46.430.418
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

SERVIZI SEGRETI ITALIANI: ''LA LIBIA E' UNA MINACCIA DIRETTA PER L'ITALIA, L'ISIS VUOLE PORTARE LA GUERRA IN EUROPA''

venerdì 27 febbraio 2015

"Lo scenario libico puo' trasformarsi in una minaccia diretta per l'Italia, come fattore di destabilizzazione dell'intera regione, ma anche quale potenziale piattaforma per proiezioni terroristiche, vulnus per gli approvvigionamenti energetici, snodo per l'immigrazione clandestina. Per questi motivi, l'intelligence vi ha continuato a svolgere, lungo tutto il 2014, un ruolo importante, al fine di monitorare ed attenuare i rischi per la nostra presenza, ed anche di valutare i margini per contribuire ad innescarvi le auspicate dinamiche virtuose".

E' quanto rivela la Relazione dell'Intelligence 'Sulla politica dell'informazione per la sicurezza' relativa al 2014 e trasmessa al Parlamento. "Indiscussa centralita' - prosegue la relazione - ha rivestito, nel lavoro svolto dagli Organismi informativi, la determinazione nelle nuove dinamiche del jihadismo, sfida paradigmatica fronteggiare la sfida emergente costituita dalla formazione dello Stato Islamico (IS).

In essa si saldano in maniera paradigmatica una minaccia militare simmetrica - per combattere la quale l'Italia non ha fatto mancare il suo contributo allo sforzo internazionale - ed una asimmetrica, rappresentando l'IS una base di reclutamento, addestramento, sviluppo e finanziamento per progettualita' terroristiche verso tutto l'Occidente, che e' stato quindi chiamato a rispondere con iniziative adeguate, a partire dal monitoraggio e dall'inibizione dei viaggi degli aspiranti combattenti per il jihad .

Allo stesso tempo, la scelta strategica del qaidismo come dell'IS di ispirare il volontarismo individuale in funzione antioccidentale ha accresciuto le difficolta' nell'attivita' di contrasto e ha moltiplicato i soggetti a rischio. I drammatici eventi verificatisi in Francia ed in Belgio nel gennaio 2015 hanno dolorosamente dimostrato quanto sia elevata e concreta la minaccia che promana da tale evoluzione delle modalita' operative di individui e gruppi estremisti che si riconducono alle diverse declinazioni del jihadismo.

Assoluta priorita' per il Sistema di informazione per la sicurezza della Repubblica, in costante dialogo e scambio informativo con i Servizi dei Paesi amici ed alleati, e' stato pertanto il rischio che operino nel nostro Paese cellule terroristiche autonome composte da soggetti radicalizzati di varia estrazione e provenienza, intenzionati ad impiantare filiere radicali o a condurre attacchi in Europa. 


SERVIZI SEGRETI ITALIANI: ''LA LIBIA E' UNA MINACCIA DIRETTA PER L'ITALIA, L'ISIS VUOLE PORTARE LA GUERRA IN EUROPA''


Cerca tra gli articoli che parlano di:

ITALIA   ATTENTATI   LIBIA   ISIS   ATTACCO   SERVIZI   SEGRETI   ITALIANI   MINACCIA   ALLARME   PERICOLO    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
LA RIVOLUZIONE FISCALE DI TRUMP CHE ANDREBBE BENISSIMO ANCHE ALL'ITALIA (SOLO SE ESCE DALLA PRIGIONE DELL'EURO)

LA RIVOLUZIONE FISCALE DI TRUMP CHE ANDREBBE BENISSIMO ANCHE ALL'ITALIA (SOLO SE ESCE DALLA

giovedì 27 aprile 2017
WASHINGTON - Donald Trump l'ha definita "grandiosa". Il suo consigliere economico la considera "un'opportunità che capita una volta per generazione". Il segretario al Tesoro Mnuchin crede che
Continua
 
FRANKFURTER ALLGEMEINE ZEITUNG: ''174.000 MIGRANTI CRIMINALI: STUPRI DI GRUPPO +106% OMICIDI +14% 193.000 REATI VIOLENTI''

FRANKFURTER ALLGEMEINE ZEITUNG: ''174.000 MIGRANTI CRIMINALI: STUPRI DI GRUPPO +106% OMICIDI +14%

giovedì 27 aprile 2017
BERLINO - La relazione sui crimini commessi in Germania nel 2016, presentata lunedi' scorso dal ministro dell'Interno Thomas de Maizière, non conteneva di fatto alcuna buona notizia, giusto
Continua
DATI UFFICIALI DEI FALLIMENTI IN ITALIA NEL 1° TRIMESTRE 2017: SONO TERRIFICANTI, 2 FALLIMENTI OGNI ORA, +36% DAL 2009

DATI UFFICIALI DEI FALLIMENTI IN ITALIA NEL 1° TRIMESTRE 2017: SONO TERRIFICANTI, 2 FALLIMENTI

mercoledì 26 aprile 2017
Fallimenti delle imprese italiane, numeri da spavento. Nei primi tre mesi del 2017 sono state infatti 2.998 le aziende italiane che hanno portato i libri in tribunale, il 16,8% in meno rispetto ad un
Continua
 
IL DIRETTORE DI FRONTEX DENUNCIA - SULLA STAMPA TEDESCA... - I TRAFFICI DELLE MAFIE LIBICHE IN COMBUTTA CON LE ONG

IL DIRETTORE DI FRONTEX DENUNCIA - SULLA STAMPA TEDESCA... - I TRAFFICI DELLE MAFIE LIBICHE IN

mercoledì 26 aprile 2017
I giornali e l'informazione in Italia ignorano la notizia, ma è di una estrema gravità. Così, ecco che per apprenderla bisogna leggere i quotidiani tedeschi, benchè
Continua
PUGNO DURO POLACCO CONTRO IL PERICOLO DI INVASIONE DI MIGRANTI: COME L'UNGHERIA, CAMPI DI DETENZIONE IN FRONTIERA

PUGNO DURO POLACCO CONTRO IL PERICOLO DI INVASIONE DI MIGRANTI: COME L'UNGHERIA, CAMPI DI

lunedì 24 aprile 2017
LONDRA - Nei mesi scorsi l'Ungheria e' stata fortemente criticata per aver creato campi in cui tenere immigrati e richiedenti asilo ma il governo ungherese non si e' fatto intimidire e ha continuato
Continua
 
E' GEORGE SOROS A FINANZIARE L'INVASIONE AFRICANA DELL'ITALIA. ECCO NOMI, ORGANIZZAZIONI, NAVI E PIANI CRIMINALI

E' GEORGE SOROS A FINANZIARE L'INVASIONE AFRICANA DELL'ITALIA. ECCO NOMI, ORGANIZZAZIONI, NAVI E

venerdì 21 aprile 2017
Le principali ONG impegnate nel traffico di africani verso l'Italia sono: Moas, Jugend Rettet, Stichting Bootvluchting, Médecins sans frontières, Save the children, Proactiva Open Arms,
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
DOMANI LA LEGA A ROMA IN PIAZZA DEL POPOLO (NIENTE CORTEO PER MOTIVI DI ORDINE PUBBLICO): PARLERANNO SALVINI E ZAIA

DOMANI LA LEGA A ROMA IN PIAZZA DEL POPOLO (NIENTE CORTEO PER MOTIVI DI ORDINE PUBBLICO):
Continua

 
CGIA: ''15 MILIONI DI ITALIANI HANNO CHIUSO IL CONTO IN BANCA E USANO SOLO CONTANTI: +30,4% DAL 2008'' (BENISSIMO!)

CGIA: ''15 MILIONI DI ITALIANI HANNO CHIUSO IL CONTO IN BANCA E USANO SOLO CONTANTI: +30,4% DAL
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!