56.226.029
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

ALLARME / DA LUNEDI' LA RUSSIA CHIUDE I RUBINETTI DEL GAS PER L'UCRAINA E LA UE, SE KIEV NON PAGA I DEBITI ENTRO 48 ORE

giovedì 26 febbraio 2015

Se l'ucraina Naftogaz non paga le forniture di gas entro il fine settimana, Gazprom chiude i rubinetti e sarà crisi del metano anche per l'Europa. Questa la minaccia giunta da Mosca e secondo il portavoce di Gazprom Sergey Kuprianov: "il pagamento anticipato (di Naftogaz per febbraio) è sufficiente solo fino al fine settimana. Se non arriva un nuovo pagamento, ovviamente non potremo mandare nuove forniture", ha detto al canale televisivo Rossia 24.

La situazione è davvero delicata. Già era chiaro da ieri quando il presidente russo Vladimir Putin minacciava di smettere di approvvigionare l'Ucraina, se Gazprom non riceve il pagamento anticipato da Kiev. Ma chiudere i rubinetti all'Ucraina - fatto salvo il ribelle Donbas - significherebbe interrompere il flusso anche verso il vecchio continente. E non sarebbe una mossa da poco: i 147 miliardi di metri cubi di gas dalla Russia, giunti lo scorso anno in Europa, hanno rappresentato circa un terzo del fabbisogno del continente (il 40 per cento sono arrivati attraverso l'Ucraina).

Putin ieri ha affermato che, come previsto dal contratto Kiev-Mosca alla fine dell'anno scorso, il gigante del gas russo Gazprom può "sospendere le consegne" se non è pagato in anticipo.

"Questo può creare un pericolo per il transito verso l'Europa, per i nostri partner europei", ha specificato Putin, che ha poi aggiunto: la decisione del potere centrale di Kiev di tagliare il metano al Donbas, alle attuali temperature, "puzzava di genocidio". Oltre a sottolineare la situazione già difficile in cui versa chi sta a Est di Kiev.

Intanto è ok di Gazprom a Maros Sefcovic, il vicepresidente della Commissione europea che ha proposto di considerare la questione delle forniture di gas dalla Russia a Donetsk e Lugansk separatamente dal pacchetto invernale del gas russo-ucraino. Il colosso russo del metano dal 19 febbraio ha iniziato a fornire gas al sud-est dell'Ucraina attraverso le stazioni di misurazione Prokhorovka e Platovo, poichè Kiev aveva fermato la fornitura di gas nel Donbas.

Ora Gazprom incalza: "Siamo pronti a portare al di fuori della discussione (con Kiev) le forniture di gas al Donbas. E siamo pronti a fornire gli importi indicati (per il Donbas a Naftogaz) all'origine", ha detto Sergey Kupriyanov al canale televisivo Rossia24.

Sefcovic ha detto che sta cercando di mediare tra l'Ucraina e la Russia, al fine di evitare una nuova crisi del gas. Un nuovo conflitto tra Gazprom e l'ucraina Naftogas è venuto alla luce questa settimana. Kiev accusa Mosca di violare gli accordi e di non fornire gas prepagato all'Ucraina, fornendolo alle regioni separatiste.

Il vice presidente della Commissione europea ha detto che in questa fase, la Commissione ha "informazioni contrastanti da entrambe le parti" in merito alle forniture di gas alle regioni ribelli di Donetsk e Lugansk, e approcci contrastanti su come monitorare le forniture di gas a questi territori, visto che l'accesso è molto difficile per i funzionari dell'Unione europea.

Redazione Milano.


ALLARME / DA LUNEDI' LA RUSSIA CHIUDE I RUBINETTI DEL GAS PER L'UCRAINA E LA UE, SE KIEV NON PAGA I DEBITI ENTRO 48 ORE


Cerca tra gli articoli che parlano di:

GAZPROM   PUTIN   UE   EUROPA   GAS UCRAINA   GASDOTTI   CHIUSI   KIEV   PAGARE   DEBITI   ARRETRATI   BRUXELLES   COMMISSIONE UE   NAFTOGAS    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
LE SINISTRE ''EUROPEE'' SONO I PARTITI DI TASSE & BANCHIERI PER SPOLIARE IL CETO MEDIO: DAL PD ALL'SPD, TUTTA UNA RAPINA

LE SINISTRE ''EUROPEE'' SONO I PARTITI DI TASSE & BANCHIERI PER SPOLIARE IL CETO MEDIO: DAL PD

giovedì 11 gennaio 2018
BERLINO - Il possibile aumento dell'aliquota fiscale massima da parte di una nuova grande coalizione - preteso dal socialdemocratico SPD  per formare il nuovo governo - preoccupa molto i
Continua
 
CADUTA DEI PREZZI DELLE CASE IN ITALIA CONTINUA INESORABILE ANCHE NEL 2017 (-1%) MENTRE IN TUTTA EUROPA CRESCONO (+2,4%)

CADUTA DEI PREZZI DELLE CASE IN ITALIA CONTINUA INESORABILE ANCHE NEL 2017 (-1%) MENTRE IN TUTTA

mercoledì 10 gennaio 2018
La ripresa in Italia non c'è, anzi il Paese continua la discesa verso la povertà di massa. La prova sta nel continuo e inarrestabile calo del valore degi immobili, in assoluta contro
Continua
CONTRASTARE E RALLENTARE L'ALZHEIMER SI PUO' CON ''TRAIN THE BRAIN'' SVILUPPATO DAL CNR. L'ALZHEIMER NON E' IMBATTIBILE

CONTRASTARE E RALLENTARE L'ALZHEIMER SI PUO' CON ''TRAIN THE BRAIN'' SVILUPPATO DAL CNR.

martedì 9 gennaio 2018
Le patologie neurodegenerative riguardano in Italia 1 milione 200 mila persone, di cui circa 800 mila hanno l'Alzheimer. "L'opinione diffusa che non ci siano speranze se ci si ammala e' vera, ma solo
Continua
 
CENTRODESTRA VINCERA' E DOPO LE ELEZIONI I VERTICI DELLA UE DOVRANNO SCENDERE A PATTI CON L'ITALIA (O SALTANO UE E EURO)

CENTRODESTRA VINCERA' E DOPO LE ELEZIONI I VERTICI DELLA UE DOVRANNO SCENDERE A PATTI CON L'ITALIA

lunedì 8 gennaio 2018
"Il centrodestra vincerà le elezioni. Lo dicono tutti i sondaggi: uniti siamo tra il 37 e il 40%; il Movimento 5 stelle è staccato al 26-28%; quel che resta del Pd di Renzi sprofonda al
Continua
IN AUSTRIA LA DESTRA NAZIONALISTA VA AL GOVERNO! KURZ CANCELLIERE, STRACHE SUO VICE, ALL'INTERNO UN DURO DEL FPOE!

IN AUSTRIA LA DESTRA NAZIONALISTA VA AL GOVERNO! KURZ CANCELLIERE, STRACHE SUO VICE, ALL'INTERNO UN

sabato 16 dicembre 2017
VIENNA - I nazionalisti vanno al governo in Austria, finalmente. E non solo, Vienna batte Berlino sul tempo, dato che in Germania un qualsiasi nuovo governo è ancora ben al di là
Continua
 
POLONIA SLOVACCHIA UNGHERIA E REPUBBLICA CECA: NON ACCOGLIEREMO MAI MIGRANTI CHE LA UE VORREBBE IMPORCI. PUNTO E BASTA

POLONIA SLOVACCHIA UNGHERIA E REPUBBLICA CECA: NON ACCOGLIEREMO MAI MIGRANTI CHE LA UE VORREBBE

giovedì 14 dicembre 2017
BRUXELLES - Slovacchia, Polonia, Repubblica Ceca e Ungheria (noti anche come "Paesi Vysegrad") sono pronti a dare tutto il contributo economico possibile all'Italia, ma non accetteranno mai
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
PER LA UE, LA FRANCIA ''DEVE'' RIENTRARE NEL 3% NEL 2017, PROPRIO DURANTE LA CAMPAGNA ELETTORALE PER LE PRESIDENZIALI...

PER LA UE, LA FRANCIA ''DEVE'' RIENTRARE NEL 3% NEL 2017, PROPRIO DURANTE LA CAMPAGNA ELETTORALE
Continua

 
FARAGE ''SFONDA'' NEI SONDAGGI, TRAVOLTI LABURISTI E CONSERVATORI: UKIP AL 38,6%, LABOUR AL 27,6%, TORY 26,6%

FARAGE ''SFONDA'' NEI SONDAGGI, TRAVOLTI LABURISTI E CONSERVATORI: UKIP AL 38,6%, LABOUR AL 27,6%,
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

CALDEROLI: QUANDO SAREMO AL GOVERNO ESPELLEREMO TUTTI I CLANDESTINI

12 gennaio - ''Due immigrati clandestini, un nigeriano e un marocchino, martedi'
Continua

FACEBOOK CENSURA LE NOTIZIE, LE SINISTRE GLOBALI NON RIESCONO A

12 gennaio - Facebook ha introdotto cambiamenti radicali all'algoritmo che ci fa
Continua

TUTTO IL CENTRODESTRA SOSTIENE ATTILIO FONTANA: CONFERENZA STAMPA A

11 gennaio - MILANO - 'Al lavoro!Piu' Lombardia. Fontana presidente' e' la scritta in
Continua

BRUNETTA: ''PRONTO IL PROGRAMMA DEL CENTRODESTRA. LO PRESENTEREMO

11 gennaio - ''Nella giornata di oggi chiuderemo il lavoro, positivo e proficuo, del
Continua

MACRON STA PER PRESENTARE LEGGE SULL'IMMIGRAZIONE DI STAMPO

11 gennaio - PARIGI - Il presidente francese Emmanuel Macron si prepara alla prova
Continua

MATTEO SALVINI: ''AVREI PREFERITO CHE MARONI SI RICANDIDASSE, MA HA

11 gennaio - MILANO - ''MARONI mi ha detto di avere fatto in Lombardia tutto quello
Continua

BERLUSCONI: ATTILIO FONTANA CANDIDATO PRESIDENTE IN LOMBARDIA VA

10 gennaio - MILANO - ''Non c'è nulla che ci allontana da Salvini che ha indicato un
Continua

LE SOFFERENZE DEL SISTEMA BANCARIO ITALIANO CONTINUANO INESORABILI

10 gennaio - A novembre 2017 - ultimo dato disponibile - le sofferenze nette sui
Continua

BERLUSCONI: ''MAI UN GOVERNO DI LARGHE INTESE COL PD. MAI''

9 gennaio - ''Non c'e' mai stata e non ci sara' neanche in futuro'' la possibilita'
Continua

CLAUDIO BORGHI: ''APPENA LA LEGA AL GOVERNO, PREPARERA' LA

9 gennaio - ''Un secondo dopo che la Lega siederà al Governo, metterà in atto
Continua
Precedenti »