42.170.030
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

MOSCOVICI SI ARRENDE: ''NON E' PIU' ESCLUSA L'USCITA (LA CACCIATA) DELLA GRECIA DALL'EURO'' (PREPARATIVI DI EURO CROLLO)

mercoledì 18 marzo 2015

PARIGI  - Il commissario europeo agli Affari monetari, Pierre Moscovici, non esclude piu' una possibile uscita della Grecia dall'euro. "Non terremo la Grecia all'interno dell'eurozona a tutti i costi, ma solo a condizioni che risultino accettabili per entrambe le parti", ha dichiarato il francese al quotidiano tedesco "Die Welt".

Moscovici ha pero' ammesso che la cosiddetta "Grexit" potrebbe comportare "grandi danni" all'eurozona. "Se la zona euro perdera' un pezzo ne risultera' danneggiata, perche' la sua integrita' verra' messa in discussione - ha spiegato Moscovici - l'intera Europa verrebbe colpita, la Germania piu' di tutti. Per questo l'Ue e l'eurogruppo rifiutano cosi' categoricamente il taglio del debito".

"Se il governo di Atene dimostrera' di fare la sua parte -  ha spiegato il commissario - le istituzioni comunitarie le verranno incontro. Tutti i partecipanti sanno bene che un possibile terzo pacchetto di salvataggio dev'essere basato su presupposti diversi dai precedenti", ha voluto sottolineare.

E poi Moscovici ha precisato: "Al momento ci troviamo in una fase difficile, nel momento in cui il nuovo governo deve costruirsi la fiducia. Ci sono molte riforme che interessano entrambe le parti, come ad esempio un migliore sostegno degli indigenti o la creazione di un'amministrazione fiscale funzionante. I nostri esperti si stanno gia' facendo un'idea della situazione in loco. Questo e' gia' un grande passo avanti ma dobbiamo sbrigarci".

Sulla sua posizione, come francese, riguardo alla situazione economica dell'eurozona, inoltre, il commissario europeo si e' mostrato inamovibile: "la Francia non e' il grande malato d'Europa. Il paese necessita di riforme radicali che anche noi come Commissione europea chiediamo. Ma e' solo tempo perso quando la Germania punta il dito contro la Francia e viceversa. Germania e Francia sono i paesi fondatori e il cuore dell'Europa. L'Europa va avanti solo se i due paesi uniscono gli sforzi. E questo il governo tedesco lo sa". 

Tuttavia, il primo ministro Valls è atteso a Bruxelles dove dovrà spiegare quali "riforme" intende mettere in campo per applicare la politica recessiva che la Ue a trazione tedesca cerca di imporre a tutti gli stati membri. Valls ha già fatto sapere che non intende - anche perchè non ha più una maggioranza parlamentare che lo sostiene - varare nessuna "riforma" pro austerity. 

Alti funzionari di Bruxelles non hanno celato il disappunto. Ma in ogni caso, è la Grecia al momento il vero drammatico problema dell'eurozona. Se verrà allontanata, lo sarà in maniera sgangherata e questo produrrà contraccolpi violentissimi nei mercati e nelle istituzione Ue, se rimarrà nell'euro, lo farà solo alle sue condizioni, e questo significherà una profondissima crepa all'interno della zona euro tra i governi allineati a Berlino e quelli critici, tra cui, appunto, la Francia.

Redazione Milano


MOSCOVICI SI ARRENDE: ''NON E' PIU' ESCLUSA L'USCITA (LA CACCIATA) DELLA GRECIA DALL'EURO'' (PREPARATIVI DI EURO CROLLO)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

FRANCIA   UE   PARIGI   BERLINO   EURO   GRECIA   GREXIT   VALLS   GERMANIA    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
L'INTERVISTA / ROBERTO MARONI: PERSONALMENTE, VORREI TORNASSE IL MATTARELLUM, UN'OTTIMA LEGGE ELETTORALE MAGGIORITARIA

L'INTERVISTA / ROBERTO MARONI: PERSONALMENTE, VORREI TORNASSE IL MATTARELLUM, UN'OTTIMA LEGGE

lunedì 5 dicembre 2016
Abbiamo cercato al telefono Roberto Maroni, Governatore della Lombardia e figura di primissimo piano della Lega, per chiedergli qual è la sua idea, la sua proposta, per la nuova legge
Continua
 
DIMISSIONI? SOLO DI FACCIATA: LA CERCHIA RENZIANA DEL PD CONFERMA CHE IL CAPO VUOLE RESTARE AL POTERE, DIMISSIONI BUFALA

DIMISSIONI? SOLO DI FACCIATA: LA CERCHIA RENZIANA DEL PD CONFERMA CHE IL CAPO VUOLE RESTARE AL

lunedì 5 dicembre 2016
ROMA -  Da stentare a crederci, eppure è quanto rilanciano le agenzie:"Resta in campo e dara' battaglia. Di fatto questo referendum si e' trasformato in una vera e propria elezione
Continua
IL PARLAMENTO SLOVACCO APPROVA A LARGHISSIMA MAGGIORANZA UNA LEGGE CHE DI FATTO VIETA L'ISLAM E LE SUE ORGANIZZAZIONI

IL PARLAMENTO SLOVACCO APPROVA A LARGHISSIMA MAGGIORANZA UNA LEGGE CHE DI FATTO VIETA L'ISLAM E LE

lunedì 5 dicembre 2016
LONDRA - Alcuni mesi fa la Slovacchia ha attratto molte critiche per aver rifiutato di accettare rifugiati di religioni musulmane ma se qualcuno pensa che il governo abbia fatto dietrofront si
Continua
 
LA VITTORIA DEL NO CONSEGNA ALLE FORZE CHE L'HANNO OTTENUTA L'ONORE DI CAMBIARE L'ITALIA, NON LA COSTITUZIONE! CORAGGIO!

LA VITTORIA DEL NO CONSEGNA ALLE FORZE CHE L'HANNO OTTENUTA L'ONORE DI CAMBIARE L'ITALIA, NON LA

lunedì 5 dicembre 2016
E' l'alba di una nuova stagione per l'Italia. E non è l'inverno, che arriva. Noi di questo giornale abbiamo combattuto contro l'arroganza, l'ignoranza, e la stupidità di un ormai ex
Continua
DOMENICA LE ELEZIONI PRESIDENZIALI IN AUSTRIA POSSONO CAMBIARE RADICALMENTE L'EUROPA: NORBERT HOFER E' IN TESTA

DOMENICA LE ELEZIONI PRESIDENZIALI IN AUSTRIA POSSONO CAMBIARE RADICALMENTE L'EUROPA: NORBERT HOFER

giovedì 1 dicembre 2016
VIENNA - Mentre in Italia si voterà su una controversa riforma della Costituzione, che è la Carta di tutti gli italiani ed è grottesco sia "riformata" da una sola parte come
Continua
 
LA NUOVA STELLA DEL FIRMAMENTO REPUBBLICANO SI CHIAMA TOMI LAHREN, UNA RAGAZZA CHE FARA' MOLTA STRADA

LA NUOVA STELLA DEL FIRMAMENTO REPUBBLICANO SI CHIAMA TOMI LAHREN, UNA RAGAZZA CHE FARA' MOLTA

mercoledì 30 novembre 2016
Nella galassia dei repubblicani e' nata una nuova stella: Tomi Lahren, giornalista e opinionista politica, e' una donna di 24 anni che al fascino estetico combina doti oratorie e di persuasioni che
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
BENYAMIN NETANYAHU TRIONFA ALLE ELEZIONI IN ISRAELE: IL LIKUD SBARAGLIA TUTTI, VASTA MAGGIORANZA DI DESTRA

BENYAMIN NETANYAHU TRIONFA ALLE ELEZIONI IN ISRAELE: IL LIKUD SBARAGLIA TUTTI, VASTA MAGGIORANZA DI
Continua

 
NELL'ASSALTO DEI TAGLIAGOLE ISLAMICI DELL'ISIS AL MUSEO DI TUNISI, 22 MORTI E 50 FERITI, UCCISI I TERRORISTI NEL BLITZ

NELL'ASSALTO DEI TAGLIAGOLE ISLAMICI DELL'ISIS AL MUSEO DI TUNISI, 22 MORTI E 50 FERITI, UCCISI I
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

LO SPREAD NON CRESCE, AL CONTRARIO CROLLA: OGGI A 158 PUNTI (1,92%)

6 dicembre - Altro sbugiardamento delle ''fosche previsioni'' dei soliti ''analisti''
Continua

LA MERKEL: ANCHE IN PROFUGHI VERRANNO RISPEDITI A CASA LORO (IN

6 dicembre - BERLINO - ''Non tutti'' i profughi entrati in Germania potranno
Continua

PROPOSTA M5S: APPLICHIAMO L'ITALICUM ANCHE AL SENATO E POI SUBITO

5 dicembre - ''Ora ci troviamo con due leggi elettorali tra Camera e Senato molto
Continua

BRUNETTA: ''40% DI SI' NON SONO VOTI DI RENZI, CHI LO DICE MENTE''

5 dicembre - Brunetta: ''Dalle parti del Nazareno provano a consolarsi con
Continua

IN SICILIA UNA VALANGA DI NO HA SEPPELLITO RENZI: 80% IN ALCUNI

5 dicembre - ''In Sicilia una valanga di No ha seppellito Renzi, Crocetta e tutto il
Continua

TRENTINO: IL PRESIDENTE PD DELLA REGIONE PRENDA ESEMPIO DA RENZI E

5 dicembre - TRENTO - ''Il risultato del referendum in provincia di Trento, con la
Continua

SALTA L'AUMENTO DI CAPITALE DI MPS, SI VA VERSO IL BAIL IN SE VOTO

5 dicembre - SIENA - Slitta di qualche giorno, almeno tre o quattro, la decisione
Continua

IL PAPA COMUNISTA L'HA PRESA MALE, LA SONORA SCONFITTA DI RENZI.

5 dicembre - CITTA' DEL VATICANO - Il papa comunista l'ha presa male, la sonora
Continua

DIJSSELBLOEM GETTA LA SPUGNA: IMPOSSIBILE SPREMERE L'ITALIA CON

5 dicembre - ''Ho parlato con il ministro italiano Padoan oggi. A causa della
Continua

LA (EX) MINISTRA BOSCHI HA PIANTO? ANCHE TANTI RISPARMIATORI DI

5 dicembre - ''Ieri il ministro Boschi ha pianto? Tanti risparmiatori di Banca
Continua

LUCA ZAIA: MATTARELLA SCIOLGA LE CAMERE, ELEZIONI SUBITO.

5 dicembre - VENEZIA - ''Renzi si e' dimesso e Mattarella puo' solo sciogliere le
Continua

LA UE ''DONA'' LA FORTE SOMMA DI 30 MILIONI DI EURO PER TUTTI I

1 dicembre - BRUXELLES - Gli ''sciacalli'' della Ue non si smentiscono
Continua

+++ESPLOSIONE NELLA RAFFINERIA ENI DI SANNAZZARO DE BURGONDI +++

1 dicembre - PAVIA - Esplosione intorno alle 16 all'interno della raffineria Eni di
Continua

GOVERNO: ''MPS SOLIDA, SIAMO FIDUCIOSI'' BORSA SUBITO DOPO: MPS

1 dicembre - MILANO - BORSA - ''L'aumento di capitale di Mps sta andando avanti e
Continua

RENZI: ''BLOCCHEREMO L'APPROVAZIONE DEL BILANCIO UE!'' (BUFALA:

1 dicembre - BRUXELLES - Ricordate la sparata di Renzi che giorni fa aveva detto
Continua

BORSE EUROPA PEGGIORANO, MALE MILANO (OVVIAMENTE) CON CADUTA INDICI

1 dicembre - Le Borse europee peggiorano, nonostante il buon andamento degli
Continua

L'EURO CADE A 1,05 SUL DOLLARO E ABBATTE I ''PALETTI'' AL RIBASSO

30 novembre - FRANCOFORTE - L'euro è sceso oggi in chiusura a 1,0607 dollari, dai
Continua

SALVINI: FAREMO IL CONGRESSO DELLA LEGA ENTRO L'INVERNO...

30 novembre - ''Non ho la minima preoccupazione del congresso, lo faremo, escludo il
Continua

SCHAEUBLE DICHIARA: VOTEREI SI' AL REFERENDUM ITALIANO, AUGURO

30 novembre - BERLINO - Nel corso del suo intervento al Berlin Foreign Policy Forum,
Continua

USA IN PIENO BOOM ECONOMICO (ALLA FACCIA DEI GUFI CONTRO TRUMP)

29 novembre - Crescita superiore alle attese per l'economia statunitense nel terzo
Continua
Precedenti »