe tutti gli altri, un basso potenziale di crescita si riverbera su tutti i Paesi dell'Unione". Dall'altra "rinchiudersi nei confini nazionali non risolverebbe comunque i problemi e la disoccupazione aumenterebbe". E ai 'no-euro' italiani Draghi ha presentato questo dato: "Lo spread di 500 punti base pagato dall'Italia rispetto ai Bund tedeschi nei momenti peggiori della crisi del 2011 e 2012 era esattamente quello che gli italiani hanno pagato per 15 anni in media prima dell'introduzione dell'euro. Credo sia un elemento utile per chi volesse fare paragoni con la moneta unica". 

Draghi mente sapendo di mentire, perchè volutamente scorda di dire che quella forte differenza tra gli interessi dei titoli di stato tedeschi e italiani era assolutamente compensata dalla svalutazione competitiva della lira, e quindi era del tutto ininfluente per ciò che riguardava i prodotti e le merci italiane vendute in Europa, tanto che l'Italia era un temuto concorrente della Germania, mentre non gravava più di tanto sui tItoli di stato italiani perchè per la maggior parte erano acquistati da italiani, e quindi non c'era alcuna possibilità di far agire lo spread come una clava addosso alle nazioni, come invece accade oggi. 

E non bastasse, proprio con l'euro, il debito pubblico è esploso e il valore dei beni - ad esempio gli immobili - ha subito l'iper inflazione. Esempio? Con l'introduzione dell'euro, ciò che valeva 100 milioni di lire, prese il valore di 100.000 euro, e cioè 200 circa milioni di lire. Il cambio era radicalmente errato, ma questo Draghi - che allora siedeva alla Banca d'Italia - si guarda bene dal dirlo. 

Max Parisi


DRAGHI IN PARLAMENTO RACCONTA UNA VALANGA DI BUGIE, LA PIU' CLAMOROSA: ''CON LA LIRA LO SPREAD ERA ALLE STELLE'' (BUFALA)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

DRAGHI   BCE   PARLAMENTO   ITALIA   LIRA   BUGIE   TASSE   RIFORME   GRECIA   BANCA D'ITALIA   EURO   CAMBIO   SVALUTAZIONE   QE   NO EURO    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
ATTACCO TERRORISTICO IN CONGO: UCCISO L'AMBASCIATORE ITALIANO LUCA ATTANASIO E UN CARABINIERE DELLA SCORTA

ATTACCO TERRORISTICO IN CONGO: UCCISO L'AMBASCIATORE ITALIANO LUCA ATTANASIO E UN CARABINIERE DELLA

lunedì 22 febbraio 2021
E' con profondo dolore che la Farnesina conferma il decesso, oggi a Goma, dell'Ambasciatore d'Italia nella Repubblica Democratica del Congo Luca Attanasio e di un militare dell'Arma dei Carabinieri.
Continua
 
IL DISCORSO DI MARIO DRAGHI AL SENATO: ''NON CONTA LA DURATA DEL GOVERNO, MA LA QUALITA' DELLE DECISIONI E IL CORAGGIO''

IL DISCORSO DI MARIO DRAGHI AL SENATO: ''NON CONTA LA DURATA DEL GOVERNO, MA LA QUALITA' DELLE

mercoledì 17 febbraio 2021
"Il primo pensiero che vorrei condividere, nel chiedere la vostra fiducia, riguarda la nostra responsabilita' nazionale. Il principale dovere cui siamo chiamati, tutti, io per primo come presidente
Continua
PD & M5S CERCANO DI INFANGARE LA LOMBARDIA SUI DATI COVID INVIATI ALL'ISS, MA FANNO AUTOGOL: LA REGIONE LI METTE ONLINE

PD & M5S CERCANO DI INFANGARE LA LOMBARDIA SUI DATI COVID INVIATI ALL'ISS, MA FANNO AUTOGOL: LA

martedì 16 febbraio 2021
MILANO  - Con 37 contrari e' stata bocciata, oggi pomeriggio, in Consiglio regionale la mozione 418, avanzata da tutti i partiti di opposizione lombardi che contestavano alla Regione la 'Mancata
Continua
 
WALTER RICCIARDI, QUELLO CHE ''LE MASCHERINE NON SERVONO A NIENTE'' E ''I TAMPONI SI FANNO SOLO AI SINTOMATICI''

WALTER RICCIARDI, QUELLO CHE ''LE MASCHERINE NON SERVONO A NIENTE'' E ''I TAMPONI SI FANNO SOLO AI

lunedì 15 febbraio 2021
  Walter Ricciardi, scienziato abituato a stare davanti alle telecamere, ha collezionato in questo anno iniziato ai primi di febbraio cel 2020, una serie di scivoloni scientifici che dovrebbero
Continua
GIORGIA MELONI: ''SE IL BUONGIORNO SI VEDE DAL MATTINO, NON SONO PARTICOLARMENTE OTTIMISTA SUL GOVERNO DRAGHI...''

GIORGIA MELONI: ''SE IL BUONGIORNO SI VEDE DAL MATTINO, NON SONO PARTICOLARMENTE OTTIMISTA SUL

lunedì 15 febbraio 2021
"Sinceramente speravo in qualcosa di meglio per l'Italia. Ma se il buongiorno si vede dal mattino, devo dire che non sono particolarmente ottimista. Oggi proporrò alla direzione nazionale di
Continua
 
LETIZIA MORATTI FA IL PUNTO DELLA SITUAZIONE SUI VACCINI IN LOMBARDIA: SE RIMANE IL PIANO ARCURI NON CE LA FAREMO

LETIZIA MORATTI FA IL PUNTO DELLA SITUAZIONE SUI VACCINI IN LOMBARDIA: SE RIMANE IL PIANO ARCURI

venerdì 12 febbraio 2021
MILANO - Letizia Moratti si definisce una "civil servant". "C'era un'emergenza che andava affrontata e quando Attilio Fontana mi ha chiamato ho pensato che fosse un mio dovere mettermi a
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
A FEBBRAIO, ALTRA CATASTROFE DEL MANCATO EXPORT IN RUSSIA: DANNI PER 236 MILIONI DI EURO (PIU' 1,25 MLD DA AGOSTO 2014)

A FEBBRAIO, ALTRA CATASTROFE DEL MANCATO EXPORT IN RUSSIA: DANNI PER 236 MILIONI DI EURO (PIU' 1,25
Continua

 
L'ITALICUM DI RENZI E' DEGNO DI UNA REPUBBLICHETTA MEDIORIENTALE, QUELLA IN CUI IL FIORENTINO VUOL TRASFORMARE L'ITALIA.

L'ITALICUM DI RENZI E' DEGNO DI UNA REPUBBLICHETTA MEDIORIENTALE, QUELLA IN CUI IL FIORENTINO VUOL
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

SALVINI: LA LEGA SARA' LA FORZA CON CUI DRAGHI LAVORERA' MEGLIO

25 febbraio - ''Io sono convinto di una cosa: la forza con cui il premier Draghi si
Continua

LETIZIA MORATTI CONFERMA FINE VACCINAZIONI A GIUGNO, SE ARRIVANO

24 febbraio - MILANO - In Lombardia si potrebbe ancora finire a giugno la vaccinazione
Continua

GOVERNATORE FONTANA: PRODURRE VACCINI IN ITALIA, GIORGETTI STA

24 febbraio - ''Non possiamo dipendere esclusivamente da vaccinazioni che vengono
Continua

SALVINI: ASSURDO RIATTIVARE L'AREA C A MILANO IN UN MOMENTO COSI'

23 febbraio - ''Assurdo riattivare Area C e tassare chi vuole lavorare a Milano, in un
Continua

ZAIA: DA MINISTERO NESSUNO STOP AD ACQUISTO VACCINI ANTI COVID

22 febbraio - VENEZIA - ''A me non risulta che ci sia stata una lettera ufficiale del
Continua

FARMINDUSTRIA: CONTATTATI DA GIORGETTI, PIANO PER PRODURRE VACCINI

22 febbraio - ''Siamo stati contattati ieri dal ministro dello sviluppo economico
Continua

SALVINI: ''CORDOGLIO AI FAMIGLIARI DELL'AMBASCIATORE ATTANASIO E

22 febbraio - ''Un pensiero e una preghiera alle famiglie dei due italiani. E' inutile
Continua

TERRORISTI ATTACCANO IN CONGO AUTO CON AMBASCIATORE ITALIANO: E'

22 febbraio - Poco fa a Goma, nella Repubblica Democratica del Congo, si e' verificato
Continua

GRAN BRETAGNA ACCELERA: ENTRO FINE LUGLIO TUTTI OVER 18 SARANNO

22 febbraio - LONDRA - Il governo britannico con alla guida il primo ministro Boris
Continua

GERMANIA: TAGLIATI STIPENDI AI PARLAMENTARI, ANCORATI AI SALARI CHE

18 febbraio - BERLINO - Per la prima volta nella storia i deputati del Bundestag si
Continua

DIMOSTRATA EFFICACIA DEL 100% DEL VACCINO ASTRAZENECA PER EVITARE

18 febbraio - ''Efficacia al 100% del vaccino per Astrazeneca/Oxford Irbm nell'evitare
Continua

PROF.BASSETTI, SAN MARTINO DI GENOVA: CON VARIANTE INGLESE

18 febbraio - ''Ho appena finito di vedere tutti i pazienti ricoverati qui nel mio
Continua

SALVINI: A BREVE NUOVI INGRESSI NELLA LEGA DI SINDACI E PARLAMENTARI

18 febbraio - ''Io auguro buona fortuna a tutti, per me viene prima l'interesse
Continua

IN ITALIA E' ARRIVATO FINORA SOLO IL 30% DELLE DOSI DI VACCINO

18 febbraio - Le vaccinazioni contro il Covid in Italia sono ''ostaggio di forniture
Continua

LA STERLINA VOLA NEI CAMBI CONTRO L'EURO GRAZIE ALLE VACCINAZIONI

18 febbraio - La sterlina vola, sulla scia delle vaccinazioni, che in Gran Bretagna
Continua

FIOM: IL MINISTRO GIORGETTI INTENDE PROROGARE IL BLOCCO

18 febbraio - Il ministro dello Sviluppo Economico Giancarlo Giorgetti intende
Continua

INPS: PERSI NEL 2020 664.000 POSTI DI LAVORO IN ITALIA, 295.000 A

18 febbraio - Il saldo annualizzato dei rapporti di lavoro a novembre 2020, ovvero la
Continua

MINISTRO GIORGETTI SUBITO AL LAVORO: STAMATTINA AFFRONTA IL GRAVE

18 febbraio - ROMA - A meno di 12 ore dalla fiducia ottenuta al Senato dal governo
Continua

ZAIA: 5 REGIONI CON NOI PER ACQUISTO VACCINI ANTI COVID

17 febbraio - Sull'acquisto di vaccini ''abbiamo la collaborazione dei colleghi di
Continua

LOMBADIA: PIU' RICOVERI, MA NESSUNA PRESSIONE SUGLI OSPEDALI

17 febbraio - ''Ad oggi in Lombardia non c'e' una situazione di pressione dal punto di
Continua
Precedenti »