46.279.001
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

FARAGE ''SFONDA'' NEI SONDAGGI, TRAVOLTI LABURISTI E CONSERVATORI: UKIP AL 38,6%, LABOUR AL 27,6%, TORY 26,6%

venerdì 27 febbraio 2015

LONDRA - Secondo il sondaggio di Survation riferito dal quotidiano britannico "The Guardian", Nigel Farage, leader dell'Ukip, il Partito per l'indipendenza del Regno Unito, potrebbe vincere a mani basse la battaglia elettorale nel collegio di Thanet South, nel Kent, e diventare parlamentare: attualmente gli viene attribuito un consenso del 38,6 per cento, undici punti in piu' del Labour, a 27,6; a seguire i conservatori, col 26,6 per cento, i verdi col 3,2, i liberaldemocratici col due e il comico Al Murray con l'1,4 per cento.

E' la prima volta che Farage si trova in una posizione di vantaggio, secondo i suoi compagni di partito grazie al lavoro sul campo delle ultime settimane. Per il leader del movimento antieuropeista, che sta preparando il congresso di primavera, e' un importante incoraggiamento; dal suo punto di vista e' molto positivo che i Tory non siano al secondo posto: sara' piu' difficile per loro cercare di convincere gli elettori a votarli per fermare l'Ukip.

Una precedente rilevazione dello stesso istituto, risalente a novembre 2014, dava il Labour al 35 per cento, l'Ukip al 30 e i conservatori al 28.

Da allora Farage ha trascorso piu' tempo nel collegio e ha scelto Margate come sede del congresso. Farage, inoltre, ha conquistato ampio spazio nei media, non solo nazionali, negli ultimi giorni: e' stato invitato a parlare alla Conservative Political Action Conference (Cpac) del Partito repubblicano statunitense, dove ha ricevuto un'accoglienza da star e condiviso il palco con Sarah Palin, gia' candidata alla vicepresidenza, e ha rilasciato un'intervista a Fox News nella quale ha lanciato un allarme sulle infiltrazioni criminali nelle moschee della Gran Bretagna.

L'Ukpi di Farage potrebbe essere la "grande sorpresa" delle urne in Gran Bretagna, dove si voterà il prossimo 7 maggio per le elezioni politiche nazionali. Sebbene i sondaggi diano in vantaggio i Conservatori di Cameron sui Laburisti di Milibrand, la "variabile Farage" potrebbe ribaltare ogni pronostico, specialmente dopo questo sondaggio che mostra un fortissimo travaso di voti dal Labour all'Ukip, cosa mai accaduta in precedenza. Infatti, gli unici avvenimenti di questo tipo nel recente passato hanno mostrato esponenti di primo piano dei Tory passare con l'Ukip, e non certo dei laburisti.

Da parte sua, il Labour si dice "preoccupato" per la penetrazione del "populismo" tra gli elettori britannici, un modo per mettere le mani avanti di fronte a una possibile catastrofica sconfitta elettorale.

Max Parisi 


FARAGE ''SFONDA'' NEI SONDAGGI, TRAVOLTI LABURISTI E CONSERVATORI: UKIP AL 38,6%, LABOUR AL 27,6%, TORY 26,6%




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
E' GEORGE SOROS A FINANZIARE L'INVASIONE AFRICANA DELL'ITALIA. ECCO NOMI, ORGANIZZAZIONI, NAVI E PIANI CRIMINALI

E' GEORGE SOROS A FINANZIARE L'INVASIONE AFRICANA DELL'ITALIA. ECCO NOMI, ORGANIZZAZIONI, NAVI E

venerdì 21 aprile 2017
Le principali ONG impegnate nel traffico di africani verso l'Italia sono: Moas, Jugend Rettet, Stichting Bootvluchting, Médecins sans frontières, Save the children, Proactiva Open Arms,
Continua
 
FINALMENTE EMERGE UNA PRIMA VERITA' SULL'INVASIONE AFRICANA IN ITALIA: LE NAVI ONG BATTONO BANDIERE OMBRA PANAMENSI.

FINALMENTE EMERGE UNA PRIMA VERITA' SULL'INVASIONE AFRICANA IN ITALIA: LE NAVI ONG BATTONO BANDIERE

venerdì 21 aprile 2017
Gli sbarchi, certo, con i numeri che parlano di "un record senza precedenti" visto che "in poco piu' di 72 ore circa 8mila migranti sono approdati in Sicilia dopo una lunga traversata in mare", ma,
Continua
L'AUSTRALIA RENDE ANCORA PIU' RESTRITTIVE LE CONDIZIONI DI IMMIGRAZIONE, ANCHE PER I LAVORATORI TEMPORANEI (EUROPEI)

L'AUSTRALIA RENDE ANCORA PIU' RESTRITTIVE LE CONDIZIONI DI IMMIGRAZIONE, ANCHE PER I LAVORATORI

giovedì 20 aprile 2017
Al contrario dell'Italia l'Australia fa di tutto per proteggere i propri confini tant'e' che e' uno dei pochi se non l'unico paese ad essere riuscito a fermare l'arrivo di barconi carichi di
Continua
 
QUATTRO CARDINALI SI RIBELLANO A PAPA BERGOGLIO, SABATO A ROMA PRENDE FORMA LA RIVOLTA: CONVEGNO PUBBLICO DEI RIBELLI

QUATTRO CARDINALI SI RIBELLANO A PAPA BERGOGLIO, SABATO A ROMA PRENDE FORMA LA RIVOLTA: CONVEGNO

mercoledì 19 aprile 2017
ROMA - Dopo i dubbi (in latino, "dubia") che quattro cardinali gli hanno indirizzato in una lettera - privata ma poi pubblicata - la ribellione a Papa Francesco prende la forma di un convegno a due
Continua
L'EURO-MARCO E' IL TRIONFO DEL PIANO DI WALTER FUNK, GOVERNATORE BUNDESBANK CON HITLER: SI CHIAMAVA ''MONETA-GENERALE''

L'EURO-MARCO E' IL TRIONFO DEL PIANO DI WALTER FUNK, GOVERNATORE BUNDESBANK CON HITLER: SI CHIAMAVA

martedì 18 aprile 2017
“La Germania dovrebbe, visto che è divenuta pacifica e ragionevole, prendersi tutto ciò che l’Europa e il mondo intero le ha negato in due grandi guerre, una sorta di
Continua
 
L'ITALIA CROLLA IN PEZZI MENTRE VIENE INVASA DA ORDE DI MIGRANTI E IL GOVERNO STANZIA 4,6 MILIARDI PER LORO (VERGOGNA!)

L'ITALIA CROLLA IN PEZZI MENTRE VIENE INVASA DA ORDE DI MIGRANTI E IL GOVERNO STANZIA 4,6 MILIARDI

martedì 18 aprile 2017
Una rampa di collegamento del viadotto della tangenziale di Fossano, nel Cuneese, è crollata improvvisamente sulla strada sottostante, via Marene. Distrutta un'auto dei carabinieri, che stava
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
ALLARME / DA LUNEDI' LA RUSSIA CHIUDE I RUBINETTI DEL GAS PER L'UCRAINA E LA UE, SE KIEV NON PAGA I DEBITI ENTRO 48 ORE

ALLARME / DA LUNEDI' LA RUSSIA CHIUDE I RUBINETTI DEL GAS PER L'UCRAINA E LA UE, SE KIEV NON PAGA I
Continua

 
STAMPA TEDESCA: ''NON AIUTIAMO LA GRECIA PER SOLIDARIETA', MA PER PAURA CHE FINISCA NELL'ORBITA DELLA RUSSIA DI PUTIN''

STAMPA TEDESCA: ''NON AIUTIAMO LA GRECIA PER SOLIDARIETA', MA PER PAURA CHE FINISCA NELL'ORBITA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!