44.134.394
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

IL GIUBILEO PROCLAMATO A SORPRESA DA PAPA FRANCESCO E' IL BERSAGLIO PERFETTO PER TERRORISTI ISLAMICI (ALLARME GLOBALE)

giovedì 19 marzo 2015

L'attacco jihadista di Tunisi e' quello che, finora, ha piu' coinvolto l'Italia, sia per le vittime tra i nostri connazionali sia per la vicinanza geografica. E dunque, anche se il governo continua a considerare la Libia come la massima priorita', torna di nuovo l'allarme per eventuali attentati sul nostro territorio. Da questo punto di vista e' evidente che al centro delle attenzioni c'e' il Giubileo indetto a sorpresa da papa Francesco e che iniziera' l'8 dicembre.

Prima di allora l'Italia sara' alla ribalta anche per l'Expo di Milano. Da molti mesi il Viminale e le forze di sicurezza stanno monitorando la situazione a Roma, con particolare attenzione per San Pietro, i quartieri che la circondano e i luoghi simbolici della Capitale. Una blindatura e' impossibile come del resto in tutte le metropoli europee. Allo studio c'e' l'ipotesi di chiudere o limitare lo spazio aereo, come e' stato fatto per altri eventi straordinari.

Ma la questione, ripetono tutti, e' soprattutto di intelligence. Nel frattempo, appunto, occorre prepararsi per il Giubileo, e nella prima lista di cose da fare - che per motivi di tempo e di bilancio esclude le grandi opere - c'e' anche un lifting delle stazioni della metropolitana che comprende l'installazione di apparati di sorveglianza, oltre ai tornelli in uscita per i passeggeri. Anche come deterrenza. Cio' che per le autorita' italiane e' prioritario e' pero' conoscere qualche dettaglio in piu' sul programma dell'Anno Santo, a cominciare dagli spostamenti del Papa.

E qui le cose si complicano per tutt'altri motivi.

Tra Vaticano e governo italiano i rapporti sono cordiali ma non privilegiati, tenuti principalmente dal sottosegretario Graziano Delrio da una parte e da monsignor Rino Fisichella dall'altra. 

Fisichella era stato nominato da Benedetto XVI presidente del Consiglio per la Nuova Evangelizzazione: ha anche grandi doti di organizzatore (e per questo il Papa gli ha delegato le gestione operativa del Giubileo) ma sul piano teologico e' un po' distante da Francesco. Pochi giorni fa Fisichella ha criticato "le liti tra politici" per l'organizzazione della parte italiana dell'evento: a cominciare dalla nomina di un commissario governativo e di una struttura che inevitabilmente togliera' poteri al Comune di Roma.

Il governo invece, anche se nessuno lo ha detto, e' stato colto decisamente di sorpresa dall'annuncio di Francesco. Che, oltretutto, e' stato accompagnato da accenni dello stesso Bergoglio alla durata del suo pontificato, che potrebbe essere piu' breve del previsto. Per la verita' finora non c'e' stato neppure un feeling particolare tra Francesco e Matteo Renzi. Premesso che questo papa non ha una visione ne' italo-centrica, ne' romano-centrica, e questo ancora meno dei suoi predecessori, il premier fece visita al Papa il 23 dicembre, accompagnato dalla moglie Agnese, dai figli, dal ministro degli Esteri Paolo Gentiloni e da Delrio.

Tra qualche imbarazzo protocollare, Renzi dono' al Papa una confezione di vini toscani che sollevo' qualche curiosita'. Il Papa e' stato anche invitato a visitare l'Expo 2015, sia dal governo sia dal cardinale di Milano Angelo Scola. E ha gia' indirizzato un videomessaggio invitando a "non farne una celebrazione dell'abbondanza, ma a riflettere sulle iniquita'". Piu' di recente il Pontefice, ricevendo gli insegnanti cattolici degli istituti superiori, ha criticato i bassi stipendi dei docenti, proprio mentre il governo presentava la riforma della scuola.

Piu' politiche sono state giudicate le prese di posizione del cardinale Angelo Bagnasco, presidente della Conferenza Episcopale italiana, l'organismo dei vescovi. Bagnasco ha dichiarato che la ripresa economica "non si vede ancora nelle nostre parrocchie", pur non attaccando il Jobs Act (cosa che il governo temeva): "Se creera' o meno lavoro, lo vedremo alla prova dei fatti".

Poi ha puntato il dito contro gli scandali invitando "il popolo degli onesti" a "reagire senza deprimersi". La distanza tra Vaticano e Italia non e' certo una novita', ma la sensazione e' che si stia ampliando. Mentre sul Giubileo, per motivi di sicurezza e non solo, le autorita' italiane stanno cercando una maggiore collaborazione. Perchè sarebbe il bersglio perfetto per i terroristi islamici. E destabilizzerebbe non solo l'Italia, ma il mondo intero.

Redazione Milano.


IL GIUBILEO PROCLAMATO A SORPRESA DA PAPA FRANCESCO E' IL BERSAGLIO PERFETTO PER TERRORISTI ISLAMICI (ALLARME GLOBALE)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

ISIS   GIUBILEO   PAPA   FRANCESCO   ATTACCO   TERRORISMO   STRAGE   GOVERNO   RENZI  


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
MENTRE IL GOVERNO TENTA LA MARCIA INDIETRO SUL ''PASTICCIO UBER'' DOMANI CI SARA' LA MARCIA SU ROMA DEI TASSISTI

MENTRE IL GOVERNO TENTA LA MARCIA INDIETRO SUL ''PASTICCIO UBER'' DOMANI CI SARA' LA MARCIA SU ROMA

lunedì 20 febbraio 2017
Qualcuno nel Pd non ci sta a sentirsi responsabile del pasticcio combinato dal governo sulla questione Uber: "In questi giorni la città è bloccata dai tassisti, ma non hanno torto loro:
Continua
 
LA STAMPA FRANCESE SCHIANTA IL JOBS ACT DI RENZI: ''HA INTRODOTTO I CONTRATTI-STAGE PER I GIOVANI, LI USANO GLI OVER 45''

LA STAMPA FRANCESE SCHIANTA IL JOBS ACT DI RENZI: ''HA INTRODOTTO I CONTRATTI-STAGE PER I GIOVANI,

lunedì 20 febbraio 2017
PARIGI - Se in Italia trovare lavoro fisso e' molto difficile, non e' cosi' per i contratti da stagista il cui numero e' letteralmente esploso: e' questo l'aspetto degli ultimi dati sul mercato del
Continua
IL PD VUOLE ''STERMINARE'' I TAXISTI (CHE DA SEMPRE NON VOTANO PD). PER QUESTO, HA DATO DI FATTO IL VIA LIBERA A UBER.

IL PD VUOLE ''STERMINARE'' I TAXISTI (CHE DA SEMPRE NON VOTANO PD). PER QUESTO, HA DATO DI FATTO IL

giovedì 16 febbraio 2017
Monta la protesta dei taxisti contro il decreto Milleproroghe, che sospende per un altro anno l'efficacia di una serie di norme che dovrebbero regolamentare il servizio degli Ncc e contrastare le
Continua
 
STAMPA TEDESCA: ''S'E' ACCESA LA SPIA D'ALLARME SULL'ITALIA. LA BCE FINIRA' DI COMPRARE TITOLI NEL 2017 E SARA' TEMPESTA''

STAMPA TEDESCA: ''S'E' ACCESA LA SPIA D'ALLARME SULL'ITALIA. LA BCE FINIRA' DI COMPRARE TITOLI NEL

lunedì 13 febbraio 2017
BERLINO - "La spia di allarme si e' accesa una settimana fa: il premio di rischio sui titoli italiani ha superato la soglia simbolica dei 2 punti percentuali. Lo spread rispetto ai titoli decennali
Continua
LA FRANCIA - IN SILENZIO - HA RESPINTO FINORA IN ITALIA 30.000 AFRICANI CHE HANNO PROVATO A INVADERLA DALLA LIGURIA

LA FRANCIA - IN SILENZIO - HA RESPINTO FINORA IN ITALIA 30.000 AFRICANI CHE HANNO PROVATO A

mercoledì 8 febbraio 2017
PARIGI - Bisogna leggere il quotidiano di sinistra Libèration, che dedica grande spazio alla notizia, per venire a sapere che la Francia arresta e rispedisce sistematicamente in Italia - in
Continua
 
ECCO IL PROGETTO POLITICO DI GIORGIA MELONI: ''ITALIA SOVRANA'' CHE VEDE NELLA LEGA L'ALLEATO PRINCIPALE

ECCO IL PROGETTO POLITICO DI GIORGIA MELONI: ''ITALIA SOVRANA'' CHE VEDE NELLA LEGA L'ALLEATO

martedì 31 gennaio 2017
Il centrodestra puo' raggiungere il traguardo del 40% dei consensi se i partiti che lo compongono riusciranno ad accordarsi sui contenuti, se sceglieranno il candidato premier con le primarie e se
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
QUELL'INCOMPETENTE DI RENZI VUOLE ''TAGLIARE'' UN CORPO DI POLIZIA E CHE DECIDE? LA FORESTALE, L'UNICO COL BILANCIO ATTIVO

QUELL'INCOMPETENTE DI RENZI VUOLE ''TAGLIARE'' UN CORPO DI POLIZIA E CHE DECIDE? LA FORESTALE,
Continua

 
SENTENZA STORICA DELLA CORTE COSTITUZIONALE (37/2015): DEFINITIVAMENTE NULLE LE CARTELLE EQUITALIA SENZA FIRMA DIRIGENTE

SENTENZA STORICA DELLA CORTE COSTITUZIONALE (37/2015): DEFINITIVAMENTE NULLE LE CARTELLE EQUITALIA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

SALVINI: REFERENDUM PER L'AUTONOMIA IN VENETO E LOMBARDIA IN AUTUNNO

20 febbraio - ''Autonomia tutta la vita, federalismo tutta la vita. Ci sarà il
Continua

SONDAGGI: IL NUOVO PARTITO SCISSIONISTA TRA L'8 E IL 10,5% (PD

20 febbraio - ROMA - Il nuovo partito scissionista che nascerebbe dal Pd potrebbe
Continua

CASCINA ACCOGLIENZA (DI MIGRANTI AFRICANI) NON ''ACCOGLIE'' VICE

20 febbraio - ''Su invito del sindaco di Cascina e in contemporanea alla visita della
Continua

ENRICO LETTA INTONA IL DE PROFUNDIS A RENZI: MAI AVREI PENSATO

20 febbraio - ''Mi viene spontaneo pensare che per i casi del calendario proprio tre
Continua

IL PD SI SPACCA IN DUE IN PARLAMENTO: STA PER NASCERE UN NUOVO

20 febbraio - ROMA - PARLAMENTO - ''Sono ancora capogruppo del Pd in commissione
Continua

AMAZON ANNUNCIA: 5.000 ASSUNZIONI IN GRAN BRETAGNA NEL 2017 (GRAZIE

20 febbraio - LONDRA - L'annuncio è ufficiale e arriva direttamente dai vertici della
Continua

ALTRO CASO DI MENINGITE A BOLZANO, MAI COSI' TANTI CASI IN PASSATO

17 febbraio - BOLZANO - In Alto Adige si e' verificato un altro caso di infezione da
Continua

SALVINI: ''BERLUSCONI SI CHIARISCA LE IDEE SU EURO, IMMIGRAZIONE,

17 febbraio - FIRENZE - ''E' Berlusconi che deve chiarirsi le idee sull'euro,
Continua

DOPPIA LEGNATA ELETTORALE IN ARRIVO PER I LABURISTI IL PROSSIMO 23

17 febbraio - LONDRA - Doppia legnata elettorale in arrivo per i Laburisti. I collegi
Continua
IL PRESIDENTE PD DELLA REGIONE ABRUZZO INDAGATO PER CORRUZIONE CON 15 ALTRI

IL PRESIDENTE PD DELLA REGIONE ABRUZZO INDAGATO PER CORRUZIONE CON

16 febbraio - L'AQUILA - Nell'ambito di un'inchiesta della procura della Repubblica
Continua
Precedenti »