52.013.188
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

IL GIUBILEO PROCLAMATO A SORPRESA DA PAPA FRANCESCO E' IL BERSAGLIO PERFETTO PER TERRORISTI ISLAMICI (ALLARME GLOBALE)

giovedì 19 marzo 2015

L'attacco jihadista di Tunisi e' quello che, finora, ha piu' coinvolto l'Italia, sia per le vittime tra i nostri connazionali sia per la vicinanza geografica. E dunque, anche se il governo continua a considerare la Libia come la massima priorita', torna di nuovo l'allarme per eventuali attentati sul nostro territorio. Da questo punto di vista e' evidente che al centro delle attenzioni c'e' il Giubileo indetto a sorpresa da papa Francesco e che iniziera' l'8 dicembre.

Prima di allora l'Italia sara' alla ribalta anche per l'Expo di Milano. Da molti mesi il Viminale e le forze di sicurezza stanno monitorando la situazione a Roma, con particolare attenzione per San Pietro, i quartieri che la circondano e i luoghi simbolici della Capitale. Una blindatura e' impossibile come del resto in tutte le metropoli europee. Allo studio c'e' l'ipotesi di chiudere o limitare lo spazio aereo, come e' stato fatto per altri eventi straordinari.

Ma la questione, ripetono tutti, e' soprattutto di intelligence. Nel frattempo, appunto, occorre prepararsi per il Giubileo, e nella prima lista di cose da fare - che per motivi di tempo e di bilancio esclude le grandi opere - c'e' anche un lifting delle stazioni della metropolitana che comprende l'installazione di apparati di sorveglianza, oltre ai tornelli in uscita per i passeggeri. Anche come deterrenza. Cio' che per le autorita' italiane e' prioritario e' pero' conoscere qualche dettaglio in piu' sul programma dell'Anno Santo, a cominciare dagli spostamenti del Papa.

E qui le cose si complicano per tutt'altri motivi.

Tra Vaticano e governo italiano i rapporti sono cordiali ma non privilegiati, tenuti principalmente dal sottosegretario Graziano Delrio da una parte e da monsignor Rino Fisichella dall'altra. 

Fisichella era stato nominato da Benedetto XVI presidente del Consiglio per la Nuova Evangelizzazione: ha anche grandi doti di organizzatore (e per questo il Papa gli ha delegato le gestione operativa del Giubileo) ma sul piano teologico e' un po' distante da Francesco. Pochi giorni fa Fisichella ha criticato "le liti tra politici" per l'organizzazione della parte italiana dell'evento: a cominciare dalla nomina di un commissario governativo e di una struttura che inevitabilmente togliera' poteri al Comune di Roma.

Il governo invece, anche se nessuno lo ha detto, e' stato colto decisamente di sorpresa dall'annuncio di Francesco. Che, oltretutto, e' stato accompagnato da accenni dello stesso Bergoglio alla durata del suo pontificato, che potrebbe essere piu' breve del previsto. Per la verita' finora non c'e' stato neppure un feeling particolare tra Francesco e Matteo Renzi. Premesso che questo papa non ha una visione ne' italo-centrica, ne' romano-centrica, e questo ancora meno dei suoi predecessori, il premier fece visita al Papa il 23 dicembre, accompagnato dalla moglie Agnese, dai figli, dal ministro degli Esteri Paolo Gentiloni e da Delrio.

Tra qualche imbarazzo protocollare, Renzi dono' al Papa una confezione di vini toscani che sollevo' qualche curiosita'. Il Papa e' stato anche invitato a visitare l'Expo 2015, sia dal governo sia dal cardinale di Milano Angelo Scola. E ha gia' indirizzato un videomessaggio invitando a "non farne una celebrazione dell'abbondanza, ma a riflettere sulle iniquita'". Piu' di recente il Pontefice, ricevendo gli insegnanti cattolici degli istituti superiori, ha criticato i bassi stipendi dei docenti, proprio mentre il governo presentava la riforma della scuola.

Piu' politiche sono state giudicate le prese di posizione del cardinale Angelo Bagnasco, presidente della Conferenza Episcopale italiana, l'organismo dei vescovi. Bagnasco ha dichiarato che la ripresa economica "non si vede ancora nelle nostre parrocchie", pur non attaccando il Jobs Act (cosa che il governo temeva): "Se creera' o meno lavoro, lo vedremo alla prova dei fatti".

Poi ha puntato il dito contro gli scandali invitando "il popolo degli onesti" a "reagire senza deprimersi". La distanza tra Vaticano e Italia non e' certo una novita', ma la sensazione e' che si stia ampliando. Mentre sul Giubileo, per motivi di sicurezza e non solo, le autorita' italiane stanno cercando una maggiore collaborazione. Perchè sarebbe il bersglio perfetto per i terroristi islamici. E destabilizzerebbe non solo l'Italia, ma il mondo intero.

Redazione Milano.


IL GIUBILEO PROCLAMATO A SORPRESA DA PAPA FRANCESCO E' IL BERSAGLIO PERFETTO PER TERRORISTI ISLAMICI (ALLARME GLOBALE)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

ISIS   GIUBILEO   PAPA   FRANCESCO   ATTACCO   TERRORISMO   STRAGE   GOVERNO   RENZI  


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
SOLIDARNOSC SCENDE IN PIAZZA A VARSAVIA CONTRO LA UE: GIU' LE MANI DALLA POLONIA! ABBIAMO GIA' BATTUTO L'URSS, ATTENTI!

SOLIDARNOSC SCENDE IN PIAZZA A VARSAVIA CONTRO LA UE: GIU' LE MANI DALLA POLONIA! ABBIAMO GIA'

lunedì 18 settembre 2017
LONDRA - Probabilmente nessuno e' a conoscenza del fatto che sabato scorso migliaia di polacchi hanno protestato davanti l'ufficio di rappresentanza della Commissione europea a Varsavia e la cosa non
Continua
 
UN SIRIANO (ARRIVATO DALL'ITALIA) E UN IRAKENO, I TERRORISTI ISLAMICI CHE HANNO TENTATO LA STRAGE A LONDRA NELLA TUBE

UN SIRIANO (ARRIVATO DALL'ITALIA) E UN IRAKENO, I TERRORISTI ISLAMICI CHE HANNO TENTATO LA STRAGE A

lunedì 18 settembre 2017
LONDRA - Ha un nome e un volto, almeno sulla stampa britannica, un dei due arrestati per la bomba sulla metropolitana di Londra di venerdì: si tratta di Yahya Faroukh, 21 anni, rifugiato
Continua
LA FRANCIA DICHIARA GUERRA AI MOTORI DIESEL DI AUTO E CAMION, SUPER INQUINANTI: NUOVA TASSA FINO A 10.500 EURO-ANNO

LA FRANCIA DICHIARA GUERRA AI MOTORI DIESEL DI AUTO E CAMION, SUPER INQUINANTI: NUOVA TASSA FINO A

lunedì 18 settembre 2017
PARIGI - La Francia dichiara guerra ai motori diesel. Il governo francese prevede un inasprimento della tassa "bonus-malus" sulle emissioni inquinanti degli scarichi delle automobili, soprattutto di
Continua
 
CONFINDUSTRIA SCATTA LA FOTO DEL DISASTRO DISOCCUPAZIONE DEI GIOVANI: 260.000 ANDATI ALL'ESTERO (LAUREATI QUASI TUTTI)

CONFINDUSTRIA SCATTA LA FOTO DEL DISASTRO DISOCCUPAZIONE DEI GIOVANI: 260.000 ANDATI ALL'ESTERO

giovedì 14 settembre 2017
La fuga dei giovani all'estero, legata alla mancanza di lavoro, altro che "aumento dell'occupazione" come invece sbandiera il governo Pd, costa all'Italia un punto di Pil all'anno, circa 14 miliardi
Continua
CRISI FINANZIARIA A BREVE (IN ITALIA) PER SVALUTARE L'EURO MA LA GERMANIA NON RIDE: 40% CON MENO DI 50 EURO IN BANCA

CRISI FINANZIARIA A BREVE (IN ITALIA) PER SVALUTARE L'EURO MA LA GERMANIA NON RIDE: 40% CON MENO DI

venerdì 8 settembre 2017
Dalla Germania è ripreso l’uso dell’artiglieria pesante contro Draghi ed il QE, ovvero l’acquisto di titoli (soprattutto di debito pubblico) da parte della BCE e della sua
Continua
 
PRIMA I LAVORATORI BRITANNICI, POI TUTTI GLI ALTRI: ECCO LA BREXIT (SERVIRA' ANCHE IL PASSAPORTO, PERMANENZA 3-6 MESI)

PRIMA I LAVORATORI BRITANNICI, POI TUTTI GLI ALTRI: ECCO LA BREXIT (SERVIRA' ANCHE IL PASSAPORTO,

mercoledì 6 settembre 2017
LONDRA - Il quotidiano britannico "The Guardian" pubblica oggi un documento di 82 pagine trapelato - ma meglio è dire lasciato trapelare - dal ministero dell'Interno del Regno Unito, che
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
QUELL'INCOMPETENTE DI RENZI VUOLE ''TAGLIARE'' UN CORPO DI POLIZIA E CHE DECIDE? LA FORESTALE, L'UNICO COL BILANCIO ATTIVO

QUELL'INCOMPETENTE DI RENZI VUOLE ''TAGLIARE'' UN CORPO DI POLIZIA E CHE DECIDE? LA FORESTALE,
Continua

 
SENTENZA STORICA DELLA CORTE COSTITUZIONALE (37/2015): DEFINITIVAMENTE NULLE LE CARTELLE EQUITALIA SENZA FIRMA DIRIGENTE

SENTENZA STORICA DELLA CORTE COSTITUZIONALE (37/2015): DEFINITIVAMENTE NULLE LE CARTELLE EQUITALIA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

INPS, DATI ORRIBILI: 76% DEGLI ASSUNTI NEL 2017 HA UN POSTO DI

21 settembre - In Italia ''si registra un'ulteriore compressione dell'incidenza dei
Continua

LA BCE SCHIANTA IL GOVERNO PD SUL LAVORO: CALO DISOCCUPAZIONE NON

21 settembre - FRANCOFORTE - Il giudizio è tranciante e di sicuro non farà piacere al
Continua

STRANIERO CERCA DI VIOLENTARE UNA RAGAZZA IERI IERI SERA A MILANO

21 settembre - MILANO - Un romeno di 31 anni con numerosi precedenti, tra cui una
Continua

PORTUALI DI BARCELLONA RIFIUTANO SERVIZI A NAVI DELLA POLIZIA:

21 settembre - BARCELLONA - I lavoratori portuali di Barcellona hanno deciso di non
Continua

MATTEO SALVINI: ''TOTALE SOLIDARIETA' AI 14 ARRESTATI IN CATALOGNA.

20 settembre - ''Totale solidarieta' ai 14 cittadini arrestati in Catalogna dal governo
Continua

RESISTENZA PER LE VIE DI BARCELLONA: MIGLIAIA DI PERSONE OCCUPANO

20 settembre - BARCELLONA - Migliaia di persone sono scese in piazza a Barcellona per
Continua

APPELLO ALLA RESISTENZA DEL PRESIDENTE DELLA CATALOGNA CONTRO IL

20 settembre - BARCELLONA - Appello alla resistenza del presidente della Catalogna
Continua

GUARDIA CIVIL OCCUPA SEDI DEL GOVERNO CATALANO, FOLLA IN PIAZZA

20 settembre - BARCELLONA - Sono almeno dieci le persone arrestate - 12 dicono fonti
Continua

SPAGNA PRECIPITA NELLA DITTATURA: ARRESTATI 12 MEMBRI DEL GOVERNO

20 settembre - BARCELLONA - Arriva la notizia che la Guardia Civil spagnola ha
Continua

IL PRESIDENTE DELLA CATALOGNA CONVOCA D'URGENZA TUTTI I MINISTRI

20 settembre - BARCELLONA - Il presidente catalano Carles Puigdemont ha convocato una
Continua
Precedenti »