60.958.237
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

COLDIRETTI SHOCK: 278 MILIONI DI LITRI DI VINO IMPORTATI IN ITALIA (PERFINO DAGLI USA) E TRASFORMATI IN ''MADE IN ITALY''

martedì 24 marzo 2015

Ma il vino italiano è davvero tutto italiano? Si direbbe proprio di no. Non era mai arrivato cosi' tanto vino straniero in Italia come nel 2014, anno che fa segnare il record storico delle importazioni con 278 milioni di chili (unità di misura convenzionale pari a litri) in aumento del 46 per cento dall'inizio della crisi nel 2008.

E' quanto emerge da una analisi su dati Istat presentata al Vinitaly dalla Coldiretti che esprime preoccupazione per il fatto che ben 228 milioni di chili (82 per cento) arriva sfuso in cisterne delle quali non si conosce la reale destinazione.

"La provenienza invece - sottolinea la Coldiretti - e' soprattutto spagnola con l'arrivo di ben 154 milioni di chili di vino dalla penisola iberica e dagli Usa da dove sono sbarcati in Italia 47 milioni di chili di vino, la quasi totalita' sfusi in recipienti superiori a 2 litri".

Per la Coldiretti, "occorre fare chiarezza sulle destinazioni finali di queste produzioni a chilometro illimitato per evitare il rischio di frodi ed inganni a danno del Made in Italy come testimonia l'Osservatorio sulla criminalita' in agricoltura promosso dalla Coldiretti con l'ex procuratore Giancarlo Caselli alla guida del comitato scientifico che ha piu' volte puntato il dito sul pericolo di inganni che si nasconde dietro la mancanza di trasparenza nell'importazione massiccia di materie prime agricole.

Il timore e' che "un quantitativo elevato venga probabilmente imbottigliato in Italia e senza una adeguata tracciabilita' finisca per fare concorrenza sleale ai produttori nazionali e ingannare i consumatori". Denuncia gravissima!

La Coldiretti sostiene la necessita' di "rendere pubblici i nomi delle aziende che importano vino sfuso per consentire ai consumatori piena liberta' di scelta. Si tratta di togliere il segreto di Stato sui flussi commerciali delle materie prime provenienti dall'estero al fine di contrastare le aggressioni e salvare il Made in Italy, attaccato anche nel settore d'eccellenza del vino per colpa della lavorazione nel nostro Paese di prodotti alimentari oggetto di importazione o di scambio intracomunitario e la successiva messa in commercio come prodotti autenticamente italiani. In pratica: una truffa bella e buona.

Finora, infatti, una complessa normativa doganale ha impedito l'accessibilita' dei dati senza significative ragioni legate alla tutela della riservatezza - come testimoniato dallo scandalo della carne di cavallo - provocando gravi turbative sul mercato ed ansia e preoccupazione dei consumatori, a fronte all'impossibilita' di fare trasparenza sulla provenienza degli alimenti.

"In un momento difficile per l'economia dobbiamo portare sul mercato - conclude il presidente della Coldiretti Roberto Moncalvo - il valore aggiunto della trasparenza e lo stop al segreto sui flussi commerciali".

Certamente fa molta impressione scoprire che il vino in commercio in Italia per una bella fetta è prodotto all'estero, addirittura negli Stati Uniti, e venduto ad aziende vinicole italiane che poi lo etichettano "Made in Italy". Che porcata.

Redazione Milano


COLDIRETTI SHOCK: 278 MILIONI DI LITRI DI VINO IMPORTATI IN ITALIA (PERFINO DAGLI USA) E TRASFORMATI IN ''MADE IN ITALY''


Cerca tra gli articoli che parlano di:

COLDIRETTI   MADE IN ITALY   VINO   PRODOTTO   AMERICA   SPAGNA   IMPORTAZIONE   TRACCIABILITA'   TRUFFA   BOTTIGLIE   VENDUTO   PREZZO    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
ECONOMIA TEDESCA AD ALTO RISCHIO: BRIDGEWATER PUNTA 22 MILIARDI DI DOLLARI CONTRO SIEMENS E ALTRI COLOSSI TEDESCHI E UE

ECONOMIA TEDESCA AD ALTO RISCHIO: BRIDGEWATER PUNTA 22 MILIARDI DI DOLLARI CONTRO SIEMENS E ALTRI

mercoledì 28 marzo 2018
Il Financial Times non fa sconti alla Germania e con un articolo che suona come un rumorosissimo campanello d'allarme svela dati e percentuali sull'economia e la finanza tedesca da spavento. "Chi
Continua
 
LE GRAN BUFALE SUI CIBI: SPINACI, HANANAS, PASTA, LATTE, GLUTINE, ZUCCHERO DI CANNA E TANTO ALTRO (DAVVERO DA LEGGERE)

LE GRAN BUFALE SUI CIBI: SPINACI, HANANAS, PASTA, LATTE, GLUTINE, ZUCCHERO DI CANNA E TANTO ALTRO

martedì 27 marzo 2018
Le gran bufale sull'alimentazione e sui cibi che inondano il web e che vengono spacciate per verità scientifiche smascherate una volta per tutte. Ecco alcuni esempi:"I cibi senza glutine sono
Continua
TUTTE LE IPOTESI DI GOVERNO RUOTANO SULL'ASSE LEGA-M5S. SENZA DI LORO, NESSUN ESECUTIVO PUO' NASCERE E SI TORNA AL VOTO

TUTTE LE IPOTESI DI GOVERNO RUOTANO SULL'ASSE LEGA-M5S. SENZA DI LORO, NESSUN ESECUTIVO PUO'

martedì 27 marzo 2018
Il ruolo di Forza Italia, ammesso e non concesso ne avrà mai uno, le divergenze sul programma, l'incognita delle ripercussioni sull'elettorato: i nodi che si stagliano sul binario
Continua
 
IL NUOVO GOVERNO AUSTRIACO TAGLIA LE TASSE E RIDUCE IL DEFICIT DELLO STATO A ZERO! (TAGLIO COSTO ''MIGRANTI'' DI 1 MLD)

IL NUOVO GOVERNO AUSTRIACO TAGLIA LE TASSE E RIDUCE IL DEFICIT DELLO STATO A ZERO! (TAGLIO COSTO

lunedì 26 marzo 2018
LONDRA - Come tutti i paesi anche l'Austria deve varare la sua legge finanziaria ma il piano annunciato lo scorso mercoledì, e passato sotto silenzio per ciòc he riguarda
Continua
MATTEO SALVINI VUOLE FAR NASCERE UN GOVERNO ''SUL PROGRAMMA'' DA FDI TIMIDA APERTURA ALL'M5S, FORZA ITALIA TERREMOTATA

MATTEO SALVINI VUOLE FAR NASCERE UN GOVERNO ''SUL PROGRAMMA'' DA FDI TIMIDA APERTURA ALL'M5S, FORZA

lunedì 26 marzo 2018
"Nel rispetto di tutto e tutti il prossimo premier non potra' che essere indicato dal centrodestra". Archiviata l'intesa con i Cinque Stelle sulle presidenze delle due Camere, Matteo Salvini
Continua
 
CGIA DI MESTRE: L'ITALIA PER COLPA DELLA UE E' IL PAESE PIU' TARTASSATO D'EUROPA E CON IL WELFARE PIU' STRIMINZITO

CGIA DI MESTRE: L'ITALIA PER COLPA DELLA UE E' IL PAESE PIU' TARTASSATO D'EUROPA E CON IL WELFARE

sabato 24 marzo 2018
Con tasse record in Ue e con una spesa sociale tra le più basse d'Europa, in Italia il rischio povertà o di esclusione sociale ha raggiunto livelli di guardia molto preoccupanti.
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
VENERDI' PROSSIMO, IN VENETO, INCONTRO PUBBLICO CON MAX PARISI: LA BANDA DELLA MAGLIANA, IERI E OGGI. (E MOLTO ALTRO)

VENERDI' PROSSIMO, IN VENETO, INCONTRO PUBBLICO CON MAX PARISI: LA BANDA DELLA MAGLIANA, IERI E
Continua

 
A FEBBRAIO, ALTRA CATASTROFE DEL MANCATO EXPORT IN RUSSIA: DANNI PER 236 MILIONI DI EURO (PIU' 1,25 MLD DA AGOSTO 2014)

A FEBBRAIO, ALTRA CATASTROFE DEL MANCATO EXPORT IN RUSSIA: DANNI PER 236 MILIONI DI EURO (PIU' 1,25
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!