43.230.882
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

SANZIONI ALLA RUSSIA PRODUCONO DANNI PER MILIARDI DI DOLLARI NEGLI USA: EXXON MOBIL PERDE POZZI E GIACIMENTI DI GREGGIO

mercoledì 4 marzo 2015

LONDRA - La politica antirussa voluta da Obama e dall'Unione Europea ha fatto un'altra vittima eccellente. E difatti pochi giorni fa il gigante petrolifero ExxonMobil ha dichiarato che le sanzioni imposte alla Russia rischiano di fargli perdere un miliardo di dollari, circa duemila miliardi delle vecchie lire.

Il motivo di tali perdite sta nel fatto che in passato ExxonMobil ha siglato una joint ventures con la compagnia petrolifera russa Rosneft per sfruttare giacimenti nell'Artico, nel mar Nero e in Siberia ma visto che Washington ha vietato la fornitura di alcuni tipi di equipaggiamenti e servizi ecco che il gigante USA e' stato costretto ad abbandonare questi progetti incorrendo in gravi perdite finanziarie.

Ovviamente il governo russo non e' rimasto con le mani in mano e difatti ha invitato societa' cinesi a prendere parte in queste joint ventures e anche se questi nuovi soci non hanno l'esperienza e la tecnologia delle societa' americane di sicuro sono abbastanza capaci di continuare il lavoro lasciato a metà dalla ExxonMobil e quindi oltre al danno c'e' anche la beffa anche perche' questi giacimenti sono tra i pochi rimasti ad essere accessibili e abbondanti.

D'altra parte la politica antirussa voluta da USA e UE hanno fatto avvicinare Russia e Cina tant'e' che quest'ultima oltre ad aver siglato accordi per la comprare gas russo negli ultimi mesi ha aumentato le importazioni di petrolio russo e i due paesi stanno gia' lavorando per costruire nuovi oleodotti alcuni dei quali dovrebbero raggiungere anche la Corea del sud.

Non c'e' che dire, alla cretinaggine non c'e' limite e sicuramente in Russia in molti si staranno facendo delle grasse risate visto che mai si era vista una multinazionale del petrolio perdere soldi in maniera cosi' stupida. A questo si aggiunge che la ExxonMobil di fatto ha spianato la strada alla Cina facendola entrare con questa rinuncia nel "club" delle nazioni estrattrici di greggio, cosa che finora non era avvenuta. Doppio "score" negativo per la Casa Bianca. 

GIUSEPPE DE SANTIS - Londra 


SANZIONI ALLA RUSSIA PRODUCONO DANNI PER MILIARDI DI DOLLARI NEGLI USA: EXXON MOBIL PERDE POZZI E GIACIMENTI DI GREGGIO


Cerca tra gli articoli che parlano di:

SANZIONI   RUSSIA   USA   OBAMA   PETROLIO   EXXON MOBIL   CINESI   CINA   UE   PUTIN   CASA BIANCA   POZZI   ESTRAZIONE   GREGGIO    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
SORPRESA: E' LA GERMANIA CHE HA I MAGGIORI BENEFICI DAI TASSI A ZERO DELLA BCE. LA MERKEL HA RISPARMIATO 240 MILIARDI!

SORPRESA: E' LA GERMANIA CHE HA I MAGGIORI BENEFICI DAI TASSI A ZERO DELLA BCE. LA MERKEL HA

lunedì 16 gennaio 2017
BERLINO - Volendo usare una pittoresca espressione napoletana, si potrebbe dire che la Germania che continua a lamentarsi dei tassi di interesse portati a zero dalla Bce perchè questo
Continua
 
L'FMI TAGLIA LE STIME DELL'ITALIA, COLPEVOLE DI NON AVERE VOTATO SI' AI DELIRANTI MANEGGIAMENTI DELLA COSTITUZIONE

L'FMI TAGLIA LE STIME DELL'ITALIA, COLPEVOLE DI NON AVERE VOTATO SI' AI DELIRANTI MANEGGIAMENTI

lunedì 16 gennaio 2017
Il Fondo Monetario Internazionale taglia di nuovo le stime di crescita del Pil italiano e prevede che quest'anno verra' registrata una crescita dello 0,7% anziche' dello 0,9%, che era la proiezione
Continua
RADIOGRAFIA DELLE BANCHE ITALIANE: ALCUNE MALATE TERMINALI, ALTRE IN CONDIZIONI GRAVI, NESSUNA IN SALUTE (LEGGERE)

RADIOGRAFIA DELLE BANCHE ITALIANE: ALCUNE MALATE TERMINALI, ALTRE IN CONDIZIONI GRAVI, NESSUNA IN

lunedì 16 gennaio 2017
L'epicentro della catastrofe delle banche italiane resta sempre Siena, dove l'intervento dello Stato, seppure ha arrestato lo spettro del bail, in e' peraltro ancora da svolgersi, ma le situazioni
Continua
 
LO HA GIA' FATTO CON FMI E BCE, ADESSO VIKTOR ORBAN CACCIA DALL'UNGHERIA ANCHE LE ONG FINANZIATE DAL PESCECANE SOROS

LO HA GIA' FATTO CON FMI E BCE, ADESSO VIKTOR ORBAN CACCIA DALL'UNGHERIA ANCHE LE ONG FINANZIATE

lunedì 16 gennaio 2017
Mentre gli ultimi giorni della presidenza Obama consegneranno alla storia il peggior presidente che gli U.S.A. abbiano mai avuto, essendo impegnato allo spasimo a creare tensioni in mezzo mondo e
Continua
WALL STREET JOURNAL: ''LA POLITICA DEI DEMOCRATICI E' VECCHIA, DEBOLE E SI RIFA' A UN PASSATO IMMAGINARIO MAI ESISTITO''

WALL STREET JOURNAL: ''LA POLITICA DEI DEMOCRATICI E' VECCHIA, DEBOLE E SI RIFA' A UN PASSATO

lunedì 16 gennaio 2017
WASHINGTON - "Le elezioni presidenziali statunitensi coincidono assai di rado con una svolta permanente dell'ordine politico in quel paese - scrive l'editorialista John Steel Gordon sul Wall Street
Continua
 
DONALD TRUMP RACCONTA AI QUOTIDIANI TEDESCHI E INGLESI COSA' FARA' APPENA INSEDIATO ALLA CASA BIANCA (TENETEVI FORTE)

DONALD TRUMP RACCONTA AI QUOTIDIANI TEDESCHI E INGLESI COSA' FARA' APPENA INSEDIATO ALLA CASA

lunedì 16 gennaio 2017
La Brexit "una gran cosa" e con la Gran Bretagna Donald Trump vuole firmare un accordo commerciale vantaggioso per entrambi i Paesi, mentre l'Ue perderà altri pezzi e questo principalmente a
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
KOSOVO: INCRIMINATI VERTICI DELL'UCK (CREATO DALLA NATO) PER CRIMINI DI GUERRA, TRAFFICO DI EROINA E DI ORGANI UMANI

KOSOVO: INCRIMINATI VERTICI DELL'UCK (CREATO DALLA NATO) PER CRIMINI DI GUERRA, TRAFFICO DI EROINA
Continua

 
LO SPIEGEL: ''L'EURO E' UN PESSIMO AFFARE PER LA GERMANIA, ALTRO CHE TEDESCHI PROFITTATORI. COSI' NON PUO' CONTINUARE''.

LO SPIEGEL: ''L'EURO E' UN PESSIMO AFFARE PER LA GERMANIA, ALTRO CHE TEDESCHI PROFITTATORI. COSI'
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!