45.167.338
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

''ALLE AMMINISTRATIVE DEL 31 MARZO VINCERA' MARINE LE PEN E PER HOLLANDE SARA' UNA SCONFITTA STORICA'' (SCRIVE LIBERATION)

lunedì 2 marzo 2015

PARIGI - Con quasi il 30 per cento delle intenzioni di voto a livello nazionale a favore del Front national, registrato da diversi sondaggi, (alcuni sondaggi indicano ancora di più, il 32%) la formazione politica guidata da Marine Le Pen si prepara a raccogliere un risultato straordinario nelle elezioni dipartimentali (equivalenti alle provinciali, laddove in Francia non esistono le elezioni regionali) previste in Francia alla fine di questo mese di marzo.

Dato il sistema elettorale francese a doppio turno la conquista di uno o piu' Dipartimenti, scrive il quotidiano "Libèration", non e' affatto certa; ma il partito di Marine Le Pen dovrebbe comunque riuscire a vincere in diversi cantoni (circoscrizioni, ndr), soprattutto nelle sue piazzaforti del Nord e del Sud-Est del paese. Un tale risultato testimonierebbe, secondo il quotidiano di sinistra, una pericolosa "banalizzazione" del Fn; come peraltro suggerito da uno studio demoscopico realizzato per "Libèration" dall'istituto Viavoice: per il 20 per cento degli intervistati, infatti, e' il secondo partito maggiormente in grado di "trovare le giuste soluzioni ai problemi della vita quotidiana" dei francesi, appena dietro la formazione della destra classica Ump (23 per cento). Ma c'è da tener conto che Viavoice è noto per essere nell'area della sinistra, e quindi il dato riferito al Front National è certamente sottostimato.

Front National che invece sorpassa l'Ump nelle risposte - perfino di Viavoice -  alla domanda su quale formazione politica "comprende meglio la gente": 24 per cento hanno indicato il Fn e 19 per cento l'Ump; assai indietro il Partito socialista al governo, con un dato impressionante: 6%.

D'altronde la diga che separa gli elettori dei due partiti di destra francesi appare sempre piu' fragile: il 26,8 per cento di coloro che hanno espresso l'intenzione di votare per l'Ump ritengono che Marine Le Pen sarebbe un buon capo dello Stato (le elezioni presidenziali si terranno nel 2017); e addirittura il 46 per cento la ritengono "compatibile con i valori delle Repubblica".

Il Front national, ne conclude "Libèration", e' quasi riuscito nei suoi sforzi di "credibilizzazione", per apparire come un partito non soltanto protestatario ma vicino alla gente e capace di esercitare il potere e governare. 

Il fatto che il principale quotidiano della sinistra francese stia prendendo atto - con un mese di anticipo - della clamorosa sconfitta delle sinistre alle elezioni di fine marzo e al tempo stesso riconosca l'ascesa della figura di Marine Le Pen verso l'Eliseo, indica a quale velocità viaggia il cambiamento Oltralpe, e al tempo stesso quanto siano errate le politiche economiche e le scelte strategiche in sede europea di Hollande, non a caso considerato unanimemente dai francesi il peggiore dei presidenti che la Francia abbia mai avuto. 

Redazione Milano.


''ALLE AMMINISTRATIVE DEL 31 MARZO VINCERA' MARINE LE PEN E PER HOLLANDE SARA' UNA SCONFITTA STORICA'' (SCRIVE LIBERATION)




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
L'ECONOMIST: ''L'ITALIA E' IL PAESE CHE POTREBBE ABBATTERE LA UE NEL 2018, QUANDO LA BCE FINIRA' L'ACQUISTO DI BTP E BOT''

L'ECONOMIST: ''L'ITALIA E' IL PAESE CHE POTREBBE ABBATTERE LA UE NEL 2018, QUANDO LA BCE FINIRA'

venerdì 24 marzo 2017
LONDRA - "L'Unione Europea - osserva il settimanale britannico "The Economist" nella rubrica Charlemagne, dedicata agli affari europei - puo' anche essere una costruzione franco-tedesca, ma quando il
Continua
 
CLAMOROSO / EMERGONO LE PROVE: OBAMA HA DAVVERO DATO ORDINE DI SPIARE LO STAFF DI TRUMP IN CAMPAGNA ELETTORALE

CLAMOROSO / EMERGONO LE PROVE: OBAMA HA DAVVERO DATO ORDINE DI SPIARE LO STAFF DI TRUMP IN CAMPAGNA

giovedì 23 marzo 2017
WASHINGTON - Le agenzie di intelligence statunitensi hanno davvero intercettato figure della campagna elettorale di Donald Trump e del suo team di transizione presidenziale. Lo ha dichiarato ieri,
Continua
SPETTACOLARE BOOM ECONOMICO DELL'UNGHERIA DI ORBAN: PIL +4% DISOCCUPAZIONE AL 4,3%, STIPENDI +10% INVESTIMENTI +16%

SPETTACOLARE BOOM ECONOMICO DELL'UNGHERIA DI ORBAN: PIL +4% DISOCCUPAZIONE AL 4,3%, STIPENDI +10%

giovedì 23 marzo 2017
BUDAPEST - L'economia ungherese e' destinata a crescere a un tasso superiore al 4 per cento nel 2017 grazie a una crescita degli investimenti e dei consumi superiore di molto alla media
Continua
 
L'EUROPARLAMENTO DECIDE DI AUMENTARE A 1,9 MILIARDI LA SPESA DEL PROPRIO BILANCIO (E LO HA FATTO IN SEGRETO)

L'EUROPARLAMENTO DECIDE DI AUMENTARE A 1,9 MILIARDI LA SPESA DEL PROPRIO BILANCIO (E LO HA FATTO IN

mercoledì 22 marzo 2017
LONDRA - Il parlamento europeo da sempre e' sotto accusa per il fatto che spreca i soldi dei contribuenti dei Paesi che malauguratamente hanno aderito alla Ue, tuttavia se qualcuno pensa che adesso
Continua
ALESSANDRO PROFUMO (APPENA NOMINATO AL VERTICE DI FINMECCANICA DA GENTILONI-PADOAN) E' FINITO SOTTO PROCESSO PER USURA!

ALESSANDRO PROFUMO (APPENA NOMINATO AL VERTICE DI FINMECCANICA DA GENTILONI-PADOAN) E' FINITO SOTTO

mercoledì 22 marzo 2017
Alessandro Profumo finisce sotto processo per usura bancaria, reato molto grave. Il gup del Tribunale di Lagonegro, in provincia di Potenza, ha rinviato a giudizio l'ex presidente di Mps insieme a
Continua
 
ECCO VENTI OTTIME RAGIONI - PRESENTATE DAL POLO SOVRANISTA - PER LASCIARE LA UE CHE STA DEVASTANDO L'ITALIA. (LEGGERE)

ECCO VENTI OTTIME RAGIONI - PRESENTATE DAL POLO SOVRANISTA - PER LASCIARE LA UE CHE STA DEVASTANDO

lunedì 20 marzo 2017
ROMA - Dire NO alla Ue non basta, va spiegato chiaramente, perchè non è un "atto di fede politica", è la precisa constatazione che la Ue è una minaccia gravissima al
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
STAMPA TEDESCA: ''NON AIUTIAMO LA GRECIA PER SOLIDARIETA', MA PER PAURA CHE FINISCA NELL'ORBITA DELLA RUSSIA DI PUTIN''

STAMPA TEDESCA: ''NON AIUTIAMO LA GRECIA PER SOLIDARIETA', MA PER PAURA CHE FINISCA NELL'ORBITA
Continua

 
BRUXELLES MINACCIA ATENE: ''APPLICATE IL PROGRAMMA DELLA TROIKA O NIENTE SOLDI'' MA LA UE VA IN PEZZI. TUTTI CONTRO TUTTI.

BRUXELLES MINACCIA ATENE: ''APPLICATE IL PROGRAMMA DELLA TROIKA O NIENTE SOLDI'' MA LA UE VA IN
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!