43.378.964
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

MARINE LE PEN SPIAZZA TUTTI: ''SE SARO' ELETTA PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA ENTRO SEI MESI REFERENDUM PER USCIRE DALLA UE''

mercoledì 25 marzo 2015

Mancano oramai pochissimi giorni per sapere chi vincera' al secondo turno delle elezioni locali francesi ma Marine Le Pen ha gia' iniziato la sua campagna per essere eletta all'Eliseo nel 2017.

In un'intervista rilasciata all'emittente televisiva greca Mega la leader del Front National ha dichiarato che se verra' eletta presidente della repubblica entro sei mesi porterà la Francia alle urne con un referendum per permettere a tutti i cittadini di decidere se rimanere nella UE o uscirne per sempre.

Tale dichiarazione ha sorpreso un po' tutti visto che, al contrario della Gran Bretagna, in Francia non c'e' mai stata un'opinione pubblica e una stampa veramente euroscettica e quindi non c'e' mai stato un serio dibattito riguardo ai benefici e ai costi di una fuoriuscita dalla UE.

Il fatto che ora Marine Le Pen abbia presentato questa proposta, prima di affrontare quella centrale del suo programma politico, e cioè l'uscita della Francia dall'eurozona, dimostra l'acume politico della leader della destra francese: se sull'abbandono dell'euro in Francia c'è comuqnue una percentuale non irrilevante di contrari, per l'uscita dalla Ue invece - sondaggi alla mano - si raduna un fronte superiore al 60% dei cittadini d'Oltralpe, che potrebbe addirittura arrivare a sfiorare il 70% se si tenesse conto delle posizioni radicalmente anti Ue di buona parte della sinistra.

La leader del Front National ha giustificato questo referendum col fatto che l'Unione Europea porta soltanto morte e a morire e' l'economia francese nonche' il sui sistema socio-assistenziale e la sua identita', ma probabilmente molti francesi hanno visto coi loro occhi come la Gran Bretagna stia traendo vantaggio dal fatto che oltre ad essere fuori dall'euro e' anche fuori dal fiscal compact, e molti francesi capiscono che il problema non e' l'eccessivo statalismo ma i vincoli imposti dall'Unione europea con le misure lacrime e sangue volute dalla  Germania.

Ed effettivamente sono proprio queste politiche di austerita' che stanno convincendo la stragrande maggioranza dei francesi che starebbero meglio se fossero fuori dalla UE e per Marine Le Pen e' estremamente facile attirare consensi proprio su questo tema.

Marine Le Pen ha spiegato come nonostante vi fosse un'eccessiva rigidita' dell'economia in Francia negli anni Ottanta e Novanta, questa rigidità non ha impedito di avere una crescita economica elevata perchè all'epoca lo Stato aveva una propria politica monetaria e fiscale senza vincoli e imposizioni dall'estero come accade con la Ue. Più chiaro di così, e infatti i francesi lo hanno capito benissimo.

Tra poco, vi saranno i ballottaggi e si vedrà come andranno a finire, ma nel frattanto Marine Le Pen ha già iniziato la lunga corsa verso l'Eliseo forte di una certezza data dai numeri: il Front National è il partito più votato di Francia, a dispetto delle bugie raccontate agli italiani da giornali e televisioni. I dati non mentono e per questa strada arrivare a diventare presidente della Repubblica è un sogno che può davvero tramutarsi in realtà. 

GIUSEPPE DE SANTIS   


MARINE LE PEN SPIAZZA TUTTI: ''SE SARO' ELETTA PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA ENTRO SEI MESI REFERENDUM PER USCIRE DALLA UE''




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
DONALD TRUMP: ''IL 20 GENNAIO 2017 SARA' RICORDATO COME IL GIORNO IN CUI IL POPOLO DIVENNE DAVVERO PRESIDENTE DEL PAESE''

DONALD TRUMP: ''IL 20 GENNAIO 2017 SARA' RICORDATO COME IL GIORNO IN CUI IL POPOLO DIVENNE DAVVERO

venerdì 20 gennaio 2017
WASHINGTON - "Il 20 gennaio del 2017 sarà ricordato come il giorno in cui il popolo divenne di nuovo davvero il presidente del Paese. Le persone dimenticate in questi anni non lo saranno
Continua
 
IL MINISTRO DELL'ECONOMIA PADOAN AMMETTE: ''CI POSSONO ESSERE NUOVI REFERENDUM IN EUROPA PER LASCIARE LA UE''

IL MINISTRO DELL'ECONOMIA PADOAN AMMETTE: ''CI POSSONO ESSERE NUOVI REFERENDUM IN EUROPA PER

venerdì 20 gennaio 2017
Il "rischio politico" rappresentato dall'ascesa dei movimenti populisti ed euroscettici nell'Unione Europea e' al centro delle interviste concesse al "Wall Street Journal" e a "Bloomberg" dal
Continua
GOVERNO MAY: ''ABBIAMO AFFRONTATO I NAZISTI NELLA GUERRA MONDIALE, NON SAREMO SCHIACCIATI DAI NEGOZIATI PER LA BREXIT''

GOVERNO MAY: ''ABBIAMO AFFRONTATO I NAZISTI NELLA GUERRA MONDIALE, NON SAREMO SCHIACCIATI DAI

giovedì 19 gennaio 2017
Brexit in evidenza sulla stampa britannica, ma stavolta per le reazioni europee al discorso della premier del Regno Unito, Theresa May, e agli interventi di alcuni dei suoi ministri delle ultime
Continua
 
L'ANALISI DI LUCA CAMPOLONGO / ECCO COSA E' ACCADUTO (E ACCADRA') A MPS E BANCHE VENETE

L'ANALISI DI LUCA CAMPOLONGO / ECCO COSA E' ACCADUTO (E ACCADRA') A MPS E BANCHE VENETE

mercoledì 18 gennaio 2017
Riguardo le vicende del salvataggio del Monte dei Paschi di Siena, la banca più antica al mondo devastata dalla gestione in salsa piddina dei suoi vertici, abbiamo notato esercizi di stile
Continua
SONDAGGIO IN FRANCIA: OLTRE IL 60% PER UNA SVOLTA NAZIONALISTA, COME IN USA (64%: TROPPI IMMIGRATI, 62%: ISLAM PERICOLO)

SONDAGGIO IN FRANCIA: OLTRE IL 60% PER UNA SVOLTA NAZIONALISTA, COME IN USA (64%: TROPPI IMMIGRATI,

mercoledì 18 gennaio 2017
PARIGI - I venti nazionalisti che hanno portato Donald Trump al potere negli Stati Uniti, nei prossimi mesi stanno soffiando forte anche in Francia? Se lo chiede oggi, mercoledi' 18 di un freddissimo
Continua
 
PER LES ECHOS POTREBBE ARRIVARE PRESTO L'ITALEXIT MENTRE NEL REGNO UNITO COL BREXIT 387.000 NUOVI POSTI DI LAVORO

PER LES ECHOS POTREBBE ARRIVARE PRESTO L'ITALEXIT MENTRE NEL REGNO UNITO COL BREXIT 387.000 NUOVI

martedì 17 gennaio 2017
Dopo la Brexit, potrebbe arrivare presto una Italexit, ovvero l'uscita dell'Italia dalla Ue, questioen che si riaffaccia regolarmente sulle prime pagine dei giornali europei: lo scrive il quotidiano
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
AEREO PRECIPITATO, PREMIER VALLS: ''NON SI PUO' SCARTARE ALCUNA IPOTESI''. TESTIMONE: ''SEMBRAVA IL RUMORE DI UN CACCIA''

AEREO PRECIPITATO, PREMIER VALLS: ''NON SI PUO' SCARTARE ALCUNA IPOTESI''. TESTIMONE: ''SEMBRAVA IL
Continua

 
DER SPIEGEL SHOCK: ''LA GERMANIA FORTE COME NON SI VEDEVA DAI TEMPI DEL TERZO REICH'' (GIUSTIFICATA ACCUSA MERKEL NAZISTA)

DER SPIEGEL SHOCK: ''LA GERMANIA FORTE COME NON SI VEDEVA DAI TEMPI DEL TERZO REICH'' (GIUSTIFICATA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

E IL GOVERNO LA CHIAMA ''RIPRESA'': RALLENTERA' LA CRESCITA DEI

20 gennaio - Rallenta la crescita dei consumi delle famiglie, che si stabilizzerà
Continua

EUROPOL: ''34.000 POTENZIALI TERRORISTI ISLAMICI ARRIVATI COI

19 gennaio - ''Un esercito di 34 mila potenziali terroristi è sbarcato in Europa
Continua

AUMENTATI I LICENZIAMENTI NEL 2016 ALLA FACCIA DELLO STROMBAZZATO

19 gennaio - Nei primi undici mesi del 2016 i licenziamenti complessivi relativi a
Continua

CONTINUA LA CADUTA DEI PREZZI DELLE CASE CON PUNTE DEL -10% IN

19 gennaio - BRUXELLES - Prosegue l'aumento dei prezzi delle case nel terzo trimestre
Continua

DONALD TRUMP: ''NON USEREI TWITTER SE LA STAMPA FOSSE ONESTA, MA

18 gennaio - WASHINGTON - Nonostante ne faccia un uso quasi compulsivo, il futuro
Continua

L'M5S STA COL PD E VOTA CONTRO I CIE COME VUOLE LA SERRACCHIANI (5

18 gennaio - ''Al M5S non basta l'invasione incontrollata di clandestini che sta
Continua

PADOAN A DAVOS LASCIA INTENDERE CHE STA PREPARANDO UNA RAPINA AGLI

18 gennaio - DAVOS - SVIZZERA - Padoan ha fatto una dichiarazione sibillina poco fa
Continua

SALVINI: ''TAJANI E' SOLO L'ENNESIMO DOMESTICO AL SERVIZIO DELLA

18 gennaio - ''La Lega si è rifiutata di votare due servi dello stesso padrone
Continua

BORIS JOHNSON: ''CODA DI STATI PER SIGLARE ACCORDI COMMERCIALI CON

18 gennaio - LONDRA - Dopo il chiarificatore discorso di ieri del primo ministro
Continua

ORDA DI 2.397 AFRICANI ARRIVATA DAL 1° GENNAIO AD OGGI (CATASTROFE)

17 gennaio - Sono gia' 2.397 gli africani sbarcati sulle coste italiane in questo
Continua
Precedenti »