49.889.957
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

IL GOVERNO RENZI VUOLE CANCELLARE - PER DECRETO - TUTTI I LIMITI AL GIOCO D'AZZARDO (SLOT E ALTRI) EMANATI IN ITALIA.

giovedì 26 febbraio 2015

Nel giro di due anni da ora, ben 13 Regioni si erano dotate di una legge per contrastare il fenomeno del Gioco d'azzardo di Stato e i suoi danni economici e sociali sui territori. Leggi che oltre a incentivi fiscali agli esercizi commerciali senza slot, stabilivano distanze dai luoghi sensibili come scuole, ospedali, Centri di aggregazioni o diurni. 13 Regioni per circa 40 milioni di italiani che proprio con queste leggi stavano conoscendo per la prima volta dopo vent'anni la possibilita' di mettere qualche argine alla terza industria italiana, industria che brucia valore e risorse invece che crearle.

Oltre alle Regioni anche centinaia di Comuni sono oggi in prima linea nel contrasto al fenomeno con ordinamenti che limitano gli orari di apertura e ostacolano l'apertura di nuove sale. Ebbene tutto questo, se il testo del decreto fiscale previsto dalla Legge delega non cambiera', verra' spazzato via, come denuncia l'Associazione Movimento No Slot.

Nell'ultima bozza di decreto e' scritto che: "Eventuali disposizioni di fonte regionale o comunale, comunque incidenti in materia di giochi pubblici, devono risultare coerenti e coordinate con quelle del presente decreto. Le Regioni e i Comuni che, alla data di entrata in vigore del presente decreto, hanno emanato loro disposizioni non coerenti ovvero in contrasto con quelle del presente decreto ne promuovono la modificazione al fine di renderle coerenti con il quadro regolatorio di cui al presente decreto. Analogamente provvedono all'adeguamento del loro ordinamento, a fini di coerenza ed unitarieta' della disciplina del gioco pubblico a livello nazionale, le Regioni e le Province a statuto differenziato".

Essendo che sulle distanze dai luoghi sensibili, sulla regolazione degli orari d'apertura e sugli incentivi fiscali il decreto nulla dice, ne consegue che tali normative locali dovranno decadere e adeguarsi alla "riserva statale". In pratica, un gigantesco colpo di spugna del governo Renzi su tutte le limitazioni introdotte per impedire si diffonda la piaga del gioco. 

E contro questo abbrobrio, s'è scagliato il Codacons. Pronto alla guerra legale, il Codacons, se passera' il decreto legislativo sui giochi con le misure cosi' come emerse in queste ore. Ne da' notizia l'associazione, commentando alcuni punti emersi dal testo ancora allo studio che potrebbe arrivare in Consiglio dei ministri la prossima settimana.

In particolare la parte del decreto nel mirino del Codacons e' quella che prevede la cancellazione della possibilita' per gli enti locali di limitare il diffondersi di sale e slot machines sul proprio territorio.

"Oggi, solo grazie all'intervento di sindaci attenti alla salute dei propri cittadini, si e' riusciti ad arginare la nascita come funghi di sale giochi e il diffondersi di macchinette e slot, il cui numero e' comunque eccessivo - spiega il Presidente Carlo Rienzi - Ora con questo decreto il Governo vorrebbe impedire ai Comuni di decidere se autorizzare o meno l'apertura di nuove sale, o imporre divieti e limitazioni a tutela della salute pubblica.

Cosi' facendo le casse dell'Erario potrebbero contare su entrate non piu' soggette alle decisioni degli enti locali, mentre aumenterebbe il numero di cittadini che si avvicinano al gioco e il conseguente insorgere di dipendenze e forme di ludopatia, che gia' oggi vedono 800mila malati e 2 milioni di giocatori a rischio". Per tale motivo il Codacons e' pronto a denunciare penalmente il premier Matteo Renzi e il sottosegretario all'Economia Pier Paolo Baretta nel caso in cui il decreto conterra' limitazioni per gli enti locali, e diffida gli 8000 sindaci d'Italia a portare dinanzi la Corte Costituzionale l'evidente conflitto tra attribuzioni di poteri. Pronti alla guerra, dunque.

Redazione Milano


IL GOVERNO RENZI VUOLE CANCELLARE - PER DECRETO - TUTTI I LIMITI AL GIOCO D'AZZARDO (SLOT E ALTRI) EMANATI IN ITALIA.


Cerca tra gli articoli che parlano di:

SLOT   MACHINE   DECRETO   GOVERNO   RENZI   LIMITAZIONI   REGIONI   COMUNI   SINDACI   CODACONS   MOVIMENTO NO SLOT   SCHIFEZZA    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
NIENTE ACCOGLIENZA: I CLANDESTINI VENGONO ARRESTATI ED ESPULSI, NEGLI STATI ISLAMICI. ECCO COSA ACCADE IN MALESIA

NIENTE ACCOGLIENZA: I CLANDESTINI VENGONO ARRESTATI ED ESPULSI, NEGLI STATI ISLAMICI. ECCO COSA

lunedì 24 luglio 2017
I mass media non fanno che ripetere fino alla nausea che l'Italia deve accogliere tutti gli immigrati che arrivano e convenientemente ignorano il fatto che altri paesi usano la mano dura per cacciare
Continua
 
A OTTOBRE IL PD DI RENZI DOVRA' VARARE UNA ''MANOVRA'' DA 48 MILIARDI IMPOSTA DALLA UE (IMU RADDOPPIATA, IVA 25%)

A OTTOBRE IL PD DI RENZI DOVRA' VARARE UNA ''MANOVRA'' DA 48 MILIARDI IMPOSTA DALLA UE (IMU

venerdì 21 luglio 2017
In queste settimane, l’ex sindaco di firenze e mai rimpianto premier, si muove sottotraccia per far star sereno Gentiloni, alla stessa maniera in cui fece star sereno Letta, ovvero trovare
Continua
SINDACATI DI POLIZIA: LIBERO L'AFRICANO ACCOLTELLATORE DI MILANO, STATO NON MERITA I QUOTIDIANI SACRIFI DEI POLIZIOTTI

SINDACATI DI POLIZIA: LIBERO L'AFRICANO ACCOLTELLATORE DI MILANO, STATO NON MERITA I QUOTIDIANI

giovedì 20 luglio 2017
"Un sistema in cui la vita di un Servitore dello Stato vale poco o nulla, in cui chi si aggira armato in mezzo alla strada menando fendenti e aggredendo un poliziotto torna tranquillamente in
Continua
 
LA COMMISSIONE UE AGGREDISCE LA POLONIA E MINACCIA (A VANVERA) SANZIONI! LA ''COLPA''? RIFORMA AMERICANA DELLA GIUSTIZIA

LA COMMISSIONE UE AGGREDISCE LA POLONIA E MINACCIA (A VANVERA) SANZIONI! LA ''COLPA''? RIFORMA

mercoledì 19 luglio 2017
"Di fronte al grave attacco contro l'indipendenza della giustizia in Polonia" la Commissione europea oggi ha minacciato di fare un passo senza precedenti verso sanzioni contro il governo nazionalista
Continua
COSA NOSTRA HA UCCISO PAOLO BORSELLINO E LO HA RESO UN EROE IMMORTALE, ESEMPIO DI RETTITUDINE E CORAGGIO PER TUTTI NOI

COSA NOSTRA HA UCCISO PAOLO BORSELLINO E LO HA RESO UN EROE IMMORTALE, ESEMPIO DI RETTITUDINE E

mercoledì 19 luglio 2017
Riportiamo - parola per parola - l'ultimo intervento pubblico del giudice Paolo Borsellino, la sera del  25 giugno del 1992, quando decise di partecipare ad un dibattito organizzato da Micromega
Continua
 
THE SUN, TABLOID BRITANNICO AD ALTISSIMA TIRATURA, SEGNALA NAPOLI TRA LE 10 CITTA' PIU' PERICOLOSE AL MONDO (COME RAQQA)

THE SUN, TABLOID BRITANNICO AD ALTISSIMA TIRATURA, SEGNALA NAPOLI TRA LE 10 CITTA' PIU' PERICOLOSE

martedì 18 luglio 2017
LONDON - Naples, the Italian city, is famed throughout the world for its links to organised crime. Mafia hits in Naples are more frequent than elsewhere in the home of Italy’s oldest crime
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
COLDIRETTI: ''PERSI 246 MILIONI DI EURO DI EXPORT IN RUSSIA A GENNAIO 2015. DA AGOSTO 2014, PERSI 1,25 MILIARDI DI EURO''

COLDIRETTI: ''PERSI 246 MILIONI DI EURO DI EXPORT IN RUSSIA A GENNAIO 2015. DA AGOSTO 2014, PERSI
Continua

 
CLAMOROSO / GOVERNATORE BANCA DEL BELGIO E MEMBRO DIRETTIVO BCE: ''L'EURO NON E' DETTO CHE DURI, E SE NE PUO' USCIRE''

CLAMOROSO / GOVERNATORE BANCA DEL BELGIO E MEMBRO DIRETTIVO BCE: ''L'EURO NON E' DETTO CHE DURI, E
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

ROMA CON L'ACQUA RAZIONATA E' UNA CAPITALE DA PAESE DEL TERZO MONDO

24 luglio - ''La Raggi e Zingaretti se ne vadano, altrimenti sia il Governo a
Continua

CALDEROLI: CHAPEAU A MACRON! A NOI GLI IMMIGRATI ALLA FRANCIA IL

24 luglio - ''Chapeau a Macron! Nel giro di un paio di mesi il presidente francese
Continua

SVIZZERA:ARMATO DI MOTOSEGA FERISCE CINQUE PERSONE DENTRO UN

24 luglio - Cinque persone ferite, due delle quali in modo grave: questo il primo
Continua

IN ALASKA E' MORTO A 20 ANNI D'ETA' UN GATTO. DOV'E' LA NOTIZIA?

24 luglio - TELKEETNA - ALASKA - Il sindaco onorario di Talkeetna, piccola cittadina
Continua

PERFINO ELSA FORNERO SBUGIARDA BOERI: ''I MIGRANTI NON RISOLVONO I

24 luglio - ''È vero che i migranti danno un contributo positivo ai conti del
Continua

SALVINI: DALLA PARTE DELL'AGENTE SOSPESO CHE HA CRITICATO LA

22 luglio - ROMA - ''Io sto con questo poliziotto! Altro che sospensione, merita in
Continua

SALVINI: BERLUSCONI GUARDI BENE CHI IMBARCA, AD ESEMPIO FLAVIO TOSI

21 luglio - ''I movimenti poco prima delle elezioni sono sempre un po’ sospetti''.
Continua

FORTE TERREMOTO A KOS, ISOLA GRECA VICINO ALLA TIRCHIA: 2 MORTI E

21 luglio - Un forte terremoto ha colpito questa notte l'isola greca di Kos, nel
Continua

LA POLONIA RESISTE ALL'AGGRESSIONE DELLA UE: APPROVA RIFORMA DELLA

20 luglio - VARSAVIA - Il Parlamento polacco ha approvato poco fa la riforma della
Continua

MACRON HA DECISO DI TAGLIARE I FONDI ALLE ORGANIZZAZIONI IN DIFESA

20 luglio - PARIGI - Sembra esser confermato in Francia l'allarme lanciato dalle
Continua
Precedenti »