45.226.735
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

SCHAEUBLE: ''NON VERRA' ANTICIPATO NEPPURE UN EURO, ALLA GRECIA'' (GOVERNO TSIPRAS RIPRESENTA IL TAGLIO DEL DEBITO)

giovedì 26 febbraio 2015

BERLINO - Nonostante l'accordo di principio raggiunto dall'eurogruppo e dal governo di Atene, la garanzia di ulteriori crediti alla Grecia e' tutt'altro che scontata, scrive in prima pagina il quotidiano "Handelsblatt".

Ieri il ministro tedesco delle Finanze Wolfgang Schaeuble ha messo in guardia Atene: se il paese non manterra' le promesse legate al programma di aiuti, non ricevera' un soldo dagli Stati partner.

"Non verra' anticipato un euro", ha bellicosamente dichiarato Schaeuble.

Nel frattempo il ministro greco dell'Energia, Panagiotis Lafazanis, ha bloccato le privatizzazioni in corso nel settore energetico, nonostante il governo greco avesse assicurato ai suoi creditori che le privatizzazioni gia' avviate non sarebbero state interrotte.

Lunedi' Atene ha consegnato ai suoi partner una lista con promesse di riforma concrete: se entro aprile il paese dimostrera' di aver applicato le riforme, l'eurogruppo autorizzera' lo stanziamento di altri aiuti miliardari.

"Non c'e' nessuna nuova condizione nel programma, l'opinione pubblica ha frainteso: dobbiamo far capire che ora la Grecia ha piu' tempo per poter soddisfare le originarie condizioni del programma", ha spiegato Schaeuble, il quale ha fatto capire che la Germania nutre seri dubbi sulle capacita' della Grecia di rispettare gli impegni.

Gli stessi dubbi che nutrono il Fondo Monetario Internazionale (Fmi), la Banca Centrale Europea (Bce) e la Commission europea rispetto alla possibilita' di finanziamento delle nuove prestazioni sociali promesse dal governo di Atene.

Dopo l'accordo di Bruxelles, infatti, la Grecia e' tornata a parlare di un taglio del debito. "Parlo di una riconversione del debito che alleggerirebbe notevolmente il carico dei nostri debiti", ha dichiarato ieri il ministro delle Finanze greco Yanis Varoufakis, secondo cui questo sarebbe un criterio che permetterebbe alla Grecia di tornare un giorno sui mercati finanziari. In pratica, la situazione è tornata al punto di partenza, con la differenza però che ora non c'è più nessuno spazio per negoziati ulteriori.

Molti analisti prevedono che la Grecia lascerà l'euro prima di questa estate.

Redazione Milano


SCHAEUBLE: ''NON VERRA' ANTICIPATO NEPPURE UN EURO, ALLA GRECIA'' (GOVERNO TSIPRAS RIPRESENTA IL TAGLIO DEL DEBITO)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

GREXIT   ATENE   BERLINO   EURO   BCE   FMI   TSIPRAS   VAROUFAKIS   UE   AIUTI   FALLIMENTO    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
L'ECONOMIST: ''L'ITALIA E' IL PAESE CHE POTREBBE ABBATTERE LA UE NEL 2018, QUANDO LA BCE FINIRA' L'ACQUISTO DI BTP E BOT''

L'ECONOMIST: ''L'ITALIA E' IL PAESE CHE POTREBBE ABBATTERE LA UE NEL 2018, QUANDO LA BCE FINIRA'

venerdì 24 marzo 2017
LONDRA - "L'Unione Europea - osserva il settimanale britannico "The Economist" nella rubrica Charlemagne, dedicata agli affari europei - puo' anche essere una costruzione franco-tedesca, ma quando il
Continua
 
CLAMOROSO / EMERGONO LE PROVE: OBAMA HA DAVVERO DATO ORDINE DI SPIARE LO STAFF DI TRUMP IN CAMPAGNA ELETTORALE

CLAMOROSO / EMERGONO LE PROVE: OBAMA HA DAVVERO DATO ORDINE DI SPIARE LO STAFF DI TRUMP IN CAMPAGNA

giovedì 23 marzo 2017
WASHINGTON - Le agenzie di intelligence statunitensi hanno davvero intercettato figure della campagna elettorale di Donald Trump e del suo team di transizione presidenziale. Lo ha dichiarato ieri,
Continua
SPETTACOLARE BOOM ECONOMICO DELL'UNGHERIA DI ORBAN: PIL +4% DISOCCUPAZIONE AL 4,3%, STIPENDI +10% INVESTIMENTI +16%

SPETTACOLARE BOOM ECONOMICO DELL'UNGHERIA DI ORBAN: PIL +4% DISOCCUPAZIONE AL 4,3%, STIPENDI +10%

giovedì 23 marzo 2017
BUDAPEST - L'economia ungherese e' destinata a crescere a un tasso superiore al 4 per cento nel 2017 grazie a una crescita degli investimenti e dei consumi superiore di molto alla media
Continua
 
L'EUROPARLAMENTO DECIDE DI AUMENTARE A 1,9 MILIARDI LA SPESA DEL PROPRIO BILANCIO (E LO HA FATTO IN SEGRETO)

L'EUROPARLAMENTO DECIDE DI AUMENTARE A 1,9 MILIARDI LA SPESA DEL PROPRIO BILANCIO (E LO HA FATTO IN

mercoledì 22 marzo 2017
LONDRA - Il parlamento europeo da sempre e' sotto accusa per il fatto che spreca i soldi dei contribuenti dei Paesi che malauguratamente hanno aderito alla Ue, tuttavia se qualcuno pensa che adesso
Continua
ALESSANDRO PROFUMO (APPENA NOMINATO AL VERTICE DI FINMECCANICA DA GENTILONI-PADOAN) E' FINITO SOTTO PROCESSO PER USURA!

ALESSANDRO PROFUMO (APPENA NOMINATO AL VERTICE DI FINMECCANICA DA GENTILONI-PADOAN) E' FINITO SOTTO

mercoledì 22 marzo 2017
Alessandro Profumo finisce sotto processo per usura bancaria, reato molto grave. Il gup del Tribunale di Lagonegro, in provincia di Potenza, ha rinviato a giudizio l'ex presidente di Mps insieme a
Continua
 
ECCO VENTI OTTIME RAGIONI - PRESENTATE DAL POLO SOVRANISTA - PER LASCIARE LA UE CHE STA DEVASTANDO L'ITALIA. (LEGGERE)

ECCO VENTI OTTIME RAGIONI - PRESENTATE DAL POLO SOVRANISTA - PER LASCIARE LA UE CHE STA DEVASTANDO

lunedì 20 marzo 2017
ROMA - Dire NO alla Ue non basta, va spiegato chiaramente, perchè non è un "atto di fede politica", è la precisa constatazione che la Ue è una minaccia gravissima al
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
5 DEI 7 STATI UE NEI QUALI LA DISOCCUPAZIONE GIOVANILE E' AL TOP SONO DELL'EUROZONA: PEGGIO DELL'ITALIA SOLO LA GRECIA

5 DEI 7 STATI UE NEI QUALI LA DISOCCUPAZIONE GIOVANILE E' AL TOP SONO DELL'EUROZONA: PEGGIO
Continua

 
L'ANALISI DI LUCA CAMPOLONGO / IN 15 ANNI L'EUROPA SI E' RIDOTTA A ROTTAME ARRUGGINITO, CHI VUOLE ANCORA L'EURO E' PAZZO

L'ANALISI DI LUCA CAMPOLONGO / IN 15 ANNI L'EUROPA SI E' RIDOTTA A ROTTAME ARRUGGINITO, CHI VUOLE
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!