46.350.335
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

IL FALO' MPS HA BRUCIATO FINORA 300 MILIONI DI EURO DEGLI INVESTITORI ESTERI E ALTRI 270 TRA POCHISSIMO (DISASTRO)

giovedì 19 marzo 2015

In vista dell'assemblea degli azionisti del Monte e alla vigilia della presentazione delle liste per il rinnovo del consiglio d'amministrazione del Montepaschi di Siena viene naturale fare i conti in tasca ai due soci stranieri entrati nel capitale della banca senese con un patto di sindacato sul 9% del capitale al fianco della Fondazione Mps.

E tirando le somme emerge un un vero e proprio bagno di sangue, costato ad oggi oltre 300 milioni di euro.

Per il finanziere messicano Martinez Guzman, numero uno del fondo Fintech, che detiene il 4,5% della banca, la missione a Siena sta costando infatti una minusvalenza di quasi 220 milioni. A fronte di un investimento iniziale di 124,6 milioni per rilevare la quota dalla Fondazione Mps, ha dovuto tirar fuori dal portafoglio altri 225 milioni per seguire il maxi aumento di capitale da 5 miliardi dell'estate scorsa.

Il tutto per ritrovarsi in mano una quota che oggi in Borsa vale poco piu' di 130 milioni.

Ma in ambienti vicini al finanziere il sentiment verso questo investimento resta positivo, e d'altra parte non possono che dire questo, altrimenti dovrebbero ammettere d'avere compiuto un errore catastrofico, che per un finanziere equivarrebbe a una bocciatura dagli effetti imprevedibili.

Il Montepaschi rappresenta un potenziale di aggregazione, affermano persone vicine a Guzman, e sicuramente in base a come cambia l'assetto delle banche nel Paese, Mps avra' un ruolo centrale. Fintech, ribadiscono, e' un investitore di medio lungo termine e mai mordi e fuggi. Insomma, la speranza e' che col nuovo aumento di capitale il gruppo cominci a dare qualche risultato. Sempre che Mps non porti i libri in tribunale, nel frattempo.

Situazione simile anche per i soci di Btg Pactual. Il fondo brasiliano ha investito oltre 55 milioni di euro per entrare nel capitale col 2% e ha sottoscritto il primo aumento di capitale con altri 100 milioni.

Ad oggi la quota vale circa 58,3 milioni. Facendo una sottrazione si evince che la perdita sfiora i 100 milioni. Adesso che la banca varera' un nuovo aumento di capitale da 3 miliardi, necessario a colmare il deficit emerso dagli stress test della Bce, i due soci finanziari e la Fondazione Mps dovranno versare nelle casse della banca, complessivamente 270 milioni, di cui 195 milioni da parte dei fondi.

Di questa cifra 135 milioni saranno appannaggio infatti di Fintech e 60 milioni di Btg. Insomma, l'ennesimo investimento impegnativo da realizzare nella speranza di rimediare a parte del danno, oppure renderlo irrimediabile. Dipende dai punti di vista...

Redazione Milano


IL FALO' MPS HA BRUCIATO FINORA 300 MILIONI DI EURO DEGLI INVESTITORI ESTERI E ALTRI 270 TRA POCHISSIMO (DISASTRO)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

MPS   PERDITE   COLOSSALI   INVESTIMENTI   STRANIERI   GUZMAN   MESSICO   BRASILE   TRUFFA   FREGATURA   CAPITALE   AUMENTO   SIENA   GOVERNO   RENZI    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
PUGNO DURO POLACCO CONTRO IL PERICOLO DI INVASIONE DI MIGRANTI: COME L'UNGHERIA, CAMPI DI DETENZIONE IN FRONTIERA

PUGNO DURO POLACCO CONTRO IL PERICOLO DI INVASIONE DI MIGRANTI: COME L'UNGHERIA, CAMPI DI

lunedì 24 aprile 2017
LONDRA - Nei mesi scorsi l'Ungheria e' stata fortemente criticata per aver creato campi in cui tenere immigrati e richiedenti asilo ma il governo ungherese non si e' fatto intimidire e ha continuato
Continua
 
E' GEORGE SOROS A FINANZIARE L'INVASIONE AFRICANA DELL'ITALIA. ECCO NOMI, ORGANIZZAZIONI, NAVI E PIANI CRIMINALI

E' GEORGE SOROS A FINANZIARE L'INVASIONE AFRICANA DELL'ITALIA. ECCO NOMI, ORGANIZZAZIONI, NAVI E

venerdì 21 aprile 2017
Le principali ONG impegnate nel traffico di africani verso l'Italia sono: Moas, Jugend Rettet, Stichting Bootvluchting, Médecins sans frontières, Save the children, Proactiva Open Arms,
Continua
FINALMENTE EMERGE UNA PRIMA VERITA' SULL'INVASIONE AFRICANA IN ITALIA: LE NAVI ONG BATTONO BANDIERE OMBRA PANAMENSI.

FINALMENTE EMERGE UNA PRIMA VERITA' SULL'INVASIONE AFRICANA IN ITALIA: LE NAVI ONG BATTONO BANDIERE

venerdì 21 aprile 2017
Gli sbarchi, certo, con i numeri che parlano di "un record senza precedenti" visto che "in poco piu' di 72 ore circa 8mila migranti sono approdati in Sicilia dopo una lunga traversata in mare", ma,
Continua
 
L'AUSTRALIA RENDE ANCORA PIU' RESTRITTIVE LE CONDIZIONI DI IMMIGRAZIONE, ANCHE PER I LAVORATORI TEMPORANEI (EUROPEI)

L'AUSTRALIA RENDE ANCORA PIU' RESTRITTIVE LE CONDIZIONI DI IMMIGRAZIONE, ANCHE PER I LAVORATORI

giovedì 20 aprile 2017
Al contrario dell'Italia l'Australia fa di tutto per proteggere i propri confini tant'e' che e' uno dei pochi se non l'unico paese ad essere riuscito a fermare l'arrivo di barconi carichi di
Continua
QUATTRO CARDINALI SI RIBELLANO A PAPA BERGOGLIO, SABATO A ROMA PRENDE FORMA LA RIVOLTA: CONVEGNO PUBBLICO DEI RIBELLI

QUATTRO CARDINALI SI RIBELLANO A PAPA BERGOGLIO, SABATO A ROMA PRENDE FORMA LA RIVOLTA: CONVEGNO

mercoledì 19 aprile 2017
ROMA - Dopo i dubbi (in latino, "dubia") che quattro cardinali gli hanno indirizzato in una lettera - privata ma poi pubblicata - la ribellione a Papa Francesco prende la forma di un convegno a due
Continua
 
L'EURO-MARCO E' IL TRIONFO DEL PIANO DI WALTER FUNK, GOVERNATORE BUNDESBANK CON HITLER: SI CHIAMAVA ''MONETA-GENERALE''

L'EURO-MARCO E' IL TRIONFO DEL PIANO DI WALTER FUNK, GOVERNATORE BUNDESBANK CON HITLER: SI CHIAMAVA

martedì 18 aprile 2017
“La Germania dovrebbe, visto che è divenuta pacifica e ragionevole, prendersi tutto ciò che l’Europa e il mondo intero le ha negato in due grandi guerre, una sorta di
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
ABBIAMO FATTO I CONTI (FONTE BANKITALIA): EURO PIU' SVALUTATO DELLA LIRA ITALIANA, SUL DOLLARO (E VEDRETE NEL 2016...)

ABBIAMO FATTO I CONTI (FONTE BANKITALIA): EURO PIU' SVALUTATO DELLA LIRA ITALIANA, SUL DOLLARO (E
Continua

 
NOMISMA: PREZZI DEGLI IMMOBILI IN CALO IN ITALIA ALMENO FINO AL 2017 E POI STAGNAZIONE (NIENTE RIPRESA DEL MERCATO)

NOMISMA: PREZZI DEGLI IMMOBILI IN CALO IN ITALIA ALMENO FINO AL 2017 E POI STAGNAZIONE (NIENTE
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!