43.257.413
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi
++++++ La Commissione Ue ha inviato all'Italia la lettera con la richiesta di aggiustamento dei conti ++++++

L'ECONOMIST: ''LA GRANDE MAGGIORANZA DEI GIOVANI DELL'EUROZONA E' EUROSCETTICO: DISPREZZA UE E VALUTA UNICA EUROPEA''

venerdì 13 marzo 2015

LONDRA  - Se si pensa a un euroscettico, probabilmente si immagina un uomo di destra di mezza eta' scontroso e xenofobo. In realta', osserva il settimanale britannico "The Economist", non e' affatto cosi'.

Il movimento greco Alba dorata, per esempio, e' forte soprattutto tra gli elettori fra 18 e 24 anni, tra i quali ha pescato l'8,4 per cento dei voti alle ultime elezioni.

Alternativa per la Germania ha consensi specialmente tra gli under trenta.

Nei Paesi Bassi il Partito per la liberta' ha il 35 per cento nelle intenzioni di voto di chi ha meno di 35 anni.

I giovani francesi preferiscono in massa (oltre il 35%) la leader del Fronte nazionale Marine Le Pen al presidente socialista Fran§ois Hollande.

In Italia, più del 20% dell'elettorato della Lega Nord ha meno di 25 anni e oltre il 60% di chi vota o ha intenzione di votare il Movimento 5 Stelle ha meno di 40 anni.

A spingere i giovani, generalmente di vedute piu' aperte, verso questi partiti e' il malessere economico, ma anche il disgusto per le istituzioni Ue, percepite come intrusive, antidemocratiche, e in mano a potenti oligarchie finanziarie che ne condizionano l'attività per i loro interessi: uno per tutti, Juncker, disprezzato da quasi la totalità dell'elettorato giovane euroscettico.

Naturalmente, osserva l'Economist, c'è la recessione e la disoccupazione, che infatti hanno colpito piu' duramente le nuove generazioni, e la disoccupazione viene considerata dai giovani europei come una conseguenza dell'euro, valuta ornai vista come "straniera" da buona parte di loro.

E i dati della disoccupazione nell'eurozona sono devastanti: l'occupazione netta nell'area dell'euro e' diminuita di sei milioni di unita' tra il 2008 e il 2013, per meta' a discapito degli under 25.

Nell'Europa meridionale il tasso di disoccupazione giovanile e' altissimo e coloro che lavorano spesso sono mal pagati e impiegati a tempo parziale.

I giovani sono inclini al malcontento verso le istituzioni consolidate, come l'Unione Europea. Quelli nati dopo il 1980, scrive il settimanale britannico, hanno piu' probabilita' di indentificare l'Ue con lo spreco e la feroce burocrazia. I giovani preferiscono iniziative politiche dal basso e i partiti euroscettici - che i difensori dell'euro definiscono in modo dispregiativo "populisti" - sembrano offrire loro questa possibilita'.

I movimenti euroscettici, in effetti, conclude l'Economist, stanno lavorando molto per conquistare il consenso giovanile, organizzando dibattiti, campi estivi, festival musicali e, naturalmente, costruendo una forte presenza su internet. E sembra ci siano riusciti. I futuri "over 40" dell'eurozona sono oggi per la maggior parte contro la Ue e contro l'euro. 

Redazione Milano


L'ECONOMIST: ''LA GRANDE MAGGIORANZA DEI GIOVANI DELL'EUROZONA E' EUROSCETTICO: DISPREZZA UE E VALUTA UNICA EUROPEA''


Cerca tra gli articoli che parlano di:

ECONOMIST   LONDRA   UE   EURO   DISPREZZO   BRUXELLES   GENERAZIONI   NUOVE   BUROCRATI   OLIGARCHI   LEGA   M5S   MARINE LE PEN   POPULISTI    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
PER LES ECHOS POTREBBE ARRIVARE PRESTO L'ITALEXIT MENTRE NEL REGNO UNITO COL BREXIT 387.000 NUOVI POSTI DI LAVORO

PER LES ECHOS POTREBBE ARRIVARE PRESTO L'ITALEXIT MENTRE NEL REGNO UNITO COL BREXIT 387.000 NUOVI

martedì 17 gennaio 2017
Dopo la Brexit, potrebbe arrivare presto una Italexit, ovvero l'uscita dell'Italia dalla Ue, questioen che si riaffaccia regolarmente sulle prime pagine dei giornali europei: lo scrive il quotidiano
Continua
 
IL GOVERNO BRITANNICO HA DECISO: BREXIT DURA SENZA COMPROMESSI: ''NON STAREMO META' DENTRO E META' FUORI'' (THERESA MAY)

IL GOVERNO BRITANNICO HA DECISO: BREXIT DURA SENZA COMPROMESSI: ''NON STAREMO META' DENTRO E META'

martedì 17 gennaio 2017
LONDRA - La premier del Regno Unito, Theresa May, riferisce il Financial Times  questa mattina, mettera' alla prova i mercati valutari oggi, quando annuncera' un taglio netto con l'Unione
Continua
IL 28 GENNAIO A ROMA MANIFESTAZIONE NAZIONALISTA DI FDI E LEGA (MA GUAI AD USARE QUESTA PAROLA: VA DETTO ''SOVRANISTA'')

IL 28 GENNAIO A ROMA MANIFESTAZIONE NAZIONALISTA DI FDI E LEGA (MA GUAI AD USARE QUESTA PAROLA: VA

martedì 17 gennaio 2017
ROMA - "I sovranisti sono tutti quelli che vogliono mettere al centro della propria proposta gli interessi nazionali, la tutela delle nostre imprese, del made in Italy, la difesa dei confini, la
Continua
 
SORPRESA: E' LA GERMANIA CHE HA I MAGGIORI BENEFICI DAI TASSI A ZERO DELLA BCE. LA MERKEL HA RISPARMIATO 240 MILIARDI!

SORPRESA: E' LA GERMANIA CHE HA I MAGGIORI BENEFICI DAI TASSI A ZERO DELLA BCE. LA MERKEL HA

lunedì 16 gennaio 2017
BERLINO - Volendo usare una pittoresca espressione napoletana, si potrebbe dire che la Germania che continua a lamentarsi dei tassi di interesse portati a zero dalla Bce perchè questo
Continua
L'FMI TAGLIA LE STIME DELL'ITALIA, COLPEVOLE DI NON AVERE VOTATO SI' AI DELIRANTI MANEGGIAMENTI DELLA COSTITUZIONE

L'FMI TAGLIA LE STIME DELL'ITALIA, COLPEVOLE DI NON AVERE VOTATO SI' AI DELIRANTI MANEGGIAMENTI

lunedì 16 gennaio 2017
Il Fondo Monetario Internazionale taglia di nuovo le stime di crescita del Pil italiano e prevede che quest'anno verra' registrata una crescita dello 0,7% anziche' dello 0,9%, che era la proiezione
Continua
 
RADIOGRAFIA DELLE BANCHE ITALIANE: ALCUNE MALATE TERMINALI, ALTRE IN CONDIZIONI GRAVI, NESSUNA IN SALUTE (LEGGERE)

RADIOGRAFIA DELLE BANCHE ITALIANE: ALCUNE MALATE TERMINALI, ALTRE IN CONDIZIONI GRAVI, NESSUNA IN

lunedì 16 gennaio 2017
L'epicentro della catastrofe delle banche italiane resta sempre Siena, dove l'intervento dello Stato, seppure ha arrestato lo spettro del bail, in e' peraltro ancora da svolgersi, ma le situazioni
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
L'EX CANCELLIERE TEDESCO SCHMIDT: ''LA GRECIA DEVE USCIRE DALL'EURO, E NON DOVEVA ENTRARE NEPPURE NELL'UNIONE EUROPEA''

L'EX CANCELLIERE TEDESCO SCHMIDT: ''LA GRECIA DEVE USCIRE DALL'EURO, E NON DOVEVA ENTRARE NEPPURE
Continua

 
CONTRO LA MINACCIA CONCRETA DELL'ISIS, L'ITALIA DEVE CHIEDERE L'INTERVENTO DELLA NATO (AMMIRAGLIO STAVRIDIS, EX NATO)

CONTRO LA MINACCIA CONCRETA DELL'ISIS, L'ITALIA DEVE CHIEDERE L'INTERVENTO DELLA NATO (AMMIRAGLIO
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

ORDA DI 2.397 AFRICANI ARRIVATA DAL 1° GENNAIO AD OGGI (CATASTROFE)

17 gennaio - Sono gia' 2.397 gli africani sbarcati sulle coste italiane in questo
Continua

THERESA MAY: ''MEGLIO NESSUN ACCORDO CON LA UE CHE UN CATTIVO

17 gennaio - LONDRA - La Gran Bretagna lascerebbe l'Ue senza un accordo commerciale
Continua

PRIMO MINISTRO BRITANNICO: ''MODELLO UE INCOMPATIBILE CON LA NOSTRA

17 gennaio - LONDRA - Il modello dell'Ue e delle istituzioni sovranazionali ''non era
Continua

THERESA MAY: ''VIA DAL MERCATO UNICO E DA CORTE DI GIUSTIZIA E

17 gennaio - LONDRA - L'atteso di scorso di Theresa May sulla Brexit è arrivato ed
Continua

TAJANI PUO' FARCELA, DOPO LA CAPRIOLA DEI LIBERALI CHE HANNO

17 gennaio - BRUXELLES - ''Da Grillo a Berlusconi in meno di una settimana'': i
Continua

RUSSIA PRONTA A COOPERARE CON USA, UE E NATO CON RISPETTO RECIPROCO

17 gennaio - MOSCA - La Russia e' pronta a cooperazione con gli Stati Uniti, l'Unione
Continua

SCANDALO MOTORI DIESEL SI ALLARGA ANCHE ALLA RENAULT

16 gennaio - PARIGI - Lo scandalo dei motori diesel ''truccati'' si allarga. Oltre a,
Continua

ISTAT: E' UFFICIALE, 2016 L'ANNO DELLA DEFLAZIONE IN ITALIA (DAL

16 gennaio - Italia in deflazione nel 2016. In media d'anno, i prezzi al consumo
Continua

BORIS JOHNSON: ''BREXIT, TRUMP PER UN ACCORDO RAPIDO CON IL REGNO

16 gennaio - BRUXELLES - ''Una gran bella notizia'': così il ministro degli Esteri
Continua

SETTE CLANDESTINI INDIVIDUATI AD ASTI SU UN TRENO PROVENIENTE DALLA

16 gennaio - ASTI - Sette uomini, cinque algerini e due marocchini, sono stati
Continua
Precedenti »