42.296.954
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

LE OLIGARCHIE DELLA UE RESPINGONO LE RIFORME PRESENTATE DALLA GRECIA, CHE RISPONDE: FAREMO REFERENDUM D'USCITA DALL'EURO

lunedì 9 marzo 2015

BRUXELLES - La Grexit e' sempre piu' vicina. L'Eurogruppo ha respinto il piano in sette punti del nuovo governo di Atene per accedere a un nuovo prestito internazionale, che include misure come la proposta di trasformare turisti e disoccupati in "spie del fisco" per combattere l'evasione.

secondo il "Financial Times", il piano e' stato giudicato addirittura "indegno di un paese industrializzato" dai funzionari di Bruxelles.

Ieri il presidente dell'Eurogruppo, Jeroen Dijsselbloem, ha dichiarato che la lista di misure di riforma approntata dal ministro delle Finanze greco, Yanis Varoufakis, e' "lungi" dall'essere completo: una frase che pare escludere la concessione di qualunque aiuto finanziario supplementare ad Atene entro questo mese.

Quel che e' peggio, venerdi' prossimo scade uno dei termini di ripagamento del debito contratto coi creditori internazionali dall'importo di circa 2 miliardi di dollari, che la Grecia pare non essere in grado di onorare.

"Hanno le casse quasi vuote", ha riconosciuto Dijsselbloem in una intervista al quotidiano olandese "Volkskrant".

Intervistato dal quotidiano italiano "Il Corriere della Sera", il ministro delle Finanze greco ha dichiarato che nel caso i creditori internazionali della Grecia avanzassero richieste "inaccettabili" per il nuovo governo anti-austerity del premier Alexis Tsipras, questi potrebbe ricorrere a un referendum sulla permanenza nell'euro, un'opzione che a parole paiono auspicare anche le autorita' dell'eurozona, ma che dovesse divenire realtà sbriciolerebbe l'euro e l'eurozona.

Si affermerebbero due principi: il primo, che dall'euro si può uscire benchè i trattati costitutivi della valuta Ue non lo prevedano in alcun caso. Il secondo: che se uno Stato non accetta i diktat della troika - anche a costo di fare letteralmente morire di fame e di malattie la sua popolazione - viene strangolato dalla Bce e inchiodato da Commissione fino al punto da costringerlo alla resa o all'abbandono dell'euro. 

"Se domani dovessimo indire un referendum col quesito: 'Preferisci optare per la tua dignita' o per la continuazione di queste politiche inutili', sono certo che chiunque sceglierebbe la dignita' a prescindere dalle difficolta' che tale decisione comporterebbe", ha spiegato ieri il premier greco in una intervista al settimanale tedesco "Der Spiegel". 

Ormai, siamo alla resa dei conti, e non è una coincidenza fortuita che proprio oggi inizi il QE di Draghi: la Bce crede di potere arginare il disastro del Grexit semplicemente comprando a man bassa i titoli di stato dell'eurozona, così da scoraggiare la speculaizone internzionale. 

Ma è un calcolo di breve respiro. Sposta solo nel tempo, il problema, senza risolverlo. E con ogni probabilità, darà il via a una caduta drammatica del valore assoluto dell'euro, così come destabilizzerà le finanze di metà Europa: chi mai correrà il rischio di investire capitali dall'estero nell'area dell'euro? Proprio quei capitali d'investimento di cui gli stati dell'eurozona hanno disperato bisogno, non arriveranno, dato il rischio mortale di vederli distrutti perchè dall'euro, dopo la Grecia, chiunque altro può decidere di uscire.

Redazione Milano


LE OLIGARCHIE DELLA UE RESPINGONO LE RIFORME PRESENTATE DALLA GRECIA, CHE RISPONDE: FAREMO REFERENDUM D'USCITA DALL'EURO




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
CONTINUA IL BOOM ECONOMICO BRITANNICO, INDICI DELLO SVILUPPO DELLE IMPRESE SALGONO COME MAI PRIMA D'ORA. E' BREXIT BOOM

CONTINUA IL BOOM ECONOMICO BRITANNICO, INDICI DELLO SVILUPPO DELLE IMPRESE SALGONO COME MAI PRIMA

mercoledì 7 dicembre 2016
LONDRA - La verità detta con tre parole è: mai così bene. A sentire i sostenitori della UE la vittoria del Brexit avrebbe causato alla Gran Bretagna poverta' e recessione ma
Continua
 
NAZIONALIZZARE, SALVARE E RIVENDERE MPS, CARIGE, BANCHE VENETE, BANCA ETRURIA & SORELLE E' UN GRANDE AFFARE PER L'ITALIA

NAZIONALIZZARE, SALVARE E RIVENDERE MPS, CARIGE, BANCHE VENETE, BANCA ETRURIA & SORELLE E' UN

martedì 6 dicembre 2016
Ricordate le previsioni degli analisti “qualificati” prima del referendum qualora avesse vinto  il NO? Crollo della borsa, spread alle stelle, siccità, carestia, morte dei
Continua
L'INTERVISTA / ROBERTO MARONI: PERSONALMENTE, VORREI TORNASSE IL MATTARELLUM, UN'OTTIMA LEGGE ELETTORALE MAGGIORITARIA

L'INTERVISTA / ROBERTO MARONI: PERSONALMENTE, VORREI TORNASSE IL MATTARELLUM, UN'OTTIMA LEGGE

lunedì 5 dicembre 2016
Abbiamo cercato al telefono Roberto Maroni, Governatore della Lombardia e figura di primissimo piano della Lega, per chiedergli qual è la sua idea, la sua proposta, per la nuova legge
Continua
 
DIMISSIONI? SOLO DI FACCIATA: LA CERCHIA RENZIANA DEL PD CONFERMA CHE IL CAPO VUOLE RESTARE AL POTERE, DIMISSIONI BUFALA

DIMISSIONI? SOLO DI FACCIATA: LA CERCHIA RENZIANA DEL PD CONFERMA CHE IL CAPO VUOLE RESTARE AL

lunedì 5 dicembre 2016
ROMA -  Da stentare a crederci, eppure è quanto rilanciano le agenzie:"Resta in campo e dara' battaglia. Di fatto questo referendum si e' trasformato in una vera e propria elezione
Continua
IL PARLAMENTO SLOVACCO APPROVA A LARGHISSIMA MAGGIORANZA UNA LEGGE CHE DI FATTO VIETA L'ISLAM E LE SUE ORGANIZZAZIONI

IL PARLAMENTO SLOVACCO APPROVA A LARGHISSIMA MAGGIORANZA UNA LEGGE CHE DI FATTO VIETA L'ISLAM E LE

lunedì 5 dicembre 2016
LONDRA - Alcuni mesi fa la Slovacchia ha attratto molte critiche per aver rifiutato di accettare rifugiati di religioni musulmane ma se qualcuno pensa che il governo abbia fatto dietrofront si
Continua
 
LA VITTORIA DEL NO CONSEGNA ALLE FORZE CHE L'HANNO OTTENUTA L'ONORE DI CAMBIARE L'ITALIA, NON LA COSTITUZIONE! CORAGGIO!

LA VITTORIA DEL NO CONSEGNA ALLE FORZE CHE L'HANNO OTTENUTA L'ONORE DI CAMBIARE L'ITALIA, NON LA

lunedì 5 dicembre 2016
E' l'alba di una nuova stagione per l'Italia. E non è l'inverno, che arriva. Noi di questo giornale abbiamo combattuto contro l'arroganza, l'ignoranza, e la stupidità di un ormai ex
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
LA RUSSIA STA VALUTANDO LA CANCELLAZIONE DELL'EMBARGO AGROALIMENTARE ALLA GRECIA (APERTO MERCATO IMMENSO PER ATENE)

LA RUSSIA STA VALUTANDO LA CANCELLAZIONE DELL'EMBARGO AGROALIMENTARE ALLA GRECIA (APERTO MERCATO
Continua

 
WALL STREET JOURNAL, INCHIESTA BOMBA: ''GLI AFFARUCCI SPORCHI DEI CONIUGI CLINTON AD HAITI'' (HILLARY, CIAO CASA BIANCA)

WALL STREET JOURNAL, INCHIESTA BOMBA: ''GLI AFFARUCCI SPORCHI DEI CONIUGI CLINTON AD HAITI''
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

SARDEGNA, LA GIUNTA REGIONALE VA IN PEZZI, TRAVOLTA DAL COLOSSALE

7 dicembre - CAGLIARI - Il Pd si sgretola in Sardegna. ''L'assessora regionale
Continua

IL TESORO SBUGIARDA (BUFALA) DELLA STAMPA DI TORINO: NIENTE FONDO

7 dicembre - ''Smentiamo che sia in preparazione una richiesta di prestiti al Fondo
Continua

LA LEGA CHIEDE UFFICIALMENTE CHE LA CORTE COSTITUZIONALE ANTICIPI

6 dicembre - ROMA - PARLAMENTO - La Lega - riunita con il segretario Matteo Salvini -
Continua

RENZI HA NOMINATO LA COMANDANTE DEI VIGILI DI FIRENZE ''CONSIGLIERE

6 dicembre - Nonostante il crollo del governo, ha una sorta di assicurazione a vita
Continua

CORTE COSTITUZIONALE: UDIENZA SU ITALICUM IL 24 GENNAIO (ADDIO

6 dicembre - La Corte costituzionale ha fissato per l'udienza del 24 gennaio 2017 la
Continua

SALVINI: ANDIAMO A COSTRUIRE UNA GRANDE ALLEANZA PER SCONFIGGERE

6 dicembre - ''Con Forza Italia ci sono stati contatti positivi. Noi andiamo a
Continua

''EFFETTO SCHIANTO RENZI'' COME ''EFFETTO BREXIT'': LA BORSA VOLA,

6 dicembre - MILANO - BORSA - Ora si può parlare apertamente di ''effetto Renzi''
Continua

LO SPREAD NON CRESCE, AL CONTRARIO CROLLA: OGGI A 158 PUNTI (1,92%)

6 dicembre - Altro sbugiardamento delle ''fosche previsioni'' dei soliti ''analisti''
Continua

LA MERKEL: ANCHE IN PROFUGHI VERRANNO RISPEDITI A CASA LORO (IN

6 dicembre - BERLINO - ''Non tutti'' i profughi entrati in Germania potranno
Continua

PROPOSTA M5S: APPLICHIAMO L'ITALICUM ANCHE AL SENATO E POI SUBITO

5 dicembre - ''Ora ci troviamo con due leggi elettorali tra Camera e Senato molto
Continua
Precedenti »